Perugia-Verona 1-2, Bianchetti ed Henderson lanciano l'Hellas nell'altissima classifica

Redazione Picenotime

08 Marzo 2019

Perugia-Verona

E' il Verona a far suo il match con il Perugia allo stadio "Curi" valevole come anticipo della 28esima giornata del campionato di Serie B. Al quarto d'ora prima fiammata della gara, con una conclusione dalla lunga distanza di Faraoni che il portiere Gabriel fatica a mettere in calcio d'angolo. Il primo tempo scivola via senza particolari emozioni, nel contesto di una gara molto tattica in cui gli ospiti appaiano maggiormente propositivi. Ad inizio ripresa la squadra di Grosso alza il numero dei giri ed al 54' passa in vantaggio con una prepotente incornata di Bianchetti su corner di Laribi. Gli umbri faticano a reagire e l'Hellas al 60' raddoppia con un tiro dal limite di Henderson dopo un doppio velo di Lee e Di Carmine su cross basso di Faraoni. Il Perugia si sveglia nel finale: al minuto 85 Silvestri è miracoloso su una zampata sotto misura di Han, subito dopo il portiere gialloblù non può nulla sulla giocata di Verre che tramuta in oro un lancio di Sgarbi dopo aver messo a sedere sia Henderson che Faraoni. Il Verona stringe i denti fino al sesto minuto di recupero ed arriva così a 45 punti (momentaneamente a pari merito con il Palermo) in vista del prossimo match interno contro l'Ascoli (da affrontare senza lo squalificato Dawidowicz). Il Perugia resta invece fermo a quota 38 ed ora dovrà vedersela contro il Padova allo stadio "Euganeo". 


TABELLINO

PERUGIA-VERONA 1-2

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Rosi (70' Falasco), Sgarbi, Gyomber, Mazzocchi; Falzerano, Carraro, Dragomir; Verre; Kingsley (67' Han), Melchiorri (83' Vido). A disposizione: Bizzarri, Perilli, Felicioli, El Yamiq, Bianco, Ranocchia, Kouan, Moscati, Bordin. Allenatore: Nesta

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Empereur, Balkovec; Dawidowicz, Gustafson, Henderson (93' Tupta); Lee, Di Carmine (78' Pazzini), Laribi (68' Danzi). A disposizione: Berardi, Ferrari, Almici, Colombatto, Traorè. Allenatore: Grosso

Arbitro: Di Martino della sezione di Teramo

Reti: 54' Bianchetti, 60' Henderson, 86' Verre


28° TURNO SERIE B: PERUGIA-VERONA 1-2, LECCE-FOGGIA, COSENZA-BRESCIA, CITTADELLA-PESCARA, SPEZIA-PADOVA, CREMONESE-BENEVENTO, ASCOLI-LIVORNO, SALERNITANA-CROTONE, VENEZIA-PALERMO (riposa CARPI)

 

CLASSIFICA

47 BRESCIA

45 PALERMO

45 VERONA

44 PESCARA

43 BENEVENTO

41 LECCE**

38 PERUGIA

36 CITTADELLA

34 SALERNITANA

34 SPEZIA***

33 COSENZA

30 ASCOLI**

27 CREMONESE

26 VENEZIA

26 FOGGIA*

26 LIVORNO***

23 CROTONE

22 CARPI

20 PADOVA

*Foggia 6 punti di penalizzazione

** Lecce e Ascoli una gara da recuperare

*** Spezia-Livorno 3-0 deve ancora essere omologato dal Giudice Sportivo

in corsivo le squadre che hanno già riposato


PROSSIMO TURNO: PESCARA-COSENZA, FOGGIA-CITTADELLA, BENEVENTO-SPEZIA, LIVORNO-SALERNITANA, PADOVA-PERUGIA, VERONA-ASCOLI, VENEZIA-CREMONESE, PALERMO-CARPI, CROTONE-LECCE (riposa BRESCIA)

 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni