Venezia-Palermo 1-1, Puscas rimedia al gol di Bocalon. Vicario para un rigore a Nestorovski

Redazione Picenotime

11 Marzo 2019

Foto da Trivenetogoal.it

Finisce in parità il "Monday Night" della 28esima giornata del campionato di Serie B che metteva di fronte al "Penzo" il Venezia del nuovo tecnico Cosmi ed il Palermo di Stellone. In avvio di gara Vicario controlla senza particolari difficoltà le conclusioni di Trajkovski e Nestorovski. Cresce la squadra arancioneroverde e poco dopo la mezzora Pinato sfiora la traversa con una bella conclusione al volo. Al 39' il Venezia passa in vantaggio: sventagliata di Citro, sponda di Bruscagin, Bocalon va a segno facilmente sotto porta. Nel finale scintille tra Bellusci e Bocalon, l'arbitro Ros ammonisce entrambi ma l'ex difensore dell'Ascoli rischia il rosso per una reazione veemente ai danni dell'avversario. Ad inizio ripresa Palermo pericoloso: cross di Murawski, Modolo non s'intende con Vicario rischiando l'autorete, spazza via Zampano. Al 70' l'arbitro Ros concede un calcio di rigore al Palermo per una trattenuta in area di Bruscagin su Nestorovski. Dal dischetto va lo stesso attaccante macedone che però trova la pronta risposta di Vicario che si allunga e blocca il pallone. Continuano a premere i siciliani, dopo una mischia in area Jajalo calcia in porta ma trova la deviazione sulla traversa di uno strepitoso Vicario. Il portiere del Venezia si supera ancora una volta subito dopo toccando sopra il legno centrale una prepotente incornata di Moreo. Il gol rosanero è nell'aria ed al minuto 84 lo sigla Puscas con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nel quinto minuto di recupero sempre Puscas ha una buona chance dopo un lob di Murawski ma solo davanti a Vicario spara alle stelle. Termina 1-1 al "Penzo", con il Palermo che si issa al secondo posto in classifica a -4 dalla capolista Brescia ed il Venezia che aggancia il Livorno a quota 27 in piena zona playout. 


TABELLINO

VENEZIA-PALERMO 1-1

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Coppolaro, Modolo, Fornasier; Zampano, Pinato, Bentivoglio, Segre (86' Schiavone), Bruscagin; Citro (75' Di Mariano), Bocalon. A disposizione: Facchin, Lezzerini, St. Clair, Zennaro, Besea, Mazan, Lombardi, Cernuto, Vrioni. Allenatore: Cosmi

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Jajalo, Chochev (56' Falletti), Murawski; Trajkovski (77' Moreo); Nestorovski, Puscas. A disposizione: Alastra, Pomini, Accardi, Lo Faso, Ingegneri, Fiordilino, Szyminski, Pirrello, Haas. Allenatore: Stellone

Arbitro: Ros di Pordenone

Reti: 39' Bocalon, 84' Puscas

Spettatori: 3154


28° TURNO SERIE B: PERUGIA-VERONA 1-2, LECCE-FOGGIA 1-0, COSENZA-BRESCIA 2-3, CITTADELLA-PESCARA 4-1, SPEZIA-PADOVA 0-2, CREMONESE-BENEVENTO 1-0, ASCOLI-LIVORNO 1-1, SALERNITANA-CROTONE 0-2, VENEZIA-PALERMO 1-1 (riposa CARPI)

 

CLASSIFICA

50 BRESCIA

46 PALERMO

45 VERONA

44 PESCARA

44 LECCE**

43 BENEVENTO

39 CITTADELLA

38 PERUGIA

34 SALERNITANA

34 SPEZIA***

33 COSENZA

31 ASCOLI**

30 CREMONESE

27 LIVORNO***

27 VENEZIA

26 FOGGIA*

26 CROTONE

23 PADOVA

22 CARPI

*Foggia 6 punti di penalizzazione

** Lecce e Ascoli una gara da recuperare

*** Spezia-Livorno 3-0 deve ancora essere omologato dal Giudice Sportivo

in corsivo le squadre che hanno già riposato


PROSSIMO TURNO: PESCARA-COSENZA, FOGGIA-CITTADELLA, BENEVENTO-SPEZIA, LIVORNO-SALERNITANA, PADOVA-PERUGIA, VERONA-ASCOLI, VENEZIA-CREMONESE, PALERMO-CARPI, CROTONE-LECCE (riposa BRESCIA)


© Riproduzione riservata

Commenti (3)

Alessandro 11 Marzo 2019 23:09

Il Venezia doveva perdere sonoramente, classica partita catenaccio e contropiede, la cosa sconvolgente è che ci sta gente che stasera ha sperato in una vittoria del Venezia perché allenato da cosmi. Poi fanno discussioni farlocche per passare da tifosi preoccupati, danno del soxxro a Vivarini e ne richiedono l'esonero, le vedove sono i peggiori nemici del Picchio. Vergogna.


ermanno 11 Marzo 2019 23:10

Ottimo risultato per noi, dai che a Verona si fanno punti, me lo sento


Andrea 11 Marzo 2019 23:17

Auguri sportivamente al Venezia di retrocedere senza dare i play out


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni