Monteprandone, 8 Marzo dedicato all'apertura dello Spazio Ascolto Donne

Redazione Picenotime

08 Marzo 2019

Con un breve momento di riflessione sulla figura femminile, questa mattina venerdì 8 marzo, è stato inaugurato lo Spazio Ascolto Donne, un nuovo servizio gratuito avviato dall’Amministrazione Comunale di Monteprandone e gestito da COOSS Marche che offre ascolto ed accoglienza alle donne in difficoltà tramite servizi di consulenza psicologica e legale.

Lo spazio propone interventi di assistenza psicologica individuale, familiare, di coppia, attraverso figure professionali: una psicologa, una assistente sociale e una avvocato che offriranno informazioni sulle tematiche della violenza e le relazioni violente e promuoveranno incontri di sensibilizzazione e informazione sul benessere e la salute femminile, il ruolo della donna, le pari opportunità, la violenza di genere. 

Alla cerimonia hanno preso parte l’assessore all’integrazione Stefania Grelli, il consigliere alle pari opportunità Ilaria Cameli, la psicologa Alessandra Norcini di COOSS Marche, l’amministratore unico della società Habitare Servizi Integrati srl Liliana Bisaccia che ha supportato l’Amministrazione Comunale nell’ideazione e realizzazione progettuale dello sportello e Tonino Simonetti direttore artistico della compagnia Progettoteatro. 

Dopo l’interpretazione da parte dell’attrice Gilda Luzzi di un monologo tratto dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, l’assessore Stefania Grelli ha illustrato le finalità del servizio. 

Oltre a creare un luogo fisico di ascolto, consulenza e sostegno pensato da donne per le donne e gestito da tre professioniste in psicologia, assistenza sociale e giurisprudenza – ha spiegato l’assessore Grelli - è possibile contattare le operatrici telefonando alla linea dedicata 3386106391 negli orari di apertura oppure lasciando un messaggio alla segreteria telefonica o inviando un SMS anche via WhatsApp. Si verrà ricontattate”. 

Possono rivolgersi allo sportello per essere aiutate, supportate o solo per avere informazioni - ha aggiunto il consigliere Ilaria Cameli - tutte le donne in difficoltà, in situazione di disagio personale, familiare, lavorativo, sociale e relazionale” 

Mentre dalla psicologa Alessandra Norcini è arrivato il riconoscimento di una necessità di fare prevenzione sui temi della violenza sempre, non solo in occasione dell’8 marzo; da Liliana Bisaccia è arrivato un invito a tutti i presenti a diffondere le informazioni su questo servizio ad amiche e conoscenti che possano avere bisogno di aiuto. La mattinata è stata chiusa da un altro monologo interpretato sempre dall’attrice Gilda Luzzi e dalla consegna a tutte le donne presenti di un rametto di mimosa.  

Lo Spazio Ascolto Donne è ospitato al piano terra della Delegazione Comunale, in via delle Magnolie n. 1 a Centobuchi. E’ aperto quattro giorni a settimana, nei seguenti giorni e orari: Lunedì e giovedì, dalle 8 alle 10 (Assistente sociale dott.ssa Diletta Baldassarri), Mercoledì, dalle 15.30 alle 18.30 e Venerdì, dalle 14.30 alle 17.30 (Psicologa dott.ssa Alessandra Norcini), Consulenza legale su appuntamento (Avvocato dott.ssa Cristiana Orsini). 

Il servizio, il cui costo complessivo è di €.50.496,17 per cinque anni, è finanziato attraverso i fondi della Presidenza del Consiglio dei Ministri e rientra nei progetti sociali del “Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate” che permetterà di realizzare a Monteprandone opere pubbliche e servizi sociali per un investimento pari a 1.900.000 euro. 

Nella foto di gruppo: in piedi da sinistra l'attrice Gilda Luzzi, l'amministratore unico di Habitare Servizi Integrati srl Liliana Bisaccia, il consigliere comunale Ilaria Cameli, il direttore artistico della compagnia Progetto teatro Tonino Simonetti e l'assessore all'integrazione sociale Stefania Grelli; seduta la psicologa Alessandra Norcini. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni