Ascoli-Livorno 1-1, la voce di Vivarini post gara

Marco Amabili

10 Marzo 2019

Vincenzo Vivarini

L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini ha parlato al nostro microfono nella sala stampa dello stadio "Del Duca" al termine del match pareggiato contro il Livorno nella 28esima giornata del campionato di Serie B. E' fissata per domani alle ore 10:00 al Picchio Village la ripresa della preparazione in vista della prossima partita di campionato, in programma Sabato 16 Marzo alle ore 18 al "Bentegodi" di Verona con l'Hellas. 




© Riproduzione riservata

Commenti (59)

BÀÀ 10 Marzo 2019 18:44

Tiki-taka e champagneeee..........
EVVIVAAA COSMIIIII:-(


UN ascolano a montesilvano 10 Marzo 2019 18:44

Certo con un bomber piu capace avremmo vinto sicuramente pero la società a gennaio non a preso i provvedimenti del caso andiamo avanti cosi sperando nella buona sorte forza e coraggio


Claudio 10 Marzo 2019 18:57

Domanda per Vivarini perché Cavion non gioca?


Dux80 10 Marzo 2019 19:09

Mister Vivarini sei un grande,purtroppo non hai a disposizione un attaccante che butta la palla dentro,a gennaio la società a pensato a tutto meno che a una prima punta.......


ASCOLI NEL CUORE 10 Marzo 2019 19:22

Le tue interviste sono un disco "molto molto" rotto. Dici sempre le stesse cose e vi fai assistere a spettacoli desolanti....Non riusciamo mai a mantenere un golletto se ci riusciamo lo facciamo con una sofferenza infinita! Signor Vivarini te ne sei accorto che dietro si stanno avvicinando? SEI INADEGUATO PER LA B


ALAN 10 Marzo 2019 19:40

L’ Ascoli di quest’anno è una buona squadra per di più messa su in pochi giorni ed in ritardo a causa del canadese! È però una squadra senza “CARATTERE” e l’allenatore non contribuisce affatto a dargliene! Le squadre Forti dell’Ascoli negli ultimi cinquant’anni avevano tutte calciatori di “carattere” oltre che bravi ed allenatori “preparati” ma con un po’ di “sana gnoranza” verso i calciatori....pozzaIbbe’


Enrico 10 Marzo 2019 19:43

Vincere nelle prossime 3 partite la vedo durissima. Ciciretti è un fantasma, Ninkovic ultimamente passeggia, perchè Cavion non gioca mai ancora è da capire, speriamo che Beretta e Rosseti recuperino perché almeno ci mettono l'anima. Mi sembra assurdo che una squadra del genere faccia fatica a vincere...mah!


Per sempre Ascoli 10 Marzo 2019 20:03

Il secondo tempo di oggi era di una squadra che è destinata a retrocedere!!!Stiamo molto attenti! Il problema non è tanto gli attaccanti che in qualche modo qualche golletto ultimamente lo fanno, il problema è la mancanza di un gioco fluido e soprattutto di un modulo a centrocampo che non è adatto ai giocatori che abbiamo. Io non capisco come mai non proviamo a giocare con un bel 4.4. 1.1 inserendo Cavion così almeno sulle fasce laterali abbiamo più possibilità di manovra. Vedere Addae che spesso deve andare a fare l'esterno è una vera eresia!!
Poi abbiamo il problema del portiere che oltre a non uscire sulle palle alte dentro l'area piccola (per uno come lui dovrebbero essere tutti suoi i palloni che arrivano lì) è lentissimo sulle uscite basse (vedi il rigore).
Infine, quando entra Ciciretti è buio pesto là davanti...con Ninkovic proprio non si prendono e vista la scarsa incisività di quest'ultimo forse era meglio che entrasse a posto suo. Insieme, comunque, proprio non possono coesistere.
Mister cambia qualcosa nel gioco e nella tattica, così rischiamo veramente tanto!!!!Abbiamo acquistato tanti giocatori sia nel mercato estivo sia a gennaio e stanno quasi tutti seduti in panchina....Non mi sembra che quelli che stanno giocando siano dei fenomeni!!!


guido 10 Marzo 2019 20:07


L"unico che ci ha provato nel secondo tempo é stato D'Elia. Ed é un terzino. Ció la dice lunga sul potere realizzativo dei ns attaccanti. Viva un pó di fantasia non guasterebbe, soprattutto quando gli attaccanti sono a mezzo servizio. Hai messo Ciciretti, si fa male Beretta, metti Cavion per fare o far fare gol, non Ngombo. Ciciretti è Ninco davanti con Cavion o Frattesi a fare il treqquartista. Con i lanci lunghi del portiere non si fa gol, invece si prende la palla e si gioca puntando la porta. Questa é roba da scuola calcio.


ROZZOFOREVER 10 Marzo 2019 20:07

COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON ALAN! SQUADRA SENZ'ANIMA!


Lorenzo 10 Marzo 2019 20:07

Il 90% di chi scrive su internet non viene nemmeno allo stadio non è possibile, questi godono quando non vinciamo


BÀÀ 10 Marzo 2019 20:10

Ciciretti è come Milinkovic....ce l'hanno dati dalla A solo a patto che giocassero.......e mò guardiamoceli cincischiare al DelDuca


Fabio 10 Marzo 2019 20:12

Dai mister dai andiamo a conquistare punti dove sembra impossibile


gianco 10 Marzo 2019 21:02

... e anche questa volta si è vista una squadra senza gioco, senza trame, con lanci lunghi come va', va'! .... Non è cosi che si vince. E poi le squadre dietro stanno quasi tutte migliorando. Vivarini via prima di subito!!


quinto decimo 10 Marzo 2019 21:39

dai mister, non mollare, oggi se cacciavano Murilo la vincevamo, primo tempo spettacolare!


Mirko 10 Marzo 2019 21:40

Senza ardemagni e soprattutto un portiere degno di questo nome si retrocede. Possibile nessuno si accorge della gravità del problema portiere... Questo non da nessuna sicurezza .. Ma come si fa a farlo giocare proprio non si capisce... Occorre una scossa...


MIMMO 10 Marzo 2019 21:49

Mancano gli schemi, Il gol è arrivato su calcio di punizione. Gioco confuso. Nelle ripartenze tanta confusione con giocatori ammassati e nessuno crea gli spazi. Se gli attaccanti, Rosseti a destra e Beretta a sinistra, devono occupare gli spazi nelle fasce portandosi dietro il difensore, come trovano spazi chi si deve inserire? Ciciretti per i suoi meriti è stato acquistato dal Napoli però nel Real .... Ascoli è di colpo diventato un brocco. Ninkovic a Gennaio non lo hanno voluto vendere per un bel po’ di soldi adesso anche lui è diventato un’incapace. Le scuse non nasconde il vero problema di questa squadra. Vivarini. Continuo a ripetere che ogni partita in più con questo allenatore è un’occasione in meno per salvarsi. Ma i dirigenti se ne stanno rendendo conto? Se mantengono Vivarini vuol dire che la colpa è solo loro e di una fallimentare campagna acquisti. Però di questo personalmente ho miei dubbi.


Paolo65 10 Marzo 2019 21:49

Quanti allenatori col senno del poi, vi ricordo che tantissimi di voi era pro Vivarini.
CAPRÒ lascia perde l albitraggio a Carpi gridano ancora vendetta.


CANADA 10 Marzo 2019 22:40

ALAN DARE LA COLPA ANCORA ALLE CANADESE.
FAME UN PIACERE!!!!!


LOLLO57 11 Marzo 2019 00:00

Caro Mimmo
Gli schemi sui calci piazzati li disegna l'allenatore e ci hanno fruttato un sacco di gol. L'Ascoli gioca così perché Vivarini ha avuto gli stessi meriti che ha avuto Cosmi lo scorso anno:capire che questi giocatori solo così possono giocare. Per giocare un calcio fluido ci vogliono centrocampisti dai piedi buoni che però non ti garantiscono copertura sufficiente. Se vuoi più concretezza fai un centrocampo con Troiano ed Addae che non hanno il piede educato per fare un gioco brillante. Per avere un centrocampo di piedi buoni e che sanno anche coprire dovevi prendere Tonali, Sensi. Ma non penso che possiamo permetterceli. Ma davvero pensate che una squadra che non ha avuto finora un portiere ed un attaccante decente, penalizzata dagli arbitri, bersagliata dagli infortuni poteva avere più dei 31 punti che ha? Vivarini finora ha fatto un mezzo miracolo. Con Agazzi in porta e Monachello in attacco avrebbe 40 punti altro che Cosmi. Cari Oronzo Cana' dei poveri datemi retta pensate a fare i tifosi e non avventuratevi in discorsi su una materia che per voi è arabo


ALAN 11 Marzo 2019 01:14

CANADA io ho solo scritto che la squadra è stata costruita in ritardo ANCHE per colpa del canadese che ha venduto la società all’ultimo minuto per stirare ancora di più sul prezzo. Ti ricordo caro CANADA che il canadese lo abbiamo scortato fino al Tribunale per fargli acquistare il fallito Ascoli per 800mila miseri euro!.... Se ne è andato “per fortuna” a giugno 2018 portandosi via la proprietà del “picchio village ” che come dicono vale tre volte gli 800mila euro spesi per acquistare l’Ascoli Calcio fallito!!!!! Cmq era solo per dire che per FORTUNA che ci siamo liberati del canadese ed ora per FORTUNA abbiamo il PATRON PULCINELLI!!! FAC...


MIMMO 11 Marzo 2019 01:21

Carissimo LOLLO 57 , Oronzo Cana’, al di là del personaggio comico, ha prima portato in serie A la Longobarda e poi l’ha salvata nonostante tutti remavano contro per farla retrocedere. Magari oggi allenasse l’Ascoli. Parli di schemi? Quale sarebbe l’invenzione di Vivarini sul gol di oggi?Un’allenatore si giudica dalla sua carriera passata. Vivarini a 50 anni ha vinto un campionato di Lega Pro con Donnarumma e Lapadula in attacco ed il presidente che gli comprava le partite. Ad Empoli lo hanno esonerato con una squadra che poi ha stravinto il campionato. Ad Ascoli diamo la colpa ai portieri ed agli infortuni. Chi lo ha costretto a insistere con Perucchini? Non lo vedeva in allenamento? Bacci, che ha fatto il suo dovere, c’era già. Questo non conosce i giocatori che allena. Addae ad inizio stagione è stato tenuto fuori e solo con le pressioni della piazza lo ha messo in campo. Rosseti, che si è finalmente ricordato di percepire uno stipendio, ha segnato due gol in due partite e la terza partita l’ha tenuto fuori. Oggi ha dimostrato di vivere un momento di forma insieme a Beretta. Guarda caso gli attaccanti sono stati i migliori finché sono rimasti in campo. Un bravo allenatore con Ciciretti e Ninkovic, in attacco si divertirebbe contro le difese avversarie , mentre con Vivarini sono costretti a giocare nella confusione. Caro LOLLO57 le partite guardatele in diretta non fartele raccontare al bar.


Pippo 11 Marzo 2019 07:52

Il mio pensiero va alla prossima stagione dato che in questa ci salveremo e mi chiedo se avremo ancora Vivarini che non ha certo entusiasmato per gioco simpatia e carisma, almeno una metà della tifoseria


filippo 11 Marzo 2019 08:13

D'accordo totalmente con LOLLO57


filippo 11 Marzo 2019 08:14

Aggiungo che Milinkovic-Savic è un portiere da serie C


Pietro 11 Marzo 2019 09:01

Bravo Lollo condivido pienamente Cosa
ai scritto (un vero tifoso Dell' Ascoli)
Facciamo i tifosi e non gli Allenatori.
Forza GRANDE PICCHIO
Saluti dalla Germania


randello bianconero 11 Marzo 2019 09:05

x Alan
dunque è colpa del canadese se dopo 100 anni di storia, per la prima volta, praticamente sei senza un portiere di categoria.
dunque è colpa del canadese se hai uno staff medico che non riesce a far guarire nessun infortunato.
dunque è colpa del canadese se a gennaio invece di prendere un portiere, un attaccante di categoria ed un vice Troiano mi prendi Chaja Iniguez e l'inutile Ciciretti.
Smettetela TUTTI di essere PATETICI!
Il canadese è PASSATO e dobbiamo PENSARE al presente!
Avanti Picchio!!!!!!!!!!


POTENZA ⚡PICENA 11 Marzo 2019 09:14

Decisamente meglio la gente,che viene al del duca per spingere i ragazzi , piuttosto questi che scrivono per vantarsi..... chissà poi di cosa ! Complimenti mister per il gran primo tempo, l'Ascoli può giocarsela con tutti , però serve un portiere che dialoghi con i difensori..... FORZA ASCOLI SEMPRE !


Massi70 11 Marzo 2019 09:31

Concordo con l'analisi di Lollo 57. Questo è quello che abbiamo. A gennaio abbiamo perso una grande occasione per colmare tutte le lacune, specialmente in attacco. Squadra costruita con equivoci tattici di base evidenti. È da un po' che dico che è dura. Confido nel rientro di Ardemagni. Sotto hanno accelerato tutte o quasi.


Gae52 11 Marzo 2019 09:51

Si, Claudio, perche’ si tiene in panchina un giocatore come Cavion , tecnica e fiato , con Ninkovic il più talentuoso della rosa??


Atlascaruso 11 Marzo 2019 10:25

Concordo con chi sopra ha scritto che se hai in squadra ninko e Ciciretti hai una marcia in più e ti devi divertire ogni domenica !! Invece noi che facciamo ogni domenica?? E adesso arrivano i dolori quelli seri....


Alberto 11 Marzo 2019 10:40

Il vero problema sono stati i proclami di play off, hanno creatro aspettative sbagliate nella gente, in un campionato difficile come la serie B bisogna stare attenti e volare basso, gli infortuni diArdemagni e Lanni ci hanno penalizzato e condizionato buona parte del campionato, poi come dice Randello, il vero punto debole è lo staff medico che stando ai fatti è inadeguato ad un campionato di serie B, chi lo ha scelto dovrebbe fare mea culpa, anche perchè si conoscevano le capacità, se i giocatori infortunati debbono andar a curarsi altrove qualche problema esiste.
L' allenatore ha commesso i suoi errori nelle partite precedenti non ieri, ha fatto bene a non voler rischiare nulla il secondo tempo, per salvarci bisogna fare anche un punto alla volta, abbiamo 11 partite altre squadre 9partite,le nostre sono impegnative e maggiormente fuori casa, creare questo clima di tensione danneggia l'Ascoli, se siamo veri tifosi sarebbe meglio evitare di fare ogni volta processi sommari per gusto di farli.


CANADA 11 Marzo 2019 10:40

BRAVO randello bianconero
SEMPRE FORZA ASCOLI CALCIO!!!!
FAC....


ascoli è stata durissima 11 Marzo 2019 11:31

Buon primo tempo e brutto secondo tempo ma non ci lamentiamo. Quando non vinci è importante non perdere. Per quanto riguarda chi aspetta una debacle per rimpiangere la precedete gestione lasciate perdere è meglio. Sicuramente la campagna di riparazione non mi è piaciuta ma da qui a fare tutte queste critiche ce ne passa. Mai pensato ai playoff, chi pensava di fare un campionato tipo Brescia penso avesse aspettative non reali. 14° monte ingaggi ,per un campionato del genere ci avreimesso la firma 4 punti sulla zona rossa con partite da recuperare. Arriviamo a 41 prima possibile e poi si vedrà


randello bianconero 11 Marzo 2019 11:54

Invece di pensare al PICCHIO si pensa ancora a Bellini!
Magari tra poco ricacceremo Benigni e quanto altro!!!
Una vergogna avere certi tifosi che invece di pensare al PICCHIO, a stare uniti al mister e squadra, fanno la classifica con i "se" i "ma" ed i confronti improponibili!!!! Cioè se scrivi o dici che Iniguez e Chiaja non servono a nulla, ti rispondono "ed allora Jaadi Hellberg", roba da mettersi a piangere!!! Ma andatevi a nascondere pseudo tifosi dell'ASCOLI e pensate al presente!!!
Dobbiamo salvarci e qui si ricaccia il passato, i miseri 800.000 euro spesi da Bellini (infatti poi i 3 milioni successivi per fare la serie C li mettevano quelli che erano in fila a febbraio 2014 a prendere l'ASCOLI!!!).
Forza PICCHIO! Tocca salvarci!! Come sempre, nel nostro DNA esiste la parola sofferenza! Giusto così


LOLLO57 11 Marzo 2019 11:54

Caro Mimmo,
vado allo stadio dal 1973, quando ero più giovane ho girato tutta Italia, sono stato su campi tipo Nocera Inferiore, sono stato calciatore. Quel gol che hai visto domenica, come molti altri in questo campionato, sono il frutto di schemi ideati dal Mister, come avviene per tutte le altre squadre. Il calcio è fatto di molte variabili la maggior parte delle quali sfuggono ai profani come te. Vivarini è un signore e non dice molte cose apertamente ma, se senti tutte le interviste dal primo giorno in cui è venuto, fa capire tutto. In un'intervista disse "dobbiamo fare più punti possibie nel girone di andata". Inizialmente non capivo. Poi sono andato un pò più a fondo ho cercato di informarmi ed ho capito questa e molte altre cose. La squadra, essendo partita in ritardo, ha fatto una preparazione estiva non perfetta. Alcuni giocatori non l'hanno fatta quasi per niente. Questo comporta innanzitutto la difficoltà a recuperare lo sforzo tra una partita e l'altra con la conseguenza che molti giocatori accusano affaticamenti, in alcuni casi, stiramenti o strappi. Ad esempio Rosseti che Vivarini ha fatto giocare ogni volta che ha potuto attirandosi le critiche di tutti, ha avuto un affaticamento muscolare e Vivarini ha dovuto tenerlo fuori rimettendolo in squadra appena ha potuto. Un'altra conseguenza che Vivarini temeva era un calo della squadra ai primi caldi. Vivarini ha cercato di porre riparo facendo ruotare molto i giocatori in modo da abbassare i munitaggi di ognuno. Inoltre lo staff ha fatto un richiamo di preparazione durante la sosta che nessuno sa se ha sortito effetti. Vuoi sapere che cosa mi ha spaventato domenica? Dopo 60 minuti la squadra è calata fisicamente. Qualcuno come Troiano era già in difficoltà fisica negli ultimi minuti del primo tempo. Se disgraziatamente dovesse trattarsi del calo fisico che Vivarini temeva allora si che sono problemi seri altro che togli quello e metti quell'altro. Vuol dire che il richiamo di preparazione non ha funzionato come doveva perchè fatto su una base atletica estiva carente per le note vicende E non si potrebbe fare più nulla se non ruotare al massimo i giocatori per farli riposare a turno. Come vedi non è semplice come molti fenomeni da tastiera credono. Bisogna aspettare per un giudizio. Può darsi che, al contrario, ci siano le gambe un pò pesanti proprio in seguito a quel richiamo di preparazione. In quel caso è ottimo perchè i benefici si vedranno nelle prossime partite. Già nelle prossime due trasferte potremo capire meglio. quello che è sicuro è che alcuni giocatori, tipo Ninkovic, sono molto stanchi ed avrebbero bisogno di tirare il fiato per non rischiare di ritrovarceli completamente inutillizzabili durante la volata finale. Tutto questo discorso è solo per far capire a te ed a molti altri destabilizzatori da tastiera fans di Bellini che bisogna lasciar lavorare i professionisti (allenatore, preparatori, dirigenti etc.) restare uniti e far sentire alla squadra solo incitamento. Lasciamo perdere i discorsi che non ci competono.


Trieste Bianconera 11 Marzo 2019 12:04

Ragazzi stiamo uniti qua ogni volta che non si vince piovono critiche e spesso si leggono strafalcioni tecnici (io da ex calciatore devo dire che Lollo57 ha ragione in questo senso) non tenendo conto di vari fattori.
1) Pulcinelli che non è uno sceicco arabo ha cercato di mettere i soldi per "tappare" i buchi della gestione precedente e ci mette entusiasmo. Si è ritrovato nella scorsa estate con contratti pesanti (che poi condizionano gli eventuali acquisti) e impossibilità di vendere (ricordiamo Mignanelli e Ganz?). Attenzione che Pulcinelli come è arrivato se si rompe le scatole potrebbe anche andarsene. E poi? Che succederebbe? Oggi giochiamo in B vi piacerebbe giocare in Lega Pro o categorie inferiori? Ricordatevi che siamo andati in trasferta a Santarcangelo qualche anno fa...
2) Vivarini non è Guardiola ma non è uno sprovveduto. Lui sa che in porta e in attacco ci sono due problemi ma questi problemi sono dovuti agli infortuni di Ardemagni e Lanni.
Poi se Beretta e Rosseti si fanno male, Ganz si è fatto espellere e Ardemagni è fuori chi deve mettere in attacco? Ha provato vari moduli con i giocatori che ha e abbiamo comunque fatto 31 punti.
3) La squadra cala nei secondi tempi perché molti giocatori devono coprire fasce e spazi che non sono di loro competenza e spendono tanto in energie e stress fisico (da questo derivano i molti cartellini gialli e gli infortuni per affaticamento muscolare - ve lo dice uno che giocava terzino destro)
4) Tutti i giovani buoni e di prospettiva sono stati venduti dalla precedente gestione per fare cassa. Ora fatto salvo Frattesi ci sarebbe da valutare se qualche giovane della Primavera potrebbe tornare utile.
5) Alcuni giocatori quando scendono di categoria non sempre si adattano subito e in panchina non ci vanno volentieri. Spesso conviene prendere giovani dalle serie inferiori (ma bisogna averci dei buoni talent scout) hanno voglia di emergere e costano meno.
L'unico appunto che si può muovere alla società è quello del mancato acquisto a gennaio di un buon portiere. Cavoli c'era Leali (che il Perugia ha dato in prestito al Foggia) oppure allo stesso Agazzi magari facendogli una buona offerta (che è stata fatta invece dalla Cremonese). Abbiamo sempre avuto grandi portieri (Lorieri,Pulici,Pazzagli,Pagliuca ecc..) ora c'è Vanja che nel rugby andrebbe benissimo ma qui si gioca a calcio…
Quindi fratelli ascolani stringiamoci attorno alla squadra e come già ho detto facciamo un coro per Pulcinelli e lasciamo stare le critiche. Sempre e dovunque Forza Ascoli


LOLLO57 11 Marzo 2019 12:08

Ah! Mimmo dimenticavo,
seondo te e gli altri belliniani di ferro una società dovrebbe esonerare un allenatore che ha 31 punti, che ha gestito magnificamente un'emergenza, che è stato sempre a centro classifica e pagare lo stipendio ad un'altro allenatore solo perchè Vivarini non vi è simpatico? Non so vedete un pò voi.


obiettivo 11 Marzo 2019 13:06

Concordo al 100% con quanto detto da Mimmo su Vivarini.
In confusione totale da qualche settimana in maniera evidente.
Ha alcune attenuanti, è fino troppo evidente, ma ha molte responsabilità come faceva notare Mimmo.

Il fatto che uno abbia gli occhi e la testa per pensare, e dice che è un tecnico stra supervalutato, non lo declassa come tifoso.
Carissimi nessuno qui ha il diploma o la laurea di tifoso DOC, nessuno ha bisogno di lezioni di tifo.
non contano gli anni di militanza, le trasferte ecc.. non è una gara a "chi ce l'ha più lungo"; qui siamo tutti malati di Ascoli.
Allo stadio si tifa e basta, ma, dopo la partita, si può anche parlare e, perchè no, mettere in discussione le scelte dell'allenatore.
Con educazione, senza offendere e senza minacciare, mi pare sia ancora legale in questo paese dire la propria.
saluti


Dux80 11 Marzo 2019 13:58

Concordo pienamente con Lollo57,la faccio breve e questo è un dato di fatto,il signor Perucchini ha tolto circa 8 punti all Ascoli e contando la lungodegenza di Ardemagni,l Ascoli era inpiena zona playoff e a quest ora gli ipocriti tutti a dire GRANDE VIVARINI.....lu pallo'nne'pe tutt!!!


fabrizio becattini 11 Marzo 2019 14:09

concordo con obbiettivo sulla 2 parte dell intervento
qualcuno con me ha rischiato veramente che prendessi la macchina e facessi una girata sulla costa comunque è sempre legata al dito
un pò meno sulla 1 parte perchè se i giocatori sono questi sono questi al netto degli infortuni
se poi chiedi una 1punta x sopperire e ti fanno 3-4-5 fotocopie ditemi mister vivarini che colpe puo avere
purtroppo non sono andati ad intervenire dove c era bisogno forse forte dei 24 punti o x altre cose oscure a noi tifosi ma facilmente capibili
beretta e rosseti sono sicuramente migliori del girone di andata ma sempre molte spanne sotto ardemagni
ngombo non lo rammento neppure


Offida e' solo bianconera 11 Marzo 2019 14:39

Qua i problemi gravi sono 2 : vivarini e' limitato per la categoria ..secondo se ci mettiamo del nostro x far stufare e mollare Pulcinelli sono kaxxi amari.. altro che anconitana!!!!


Maggiore 11 Marzo 2019 14:46

Diciamolo chiarente molta gente ad Ascoli, sta aspettando il tracollo della squadra per dare addosso alla società del patron Pulcinelli, le critiche all'allenatore sono la scusa perfetta, Pulcinelli non sta nelle grazie a molti, il perché non saprei dirlo.
Ogni giorno ne sento di tutti i colori, che vado alle poste o al bar, in piazza, la società non paga stipendi, la squadra non gioca perché non prende i soldi ecc ecc Non si capisce da dove escono queste notizie, il bello è che la maggioranza di chi vede il bicchiere mezzo vuoto, non viene allo stadio.


Osservatorio nazione 11 Marzo 2019 14:51

Cari tifosi lamentarsi di quello
Che abbiamo raccolto è un eresia
Folle......ma non vedete che materiale calciatori abbiamo effettivamente......con questo io
Ringrazio solo se riusciranno a
Mantenere questa categoria.....
Perché è il massimo che possono
Fare.......non siamo uno squadrone.nonostante qualche nome che è stato elevato alla massima potenza e che in realtà
È un giocatore molto scarso......
Pensiamo a salvarci che. Non è
Una cosa scontata......altro che
Play off...lasciamo perdere....


Tonino 11 Marzo 2019 15:11

Vi siete fissati contro vivarini e pur di dire che avete ragione state facendo danni grossi, poi fattelo dire caro Offida è solo bianconera, Offida è quasi interamente di sponda pesciara altro che.
Qua di limitati ci sono solo diversi pseudo tifosi che si credono intenditori di calcio e guardiola, fatevela finita che è ora è passata andate al riviera a vedere le partite di grande calcio.


Ascoli calcio 11 Marzo 2019 15:18

I veri limitati siete voi e sicuramente non l allenatore. Che deve fare se non ha a disposizione più di questo? Sta facendo anche troppo secondo me


Giovanni Gennaretti 11 Marzo 2019 15:31

Se non esistessero retrocessioni, Vivarini sarebbe ottimo, prima o poi la quadra la troverebbe, ma il caso vuole che oltre alle retrocessioni la B quest'anno è anche più corta, non so se all'interno della società c'è questa percezione, Vivarini a parità di calciatori tiene a quelli che conosce di più e questo a prescindere, poi è un ottimo soldato, vedasi con il portiere ultimo arrivato, riesce a retrocedere un portiere nostro x preferire quest'altro che sicuramente più giocherà più prenderanno soldi dal torino, più che valorizzare il nostro, cosi x Cavion, nostro ma panchinaro per valorizzarne qualcun'altro non di proprieta, mi ripeto non è che con la vecchia proprietà andava meglio, uguale, ciò significa x me che anche il prossimo anno si ributtera' il bambino con l'acqua sporca e si riiniziera daccapo, non si investe non si campa del proprio, e Vivarini è la dimostrazione che non punta a valorizzare i giovani e non intravedo un futuro roseo, apparte tutti i buoni propositi, non c'è azienda, dimostrazione ne è la campagna acquisti di gennaio rispetto a ciò che si prometteva, oltretutto creando caos all'interno, prima erano uno x tutti ora tutti ognuno x se, forse sarà anche la condizione fisica finché è durata ed ora fino alla fine saranno c...i amaei


Abbasso i pesciari 11 Marzo 2019 15:55

Io da tifoso dell'Ascoli dico che :la squadra è ottima ,ma è gestita male ,l'unica cosa che rimpiango della vecchia gestione è il mister Cosmi ,con lui eravamo già salvi ,avrebbe gestito meglio ,alcune situazioni di vantaggio


Trieste Bianconera 11 Marzo 2019 16:55

Ammazza Lollo parliamo la stessa lingua e come diceva Costantino : Abbiamo la stessa malattia! Pure io seguo l'Ascoli da quando ero bambino e partivo da Trieste col treno la mattina presto per girare tutti gli stadi d'Italia. Avevo trascinato mio papà a Roma per vedere all'ultima giornata Roma-Ascoli (aveva segnato Silva poi finì pari). Al gol Rozzi entrò in campo quasi fino in area romanista. Che tempi!
Magari se chi vede le nostre partite capisse che l'unico incontrista che abbiamo è Addae, che purtroppo non abbiamo un giocatore sulle fasce che può puntare (e saltare) l'uomo e che si fa poco o nulla filtro a centrocampo, forse ci sarebbero meno commenti fuori luogo.
Abbiamo questi giocatori che si dannano l'anima per fare risultato e Vivarini fa del suo meglio con questo organico.
Lasciamo perdere il discorso Bellini, Cosmi ecc.. qualcuno finirà magari per riconsiderare anche un ritorno di Devis Mangia.
Nel calcio (a parte le grandi piazze di serie A) girano sempre meno soldi che in passato e molte società falliscono proprio per questo. Lasciate in pace Pulcinelli perché se sparisce lui facciamo la fine del Bari o dell'Avellino e faremo il derby col Monticelli. Meditate gente meditate. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Giuseppe da cagliari 11 Marzo 2019 18:11

Qui nessuno da le colpe a nessuno tutti abbiamo ragione tutti abbiamo torto. Ognuno da tifoso o mister dentro di sé può dire la sua, da. Quello che si percepisce lo spagliatoio e spaccato vivarini e molto pacato e si sta giocando a viva il parroco. Ciciretti per farlo rendere deve giocare a dx come lo era orsolini, se il mister lo ha accettato ha gennaio deve anche Porter cambiare modulo, bacci e nostro ha fatto buone cose e stato accantonato, cavion in panchina, ad inizio campionato il mister ha accantonato addae e poi a furor di popolo e stato rimesso i campo ed è inprescindibile. Ci salviamo di sicuro, perché non voglio passare la fine di campionato come gli ultimi. Grande patron cerchiamo di non farlo disinnamorare del nostro amato a ascoli calcio.


GIA'54 11 Marzo 2019 18:51

la cosa "buffa" (ma non lo è affatto direi meglio squallida) e che stasera tutti quelli che scrivono inveendo contro la Società ed il Mister faranno il tifo per Cosmi e di conseguenza per una nostra diretta concorrente.
MA VI RENDETE CONTO !!!!!!!
NON MERITATE UN DIALOGO IN QUANTO NON POTETE ESSERE CREDIBILI.
FORZA ASCOLI CALCIO 1898


Forza Ragazzi 11 Marzo 2019 19:29

Grande Lollo e grande Trieste....rilassiamoci e cantiamo in curva,poi magari a fine partita possiamo anche fischiare,sempre se quelli che scrivono sopra sanno dove è collocato lo stadio.
Qui la gente non ha memoria...Cosmi dopo la partita di campionato con l'Entella,...in casa col Brescia...Pro Vercelli e ce ne sono altre, era sul patibolo!!!
Ricordate?
Ricordate il desolato Monachello?
Parliamo del nulla,pensiamo ad oggi:
Qui bisogna stringersi attorno alla squadra,società e Mister se la "vogliamo raccontare"!!!!

Grazie Pulcinelli!
F.A.C.


randello bianconero 11 Marzo 2019 19:38

x Lollo 57
perdi totalmente credibilità quando parli di "belliniani di ferro". Mi dispiace, parli con competenza e poi te be esci con "belliniani di ferro". Punto primo: senza Bellini giocavi a Grottammare 4 anni fa (se ancora credi alle favole di tante cordate a prendere l'ASCOLI a 800.000 euro ti invito a parlare con Battista Faraotti, facendomi sapere inoltre chi metteva i soldi poi per fare un campionato di C per vincerlo oppure per vivacchiare decine di anni in C come è capitato a tante squadre). Lasciamo stare Bellini in Canada a fare il nonno e se segui il calcio dal 1973 (io lo seguo dal 1970-71 e per seguire l'ASCOLI faccio trasferte pure quando giochiamo in casa) mi dici l'anno nel quale hai sbagliato in contemporanea l'acquisto di un portiere di categoria ed una punta da doppia cifra (Ardemagni solo una volta nella sua carriera ci è finito e che da Avellino lo scorso anno porta dietro acciacchi di varia natura che puntualmente riemergono)? Sono due ruoli FONDAMENTALI in una squadra, sono stati TOPPATI da Tesoro e non so cosa c'entrino i ritardi di preparazione se sbagli il portiere ed il centravanti. Poi a gennaio stesso errore, nessun portiere di categoria, nessun vice Troiano, nessuna punta (Moncini costava la terza parte di Ciciretti, ha segnato 6 gol in 3 gare con il cittadellla e qui sarebbe venuto a piedi).
Dunque non c'entra essere belliniani benignani pulcinelliani per avere una idea in testa.
Comunque se la tua idea di tifoseria ascolana è quella (dei belliniani benignani o pulcinelliani) sei fuori luogo. In curva cantano in tanti (magari si potrebbe fare meglio) ma non è che esistono quelli che dici tu, ma chi canta tifa ASCOLI e non bellini pulcinelli benigni.
Dunque a gennaio se sono arrivati gli inutili Cajcja (non so neanche scriverlo) oppure Iniguez o lo stesso Ciciretti si può scrivere che sono ERRORI di Tesoro oppure vieni catalogato nella categoria dei belliniani?
A me interessa che l'ASCOLI si salvi, e se ci salverà Vivarini sempre grazie in eterno!
Come ho ringraziato Serse Cosmi che con una squadra debole e spaccata è riuscito (anche con la fortuna) a salvarti! Dunque grazie Serse.
Il prossimo anno se il Presidente sarà Candelloro e ci salveremo in B con Camplone in panchina..grazie Candelloro e Camplone!
Il tifoso deve fare il tifoso e non il filosofo...


fabrizio becattini 11 Marzo 2019 20:09

il nome di gabriele moncini l ho urlato a squarciagola per tutto gennaio ma non c era la volontà di portarlo ad ascoli anche se so x vie traverse non conoscendolo personalmente che c era stato un tiepido tentativo ma tutto è finito subito comunque lui sarebbe venuto perchè è un passionale e infatti risulta strano che abbia accettato cittadella anziche livorno
forse l ultima parola l ha messa la spal a carpi non sarebbe andato visto i dissapori a cesena con castori
sull inutile mercato di gennaio si è detto tutto e di piu


Trieste Bianconera 11 Marzo 2019 21:36

Randello Bianconero stiamo tutti dalla stessa parte se ci tagliano le vene esce sangue bianco e nero. Siamo sulla stessa barca saltiamo per aria quando entra il gol del 3 a 2 col Crotone e ci avveleniamo l'anima quando becchiamo il tiro di Kragl all'ultimo secondo. Qua è meglio lasciare chi si schiera con uno piuttosto che un altro. Hai ragione che quando c'erano i libri da portare in tribunale se non arrivava Bellini ora magari giocavamo col Castelfidardo ma è indubbio anche che quel "business sportivo all'americana" ci ha lasciato la squadra in B ma l'ha svuotata di tutto. Neanche avevamo vinto lo spareggio con l'Entella che già negli spogliatoi Cosmi era stato fatto fuori. Poi tirano la corda pensando al rientro monetario. La nuova società (almeno per il primo anno) non poteva portare Corini come allenatore e Donnarumma davanti e Brignoli o Gabriel in porta. Sicuro nella nuova gestione sono stati commessi degli errori ma io ritengo (questo è un mio pensiero) in buona fede. Magari si doveva guardare a dei giovani in Lega Pro (e ce n'erano) da lanciare. Ma adesso ci sono questi giocatori e moltissimi di loro stanno facendo il possibile per farci vincere. Abbiamo un imprenditore che ha buona volontà, ci mette i soldi e magari se vede che la piazza sostiene la squadra anche in caso di difficoltà il prossimo anno rinforzerà la nostra squadra. Poi se tu ritieni che il prossimo anno ci sia il "noto" miliardario Candelloro (con Camplone naturalmente) meglio di questi vuol dire che saremo tutti felici. Dai sdrammatizziamo e ridiamo un po' altrimenti qua finiamo che ci azzuffiamo tra noi. Un abbraccio a te, Lollo e tutti quelli che scrivono qui per il bene del nostro Ascoli. Sempre e dovunque Forza Ascoli


randello bianconero 12 Marzo 2019 07:21

Ciao Trieste
vi ho lavorato 1 mese nella tua stupenda città, da brividi.
Sono d'accordo con te al 100%.
Quello che non capisco come ancora si possa definire "belliniano" uno che magari ti fa notare gli errori commessi (ovviamente in buona fede) dal DS Tesoro.
Mica ce l'ho con Lollo, persona comepetente!
Ho preso ad esempio il suo nick name per ribadire che TUTTI amiamo l'ASCOLI,anche quelli che simpatizzavano per Bellini (d'altronde erano il 90% della tifoseria nei primi 2 anni della sua gestione) e poi lo hanno giustamente scaricato per mancanza di risultati ed attaccamento alla maglia ed alla storia del Picchio. Ora tutti ad applaudire Pulcinelli, ma (SPERO DI NO) dovessi lottare per retrocedere e nella peggiore delle ipotesi retrocedere, stai pur certo che evaporeranno di colpo e faranno a gara ad insultarlo.
A me personalmente non cambierebbe la vita da tifoso, in A o D sempre al Del Duca. Spero sia così per tutti, questo conta!!
Però diamoci un taglio, altrimenti diventiamo delle macchiette piuttosto che tifosi quando ancora leggi sia sul Tifometro che qui su Piceno la parola "belliniano".


Atlascaruso 12 Marzo 2019 10:46

Rispondo a tutti! Mai voluto il ritorno di cosmi!! La squadra è forte ma purtroppo è come avere una Ferrari e non saperla guidare. Vabbè non parliamo di Ferrari diciamo è come avere una macchina e non saperla guidare.


MIMMO 12 Marzo 2019 17:44

La cosa più sciocca è vedere scrivere che ci sono ancora dei nostalgici del Canadese. Infatti in 4 anni abbiamo vinto 5 scudetti e 10 Champions. Se non avete altro da scrivere lasciate perdere, questa non è una cura prescritta dal medico. Le critiche ed i punti di vista che ognuno scrive non ha nulla a che vedere con l’amore per questi colori. Il grande Costantino è stato l’esempio per tutti coloro che l’hanno conosciuto cosa significa avere la passione per l’Ascoli. È un qualcosa che ti viene da dentro e non si cancella neanche con i brutti risultati. Per questo i tifosi ascolani pretendono sempre il massimo dai dirigenti, dai giocatori e dall’allenatore. Obiettivamente, e torniamo sempre al solito capitolo, si che siamo stati sfortunati con infortuni importanti, ma dobbiamo anche riconoscere, secondo il mio punto di vista, e potrei essere tranquillamente smentito, che l’allenatore non e’ all’altezza della categoria, al di là della sua serietà come professionista e come persona, che nessuno mette in discussione. Pertanto, spezzata una lancia a suo favore per i tanti infortuni, anche se Lanni doveva prima andare via poi è partito come secondo portiere, ha commesso tantissimi errori. Già detto che non conosce i suoi giocatori. Insistere con Perucchini fino a tutto il girone di andata è stata la sua testardaggine e tutti ne abbiamo subito le conseguenze fino alla umiliazione planetaria di Palermo. Perché non puntare subito con Lanni e poi con Bacci? Addae è stato detto che lo ha voluto la piazza è non per sua scelta. Del comportamento nervoso dei giocatori in campo ne vogliamo parlare? Questa è mancanza di serenità è poco rispetto per l’allenatore. Infine, capitolo Ciciretti e Ninkovic. Del primo ho visto i filmati dei gol. È un fenomeno che parte da metà campo. Come può rendere se gioca sempre spalle alla porta con palloni sempre sporcati? È come avere MESSI in squadra e servirlo con i cross in aerea. Infatti, prendendolo come esempio, nel Barcellona vince il pallone d’oro, in nazionale, con allenatori non all’altezza, fa la figura di un giocatore da Lega Pro. Stesso discorso vale per Ninkovic. Sono giocatori estrosi che possono fare la differenza in campo. Ma se giocano come il MESSI in nazionale diventano inutilizzabili per qualunque squadra. Sta all’allenatore conoscere e sfruttare Le potenzialità dei giocatori chf allena. Prendiamo esempio dall’allenatore Atalantino. Ogni anno nuovi giocatori in squadra ma la musica non cambia. Non credo che il buon Vivarini abbia queste capacità come allenatore.


randello bianconero 15 Marzo 2019 07:19

x Mimmo
quando ad aprile 2014 (il canadese era da 2 mesi Presidente dell'ASCOLI) gli ultras e tanti tifosi commossi lo applaudirono in un palco improvvisato sotto la tribuna (festa con porchetta e birra) con Flavio Destro e la squadra sul palco.
Promise la serie B con un programma triennale ed aveva stanziato 10 milioni per questi 3 anni. Baci, abbracci, scene di giubilo. La B arrivò subito ed in 4 anni del canadese, con le mani ed i piedi, dal nulla che avevo hai giocato 4 anni in B.
In tanti come me che giocano in casa si fa per dire perché sempre sopra l'auto (io ci torno da Roma) tanta gioia, mentre vedo che altri lo dileggiano e si arrogano di insultarlo.
Sono gli stessi che insulteranno Pulcinelli se dovessimo retrocedere o salvarci all'ultima giornata. Gli stessi che salgono sempre sul nuovo carro del vincitore per poi scendere se i risultati non arrivano. Gli stessi (ne conosco a decine) che abbracciavano Bellini sul palco quando annuncio Cacia. Ora abbracciano Pulcinelli, sempre gli stessi. In attesa di abbracciare uno nuovo che magari verrà e scaricheranno su Pulcinelli insulti di vario genere.
Ormai tifare ASCOLI senza tifare un Presidente pro o ante sembra impresa difficile. Poveri noi..


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni