Ascoli-Livorno 1-1, la voce di D'Elia post gara

Marco Amabili

10 Marzo 2019

Salvatore D'Elia

Il terzino sinistro dell'Ascoli Salvatore D'Elia ha parlato al nostro microfono nella sala stampa dello stadio "Del Duca" al termine del match pareggiato contro il Livorno nella 28esima giornata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (6)

guido 10 Marzo 2019 20:04

L"unico che ci ha provato nel secondo tempo. Ed é un terzino. Ció la dice lunga sul potere realizzato dei ns attaccanti. Viva un pó di fantasia non guasterebbe, soprattutto quando gli attaccanti sono a mezzo servizio. Hai messo Ciciretti, si fa male Beretta, metti Cavion per fare o far fare gol, non Ngombo. Ciciretti è Ninco davanti con Cavion o Frattesi a fare il treqquartista. Con i lanci lunghi del portiere non si fa gol, invece si prende la palla e si gioca puntando la porta. Questa é roba da scuola calcio.


Pseudo tifoso 10 Marzo 2019 22:46

Gran bella partita..fossero tutti cme te..


Albardialbissola 10 Marzo 2019 23:02

Se metti Cavion non prendi più una palla alta la davanti e sarebbe stato un continuo contropiede livornese e forse la perdi pure
Casomai doveva cambiare Frattesi per cavion (primo tempo straordinario secondo non ha azzeccato un passaggio)
Questa era l unica sostituzione possibile per mettere cavion ma aveva dovuto sostituire troiano rosseti e Beretta sfiniti


guido 11 Marzo 2019 12:48

Io stavo dietro a Ngombo e di palle alte non ne ha prese nemmeno una.


Albardialbissola 11 Marzo 2019 18:25

se è per questo manco addae
Eppure ha un fisico devastante ma è stato sovrastato da bogdan sulle palle alte
Che poi ngombo non le abbia prese non vuol dire che la scelta fatta da vivarini sia stata pensata male anzi...il risultato e arrivato
Col senno di poi e con i se è facile parlare...
Se poi vogliamo mettere i se....se cavion entrava con tutti quei bassotti non prendevamo più palla e si rischiava di perdere
Non hai ragione tu e non ho ragione io perché non si hanno controprove


Atlascaruso 13 Marzo 2019 09:38

MA QUALI SE E QUALI MA, il Livorno ha fatto la sua partita, voleva strappare un punto e così è stato. Manca la grinta e un gioco. Purtroppo Vivarini non è l’allenatore adatto per l’ascoli! QUANDO LO CAPIRETE TUTTI sarà sempre troppo tardi . Punto .!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni