Carpi-Ascoli 1-1, Ngombo torna al gol poi il pari di Poli. Ancora un'espulsione per Ganz

Redazione Picenotime

02 Marzo 2019

Carpi e Ascoli si sfidano allo stadio "Cabassi" nel contesto della 27esima giornata del campionato di Serie B. I bianconeri sono saliti a quota 29 punti dopo il pari interno contro il Foggia, i biancorossi sono invece reduci dalla sconfitta di misura al "San Vito-Marulla" di Cosenza.

Castori punta su uno schieramento 4-4-1-1 con Piscitelli in porta e la difesa formata da capitan Poli, Kresic, Sabbione e Rolando. A centrocampo ci sono l'ex Mustacchio, Coulibaly, Pasciuti e Jelenic con Marsura alle spalle dell'unica punta Arrighini. Vivarini conferma il consueto 4-3-1-2 con Milinkovic-Savic tra i pali e la retroguardia composta da Laverone, Brosco, Quaranta e D'Elia. In cabina di regia torna titolare capitan Troiano coadiuvato da Addae e Frattesi con Ninkovic sulla trequarti alle spalle di Beretta e Ngombo (il belga non giocava dalla gara di Cosenza dello scorso 20 Gennaio). In tribuna va Casarini, non al meglio. Pomeriggio sereno al "Cabassi", sono 217 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, in tribuna il patron Pulcinelli (accompagnato dai suoi famigliari), il presidente Tosti e l'azionista Ciccoianni. 


Al 6' minuto Arrighini va a segno con il destro in area ma l'arbitro annulla per una trattenuta dell'attaccante biancorosso su Laverone. Sul fronte opposto colpo di testa di Beretta, su piazzato di Ninkovic, respinto da Piscitelli, Rapuano ferma nuovamente il gioco per un intervento falloso sul'estremo difensore emiliano. Al 13' Frattesi si inserisce sulla corsia mancina, pallone in mezzo allontanato dalla difesa di Castori, ci prova subito col destro Addae dal limite, pallone out non di molto anche in virtù di una deviazione di Poli. Al 21' Jelenic ha una buona chance su calcio piazzato dal limite ma con il destro spedisce il pallone abbondantemente sopra la traversa. Al 23' sinistro repentino di Mustacchio dalla lunetta, Milinkovic è attento e si salva in corner. Partita tattica ed equilibrata al "Cabassi", la prima mezzora scivola via senza occasioni da gol degne di menzione. Al 34' bell'azione sulla destra del Carpi, tiro-cross basso di Coulibaly, Quaranta è ben piazzato sul primo palo e si rifugia in corner. Al 42' l'Ascoli passa in vantaggio: Beretta difende palla sulla destra su lancio dalle retrovie, vince il duello fisico con Sabbione e serve in area piccola Ngombo che anticipa Kresic e batte Piscitelli (secondo centro in campionato per l'attaccante belga, ammonito per esultanza troppo eccessiva sotto la cura del Carpi). Nel finale Arrighini si incunea pericolosamente in area bianconera, ottima chiusura difensiva di Laverone. 

Davide Frattesi ha così parlato al microfono di Dazn a fine primo tempo: "E' la partita che ci aspettavamo, l'avevamo preparata così, è una battaglia, il primo caldo si fa sentire e non è facile spezzare il fiato, dobbiamo continuare così anche nel secondo tempo per portare a casa punti che ci servono molto. Scintille con Mustacchio? Fanno parte del campo e della partita. Se stasera guarderò il derby di Roma? Certo che lo seguirò con molta passione, è una gara speciale che sogno un giorno di giocare". 

Ad inizio ripresa esce Quaranta dopo aver subito un colpo al volto, al suo posto entra Cavion con Addae che scala centrale al fianco di Brosco. Al 47' arriva il pari dei padroni di casa: punizione tesa di Jelenic dalla sinistra, Poli anticipa Cavion e con la punta tocca alle spalle di Milinkovic (secondo centro in campionato per il capitano biancorosso). Al 51' Ascoli vicinissimo al gol: splendido coast-to-coast di Frattesi, assist smarcante per Ngombo che tutto solo in area spara con il destro sopra la traversa. Al 56' Ninkovic libera un ottimo Frattesi sul vertice sinistro dell'area, conclusione a giro pericolosa deviata in angolo di testa da Kresic. Al 58' Castori inserisce Vano per Marsura, Vivarini invece schiera Ciciretti al posto di Ninkovic (molto nervoso il serbo che non dà la mano al compagno di squadra al momento della sostituzione). Al 61' destro di controbalzo di Coulibaly dai 25 metri che non trova lo specchio della porta. Torna in avanti il Picchio, al 67' destro potente rasoterra di Beretta dal limite, ottima risposta di Piscitelli. Entra in campo anche Concas al posto di un Mustacchio calato molto nella ripresa. Nelle file bianconere spazio a Ganz al posto dell'autore del gol Ngombo. Al 76' Vano sfonda di prepotenza sulla destra ma il suo assist basso non trova compagni liberi in area, spazza via Cavion. Al 79' Arrighini va a segno con un tocco in area piccola su sponda aerea di Concas dopo un lancio di Poli, l'arbitro annulla per una segnalazione di offside dell'assistente che non sembra esserci. Sul fronte opposto Frattesi pesca in area Ciciretti, controllo e tiro col mancino, pallone out. Castori si gioca l'ultima sostituzione con Di Noia al posto di Pasciuti. Al minuto 84 punizione interessante dal limite con il mancino di Ciciretti, pallone che sfiora il palo. Jelenic sforna un bel traversone sempre dalla sinistra, colpo di testa di Concas che viene neutralizzato da Milinkovic-Savic. A tre minuti dal termine rosso diretto per Ganz per una spinta vigorosa con il gomito leggermente alto su Rolando davanti alla panchina di Vivarini (terzo rosso stagionale per l'attaccante bianconero). Al 93' cross di Rolando, sponda puntuale di Concas, Arrighini tutto solo in area sfiora con un colpo di testa morbido l'incrocio dei pali. Al 95' ancora Arrighini ha una ghiotta chance all'altezza del dischetto ma con il destro spedisce il pallone in curva. Finisce con il nono pareggio stagionale del Picchio che sale a quota 30 punti in classifica in vista del prossimo match interno contro il Livorno. 



TABELLINO E PAGELLE
CARPI-ASCOLI 1-1

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli 6.5; Poli 6.5, Kresic 6, Sabbione 5.5, Rolando 6.5; Mustacchio 5.5 (68' Concas 6.5), Coulibaly 6, Pasciuti 6 (82' Di Noia sv), Jelenic 6.5; Marsura 5.5 (58' Vano 6); Arrighini 5. A disposizione: Sambo, Buongiorno, Marcjanik, Pezzi, Crociata, Saric, Piscitella, Wilmots, Vitale. Allenatore: Castori 6

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic 6; Laverone 6, Brosco 6, Quaranta 6.5 (46' Cavion 5.5), D'Elia 6; Addae 6.5, Troiano 6, Frattesi 7; Ninkovic 6 (59' Ciciretti 5.5); Beretta 6.5, Ngombo 6 (75' Ganz 4.5). A disposizione: Bacci, Scevola, Andreoni, Rubin, Iniguez, Baldini, Chajia, Rosseti, Coly. Allenatore: Vivarini 6

Arbitro: Rapuano di Rimini 5

Reti: 42' Ngombo, 47' Poli

Espulso: 87' Ganz


© Riproduzione riservata

Commenti (43)

Lasciaperde 02 Marzo 2019 17:02

L arrivo di ciciretti ha rotto gli equilibri nello spogliatoio...troppo nervosismo diffuso....


asnkvola 02 Marzo 2019 17:09

La cosa positiva è l'espulsione di Ganz,bene gli arbitri che lo buttano fuori,male Vivarini che si ostina a metterlo in campo,punto fortunato,il secondo goal loro era buono,speriamo di salvarci.


Massimo 02 Marzo 2019 17:10

Altri 2 punti buttati al vento.
D'altronde dobbiamo salvarci .
Saluti


Luigi 02 Marzo 2019 17:10

Grazie Pulcinelli, Tosti e Ciccoianni


RENATO PSG 02 Marzo 2019 17:11

Dico solo una cosa, la societa' deve immediatamente mettere fuori rosa e quindi non far giocare piu' Ganz, oltre a prendere immeritatamente tutti quei soldi fa solo danni per i colori bianconeri (E' LA TERZA ESPULSIONE IN POCO PIU' DI 20 GIORNATE) Ganz vergonati di indossare la maglia bianconera.Anche se ci mancano gli attaccanti mettiamo in prima squadra la promessa Sarli.


Obiettivo 02 Marzo 2019 17:15

Sig. Ganz
Lei sarà ricordato come l'attaccante con più giornate di squalifica che gol.
È una vergogna, provo rabbia a vederle la maglia nostra bianconera addosso.
Saluti, tutt'altro che cordiali.


Ascoli calcio 02 Marzo 2019 17:17

Nulla da rimproverare poiché se ngombo faceva il 2 a 1 avevamo vinto adesso vincere col livorno


domesc 02 Marzo 2019 17:19

La partita in tre parole: Addae contro tutti.


Picchio78 02 Marzo 2019 17:19

Stendiamo un velo pietoso su ganz, ma ciciretti che intenzioni ha? Cammina e basta


Paolo65 02 Marzo 2019 17:20

Pareggio strappato coi denti, e Ganz insiste con le stupidità.
Gol Carpi regolarissimo e Arrighini ci ha graziato un paio di volte.
Sabato altro scontro diretto.


MARIO78 02 Marzo 2019 17:25

Allenatore nel pallone ....fa giocare giocatori scoppiati e mette Ganz che é una vergogna ....adesso si rischia di perdere anche ninkovic per la sostituzione non accettata ....attenzione dietro ....


Roberto74 02 Marzo 2019 17:27

Pareggio soffertissimo, il gol loro annullato mi è apparso regolare, nel finale hanno avuto almeno 2 palle gol, contro la penultima in classifica ! Gioco inesistente, grinta, mordente zero ! Se ci vogliamo salvare occorre mandare via subito, stasera stessa, Vivarini, prima che sia troppo tardi ! La classifica si sta accorciando pericolosamente ! In casa 11 gol subiti nelle ultime 4 partite, non c'è bisogno di dire altro ! Ancora cambia formazione continuamente ! Ancora che fa giocare Ganz ! Andava mandato via ad Agosto dopo Ascoli Viterbese dove dichiarò di avere "sensazioni positive" ! Poi Livorno, Padova, Foggia dentro e fuori, Salernitana etc... , tanti punti persi di cui è pienamente responsabile !


Atlascaruso 02 Marzo 2019 17:29

Allora... se dobbiamo salvarci va bene così..! Però mi sembra che l’ascoli non sia stata allestita per la salvezza ... siccome Vivarini è intoccabile dalla società negli ultimi mesi si sta parlando solo di salvezza ! Mi sembra che dopo le vittorie contro Verona e Benevento si parlava solo di play off ... sbaglio ???


Andrea 02 Marzo 2019 17:33

Da poco uscito dallo stadio, presente al cabassi le trasferte al nord posso farle tutte perché studio a Bologna
Oggi la squadra era ben messa in campo, siamo andati in vantaggio a fine primo tempo e credevo che il secondo tempo potevamo fare una partita di rimessa magari raddoppiando. Ma così non è stato abbiamo subito subito il pareggio, buona idea quella di mettere Addae centrale dietro, quaranta non è ancora pronto per fare il titolare in B, abbiamo avuto una buonissima occasione con Ngombo per tornare in vantaggio ma l'ha fallita, loro dovevano vincere assolutamente, ganz è irritante in campo si è fatto cacciare, prima se ne va e meglio è per noi.
Recuperiamo gli infortunati padella squalificato, Valentini infortunato si sentono, non abbiamo un bomber, Ardemagni ha giocato poche partite e mi sembra un miracolo avere 30 punti con tutte queste defezioni.
Sotto con il Livorno io non potrò esserci dobbiamo vincere speriamo bene
Saluti ai fratelli bianconeri.


Amedeo 02 Marzo 2019 17:47

Vi chiedo la cortesia di non dire mai che gli arbitri sono contro l'ASCOLI , il secondo gol del Carpi era regolare , le note positive sono frattesi addae e Beretta , Ganz e' meglio mandarlo in tribuna , su vivarini stendiamo un velo pietoso , come dice tesoro ciciretti sara' pure un fenomeno ma ad Ascoli ancora deve dimostrarlo , ninkovic ha bisogno urgente di riposo e lui lo sa bene come bene lo sa vivarini .......
.......cosmi dove sei.......


Paolo 71 02 Marzo 2019 17:52

Io a ganz gli credo quando dice che non lo ha toccato. Infatti dalle immagini si vede propio che non lo ha toccato. Gli strapperi il cartellino e lo manderei a giocare con i pulcini


Binno 02 Marzo 2019 18:00

Ganz? Ciciretti? Ninkovic? Inutile girarci intorno .. il problema di questa squadra è uno solo e si chiama Vivarini.
non giochiamo a calcio da troppo tempo...
Facciamo pena sotto ogni punto di vista. Senza carattere/corsa/gioco/voglia. Allenatore poco motivante e senza carattere, incapace di gestire a 360' la squadra.


Paolo65 02 Marzo 2019 18:10

Scusate ma tantissimi di voi non era pro Vivarini?
Non ho nulla contro Vivarini , ma pensavo che dopo la salvezza dello scorso anno Cosmi meritasse la conferma, invece tanti utenti mi hanno sbranato.


LORENZO CAPRO' 02 Marzo 2019 18:25

PURTROPPO TRA PERUCCHINI, INFORTUNI E SECONDO ME TANTA SFORTUNA, ABBIAMO GETTATO AL VENTO UN CAMPIONATO DA VERTICE. PENSIAMO A SALVARCI, GETTIAMO LE BASI PER UN PROSSIMO CAMPIONATO IMPORTANTE. GANZ DEVE ESSERE PUNITO IN MANIERA DURA E FINIRE IL CAMPIONATO IN TRIBUNA. BASTA!!!!!


Giulivo 02 Marzo 2019 18:29

Torno a ricordare che abbiamo ancora Cosmi a Libro paga.


Ascoli 78/79 02 Marzo 2019 18:29

E' andata pure bene ... Troppe assenze, alcuni giocatori scoppiati (Ninko è alla frutta), panchina corta in certi ruoli dopo un mercato di gennaio davvero senza senso ... Ganz un fallimento ed una delusione totale: aveva ragione Cosmi a non farlo giocare ... Se battiamo il Livorno siamo mezzi salvi


Prenestino Bianconero 02 Marzo 2019 18:29

Il fuorigioco erroneamente segnalato al Carpi, non riguardava chi l'ha poi messa dentro, ma il rifinitore che, effettivamente, era in gioco. È quando la tocca lui che si alza la bandierina. Ed è questa la ragione - voglio essere ottimista - per cui il portiere rimane immobile.


La voce della Sud 02 Marzo 2019 18:31

Amedeo, scusa , solo
xche' in questa partita c'è stato un episodio a ns favore, non vuol dire che gli arbitraggi non ci abbiano danneggiato quest'anno..


Giuseppe da cagliari 02 Marzo 2019 18:31

Anche oggi vedendo la partita dal vivo confermo le mie perplessità
Ninkovic e un laureato che fa il compitino da prima elementare
Vivarini ha in mano un a Mercedes e la guida come se fosse una 500 senza offesa per la 500.
Entra cavion fa il fallo battono il fatto è segnano su marcatura di sballata di cavion ancora non capiscono che non è un terzino,
Ciciretti non so cosa sia.
Grande addae e frattesi, tutto l'altro è noia anche oggi buttati 2 punti, una nota positiva che ci salviamo senza affanni. Cmq sempre e per sempre forza ASCOLI CALCIO.


popolo della piazza 02 Marzo 2019 18:38

3 scontri diretti 2 in trasferta abbiamo fatto 5 punti e venite qui a rompere i coxxxoni, andate lungo la riviera a vedere il calcio fenomeni quella è la vostra dimensione


Aldelducadal74 02 Marzo 2019 18:38

Tra le (non molte!) note positive ,con il solito Addae capace di giganteggiare anche nel ruolo di centrale difensivo, un Beretta in crescita di partita in partita, citiamo anche Troiano, imprescindibile, bravo e puntuale sia in fase di interdizione che di ripartenza. Tutt’altra cosa rispetto all’impalpabile Casarini! E poi, ovviamente...il punto, ed anche una Prova confortante del portiere serbo, va....Di negativo, mi limito a vedere un calo di mordente , di “cazzimma” in generale della squadra nell’anno nuovo, e poi, in particolare , la flessione di Ninkovic nelle ultime gare, per tacere di Ciciretti del tutto furi condizione...


Oscar Di Buo' 02 Marzo 2019 18:44

Beh come sempre SOLO POLEMICHE INUTILI!!! CICIRETTI ha giocato perché Vivarini ha dovuto sostituire NINKOVIC altrimenti si faceva espellere!!! PURTROPPO GANZ zeroooo!!! Ma governo ha dovuto fare un altro cambio forzato di QUARANTA, abbiamo troppi infortuni!!! Sono d'accordo su GANZ non può giocare. INVECE Ricordo ai SUPER POLEMICI SEMPRE, che abbiamo molti calciatori infortunati!!!!



Tony 02 Marzo 2019 18:53

Pareggio buono su un campo difficile. Avversari tosti e che menavano, come insegna Castori. Troppo agonismo e gioco duro comunque porta inevitabilmente ai cartellini. Quest’anno fioccano i gialli e i rossi. Tra il passeggiare in campo e i cartellini ci sono comunque diverse sfumature di interventi. Vivarini dovrebbe insegnare ai suoi a cercare i contrasti evitando i cartellini. Non penso sia una questione nervosa, ma la capacita’ di cercare il contrasto sul filo del consentito. Anche queste sfumature vanno allenate. Bene cosi comunque, la striscia di punti consecutivi si allunga.


ROZZIFOREVER 02 Marzo 2019 19:01

GANZ IN TRIBUNA FINO A CHE NON RIUSCIAMO A SVENDERLO!
SERSE DOVE SEI?


Binno 02 Marzo 2019 19:07

Popolo della piazza. La tua è la mentalità giusta per la dimensione calcistica a cui fai riferimento . Salvarsi sempre all ultimo non è da Ascoli calcio. Io non mi accontento.


Giuseppe 02 Marzo 2019 19:20

Buonasera, secondo me la partita è cambiata con l'uscita di quaranta (che stava facendo un partitone) per infortunio e l'arretramento forzato (non avevamo più centrali) di Addae al centro della difesa perdendo dinamismo a centrocampo.
Una nota sul portiere che è bravo e sicuro con i piedi ma per il resto che dio ci salvi
Saluti


popolo della piazza 02 Marzo 2019 19:21

torno a ricordare a giulivo che cosmi a rescisso il contratto a luglio mi sa' che eri in vacanza e te lo sei perso


LOLLO57 02 Marzo 2019 19:38

Ganz ha camminato sopra il difensore. Una cosa inaudita. Per la seconda volta si fa espellere. Sta provando ad appiccare le partite e questo la società non lo deve tollerare. Ninkovic ha problemi alla schiena, fisicamente appare molto stanco, eppure protesta contro l'allenatore per la sostituzione, oltretutto in modo poco sportivo rifiuta di dare il cinque al compagno Ciciretti. È il nostro uomo migliore ma adesso sta veramente esagerando. Neanche Casagrande e Giordano si sono mai permessi comportamenti del genere. Se vuole diventare un campione deve tornare con i piedi per terra. Per il resto a tutti gli Oronzo Cana' dei poveri che scrivono su questo blog ripeto: un allenatore che senza portiere, senza attacco, con una serie di infortuni senza precedenti, con una serie di arbitraggi che, dall'inizio del campionato, ci sono costati º 5 punti e che mette insieme 30 punti per me è bravo. Comunque questo è diventato il blog degli orfani di Bellini e Cosmi e dei tifosi della Samb.A parte qualcuno.


Lorenzo 02 Marzo 2019 20:43

Qua scrivono sempre i soliti e sembrano 1000 persone ma chi li pensa scrivete scrivete pure


Luigi 02 Marzo 2019 20:55

Lolli58 hai dimenticato gli influssi negativi della precedente Società e di Perrucchini come dice il mio amico Capro’. Sei simpaticissimo e hai fatto una bella battuta su Vivarini


settembre nero 02 Marzo 2019 21:46

Ganz non va punito mandandolo in tribuna ma tagliandogli lo stipendio di almeno un 10%, su Ciciretti io non insisterei, oggi al posto di Ninkovic si poteva ad esempio inserire Baldini che almeno ha più corsa, più gamba, ed anche un buon tiro e tempi di inserimento


ermanno 02 Marzo 2019 21:56

Punto di platino per come eravamo messi, certo che se Ngombo segnava il 2-1..... Ganz 4,5 in pagella è anche troppo... tre espulsioni in un campionato manco Montero...


LOLLO57 02 Marzo 2019 21:57

Caro Luigi io non faccio battute quello che ho scritto è la pura e semplice verità. Io non faccio l'allenatore però i numeri li so leggere.


Picenum 03 Marzo 2019 02:19

Quoto lollo57 al 99%... ganz è alla terza espulsione!


randello bianconero 03 Marzo 2019 07:11

Caro binno
neanche io mi accontento, ma dai tempi di Giampaolo (2005 e 2006, ciòè 13 anni fa) che il tuo unico obiettivo è sempre stato la salvezza in B. Nel frattempo sei anche fallito e grazie a Bellini (ah scusate, dimenticavo che sono un belliniano ah ah ah ah ah) ed al sig Campitelli sei tornato in B immediatamente, altrimenti c'era anche il rischio che da 4 anni a questa parte stavi sempre a giocare in C. Ora ci siamo liberati di Bellini and company e diamo un paio, se non 3 anni, alla nuova società per crescere, altrimenti saremo sempre eternamente incontentabili. Il nostro ROZZI ha gettato le basi per la B in 4 anni (1968-72) ed altri 2 anni per la A. Per ora accontentiamoci di una salvezza senza patemi, il prossimo anno magari guarderemo in alto, con un anno di esperienza in più. Fino a che in società avremo Tosti e Ciccoianni, certamente tifosi del Picchio e la famiglia Pulcinelli che si è gettata con entusiasmo nella strada maestra, potremo stare tranquilli, ma non facciamoli stancare. Giuste le critiche, ma non dimentichiamo che 2 domeniche fa Lo Spezia qui al 88^ stava vincendo 1-2 e poi in 5 minuti ha perso 3-2. Ero a Carpi, loro avrebbero meritato di più, dunque teniamoci questo punto e guardiamo avanti, critiche costruttive sono accettate, ma occhio che a distruggere ci vuole un nano secondo!!!!


fabrizio becattini 03 Marzo 2019 09:35

io ho visto la partita nei distinti e tatticamente non eravamo messi male e soltanto che la squadra e mezza visto gli infortuni
l uscita di 40 ha fatto si di arretrare addae sulla linea difensiva
e giocoforza abbiamo sofferto da subito a centrocampo non a caso la squadra è rientrata in campo completamente imbambolata
poi che se ne dica ma con un vero centravanti e con bacci in porta eravamo sicuramente piu alti in classifica anche perchè se segna ngombo veramente posso segnare anche io
che è tra l altro l attaccante piu falloso che ricordi a memoria d uomo
ninkovic è un bambino viziato svogliato e spesso dannoso x la squadra prova sempre a cercarsi la punizione x poi tirarla che poi puntualmente non gli fischiano e fà ripartire l azione sbilanciando la squadra
ganz l ho difeso come un figlio ma 3 partite 3 espulsioni x me puo andare dove vuole non lo considero piu e pensare che ci avrei scommesso


ascoli è stata durissima 03 Marzo 2019 12:27


A Cremona vittoria immeritata era da 0-0, col Foggia meritavamo di più e persi 2 punti da polli al '95, ieri è andata bene 1 punto ,goal annullato a loro regolarissimo. Non ci lamentiamo più del dovuto, 3 scontri con squadre di bassa classifica con squadra rimaneggiata 5 punti . Si è a 30 punti con 2 gare da recuperare . Quest'anno salvezza tranquilla arriviamo a 41 prima possibile poi se c'avanza qualche partita dio provvede.... Un solo commento sull'uomo record di espulsioni di tutti i tempi -> GANZ


Casao 03 Marzo 2019 13:34

Addae un esempio per tutti, soprattutto per chi si crede fenomeno vero Ninkovic, vero Ciciretti? Dove lo fai giocare risulta sempre tra i migliori. Grazie Bright.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni