Cremonese-Ascoli 0-1, una sassata di Rosseti regala al Picchio la prima vittoria del 2019

Redazione Picenotime

23 Febbraio 2019

Allo stadio "Zini" Cremonese e Ascoli si sfidano nel match valevole per la 25esima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri reduci da due sconfitte interne contro Perugia e Salernitana, i grigiorossi hanno invece accusato una brutta sconfitta per 2-0 nell'ultimo turno a Cosenza. 

Vivarini conferma il 4-3-1-2 con Milinkovic-Savic in porta e la retroguardia formata da Laverone, Brosco, Valentini e D'Elia. A centrocampo tornano titolari Addae e Troiano con l'ex grigiorosso Cavion, con Ninkovic sulla trequarti alle spalle delle punte Beretta e Rosseti (inizialmente in panchina Ciciretti, out Baldini per un attacco influenzale). Rastelli torna al 4-4-2 con Ravaglia tra i pali e la difesa composta dall'ex Mogos, Claiton, Caracciolo e Migliore. Linea mediana con Piccolo, Castagnetti, Arini e Soddimo con Strefezza in attacco affiancato da Carretta. Sono oltre 200 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti (esposto uno striscione: "Il nostro Ascoli, i tuoi guerrieri"), presenti in tribuna il patron Pulcinelli e l'azionista Ciccoianni. 


Parte meglio la Cremonese, al 7' Strefezza spizza per l'inserimento centrale di Carretta, diagonale rasoterra di poco a lato. Al 12' buona chance su punizione dal limite per Ninkovic, conclusione a giro troppo centrale che viene bloccata facilmente da Ravaglia. Ascoli troppo sulla difensiva, la squadra di Rastelli si fa preferire sul piano della manovra su un terreno di gioco assai sabbioso. Al 22' errore clamoroso di Milinkovic in un rinvio ravvicinato con le mani, la palla arriva a Soddimo che a porta vuota conclude out da posizione laterale. Poco dopo la mezzora conclusione a giro con il destro dalla distanza di Cavion che termina a lato con Ravaglia comunque sulla traiettoria. Al 37' Ninkovic imbuca bene per Beretta, conclusione con il destro dal vertice dell'area che termina abbondantemente out. L'Ascoli alza il baricentro negli ultimi scampoli della prima frazione senza però creare particolari pericoli dalle parti di Ravaglia. 

Il centrocampista bianconero Cavion ha parlato così al microfono di Dazn al termine del primo tempo: "Qui a Cremona ho vissuto due stagioni bellissime, tornare qui è emozionante ma oggi sono con l'Ascoli. Proveremo anche nel secondo tempo a continuare così e fare anche meglio per portare a casa i tre punti. La Cremonese è una squadra forte, lo sappiamo, dobbiamo rientrare in campo come abbiamo iniziato la partita, difenderci bene per poi ripartire, penso che possiamo farcela". 

Dopo due minuti della ripresa buona chance per l'Ascoli: bel traversone dalla corsia mancina di D'Elia, stacca bene Rosseti su Migliore ma non trova di testa lo specchio della porta. Al 51' Picchio ancora pericoloso: ci prova due volte in area Laverone, fa muro la difesa lombarda, si avventa sul pallone Beretta che contrastato da Arini spedisce il pallone in curva. Non gradiscono i tifosi di casa che fischiano la squadra di Rastelli. Al 58' conclusione mancina di Piccolo dal limite leggermente deviata, blocca senza patemi Milinkovic. Rastelli si gioca il primo cambio inserendo Longo per Soddimo. Fiammata dei padroni di casa al 60', con Piccolo che serve al limite Strefezza, destro secco che sfiora il palo dopo una deviazione con il corpo di Addae. Al 63' problemi fisici per D'Elia, al suo posto entra Frattesi con Cavion che scala nel ruolo di terzino sinistro. Al 68' l'Ascoli passa in vantaggio: Rosseti riceve palla ai 20 metri in posizione centrale, supera in dribbling Arini e con un potente destro rasoterra batte Ravaglia sul primo palo (secondo centro in campionato per l'attaccante bianconero). Al 70' Vivarini toglie proprio Rosseti (ammonito per essersi tolto la maglia nell'esultanza) e schiera Rubin con Cavion che torna a centrocampo. Rastelli inserisce un altro attaccante (l'ex Montalto) per Strefezza. Al 78' esce anche un deludente Castagnetti, dentro Emmers. Ascoli ben messo in campo con un brillantissimo Addae che calamita tutti i palloni, fatica a creare occasioni da gol degne di nota la squadra di Rastelli. Al minuto 84 corner di Ninkovic per Valentini, colpo di testa parato a terra da Ravaglia. Si innervosisce la Cremonese, vengono ammoniti in sequenza Piccolo e Arini per interventi duri a centrocampo su Beretta e Ninkovic. Al minuto 87 Piccolo lavora un buon pallone al limite, scarico per l'accorrente Caracciolo che con il destro conclude sopra la traversa. Al 90' Emmers si inserisce velocemente in area, assist basso per Montalto che non riesce a toccare la sfera a porta vuota, spazza via un sontuoso Addae. Subito dopo viene espulso proprio Montalto per un bruttissimo intervento a gamba tesa su Addae, giusta la decisione di Nasca. Nel secondo minuto di recupero entra anche Ciciretti per Ninkovic. L'Ascoli tiene duro ed ottiene con merito la settima vittoria stagionale, la seconda stagionale in trasferta. Diventano 28 i punti dei bianconeri che scavalcano in classifica proprio la Cremonese in vista del prossimo match interno contro il Foggia nel turno infrasettimanale. 



TABELLINO E PAGELLE

CREMONESE-ASCOLI 0-1

CREMONESE (4-4-2): Ravaglia 5.5; Mogos 5.5, Claiton 5.5, Caracciolo 6, Migliore 6; Piccolo 6, Castagnetti 5 (78' Emmers 6), Arini 5, Soddimo 5.5 (59' Longo 5); Strefezza 5.5 (73' Montalto 4), Carretta 5.5. A disposizione: Agazzi, Volpe, Boultam, Rondanini, Del Fabro, Renzetti, Croce, Mbaye. Allenatore: Rastelli 5

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic 6; Laverone 6.5, Brosco 6.5, Valentini 6, D'Elia 6 (63' Frattesi 6); Addae 7, Troiano 6.5, Cavion 6.5; Ninkovic 6 (92' Ciciretti sv); Beretta 6, Rosseti 7 (70' Rubin 6). A disposizione: Bacci, Scevola, Quaranta, Andreoni, Iniguez, Casarini, Chajia, Ngombo, Coly. Allenatore: Vivarini 7

Arbitro: Nasca di Bari 6.5

Rete: 68' Rosseti

Espulso: 91' Montalto


© Riproduzione riservata

Commenti (36)

LORENZO CAPRO' 23 Febbraio 2019 17:01

NON MI ERA PIACIUTO CICERETTI IN PANCHINA, PERÒ DEVO AMMETTERE CHE LA PARTITA L'HA VINTA VIVARINI. GUARDATE LA CLASSIFICA, NOI ABBIAMO DUE PARTITE IN MENO, QUALE SALVEZZA, QUESTA SQUADRA È FORTE, OGGI ERAVAMO UN PO' IMPAURITI PER RAGION DI LOGICA, PERÒ LO RIPETO DA SEMPRE SENZA PERUCCHINI E SE RITROVIAMO UN PO' DI TRANQUILLITÀ, PARLATEMI ANCORA DI SALVEZZA.... ABBIAMO TUTTO PER ARRIVARE AI PLAYOFF. PUNTO


JOE RICCI HAMILTON CANADA 23 Febbraio 2019 17:02

GRANDE ASCOLI!!!!
GRAZIE!!!


San Marco 23 Febbraio 2019 17:04

Sempre ForzaAscoli ..Questa volta voglio iniziare come invece chiudo sempre i miei post. Grazie Ragazzi , questa è la vittoria del Cuore ❣sono convinto che abbiamo girato pagina e che questo è l’inizio di un nuovo campionato . Grazie a tutti siete Fantastici .E martedì facciamo il Bis con i satanelli in un Del Duca che sarà una bolgia . Sempre ForzaAscoli


Estar 23 Febbraio 2019 17:07

I tre punti conquistati da un guizzo di Rosseti non possono nascondere l'assoluta mancanza di gioco espressa, alcuni giocatori sono assolutamente sotto tono (D'Elia, Laverone ed anche Ninkovic), troppi passaggi sbagliati e troppe palle perse.
Addae monumentale merita almeno un 8. Continuo a non essere convinto di Vivarini che ha portato ad una involuzione del gioco della squadra. Forza Picchio.


Binno84 23 Febbraio 2019 17:07

Vivarini.... quando hai sostituito rosseti per rubin... i santi in paradiso ancora mi sentono...


Ascoli 78/79 23 Febbraio 2019 17:07

Bella vittoria, tutto cuore e grinta (per il bel gioco, si prega ripassare ...). Squadra compatta, Troiano - Addae perfetti nel 2° tempo. Cremonese meno di zero, anche grazie al pressing dei nostri e ad un Valentini super in difesa in coppia con Brosco (sono i due meglio assortiti: uno veloce, l'altro forte fisicamente).
Però cambiamo il portiere perché questo si vede lontano un miglio che non ha nessuna esperienza: non esce, è spesso fuori posizione, nel 1° tempo a momenti la combina grossa perdendo palla dalle mani sulla rimessa (ringraziamo Soddimo!).
Adesso sotto coi Diavoli!!


Lasciaperde 23 Febbraio 2019 17:09

A parte il cuore di Addae. Ho visto un calcio da scapoli vs ammogliati....


Abbasso i pesciari 23 Febbraio 2019 17:10

Meglio vincere così ,che fare le partite e perdere ,da oggi a me interessano solo i tre punti forza Ascoli


Luciano 23 Febbraio 2019 17:35

Questo è un Ascoli che ci farà impazzire, se solo riuscisse a trovare un poco di continuità, allora si che ne vedremmo delle belle!


Ascoli calcio 23 Febbraio 2019 17:35

Grandi ragazzi grande vivarini continuiamo così


Axel 23 Febbraio 2019 17:45

Meno male che Vivarini non si è prestato alle sue invenzioni di formazione. Addae monumentale. Rincorsa alla salvezza ricominciata. Non mettiamoci altre idee in testa. Per carità.


LOLLO57 23 Febbraio 2019 17:51

Quando perdiamo la colpa è di Vivarini oggi abbiamo vinto ed ancora critiche per Vivarini. Io ho visto una squadra ben messa in campo ed organizzatissima grazie al lavoro che il mister è stato bravissimo a fare dopo la Viterbese. Finalizza poco ma tutti sappiamo che l'unico finalizzatore è Ardemagni. Datemi retta limitatevi a fare i tifosi. È l'unico ruolo che nel calcio si può fare bene senza capirne un tubo.


Paolo65 23 Febbraio 2019 17:58

Primo scontro diretto vinto, adesso sotto col Foggia.


Manbioli 23 Febbraio 2019 17:58

Assolutamente d'accordo con estar, aggiungo cavion e ADDAE migliori in campo, troppo entusiasmo per una vittoria con tanto c...il cambio di ROSSETI con rubin abile mossa non capisco binno, per una volta che l'allenatore fa il Cosmi cosa c'èche non va, si é messo col 442
Da ultimo partita scapoli ammogliati sono d'accordo
La serie B è diventata penosa e non solo per ns colpa


MARIO78 23 Febbraio 2019 17:58

Oggi è andata di lusso ma non si può giocare così ... Cmq prendiamoci sti tre punti e guardiamo avanti.... speriamo che alcuni giocatori si riprendono e si torni a giocare meglio ....


Mark74 23 Febbraio 2019 18:01

3 punti e basta...
Serve urgentemente gioco, non tutte le squadre sono in crisi come la Cremonese.
Non riusciamo a costruire un’azione degna di questo nome.
Al massimo lancio del portiere per le punte ed è tutto dire.


popolo della piazza 23 Febbraio 2019 18:01

vittoria di vitale importanza avanti con moderata fiducia,lorenzo te lo chiedo per piacere basta con questi inutili proclami porta anche male,pensiamo a salvarci il piu' presto possibile ,lascia perdere i play off e pensiamo al foggia che è meglio


BÀÀ 23 Febbraio 2019 18:09

CAPRÒ = COERENZA.

Prendiamo tre punti.
Vivarini scarso.


Sarò sempre del settembre 23 Febbraio 2019 18:13

FORTUNA CICIRETTI IN PANCHINA.
Addae migliore in campo come quasi sempre, ma a giugno se ne andrà senza che noi ci guadagnamo una lira o euro fate voi. Ora è questo che mi preoccupa di più.
Tre punti fondamentali


Nazzareno 23 Febbraio 2019 18:19

Tre punti importanti ritrovati con il collaudato modulo che ci ha permesso di fare benissimo nel girone di andata. Quando giochiamo così ritrovo la squadra tosta che non prendeva gol. Oggi era importante riprendere fiducia e convinzione per affrontare al meglio i prossimi due spareggi salvezza. Se la squadra ha vinto deve essere dato merito al mister anche per come ha gestito lo spogliatoio. Gli ultimi risultati ed il cambio di modulo imposto dai nuovi arrivati potevano avere effetti devastanti. Addae 10, Ninkovic non pervenuto.



settembre nero 23 Febbraio 2019 19:33

Analisi della partita : il ritorno al vecchio modulo ha portato subito tre punti, questa è la formazione base su cui puntare per il prosieguo del campionato, se manca uno tra Troiano e Addae c'è Casarini, se manca Ninkovic c'è Ciciretti, più due punte tra Rosseti, Beretta, Ganz, Coly, in attesa di Ardemagni, Savic è da rivedere non essendo stato impegnato oggi in nessuna vera parata, alla fine di febbraio non è più tempo di fare esperimenti, ma andare sul sicuro sul modulo collaudato e redditizio del girone di andata, la squadra è più tosta, più fisica, più difficile da affrontare per qualunque avversario.


La voce della Sud 23 Febbraio 2019 19:35

Rosseti 7 e Beretta 6???
Ma che partita avete visto? Basta con i voti alti xche' fai un Gol...
Rigore netto su Beretta
e gol regolare.... Arbitraggio voto 3


Giovanni Gennaretti 23 Febbraio 2019 19:53

Adesso rifacciano tutti bravi, bravissimi anzi eccezionali, pagelle da capogiro, poi sabato riiniziamo daccapo che ci si dimentica che la forza è uno x tutti tutti x uno, sono del parere x far capire a chi gioca che bisogna stare zitti noi tifosi x tre o quattro partite e vedere se capiscono la lezione, se si riparte a tarallucci e vino non abbiamo capito un c...o ne noi ne loro, vivarini li deve tenere in tensione sempre cosi le vere squadre con gli attributi escono fuori.


Lex dura lexbb 23 Febbraio 2019 20:20

Da Osimo forza Ascoli e complimenti a CAPRO sempre proposito al contrario di quelli che criticano a prescrivere ieri hanno criticato l arbitro prima di giocare. Io sto col Patron FAc


Aldelducadal74 23 Febbraio 2019 20:30

Orrida partita (di entrambe!) e 3 punti di platino!
Il solito onnipresente, “tentacolare” Addae, buon Cavion a spingere, Beretta coi suoi oggettivi limiti,
però gran lottatore, discreto Laverone......
Rosseti si conferma inidoneo per la categoria, ma segna e vabbè..Ninkovic, indolente, avulso da quel poco di manovra, completamente sparito nella ripresa...Troiano utile, ma palesa non buona condizione fisica...Frattesi azzecca poco e niente...D’Elia e Valentini, un paio di svarioni inammissibili...Vivarini imposta una partita di contenimento che in effetti rende impotente un avversario peró mediocre e non fa urlare allo scandalo per la vittoria conseguita... Comunque, con quello del primo tempo contro la Salernitana,
forse il peggior Ascoli della stagione. Perció, sprem, se pó solo miorá...confidando nel ritorno di Arde, che manca come e piú del pane!...


MARIO78 23 Febbraio 2019 20:55

Noi dobbiamo pensare solo alla salvezza e basta....oggi vittoria fondamentale che ci rida' un po' di ossigeno ....abbiamo recuperato almeno in parte le scellerate partite contro Perugia pessima squadra e Salernitana mediocre squadra .....adesso le prossime tre partite Foggia in casa Carpi fuori Livorno in casa ci dovranno consolidare la classifica in ottica salvezza ...sperando in un rientro di Ardemagni che ci ha condizionato per la sua assenza forzata ...dobbiamo cercare di fare più punti possibili ....se si fosse perso oggi sarebbe stata una tragedia in classifica ...invece con i tre punti ci siamo rimesso bene per il momento....il Foggia martedì sera deve essere affrontato con le molle perché è una bella squadra che ha degli ottimi calciatori ...kragl su tutti che può segnare da qualsiasi posizione ha un tiro alla Roberto Carlos e poi gli altri Iemmello...deli Mazzeo etc


bombardofono 23 Febbraio 2019 21:19

grande partita di carattere otimi i tre punti ma senza punte si farà sempre fatica


Amedeo 23 Febbraio 2019 21:37

Vedo che tante persone guardano la partita ma non la vedono ( vero capro') oggi l' unica cosa buona sono addae troiano e i tre punti , ma non tutte le squadre che andremo ad incontrare sono come la Cremonese , vivarini ? Aridateci cosmi


ascoli è stata durissima 23 Febbraio 2019 21:44

Ottimi i 3 punti in una partita da 0-0.
Se Vivarini non si inventa formazioni strane come contro la Salernitana sarà un campionato tranquillo.
Poi dopo i 40 punti si vedrà


Roby 23 Febbraio 2019 22:45

Pseudi tifosi. Coerenza da sotto le scarpe.adesso non si richiede la testa di vivarini? Lo avete massacrato per una settimana,. Andatevene a dormire, fate una bella cosa..... Graditissima


quinto decimo 23 Febbraio 2019 23:47

Vittoria pesantissima, ora sotto col Foggia e col Carpi, almeno 4 punti, forza!


Albardialbissola 24 Febbraio 2019 00:51

Partita da zero a zero decisa da un bel gol di rosseti
Bene così era importante fare punti per riprendere fiducia
La squadra è con il mister che ha saputo capire i suoi errori


LORENZO CAPRO' 24 Febbraio 2019 10:14

AMEDEO SEI UNA GRANDE PERSONA, PERÒ LASCIA PERDERE IL CALCIO. DAMMI RETTA, COSMI NON ALLENA PIÙ IN CAMPO, COME TE CHE NON RICONOSCE UNA PARTITA GIOCATA BENE, SU UN CAMPO ASSURDO. LORO IN CASA NON PERDONO MAI...


LORENZO CAPRO' 24 Febbraio 2019 10:19

LASCIA PERDE DOVE HAI LASCIATO BELLINI??? NOI NON LASCIAMO PERDERE NIENTE, ABBIAMO FINALMENTE UNA GRANDE SOCIETÀ. UNA SQUADRA FORTE, SIAMO A 6 PUNTI DALLA SALVEZZA CON DUE PARTITE IN MENO. INVECE SE L'ANNO SCORSO SEGNA ARAMU AL 93 NOI ERAVAMO IN LEGAPRO. LASCIA PERDE TU DI FARE QUESTE BRUTTE FIGURE. NOME E COGNOME, NO?


MIMMO 24 Febbraio 2019 11:28

Invece io resto sempre del mio avviso. Vittoria con un solo tiro in porta contro una squadra a pezzi. Già Martedì sarà un’altra musica. Posizione in classifica che rispecchia solo il valore mediocre dell’allenatore non del forte potenziale della squadra. Il problema è che con la salvezza, questo è l’obieattivo proclamato di dirigenti e giocatori, Vivarini sarà riconfermato. Quindi prepariamoci a subire le incapacità di questo allenatore anche per il prossimo anno.


settembre nero 24 Febbraio 2019 13:11

Non capisco certi tifosi che criticano anche quando si vince, abbiamo avuto 4 /5 occasioni da gol contro una sola della Cremonese + una ca....ta di Savic che poteva costarci caro, qualche tifoso si permette di dare patenti di idoneità per la B a Rosseti e Beretta quando in giro non vedo tutti sti fenomeni di attaccanti, fatta eccezione per Donnarumma e Mancuso.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni