Lecce-Ascoli, Lovato: ''Tutti concordi nel rinviare il match. Eravamo scossi e turbati''

Redazione Picenotime

01 Febbraio 2019

Dopo la decisione di rinviare il match Lecce-Ascoli a data da destinarsi, ecco il commento del direttore generale bianconero Gianni Lovato attraverso il sito ufficiale del club di Corso Vittorio Emanuele. 

Sia i calciatori del Lecce che i nostri erano concordi sul fatto che non era il caso di proseguire la partita, tutti eravamo scossi e turbati dall’accaduto - ha dichiarato Lovato -. Noi e i dirigenti del Lecce ci siamo messi in contatto coi vertici della Lega nella persona di Balata, col Presidente Federale Gravina e con i massimi dirigenti arbitrali e tutti hanno convenuto sulla bontà della decisione. Non sarà domani il recupero, ma a data da destinarsi. Dal nosocomio di Lecce arrivano per fortuna notizie confortanti sulla salute di Scavone, ma sarà il Lecce stesso ad aggiornare sulle condizioni dello sfortunato calciatore”.




© Riproduzione riservata

Commenti (11)

Sbagliato 01 Febbraio 2019 23:14

Caro Lovato avete sbagliato tutto, quando avete appurato che il giocatore non era in fin di vita, avevate il dovere di cominciare la gara, per professionalità e rispetto nei confronti dei tifosi.
E pensare che c'è gente che gioca in categorie inferiori senza percepire un centesimo che tutti sti problemi non se li fa, questo è show non calcio.


Gigi 01 Febbraio 2019 23:36

E certo, the show must go on!
Ma che ne sappiamo noi da casa dello stato d’anino Di chi lì c’era?
Per me hanno fatto bene a non giocare, non sarebbe stata una partita vera.


Alberto 01 Febbraio 2019 23:45

Hanno fatto bene a sospendere e rinviare la partita, per quanto riguarda i tifosi Ascolani al seguito, non cedo se la siano presa più di tanto sono li per vacanza non facevano nemmeno tifo


Goccia bianconera 02 Febbraio 2019 00:30

Pochi o tanti si doveva riprendere la partita una volta appurate le condizioni del giocatore fuori pericolo. Volevo vedere se eravamo in 500 o 1000 allo stadio che casino si scatenava.


Paolo65 02 Febbraio 2019 00:58

Decisione più che giusta, altro che tifosi.


Ascoli 02 Febbraio 2019 07:27

Il rinvio è assolutamente condivisibile. Compagni e colleghi avversari che hanno vissuto quegl'attimi tremendi erano troppo scossi e turbati quindi assolutamente incapaci di riprendere la gara


Cuore bianconero 02 Febbraio 2019 09:02

Decisione giusta


GIORGIO 02 Febbraio 2019 10:02

Salve a tutti, sono un tifoso del Lecce. Ieri sera come voi guardavo la partita. Appena accaduto l'incidente e eguardando le immagini sinceramente ho pensato al peggio. Innanzitutto complimenti alla vostra squadra, società e soprattutto ai seppur pochi tifosi presenti per l'estrema SENSIBILITÀ. Considerando quanto accaduto TUTTI i calciatori, tifosi e società non avrebbero affrontato la gara come si doveva in quanto si aspettavano notizie confortanti a riguardo. Comunque Scavone sta bene e questo è l'importante. A seguito dell'accaduto e come
tifoso del Lecce ho apprezzato molto la VOSTRA SENSIBILITÀ che oggi è MERCE RARA. Buon Weekend. Giorgio


randello bianconero 02 Febbraio 2019 10:39

Tu invece Alberto eri al caldo davanti alla TV...mica in vacanza. Non sono tutti ultras, esiste anche il tifoso moderato che si fa 12 ore di viaggio e spende più di 100 euro per seguire l'Ascoli e magari guadagna 1200 euro al mese. Invece c'è il tifoso da dazn o Rai sport che spende 9.9 euro al mese e parla parla parla! Tu facevi tifo dalla TV? Onore a Manuel e speriamo si riprenda


Alberto 02 Febbraio 2019 15:24

Egregio randello bianconero, il lavoro non mi permette di essere presente fuori casa, nonostante ciò le mie 6/7 trasferte all'anno le porto a casa.
A Lecce alcuni amici sarebbero andati, ma hanno deciso di non andare dopo aver letto, che i ragazzi del gruppo ultras sarebbero rimasti a casa.
Seguire l'Ascoli in trasferta significa anche stare insieme agli altri, tifare insieme, se i miei fratelli non ci sono per buon motivo, non vado a Lecce giusto per dire io c'ero, non pretendo nulla nemmeno il saluto di Pulcinelli.
La sua morale del divano, del viaggio, dei 1200 euro al mese ecc ecc fa ridere, perché il suo apporto alla compagine allenata da Mister Vivarini è stato e sarebbe stato pari a zero.
Spesso certi modi di fare nascondono la necessità di ereggersi a paladini di qualcosa che non si rappresenta.
Tanto le dovevo.


Alessandro 02 Febbraio 2019 15:46

La società ha fatto benissimo a non riprendere la partita, non c'erano le condizioni per continuare.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni