Pallamano, prestigioso riconoscimento Coni per l'Handball Club Monteprandone

Redazione Picenotime

13 Febbraio 2019

L’HC Monteprandone è l’unica società della provincia di Ascoli Piceno, insieme all’Amatori Rugby Ascoli, a essere stata insignita per la partecipazione al progetto Centro CONI - Orientamento e Avviamento allo sport. La cerimonia di premiazione si è tenuta oggi pomeriggio nella sede del CONI Marche al PalaPrometeo Estra Rossini di Ancona. A ritirare la targa, il dirigente dell’HC Monteprandone, Raffaele Salladini, che a settembre ha conseguito il patentino di allenatore di 1° livello e che insieme al coach della prima squadra e del settore giovanile blu, Andrea Vultaggio, ha preso in carico ben 30 giovani atleti (dai 6 ai 14 anni e tutti tesserati con la società blu).

Il progetto, attraverso la sinergia di una rete nazionale e di un’altra territoriale di istruttori qualificati, intende offrire ai bambini/ragazzi dei luoghi ideali in cui proporre, sperimentare e validare innovative strategie di formazione, di pratica, di orientamento e di avviamento all'attività sportiva giovanile, quale che sia la disciplina. Valorizzando l’azione educativa dello sport, lo stesso progetto mira a far compiere ai giovani un percorso che sappia motivarli contrastando fortemente il fenomeno dell’abbandono sportivo, con l’obiettivo di arrivare ad acquisire abilità e competenze motorie e sportive, mediante la sperimentazione di diverse pratiche sportive.

Abbiamo aderito all’iniziativa la stagione scorsa e adesso siamo orgogliosi di ricevere un riconoscimento del genere”, ha detto, emozionato, Raffaele Salladini dopo aver ritirato la targa dalle mani del presidente del CONI Marche, Fabio Luna, alla presenza dei tecnici formatori e coordinatori del progetto, Alessandro Squartini, Francesco Marcucci e Patrizio Tombolini.

Per l’HC Monteprandone dei fratelli Roberto e Pierpaolo Romandini, dunque, l’ennesima grande soddisfazione che proviene dall’attività del settore giovanile e che va ben oltre i confini della pallamano.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni