Atletico Ascoli, ds Marzetti: “Attenzione e lucidità per tornare a vincere contro la Palmense”

Redazione Picenotime

06 Febbraio 2019

Mario Marzetti

Dopo la sconfitta per 3-1 a Camerino ed in vista del prossimo match interno contro la Palmense, è il direttore sportivo Mario Marzetti a fare il punto in casa Atletico Ascoli, squadra che occupa la seconda posizione nel girone B del campionato Promozione. 


A Camerino sconfitta che arriva in maniera inaspettata dopo una lunghissima serie positiva.

“La partita di sabato blocca queste lunga serie di risultati utili in cui avevamo ottenuto ottimi risultati con altrettante prestazioni superlative, proprio per questo la sconfitta è arrivata in maniera inaspettata. Bisogna fare i complimenti al Camerino che ha meritato la vittoria finale ma allo stesso tempo sono quasi sicuro che se il terreno di gioco avesse retto nella seconda parte di gara, il risultato finale sarebbe stato diverso”.

Con la sconfitta c’è stato il controsorpasso ad opera del Valdichienti (con una partita in meno) e il Colli che é arrivato a soli due lunghezze, insomma campionato apertissimo ad ogni scenario.

“Il Valdichienti vincendo per un secco cinque a zero ha fatto capire che c’è e non mollerà fino alla fine. Ci ha nuovamente scavalcati e se dovessero vincere il recupero con il Camerino darebbe una bella botta al campionato. Dietro stanno andando tutte molto forti sopratutto i “cugini” dell’Azzurra Colli che come da previsioni stanno disputando un signor campionato e ci sono a ridosso. Dal nostro canto dobbiamo pensare a noi stessi partita dopo partita cercando di vincere sempre, a partire dalla gara di sabato contro la Palmense, che considero un avversario molto ostico come abbiamo già visto nella gara di andata dove ci misero in grossa difficoltà. Occorreranno attenzione e lucidità per portare a casa i tre punti”. 

Una parola anche su questi ragazzi che hanno compiuto fino ad oggi una grande rimonta e sono a un passo dalla cima, un gruppo unito che dimostra partita dopo partita un cuore e un carattere immenso oltre ad un gioco ed ad una forma fisica straordinaria.

“Si sono un gruppo da elogiare, tra di loro c’è un grande affiatamento e questo poi si rispecchia sul campo con una grinta e un carattere immensi. Ci sono state difficoltà iniziali; per i “vecchi” della squadra non è stato facile calarsi in questo campionato dopo la retrocessione dello scorso anno e i nuovi ci hanno messo un po' per ambientarsi in questa realtà. Come un grande gruppo abbiamo fatto quadrato e tutto pian piano è tornato alla normalità e siamo riusciti a fare questa grande rimonta ed a riprendere il Valdichienti che a inizio stagione sembrava inarrivabile. Tutti noi siamo molto soddisfatti e a questi ragazzi va detto grazie per come si stanno comportando, aldilà delle partite. In ogni allenamento si percepisce nei loro occhi la voglia di non mollare un centimetro per inseguire quel sogno che tutti qui abbiamo da inizio stagione. Non so se ce la faremo oppure no, di sicuro c'è che i ragazzi stanno dando il massimo e bisognerà applaudirli a prescindere dall’esito finale". 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni