Foggia, Tommasi incontra calciatori su scadenza stipendi: ''Situazione non bella''

Redazione Picenotime

06 Marzo 2019

Damiano Tommasi

Acque agitate in casa Foggia in vista del prossimo match allo stadio "Via del Mare" di Lecce. Il presidente dell'AIC (Associazione Italiana Calciatori) Damiano Tommasi ha incontrato ieri alcuni calciatori rossoneri in merito alle difficoltà del club nel pagare gli stipendi di Gennaio e Febbraio 2019 (termine ultimo fissato per il 16 Marzo 2019). Il club pugliese vanta al momento 26 punti in classifica con una penalizzazione di -6. 

“In effetti non è una bella situazione, c’è un problema societario, visti i problemi giudiziari del patron Fedele Sannella ma in realtà siamo stati chiamati per altri motivi - ha dichiarato Tommasi intervistato da Padovasport.tv -. Ieri come Aic siamo stati a colloquio con i giocatori, hanno sollecitato la nostra presenza per essere al corrente della situazione del club, vista l’imminente scadenza del 16 Marzo sugli stipendi di Gennaio e Febbraio non ancora pagati. Questa scadenza è una novità per la B, permette alla Federazione di avere la tempistica di penalizzare prima degli spareggi (play-off e play-out). Quanto rischia di penalizzazione il Foggia? Se non dovessero essere pagati questi due mesi, si andrebbe a -4. Ogni giocatore è in una posizione diversa, c’è chi è in prestito, come Iemmello, o chi è arrivato a Gennaio. Sicuramente il monte ingaggi è importante per la B”.


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

LORENZO CAPRO' 07 Marzo 2019 07:43

FOGGIA ROSSONERA?????


Mario69 11 Marzo 2019 08:19

Foggia rossonera dove 6? Vogliamo scommettere che non scriverà più quel soggettone?


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni