Grottammare, corso di formazione organizzato dall'Ordine degli Architetti di Ascoli

Redazione Picenotime

09 Febbraio 2019

Si è svolta oggi a Grottammare - presso la sala convegni de l’Ospitale del Paese Alto - organizzata dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Ascoli Piceno la prima delle tre giornate dedicate a: “Il Coordinatore dei Concorsi”; il secondo appuntamento ed il terzo avranno luogo venerdì 15 febbraio e sabato 23 febbraio sempre a Grottammare nella stessa sede. Si tratta di un Corso di Formazione, promosso dal Consiglio Nazionale Architetti, a cui hanno aderito anche gli Ordini delle Province di Fermo, Ancona e Pesaro.

Il tema è particolarmente importante perché si muove nella direzione di esortare ed aiutare gli enti pubblici ad utilizzare la modalità del Concorso come forma di affidamento degli incarichi di progettazione. Gli architetti italiani si stanno impegnando perché i processi di trasformazione del territorio abbiano nella corretta pratica di progettazione la loro centralità.

Il Corso di Formazione è finalizzato alla creazione di figure professionali che siano in grado di affiancare gli enti pubblici nella:

- scelta del tipo di concorso in funzione dell’oggetto delle opere da realizzare e delle richieste dell’ente 

   banditore;

- predisposizione della documentazione, redazione del disciplinare e pubblicazione; 

- conduzione della segreteria del concorso, organizzazione del sopralluogo e del colloquio; 

- gestione delle domande e delle risposte;

- esecuzione dell'esame preliminare; 

- organizzazione dei lavori della giuria, scelta del vincitore e pubblicazione del risultato.

Dopo il saluto di Dario Nanni (nella foto), Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Ascoli Piceno, su questi temi sono intervenuti Rino La Mendola, Vicepresidente del CNAPPC (Consiglio Nazionale degli Architetti Paesaggisti e Conservatori) che si è soffermato sugli obiettivi raggiunti, sulle criticità da superare, sul quadro normativo e sulle Linee Guida dell’Autorità Nazionale Anticorruzione; Piergiorgio Giannelli, Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Bologna che è entrato nel dettaglio degli elementi che caratterizzano il Concorso come tipologia, giuria, procedura telematica con costi e tempi di attuazione; infine Fabio Viviani, Vicepresidente dell’Ordine della Provincia di Ascoli Piceno ha descritto l’esperienza fatta con il Concorso Nazionale di Idee “Dare un futuro alla memoria urbana di Pescara del Tronto” ed ha fatto il punto sulla situazione dei concorsi nelle Marche.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni