Ascoli Calcio: la voce del sindaco Castelli su nuova convenzione, Tribuna Est e Curva Sud

Marco Amabili

07 Marzo 2019

Vi proponiamo le dichiarazioni al nostro microfono del sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli nel giorno in cui è stata firmata nella Sala De Carolis e Ferri di Palazzo Arengo la nuova convenzione quinquennale con l'Ascoli Calcio per l'utilizzo dello stadio "Cino e Lillo Del Duca".




© Riproduzione riservata

Commenti (23)

BÀÀ 07 Marzo 2019 17:02

Daiii che x la settimana prima delle elezioni la inaugurateeee!!!!!!


Albardialbissola 07 Marzo 2019 18:04

Emblematicamente sarebbero da invitare per un amichevole all inaugurazione le squadre di Salerno e Reggio Calabria


Gstar 07 Marzo 2019 18:13

Qui nella grande famiglia di Piceno Time si parla di calcio, oggi in particolare di una convenzione tra la Società e il comune per l'utilizzo dello "stadio" se così si può chiamare nelle condizioni in cui è.. vedendo la foto del Sindaco, che è bravissimo ad appuntarsi sul petto qualsiasi tipo di medaglia, anche e soprattutto quelle inesistenti, oltre alla medaglia per i lavori della tribuna, i più lenti della storia dell'edilizia..da disoccupato e terremotato, spero che la gentile Redazione mi consenta di fare un pubblico encomio al Sindaco per la gestione del terremoto..e al.suo ufficio dei servizi sociali che consigliano a chi è in difficoltà economiche ed abitative di prendere una camera con gli studenti universitari..BRAVI, BIS..amen..WLF!


Camionista bianconero 07 Marzo 2019 18:14

Me ne frego della politica , ma con un altro sindaco magari con quei soldi ci faceva un centro sportivo per immigrati piuttosto che un Informagiovani o un centro sociale! Appalti statali (comunali) sono così , magari con il tempo le cose andranno in porto! Certo un appalto fatto da privati era molto meglio, ma adesso con la convenzione........


Alberto 07 Marzo 2019 19:03

In poco tempo la nuova società ha fatto cose immense d'accordo con il comune, soprattutto ha tirato fuori soldi dalle proprie casse per la tettoia della tribuna, per la curva nord, quindi se fino alla scorsa estate non si è potuto fare nulla sullo stadio, secondo voi di chi è la responsabilità? Non ci vuole un laureato per capirlo


Albardialbissola 07 Marzo 2019 20:14

Non ci vuole uno scienziato per sapere che la responsabilità dei lavori della tribuna est è del comune....che c entrano la copertura della ovest o i bagni della nord? Si vuole depistare sulle responsabilità....Che poi i lavori son stati pagati scalando dagli 80 mila della convenzione esattamente come la nuova convenzione prevede.... i lavori di manutenzione ed adeguamento impianto saranno a compenso delle spese
Tutto come prima insomma
Mentre in Italia con la stessa burocrazia e tempo minore si rifanno stadi interi


Giovanni 07 Marzo 2019 20:17

Guido Castelli al di là delle castronerie senza fondamento, ha dimostrato di avere le capacità di fare bene il sindaco, sarà curioso vedere di cosa sono capaci tutti gli aspiranti successori, che ignari dei problemi che la città ha, si contengono poltrone e incarichi. senza senza i quali, sarebbero costretti a cercare un lavoro da operai, sempre che lo trovano perché è difficile per un'azienda assumere chi non ha mai lavorato.
I motivi dei ritardi per la consegna della tribuna sono noti e non imputabili al sindaco


Sga 07 Marzo 2019 22:01

Meno passerelle in TV e occupati dei tanti DISOCCUPATI ASCOLANI senza lavoro, e della città in declino per svariati situazioni


Giulio 08 Marzo 2019 11:40

Signor sindaco vada avanti così il presidente dell'Ascoli calcio le ha fatto i complimenti pubblicamente, quelle dichiarazioni hanno dato fastidio, a chi vuole per forza denigrare il suo lavoro a fini elettorali, non si curi di loro ma guardi avanti, sanno solo parlare.


Sarò sempre del settembre 08 Marzo 2019 14:28

Sono d'accordo con Albardialbissola. In altre città l'amministrazione ha fatto stadi interi nella metà del tempo con cui si farà la tribuna est...


Albardialbissola 08 Marzo 2019 14:54

Castelli non si può ripresentare alle elezioni e I FATTI (non le chiacchiere) sono sotto gli occhi di tutti...la tribuna doveva essere pronta nel 2016.....
Si potrebbe dare un premio a chi tirerà fuori la scusante più fantasiosa per gli oltre due anni di ritardo


Sga 08 Marzo 2019 15:23

Ponetevi il dilemma forse noi ASCOLANI siamo dei C----I per meritarci questa classe politica città senza uno stadio decentE senza un università del territorio e senza infrastrutture come hanno le città vicino ASCOLI SI forse siamo dei C............. come capoluogo non riusciamo neanche ad avere un ospedale all' avanguardia......


Osteria la mmmmidia 08 Marzo 2019 15:34

Hai ragione Albardialbissola queto sindaco non ha fatto nulla, il prossimo sindaco porterà la disoccupazione a zero, sistemerà tutti i problemi nei primi 100 giorni, finirà lo stadio per natale 2019, ci sarà più lavoro e allegria per tutti, saranno tutti felici e contenti e la città tornarà a splendere, non ci sarà più la mmmmidia, per gli amici l'invidia.


Albardialbissola 08 Marzo 2019 16:12

Ahahahah
Si è vero è invidia...il vero male di Ascoli....forse hai vinto il premio


Roby Ascoli 08 Marzo 2019 20:57

In Italia ci.sono città più grandi e conosciute della nostra è stadi fatiscenti.Non è solo un problema nostro l'importante è ché si farà.lasciate perdere la politica.


Osteria la mmmmidia 08 Marzo 2019 21:19

Non sapevo ci fosse un premio, visto che lei che è esperto di queste innate caratteristiche, volevo chiederle, Cecco d'Ascoli aveva ragione o torto quando parlava di invidia degli ascolani?


Maurizio 08 Marzo 2019 21:57

Sembra che la conferenza stampa del sindaco con tosti, ha mandato in tilt la campagna elettorale, si sta ridiscutendo tutto tra gli aspiranti, a questo punto credo che se tosti fa una bella lista civica prende il 70% e manda tutti a casa. Pensaci presidente mandali tutti a lavorare in fabbrica


Albardialbissola 08 Marzo 2019 22:54

Veramente devo rispondere?
Il problema dei lavori alla tribuna est è l invidia e non la sbagliata gestione di un bene comunale? Allora è un problema nazionale.....la Salerno Reggio Calabria è stata piena di invidia....i nostri parlamentari di destra sinistra o centro sono attaccati per invidia
X roby Ascoli perché guardi in basso e mai a chi fa meglio? Frosinone è una realtà tipo la nostra Ferrara idem perché noi dobbiamo farci deridere? Tre anni e 4 milioni per una tribuna sono tantissimi per chi lavora nel settore e dovrei pure dire bravo al sindaco
Si Forse è veramente invidia la mia....invidia per le amministrazioni comunali che funzionano


Osteria la mmmmidia 09 Marzo 2019 14:16

I tuoi post sono curiosi e pure divertenti, questo lo devo ammettere, fatto sta che come quello di altri è puramente politico, qua si parla di Ascoli invece tu e qualche altro, usate l'argomento tribuna Est per dare addosso politicamente al sindaco, non c'entra nulla la Salerno Reggio Calabria, i ritardi della tribuna si sanno a cosa sono stati dovuti, purtroppo la MMMMidia nella nostra città è annidata da secoli e acceca chi non può arrivare al racimo d'uva.


Albardialbissola 09 Marzo 2019 23:41

Come l ottusità è annidata da secoli in Ascoli
Le cause sono attribuibili solo all amministrazione del ritardo di tre anni...


Ze 10 Marzo 2019 10:54

Tutti allenatori, tutti sindaci, tanto parlare è semplice. Questo sindaco meglio di molti altri, sperando che il futuro ci tenga lontani i falsi buonisti che di danni ne farebbero veramente tanti.


Ze 10 Marzo 2019 10:59

...e tutto senza soldi pubblici! Un esempio che lascia poche parole ai politici avversi.


Albardialbissola 10 Marzo 2019 14:15

Senza soldi pubblici???ahahahahah


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni