Lancio del giavellotto, l'ascolano Comini trionfa agli Italiani Invernali Under 23

Redazione Picenotime

24 Febbraio 2019

Un’altra vittoria per le Marche a Lucca, nei Campionati Italiani invernali di lanci. A conquistare il tricolore nel giavellotto è Simone Comini, ventenne ascolano che si aggiudica il titolo Under 23 con il record personale di 68.40. Il portacolori dell’Asa Ascoli Piceno, cresciuto sotto la guida tecnica del maestro dello sport Armando De Vincentis, si rende protagonista di una gara maiuscola e riesce a migliorarsi due volte, con un progresso di quasi due metri. Dopo un 64.20 al primo ingresso in pedana, il giovane marchigiano cresce a 68.15 e 68.40 per demolire il precedente primato di 66.62 stabilito nel 2016. Poi altri tre lanci di valore proseguendo a 66.16 e 63.44 prima di chiudere con 65.78 e la felicità per il ritorno ai vertici nazionali di un grande talento, che si era già messo in evidenza con il tricolore under 18 nel 2015 e la finale mondiale di categoria in quella stagione. Per l’ascolano anche il sesto posto assoluto, mentre è undicesimo Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) con 61.16.
Applausi nel disco a Irene Rinaldi. La 18enne dell’Atletica Fabriano conquista la medaglia di bronzo nella gara giovanile con il primato personale di 41.47, al quarto lancio e con una prova di carattere dopo essere stata appena superata da un’avversaria, per la gioia del tecnico Pino Gagliardi. Al maschile Giovanni Faloci, finanziere umbro proveniente dall’Atletica Avis Macerata, si laurea campione italiano assoluto del disco con 60.96 davanti a Nazzareno Di Marco, ascolano delle Fiamme Oro, argento con 59.36.
 

MASTER: 57 MEDAGLIE PER LE MARCHE AD ANCONA
Gli atleti della regione vincono 18 ori, 22 argenti e 17 bronzi. Nel weekend stabiliti 4 record mondiali e 28 migliori prestazioni italiane di categoria.
 
Gran finale ad Ancona per i Campionati Italiani Master indoor. Nell’ultima giornata cadono ancora due record mondiali di categoria e quindi il bilancio finale è di 4 primati del mondo, oltre a 28 migliori prestazioni nazionali. Un evento che conferma anche notevoli cifre di partecipazione, con quasi 1400 iscritti e più di 3000 atleti-gara in rappresentanza di 334 società. Gli atleti delle Marche festeggiano 57 medaglie: 18 ori, 22 argenti e 17 bronzi. A livello individuale i plurivincitori sono Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone), con tre titoli SM70 sulle pedane di alto, lungo e triplo, e la velocista Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona), di nuovo sul gradino più alto del podio nei 200 SF55 per fare il bis del successo nei 60 metri. In chiusura si aggiudicano il tricolore anche l’osimano Simone Monzani (Team Atl. Marche) nei 200 SM35, Anna Di Chiara(Nuova Atl. Sangiustese) sui 200 SF70 e la signora dell’alto Giulia Perugini (Sef Macerata, SF80). Tra i risultati spicca l’affermazione di Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) sui 400 SM45 con una dedica speciale a Pasquale Del Moro, presidente Tam, e ad Alessio Giovannini, venuti a mancare nei mesi scorsi.
L’inossidabile padovana Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona), classe 1933, realizza la sua ennesima impresa nei 200 metri W85 correndo in 46.28, per battere il 51.80 stabilito nel 2011 dalla svedese Nora Wedemo. Dopo aver deciso di smettere con l’attività agonistica un paio di stagioni fa, l’ex insegnante di scienze e chimica si è rimessa in gioco. Troppo forte la passione e la gioia di correre in pista, ma ha sempre continuato ad allenarsi, almeno tre volte a settimana. Il suo segreto per mantenersi in forma? “A colazione mangio frutta di stagione, d’inverno le arance, con ricotta, semi di zucca, miele e un po’ di latte caldo”. Puntuale anche stavolta il mezzofondista Antonio Nacca (Amatori Masters Novara), che completa la sua tripletta di record mondiali con un’altra entusiasmante gara, in 5:42.52 sugli 800 metri M95.
Tra i protagonisti della manifestazione Alfonso De Feo (Liberatletica Roma), autore di una gran doppietta di primati italiani SM55: non solo il 53.92 nei 400, ma poi un eccellente 24.12 sui 200 metri che demolisce di quasi un secondo il precedente 25.00 di Felicetti datato 2004. A proposito di Vincenzo Felicetti, il calabrese in maglia Road Runners Club Milano mette a segno la stessa formidabile accoppiata tra gli SM70 con 27.50 nei 200 metri, dopo il record sui 400 metri (1:03.05). Nell’asta Daniele Caporale (Atl. Malignani Libertas Udine) sale a 4,11 per aggiungere un centimetro al primato SM50 di Hubert Indra che risaliva al 2007, mentre Roberto Bortoloni(Atl. Biotekna Marcon) incrementa la sua recente migliore prestazione italiana del triplo SM80 con 7,88.
Nel Campionato italiano indoor di società master, titolo per i veneziani dell’Atletica Biotekna Marcon davanti al team bresciano dell’Atletica Virtus Castenedolo, vincitore uscente, e alla Fratellanza 1874 Modena. Tra le donne, scudetto per la Liberatletica Roma che precede la Romatletica Footworks, leader nelle due scorse edizioni, e l’Atletica Virtus Castenedolo, con la premiazione effettuata da Giuseppe Scorzoso, presidente FIDAL Marche. Il prossimo appuntamento a livello internazionale sarà con i Mondiali master indoor a Torun, in Polonia, dal 24 al 30 marzo. Ma l’evento clou dell’intera stagione arriverà dal 5 al 15 settembre per gli Europei master in provincia di Venezia, a Caorle, Jesolo ed Eraclea.
 
RECORD MONDIALI (terza giornata)
800 M95: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 5:42.52
200 W85: Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona) 46.28
 
MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE (terza giornata)
Asta SM50: Daniele Caporale (Atl. Malignani Libertas Udine) 4,11
200 SM55: Alfonso De Feo (Liberatletica Roma) 24.12
4x200 SM55: Pierluigi Acciaccaferri, Walter Comper, Pierluigi Salibra, Ettore Ruggieri (Atl. Virtus Castenedolo) 1.42.27
4x200 SM65: Marco Mastrolorenzi, Claudio Rapaccioni, Roberto Paesani, Enzo Proietti (Romatletica Footworks) 1:51.94
200 SM70: Vincenzo Felicetti (Road Runners Club Milano) 27.50
4x200 SM70: Antonio Montaruli, Franco Caltabiano, Aldo Del Rio, Vincenzo Felicetti (Road Runners Club Milano) 2:03.64
Triplo SM80: Roberto Bortoloni (Atl. Biotekna Marcon) 7,88
4x200 SM85: Andrea Corvetti, Luigi Carnevale, Angelo Battocchio, Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 3:29.90
4x200 SF50: Barbara Ferroni, Marinella Signori, Giuseppina Perlino, Denise Neumann (Atl. Ambrosiana) 1:59.08
4x200 SF60: Elvia Di Giulio, Anna Micheletti, Anna Sanna, Lucilla Fiori (Romatletica Footworks) 2:15.25
200 SF85: Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona) 46.28
Alto SF85: Maria Luigia Belletti (Atl. Sandro Calvesi) 0,80
 
TUTTI I RECORD MONDIALI (4)
800 M95: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 5:42.52
1500 M95: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 10:55.85
3000 M95: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 22:52.15
200 W85: Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona) 46.28
 
TUTTE LE MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE (28)
1500 SM45: Davide Raineri (Cs San Rocchino) 3:59.22
60hs SM45: Aramis Diaz (Atl. Biotekna Marcon) 8.07
Asta SM50: Daniele Caporale (Atl. Malignani Libertas Udine) 4,11
60 SM55: Mario Longo (Atl. Posillipo) 7.41
200 SM55: Alfonso De Feo (Liberatletica Roma) 24.12
400 SM55: Alfonso De Feo (Liberatletica Roma) 53.92
3000 SM55: Domenico Caporale (Daunia Running) 9:35.74
60hs SM55: Antonio D’Errico (Arca Atl. Aversa Agro Aversano) 9.12 (due volte)
Peso SM55: Giovanni Tubini (Olimpia Amatori Rimini) 14,60
4x200 SM55: Pierluigi Acciaccaferri, Walter Comper, Pierluigi Salibra, Ettore Ruggieri (Atl. Virtus Castenedolo) 1.42.27
60hs SM60: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 9.47
Alto SM60: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 1,63
4x200 SM65: Marco Mastrolorenzi, Claudio Rapaccioni, Roberto Paesani, Enzo Proietti (Romatletica Footworks) 1:51.94
200 SM70: Vincenzo Felicetti (Road Runners Club Milano) 27.50
400 SM70: Vincenzo Felicetti (Road Runners Club Milano) 1:03.05
Asta SM70: Arrigo Ghi (La Fratellanza 1874 Modena) 3,25
4x200 SM70: Antonio Montaruli, Franco Caltabiano, Aldo Del Rio, Vincenzo Felicetti (Road Runners Club Milano) 2:03.64
Triplo SM80: Roberto Bortoloni (Atl. Biotekna Marcon) 7,88
Marcia 3000 SM80: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 18:07.49
4x200 SM85: Andrea Corvetti, Luigi Carnevale, Angelo Battocchio, Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 3:29.90
4x200 SF50: Barbara Ferroni, Marinella Signori, Giuseppina Perlino, Denise Neumann (Atl. Ambrosiana) 1:59.08
4x200 SF60: Elvia Di Giulio, Anna Micheletti, Anna Sanna, Lucilla Fiori (Romatletica Footworks) 2:15.25
Marcia 3000 SF70: Rita Del Pinto (Liberatletica Roma) 20:45.67
Peso SF75: Maria Luisa Finazzi (Atl. Sandro Calvesi) 9,40
60 SF85: Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona) 12.92
200 SF85: Emma Mazzenga (Expandia Atl. Insieme Verona) 46.28
Alto SF85: Maria Luigia Belletti (Atl. Sandro Calvesi) 0,80
 
MEDAGLIE ATLETI MARCHIGIANI (terza giornata)
ORO (5)
200 SM35: Simone Monzani (Team Atl. Marche) 22.82
Triplo SM70: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 9,89
200 SF55: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 29.30
200 SF70: Anna Di Chiara (Nuova Atl. Sangiustese) 44.13
Alto SF80: Giulia Perugini (Sef Macerata) 0,95
 
ARGENTO (6)
Asta SM55: Cesare Alesi (Collection Atl. Sambenedettese) 3,30
4x200 SM65: Roberto Masi, Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Alessandro Tifi (Sef Macerata) 1:55.75
200 SM70: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 28.06
800 SM80: Giuseppe Parenti (Gs Avis Aido Urbino) 3:41.67
Triplo SM80: Giuseppe Miccoli (Atl. Alma Juventus Fano) 7,19
Triplo SF65: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 6,27
 
BRONZO (7)
800 SM40: Diego Frontini (Atl. Amatori Osimo) 2:10.80
200 SM45: Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) 24.00
200 SM85: Gustavo Principi (Sport Dlf Ancona) 59.47
800 SF35: Lucia Burini (Sef Stamura Ancona) 2:36.08
4x200 SF55: Antonella Sirianni, Emanuela Stacchietti, Graziella Mercuri, Federica Gentilucci (Sef Macerata) 2:13.72
Alto SF65: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 0,90
800 SF70: Anna Di Chiara (Nuova Atl. Sangiustese) 4:06.04
 
TUTTE LE MEDAGLIE DEGLI ATLETI MARCHIGIANI (57)
ORO (18)
200 SM35: Simone Monzani (Team Atl. Marche) 22.82
3000 SM40: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 9:08.82
400 SM45: Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) 53.77
Alto SM45: Marco De Angelis (Team Atl. Marche) 1,86
Alto SM70: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 1,39
Lungo SM70: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 4,47
Triplo SM70: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 9,89
Pentathlon SM75: Francesco Bruni (Collection Atl. Sambenedettese) 3009
Peso SM80: Giuseppe Miccoli (Atl. Alma Juventus Fano) 9,32
Lungo SM100: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 0,77
400 SF35: Elisa Masci (Sport Atl. Fermo) 1:01.48
3000 SF50: Loredana Santoni (Sef Stamura Ancona) 11:35.47
60 SF55: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 8.71
200 SF55: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 29.30
400 SF60: Emanuela Stacchietti (Sef Macerata) 1:16.15
Peso SF65: Nada Zrilic (Atl. Alma Juventus Fano) 8,12
200 SF70: Anna Di Chiara (Nuova Atl. Sangiustese) 44.13
Alto SF80: Giulia Perugini (Sef Macerata) 0,95
 
ARGENTO (22)
3000 SM35: Mauro Marselletti (Atl. Recanati) 9:20.41
1500 SM40: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 4:24.81
Asta SM55: Cesare Alesi (Collection Atl. Sambenedettese) 3,30
4x200 SM65: Roberto Masi, Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Alessandro Tifi (Sef Macerata) 1:55.75
60 SM70: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 8.50
200 SM70: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 28.06
60hs SM70: Giulio Mallardi (Sef Macerata) 12.97
Marcia 3000 SM70: Mario Fiori (Atl. Osimo) 17:30.60
800 SM80: Giuseppe Parenti (Gs Avis Aido Urbino) 3:41.67
Lungo SM80: Giuseppe Miccoli (Atl. Alma Juventus Fano) 3,13
Triplo SM80: Giuseppe Miccoli (Atl. Alma Juventus Fano) 7,19
400 SM85: Gustavo Principi (Sport Dlf Ancona) 2:31.42
3000 SF35: Denise Tappatà (Sef Stamura Ancona) 11:04.44
Pentathlon SF35: Debora Cappella (Sport Dlf Ancona) 1724
Peso SF45: Magdalena Pandele (Sef Macerata) 8.09
3000 SF50: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 11:39.29
Peso SF55: Lina Frontini (Atl. Osimo) 9.60
Marcia 3000 SF55: Paola Bettucci (Atl. Avis Macerata) 18:11.32
Triplo SF65: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 6,27
Marcia 3000 SF65: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 22:52.57
400 SF70: Anna Di Chiara (Nuova Atl. Sangiustese) 1:47.09
Marcia 3000 SF70: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 26:41.18
 
BRONZO (17)
800 SM40: Diego Frontini (Atl. Amatori Osimo) 2:10.80
3000 SM40: Battista Vennera (Csu Camerino) 9:12.73
200 SM45: Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) 24.00
60hs SM60: Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano) 10.58
3000 SM75: Sandro Ballelli (Atl. Fabriano) 15:52.28
Lungo SM80: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 2,74
200 SM85: Gustavo Principi (Sport Dlf Ancona) 59.47
800 SF35: Lucia Burini (Sef Stamura Ancona) 2:36.08
3000 SF35: Lucia Burini (Sef Stamura Ancona) 11:11.50
Lungo SF35: Monica Crescimbeni (Sef Macerata) 4.08
Peso SF50: Sandra Ghergo (Atl. Osimo) 9.17
Marcia 3000 SF50: Francesca Frulla (Nuova Podistica Loreto) 17:43.58
4x200 SF55: Antonella Sirianni, Emanuela Stacchietti, Graziella Mercuri, Federica Gentilucci (Sef Macerata) 2:13.72
Alto SF65: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 0,90
Peso SF65: Gabriella Belardinelli (Sef Macerata) 5,37
800 SF70: Anna Di Chiara (Nuova Atl. Sangiustese) 4:06.04
Peso SF70: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 6,10


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni