Unione Sportiva Acli, la storia di Ascoli Piceno attraverso le donne della città

Redazione Picenotime

10 Marzo 2019

In occasione della Giornata internazionale della donna l’Unione Sportiva Ascoli provinciale ha raccontato la storia della città di Ascoli Piceno attraverso le tante donne che le hanno dato lustro.

E’ stato anche questo il senso della manifestazione è “Donne ascolane di ieri e di oggi” realizzata nell’ambito del progetto “Ricostruire le comunità” che è sostenuto dalla Chiesa valdese, fondi 8 per mille.

Attraverso un originale percorso cittadino, infatti, è stato possibile conoscere meglio la storia della città di Ascoli grazie al racconto della guida turistica Massimo Scendoni che ha evidenziato il ruolo avuto da tante donne cittadine nel prestigio di cui il capoluogo piceno può vantarsi.

Ne è nato un percorso nel centro storico che ha attraversato via delle convertire, via delle lavandaie, piazza delle donne (attuale Piazza Ventidio Basso), ed ha toccato altri punti della città dove è stato possibile far meglio conoscere la storia di alcuni personaggi tra cui Flavia Guiderocchi, Giovanna Garzoni, Menichina Soderini ma anche Santa Polisia la cui storia è legata a quella del patrono della città Sant’Emidio.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni