Ascoli-Perugia, 8 Daspo per i tifosi umbri dopo i petardi fatti esplodere fuori dal ''Del Duca''

Redazione Picenotime

13 Febbraio 2019

Ascoli-Perugia (26 Gennaio 2019)

Pubblichiamo integralmente il comunicato ufficiale della Questura di Ascoli Piceno in merito ai provvedimenti assunti nei confronti di 8 tifosi del Perugia dopo il match del campionato di Serie B allo stadio "Del Duca" di Ascoli Piceno dello scorso 26 Gennaio.

"La DIGOS della Questura di Ascoli Piceno ha proceduto alla denuncia in stato di libertà per il reato di uso di artifizi pirotecnici a carico di otto tifosi dell’”AC Perugia Calcio” che, al termine dell’incontro valevole per il campionato di serie B con l’”Ascoli Calcio 1898 FC”, lo scorso 26 Gennaio hanno fatto esplodere all’esterno dell’impianto sportivo “Cino e Lillo Del Duca” nr. 3 petardi. Alla segnalazione all’A.G. è seguita, da parte del Questore di Ascoli Piceno, l’adozione dell’avvio di procedimento amministrativo per l’adozione del divieto di accesso alle manifestazioni sportive (Daspo). Il Questore ribadisce che non sarà tollerato qualsiasi atto contrario alla normativa che disciplina il libero e pacifico svolgimento di manifestazioni sportive. Ciò al fine di consentire ai cittadini ed alle famiglie di assistere serenamente e senza pericoli a qualsiasi evento sportivo".


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Jeannette 14 Febbraio 2019 10:26

3 petardi 8 daspo.... mi sembra una cosa ragionevole.... roba da matti


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni