Pallavolo Serie A2, la GoldenPlast Potenza Picena stende la BCC Leverano

Redazione Picenotime

03 Febbraio 2019

Sempre più aperta la corsa per il quarto posto. La GoldenPlast Potenza Picena stende la BCC Leverano col massimo scarto all’Eurosuole Forum e aggancia a 31 punti sia la Conad Reggio Emilia che l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno, protagoniste dello scontro diretto nell’anticipo del sabato vinto al tie break dai toscani tra le mura amiche. Un weekend molto positivo per gli uomini di Gianni Rosichini nella sesta giornata di ritorno del Girone Bianco grazie al balzo in classica in virtù della bella prestazione contro i salentini di Andrea Zecca, dominati in attacco e superati a muro. Buona gara per Di Silvestre (13 punti). Da segnalare lo scampolo di gara giocato da Gozzo, ristabilito dall’infortunio. Top scorer del match è l’opposto avversario Orefice con 14 sigilli.

Nel primo set Potenza Picena stenta in avvio (12-17), ma si riscatta con 6 punti di fila (21-19) e si dimostra più precisa in attacco e a muro imponendosi ai vantaggi con la seconda palla set concretizzata a muro da Garofolo (27-25). Nel secondo set i padroni di casa prendono subito il largo (12-8) e allungano sul muro pesante di Larizza (19-14) per poi annichilire gli ospiti al servizio e in attacco chiudendo sull’errore di Ristani (25-17). Nel terzo parziale fiammata biancazzurra (10-4) e aggancio dei pugliesi (13-13) prima della sfuriata decisiva con 7 punti consecutivi (da 14-14 a 21-14). I tentativi di rimonta (23-20) s’infrangono sulla giocata di Garofolo (24-20) e sul servizio a rete di Scrimieri (25-22).

Lo schiacciatore Stefano Gozzo vuole tornare al top della forma: “L’inattività mi ha fatto rimanere indietro e devo ritrovare il feeling con il pallone. Il fisico risponde bene e sono fiducioso. Sono contento per la vittoria. Cercheremo la continuità che serve per lottare fino alla fine”.

Domenica prossima il Campionato di Serie A2 Credem Banca sarà fermo per le Finali di Coppa Italia. Potenza Picena tornerà in campo per il derby della settima giornata di ritorno in programma domenica 17 febbraio (ore 19.00) alla Marpel Arena contro la Menghi Shoes Macerata.

La gara.

Biancazzurri in campo con Monopoli al palleggio e Paoletti opposto, in banda Di Silvestre e Pinali, centrali Larizza e Trillini, D’Amico libero. Ospiti schierati con la diagonale Tusch-Orefice, i laterali Ristic e Galasso, al centro Serra e Scrimieri, libero Catania.

Avvio titubante per Potenza Picena (3-8), con gli ospiti che incalzano (7-12). I marchigiani reagiscono con Larizza (11-14), ma si procede a strappi (12-17). Il muro di Pinali (14-17) dà speranza, Di Silvestre, Monopoli e Larizza (due muri e un attacco) firmano il sorpasso con doppio vantaggio (21-19). L’infrazione dei salentini porta a 6 i punti di fila (22-19). La BCC impatta col block di Scrimieri (22-22). Ai vantaggi si esalta Di Silvestre (25-24 e 26-25). Il muro finale è di Garofolo, entrato da poco (27-25).

Buona partenza nel secondo set (8-4) e ospiti tenuti a distanza con gli attacchi di Pinali (13-9) e Paoletti (15-11). Sul 16-13 Sergio rileva Ristic nella BCC. Potenza Picena allunga a muro con Larizza (19-14) e sul fronte opposto Orefice esce per Ristani. Di Silvestre fa il vuoto (21-15) spingendo coach Zecca al time out. Al rientro arriva l’ace di Pinali (22-15). Sul 22-17 entra Calistri per Pinali. L’attacco fuori misura di Ristani chiude un parziale meno complesso (25-17).

I biancazzurri salgono in cattedra anche nei primi scampoli del terzo set (10-4) per poi accusare un calo. Vantaggio ridotto sul 12-10 con cartellino verde al Garofolo per essersi autoaccusato di un tocco a muro. Sul 13-12 Gozzo entra per Pinali, ma Leverano impatta (13-13). Sul 14-14 La GoldenPlast cambia marcia (17-14) e Zecca chiama a rapporto i suoi. Al rientro la sinfonia è la stessa e Di Silvestre si scopre più volte solista negli acuti decisivi (21-14). Sul più bello la BCC rialza la testa (23-20). Pinali riprende il suo posto. Garofolo va a segno (24-20) e il match si decide sul servizio a rete di Scrimieri (25-22).

TABELLINO

GoldenPlast Potenza Picena – BCC Leverano 3-0 (27-25, 25-17, 25-22)

POTENZA PICENA: U Trillini, Cuti ne, Pinali 8, L D’amico, Ferri ne, Gozzo 1, Di Silvestre 13, Larizza 10, Monopoli 1, Lavanga, Calistri, Paoletti 12, U Garofolo 6. All. Rosichini

LEVERANO: L Dimastrogiovanni, Ristani 1, Cagnazzo ne, Galasso 5, Balestra ne, Tusch 2, L Catania, Sergio, Scrimieri 6, Orefice 14, Ristic 10, Serra 4, Miraglia ne. All. Zecca

Arbitri: Larghi di Ravenna e Rossetti di Fabriano (AN)

Note: durata: set 27’, 20, 34’. Totale: 1h 21’. Potenza Picena: errori al servizio 15, ace 2, muri 9. Leverano: errori al servizio 12, ace 1, muri 7.

 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni