Foggia, Iemmello: “Sono deluso e schifato”. Grassadonia: “Le difficoltà non mi spaventano”

Redazione Picenotime

11 Marzo 2019

Foto da Foggiacalcio1920.it

Nel pomeriggio di oggi Gianluca Grassadonia è tornato in campo ad Amendola per dirigere il suo primo allenamento dopo il ritorno sulla panchina del Foggia. Prima di ricominciare, dopo aver presto il posto dell'esonerato Pasquale Padalino, ha esternato il suo pensiero attraverso il sito ufficiale del club rossonero: “Sono contento di tornare ad allenare questa squadra e naturalmente sono consapevole che il Foggia vive un momento difficile, ma le difficoltà non mi spaventano. Come se ne viene fuori? Occorre avere una compattezza straordinaria, è importante che tutto l’ambiente si stringa attorno alla squadra”.

Ha fatto sentire la sua voce anche Pietro Iemmello, che dopo la sconfitta nel derby con il Lecce ha visto la sua automobile in fiamme a causa di un atto intimidatorio e delinquenziale (CLICCA QUI PER DETTAGLI E FOTO). "Alcune dichiarazioni che sono uscite sicuramente non sono mie anche perché altrimenti le avreste lette qui - ha scritto Iemmello attraverso il suo profilo ufficiale Instagram -. Detto ciò se volete sapere il mio pensiero, vi dico solo che provo DELUSIONE E SONO SCHIFATO (non per il danno materiale ma MORALE) perché a prescindere da tutto (prestazioni risultati ecc ecc) chi mi conosce sa cosa ho fatto per Foggia.! Con questo finisco dicendo che 3-4 poveretti hanno infangato per l’ennesima volta il nome di una squadra e città come Foggia. Un abbraccio".


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

LORENZO CAPRO' 11 Marzo 2019 20:22

FOGGIA ROSSONERA È SPARITO???


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni