Atti vandalici a Foggia, sdegno e solidarietà da Lega B e Figc. Club: “Enormi sforzi economici dei Sannella”

Redazione Picenotime

10 Marzo 2019

Dopo quanto accaduto nella notte scorsa a Foggia con degli atti intimidatori nei confronti dei calciatori Pietro Iemmello e Massimiliano Busellato e dei proprietari del club Fedele e Franco Sannella (CLICCA QUI PER DETTAGLI), si è levato unanime un coro di condanna nei confronti di chi ha perpetrato queste azioni vandaliche e delinquenziali. 

Ecco il comunicato ufficiale del club rossonero: "La società Foggia Calcio e la Famiglia Sannella esprimono tutto il proprio sdegno per i vili attentati subiti nella notte di ieri. Comportamenti meschini che nulla hanno a che vedere con il Calcio e con il tifo, ed il cui unico risultato è stato quello di infangare  l’immagine di una intera comunità. Sono sotto gli occhi di tutti gli enormi sforzi economici fatti dalla Famiglia Sannella per sostenere questa Città e la sua squadra.Sforzi che non possono essere certo ignorati per le difficoltà del momento, al cui superamento la famiglia Sannella è quotidianamente impegnata con la passione e l’impegno di sempre. Da qui l’invito ai tifosi, quelli veri, a stringersi ora più che mai intorno alla squadra e ai suoi colori, certi che, remando dalla stessa parte, riusciremo a non darla vinta a chi ieri ha provato a farci del male".

Ecco il comunicato ufficiale della Lega di Serie B: "Sdegno, condanna, solidarietà. Sono i sentimenti che muovono il presidente della Lega B Mauro Balata, a nome di tutta l’associazione, ad una ferma e dura presa di posizione dopo i gravi fatti che hanno coinvolto la società Foggia calcio e due suoi giocatori: ‘E’ totale la censura di tutta la Serie B per quanto accaduto al Foggia e ai calciatori Busellato e Iemmello, oggetto di attentati criminali compiuti da individui che nulla hanno a che fare con i tifosi, con il calcio e con lo sport. La nostra è una condanna senza se e senza ma, con l’auspicio e la fiducia che le indagini in corso possano consentire di assicurare alla giustizia gli autori di questi gesti criminali al più presto. Al contempo siamo vicini ed esprimiamo solidarietà alle vittime di queste azioni".

Ecco le dichiarazioni rilasciata all'Ansa dal presidente della Figc Gabriele Gravina: "Desidero esprimere massima solidarietà al Foggia Calcio per quanto accaduto la scorsa notte. Dirigenti e calciatori sono stati vittime di vili intimidazioni e atti di violenza - spiega il numero uno della federazione - che nulla hanno a che vedere col calcio, non è ammissibile giustificare tali comportamenti e soprattutto non si possono accostare in nessun modo alla delusione per un risultato negativo".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni