Verona-Ascoli 1-1, buon punto per il Picchio al ''Bentegodi''. Marrone mette ko Rosseti

Redazione Picenotime

16 Marzo 2019

Verona e Ascoli tornano a sfidarsi dopo due anni esatti allo stadio "Bentegodi" nel match valevole per la 29esima giornata del campionato di Serie B. Scaligeri reduci da due vittorie consecutive con Venezia e Perugia, i bianconeri invece nelle ultime tre gare hanno conquistato altrettanti pareggi contro Foggia, Carpi e Livorno.

Vivarini conferma il 4-3-1-2 con Milinkovic-Savic confermato in porta e la difesa composta da Laverone, Brosco (che ha smaltito l'attacco febbrile), capitan Padella e D'Elia. A centrocampo Addae, Troiano e Frattesi con il serbo Ninkovic sulla trequarti a sostegno delle punte Ciciretti (preferito ad un Beretta non al meglio per un problema alla caviglia) e Rosseti. Modulo 4-3-3 per Grosso con Silvestri tra i pali e la retroguardia formata da Bianchetti, Marrone, Empereur e Balkovec. A centrocampo ci sono Faraoni, Gustafson ed Henderson con il tridente offensivo composto dal sudcoreano Lee, capitan Pazzini e Laribi. Sono oltre 300 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, presenti in tribuna il patron Pulcinelli e l'azionista Ciccoianni. 


Al 5' punizione laterale di Laribi sul primo palo per Pazzini, deviazione volante con il destro che non trova per poco lo specchio della porta. Al 10', su schema simile, è l'Ascoli a passare in vantaggio: piazzato morbido di Ninkovic dalla destra, tocco in area di prima intenzione di Rosseti che beffa Silvestri sul palo più lontano (quarto centro in campionato per l'attaccante bianconero). Il Verona prova subito a reagire ma la squadra di Vivarini è ben messa in campo e lascia pochissimi spazi agli avversari. Al 19' finisce sul taccuino dei cattivi Gustafson per un fallo di ammonizione a centrocampo su Ninkovic. Al 22' Ascoli vicino al raddoppio: cross al bacio dalla sinistra di D'Elia, ancora Rosseti schiaccia bene di testa all'altezza del dischetto ma sfiora il palo. Subito dopo destro rasoterra interessante da posizione defilata di Addae, si salva in tuffo in corner Silvestri. Al 26' bruttissimo fallo di Marrone sulla caviglia sinistra di Rosseti davanti alla panchina di Vivarini, l'arbitro Pillitteri estrae solamente il cartellino giallo ai danni del difensore gialloblù. Protesta in maniera veemente l'allenatore bianconero che viene allontanato dal direttore di gara (si alza dalla panchina il vice Zambardi). Non ce la fa un Rosseti molto dolorante, al suo posto entra Beretta. Al 33' penetrazione prepotente di Bianchetti in area bianconera, il pallone arriva a Pazzini che calcia a colpo sicuro, super parata di Milinkovic-Savic, poi fallo del capitano gialloblù su Brosco e punizione a favore del Picchio. Al 36' arriva il pari dell'Hellas: Frattesi perde un brutto pallone in uscita, ne approfitta Lee bravo a servire subito in area Pazzini che supera con un interno destro rasoterra Milinkovic-Savic in uscita (inutile la deviazione in extremis di D'Elia). Al 39' giallo pesante per Addae, che diffidato salterà il prossimo match interno contro il Benevento. Al 41' corner dalla destra di Laribi, si libera Marrone sul primo palo ma colpisce in maniera sbilenca e la palla va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Al 44' giallo pesante pure per Ninkovic dopo un battibecco con Marrone, anche il serbo era tra i diffidati. Nel secondo minuto di recupero bella combinazione in area tra Lee ed Henderson, conclusione da posizione laterale dello scozzese che termina out. 

Ad inizio ripresa l'Ascoli fa girare palla con pazienza. I bianconeri si presentano con un 4-3-3, con Ciciretti largo a destra e Ninkovic che parte da sinistra nel tridente offensivo. Al 49' bellissimo lancio di Ciciretti per Ninkovic che si invola sulla sinistra, cross a cercare Beretta che però non può arrivarci. Sul fronte opposto destro secco dai 20 metri di Lee deviato con il tacco in angolo da Padella. Prova il filtrante Bianchetti a cercare in area Pazzini, ottima uscita bassa di Milinkovic. Al 58' ammonito anche Beretta per un gomito troppo alto sul viso di Bianchetti. Al 64' bella girata di testa di Beretta su cross dalla sinistra di Troiano, si allunga Silvestri ed a mano aperta evita il peggio. Al 65' Grosso aumenta il peso offensivo con Di Gaudio al posto di Balkovec (nuova difesa con Faraoni, Bianchetti, Marrone ed Empereur). Al 68' Ciciretti brillante sulla destra, pallone teso in mezzo, allontana la minaccia Marrone con qualche patema di troppo. Al 72' Ascoli vicino al nuovo vantaggio: Marrone sbaglia l'appoggio, ne approfitta Ciciretti che smarca in area Beretta, interno destro di prima intenzione bloccato da Silvestri (poteva fare meglio il numero 21 bianconero). Al 74' esce uno stanchissimo Troiano, al suo posto Cavion. Grosso rinforza ancora l'attacco con Di Carmine per uno spento Laribi. Addae si piazza davanti alla difesa a far da frangiflutti ed il Verona fatica a trovare varchi interessanti. Al minuto 84 ottima chance in contropiede per l'Ascoli 4 contro 2 ma Beretta temporeggia troppo e si fa rimontare da Faraoni. Subito dopo Lee commette un bruttissimo fallo a centrocampo su Ninkovic, l'arbitro stavolta estrae il rosso diretto ed il Verona rimane in 10. Grosso dà equilibrio ai suoi inserendo Danzi per Pazzini, con Di Gaudio che sfiora l'incrocio dei pali con un destro dal limite deviato da Frattesi. Al 90' esordio in Serie B per il terzino destro Andreoni al posto di Laverone. Gli scaligeri provano a spingere nonostante l'inferiorità numerica ma l'Ascoli stringe i denti fino al sesto minuto di recupero e porta a casa l'undicesimo pareggio stagionale, il quarto consecutivo. Diventano 32 i punti in classifica del Picchio in vista del prossimo match allo stadio "Via del Mare" di Lecce. 



TABELLINO
VERONA-ASCOLI 1-1

VERONA (4-3-3): Silvestri 6; Bianchetti 6, Marrone 5, Empereur 5.5, Balkovec 6 (65' Di Gaudio 6); Faraoni 5.5, Gustafson 5.5, Henderson 6; Lee 5, Pazzini 6.5 (86' Danzi sv), Laribi 5.5 (75' Di Carmine 5.5). A disposizione: Ferrari, Berardi, Vitale, Almici, Traorè, Crescenzi, Colombatto, Tupta. Allenatore: Grosso 5.5

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic 6.5; Laverone 6.5 (90' Andreoni sv), Brosco 6.5, Padella 7, D'Elia 6.5; Addae 6.5, Troiano 6 (74' Cavion 6), Frattesi 5; Ninkovic 6.5; Ciciretti 6, Rosseti 7 (30' Beretta 5.5). A disposizione: Lanni, Quaranta, Rubin, Iniguez, Baldini, Casarini, Chajia, Coly, Ngombo. Allenatore: Vivarini 6.5

Arbitro: Pillitteri di Palermo 5

Reti: 10' Rosseti, 36' Pazzini

Espulsi: 28' Vivarini, 85' Lee

Spettatori: 12219 

© Riproduzione riservata

Commenti (58)

Luca 16 Marzo 2019 20:02

Forza Rosseti sei un grande bomber ...torna presto


LORENZO CAPRO' 16 Marzo 2019 20:05

GRANDE PRESTAZIONE, PURTROPPO PER I TANTI MOTIVI CHE CONOSCIAMO BENE... ABBIAMO BUTTATO UN CAMPIONATO DA PLAYOFF. OGGI UN PASSO IMPORTANTE PER LA SALVEZZA, POI NEL PROSSIMO CAMPIONATO GIOCHIAMO PER VINCERE.


Lorenzo 16 Marzo 2019 20:11

Forza ragazzi forza mister Vivarini forza patron Pulcinelli i veri tifosi dell'Ascoli sono con voi
Chi critica non tifa Ascoli


Marco 16 Marzo 2019 20:13

I gufi aspettavano il tracollo per ci testare l'allenatore e dare addosso al presidente Pulcinelli invece abbiamo giocato una grande partita tatticamente e di carattere punto preziosissimo contro una squadra forte e protetta, ci hanno azzoppato rosseti apposta hanno colpito Ninkovic in continuazione
Avanti così verso la salvezza


C recia 16 Marzo 2019 20:14

Il cronista di DAZN ha detto che l'Ascoli porta a casa un punto prezioso,secondo me lo porta il Verona ,ha visto un'altra partita,come sempre il disegnatore rispolvera per noi ottimi arbitri,forse in serie B gli diamo fastidio


JOE RICCI HAMILTON CANADA 16 Marzo 2019 20:15

BRAVI RAGAZZI!!!!
AVANTI COSI!!
FORZA ASCOLI!!!


Giu 16 Marzo 2019 20:16

Ma è mai possibile che tutte le domeniche Rosseti e c. vengano tartassati con falli da espulsione continui?
Adesso poi che Rosseti sta ritrovando la condizione c’è lo rovinano in questo modo.
La partita la vincevamo.
Forza Rosseti, speriamo ci siano buone notizie.


Picchio78 16 Marzo 2019 20:25

Gran bel punto, se l'arbitro cacciava(come doveva fare ) Marrone avremmo portato a casa 3 punti, va bene cosi ma non si può continuare a prendere botte e stare zitti!!!


walter rossi ps 16 Marzo 2019 20:26

Se cacciavano Marrone vincevamo, grande Picchio, avanti così!


UN ascolano a montesilvano 16 Marzo 2019 20:27

Verona superprotetta perché morrone con il fallaccio su rossetti andava espulso poi e ripetuto sul nostro nico che con i regolamenti giusti avremmo vinto sicuramente


Alessandro 16 Marzo 2019 20:28

Questo pareggio ci permette di affeo rare il Lecce senza l'acqua alla gola e chissà che non c'è la giochiamo, contento per Vivarini, Ciciretti che inizia a inserirsi negli schemi, dispiaciuto per Rosseti perché dopo tanto tempo iniziava ad essere decisivo, questo infortunio non ci voleva, speriamo non sia nulla di grave e recuperarlo per la partita in casa con il Benevento, mancheranno Addae e Ninkovic. Concentrati verso il traguardo della permanenza in serie B.
Contentissimo per Pulcinelli che ci mette tanta passione, oltre che soldi. Forza picchio


MARIO78 16 Marzo 2019 20:36

Ottimo punto ma che sofferenza prendiamo goal su un errore clamoroso di frattesi ......alla fine le occasioni da goal le abbiamo avute noi .....vivarini non doveva farsi cacciare con la squadra in vantaggio ....mah ....avanti così ...ora testa e cuore a Lecce


settembre nero 16 Marzo 2019 20:42

Se gli arbitri permettono di azzoppare i giocatori più tecnici, il gioco del calcio da sport e spettacolo diventa sopraffazione, violenza e miseria.


Vagno 16 Marzo 2019 20:48

E se DAZN non vi piace bloccate L abbonamento per Dio .. onore a chi fa 600 km..io per principio me la sento su Lattemiele ..


Forza Ragazzi 16 Marzo 2019 20:49

Ottima prestazione,peccato per Rosseti,ce ne mandano all'ospedale uno a partita!!!!
Avanti così!!!


Lasciaperde 16 Marzo 2019 21:05

Mantenere la calma...ruotare di più i giocatori... ninkovic ha capito la lezione dell' umiltà...ora la doccetta la deve fare frattesi...


Alberto 16 Marzo 2019 21:09

Quando vedo lottare la squadra così è portiamo un buon punto a casa, trovo conferma a ciò che ho sempre detto, abbiamo una buona squadra e un buon allenatore, oltre che ad una ottima società.
D'accordo con Matteo le vedove oggi non possono brindare.
Rimango a Verona per un bel fine settimana, stasera a cena vedrò come hanno preso il pareggio dalla sponda scaligera.


Marco villa pigna 16 Marzo 2019 21:14

Ho visto la partita in tv ma non faccio parte delle vedove, ho sofferto per il picchio fino alla fine. Che poi ci sono tanti in attesa di sconfitte per contestare questo è vero. Una sconfitta oggi avrebbe scatenato le famose vedove, contestare vivaribi per dare addosso alla società, ormai è il segreto di pulcinella.


Giovanni Gennaretti 16 Marzo 2019 21:15

Finché facciamo punti è tutto OK, contento x Rosseti che speriamo stia diventando determinante, solo che tra lui e Nonkovic, li stanno massacrando, non c'è finora un arbitro che li abbia tutelati, se giocano cosi vuol dire che l'ambiente si sta ricompattando e solo cosi potremo riprendere la corsa dell'andata, giocare sempre con orgoglio e i risultati sorprendenti ritornano x forza . Forza Ascoli e Società


Trieste Bianconera 16 Marzo 2019 21:26

Ragazzi oggi nessuno dovrebbe criticare i nostri Guerrieri bianconeri. Hanno giocato, preso botte, lottato su tutti i palloni e portato a casa un pareggio importante. Ma c'è sempre chi butta frasi tipo : Frattesi sbaglia e favorisce il gol..Frattesi ha deviato 3 palloni che quelli sì sarebbero finiti in rete. Ha ragione l'amico Randello finti tifosi che di calcio ne masticano poco scrivono eresie e fanno solo del male al Ascoli. Io ho fatto l'ennesima trasferta e dobbiamo essere ORGOGLIOSI di questa squadra. Una cosa che la società dovrà fare immediatamente è andare in Lega e portare una documentazione degli episodi contro di noi. Non c'è solo l'intervento da rosso di Marrone ma una serie di arbitraggi contro di noi. Adesso basta bisogna che la società si faccia sentire. Nei suoi eccessi di entusiasmo questa volta l'amico Lorenzo Caprò ha perfettamente ragione. Giocando così ci salveremo bene e il prossimo anno sarà un'altra musica. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Fullibro 16 Marzo 2019 21:39

Oggi ho visto un ottimo Picchio. Questo è lo spirito giusto per salvarci.
Partita falsata dalla mancata espulsione di Marrone; avremmo potuto vincere. Rosseti mai visto così in forma, speriamo non si sia fatto male. Forza Ascoli


remo 16 Marzo 2019 21:41

Punto d'oro ma dovevamo e potevamo vincere, arbitro da 3 in pagella, assurdo!!!!!


Giulio 16 Marzo 2019 21:43

Con un Lorenzo Rosseti così non ci voleva proprio che uscisse per un fallo del genere. Faceva un paio di gol e vincevano senza dubbio.
Forza Rosseti.


Andrea 16 Marzo 2019 21:44

Trasferta di altri tempi, clima infuocato partita tosta, bellissimo riassaporare certe emozioni, il picchio ha lottato.
Sono orgoglioso di questa squadra hanno formato un gran gruppo con il mister, chi voleva far passare che vivarini è incapace di allenare l'Ascoli si dovrà ricredere non lo cambierei con quel catenacciaro di cosmi nemmeno per sogno. Un saluto ai gufi e alle vedove ah ah aha


Fermano Bianconero 16 Marzo 2019 21:50

Fratelli bianconeri la squadra ha bisogno di noi come oggi. Tutti a Lecce noi del Fermano già ci stiamo organizzando dobbiamo essere in tanti, oggi sembrava di essere a falerua non al bentegodi mai visti tanti amici delle nostre parti fermano bianconero ascolano


Matteo De Angelis 16 Marzo 2019 21:50

Ho sempre contestato Vivarini, perché per me non è adatto alla categoria, ma oggi la squadra ha dimostrato di essere con lui e ci ha messo il cuore, e se non era per l'arbitro che ha graziato Marrone vincevamo. Forza Picchio, dai che ci salviamo!


Massi 16 Marzo 2019 22:38

LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI!......FORZA ASCOLI


LOLLO57 16 Marzo 2019 22:41

Una sola parola COMMOVENTI. L'ho già scritto più volte. Di squadre negli anni ne ho viste tante. Ma l'Ascoli di quest'anno, anche se non è la più forte tecnicamente, è sicuramente la squadra più tignosa, rognosa, disposta alla lotta, al sacrificio che abbiamo avuto. Della partita avete già detto tutto non serve aggiungere altro. Concordo in pieno con tutto quello che avete scritto. Io voglio porre l'accento sulle qualità umane di questi ragazzi, prima che buoni giocatori, uomini splendidi che non hanno mollato un centimetro di terreno. Che hanno lottato fino all'ultima goccia di sudore per la maglia che indossano. Un favore vi chiedo. Da oggi in poi giudichiamo pure liberamente la squadra da un punto di vista tecnico. Ma che nessuno si permetta più di mettere in dubbio l'attaccamento di questi meravigliosi ragazzi alla divisa che indossano. Sarebbe veramente ingeneroso nei loro confronti. Un'ultima cosa. Come mai non leggo commenti dei terroristi da tastiera che non aspettavano altro che la disfatta per scatenarsi? Nella vita bisogna essere seri e corretti. Se siete veri tifosi del pi chi come dite si essere scrivete due righe per complimentarvi con la squadra.


Davide 16 Marzo 2019 22:42

Matteo De Angelis, prima dici che Vivarini non è adatto alla categoria poi dici che la squadra ha dimostrato di essere con lui di averci messo ilcuore e non abbiamo vinto per colpa dell'arbitro..
diciamo che vi sentite tutti guardiola e dovete scrivere per forza qualcosa a costo di dire sciocchezze se no non siete felici va bene cosi


MAX 16 Marzo 2019 22:55

GRANDE PRESTAZIONE, QUESTO E' L'ATTEGGIAMENTO GIUSTO. CONTINUIAMO COSI'


Maggiore 16 Marzo 2019 22:57

In città ci sono persone che godono quando perdiamo, la società di patron pulcinelli a diverse persone è poco simpatica, devono sempre trovare qualcosa per contestare, stasera non possono dire nienete a Vivarini se la prendono con Frattesi che ha sbagliato qualche disimpegno, con qualcuno devono prendersela, ancora non lo avete capito?


Alex 16 Marzo 2019 23:58

Ottima partita ai punti avremo meritato il successo contro la corazzata Verona, mister Vivarini sta facendo bene, ha gestito le emergenze al meglio, oggi esordio anche di Andreoni di cui si dice un gran bene, il portiere sta crescendo, il gruppo è unito non ci voleva l'infortunio di Rosseti il ragazzo stava trovando la forma migliore, ci salviamo, arbitraggio scandaloso nel permettere ai giocatori del Verona di picchiare duro.


MIMMO 17 Marzo 2019 00:04

Riconosco le critiche che ho rivolto a Vivarini e Rosseti. Oggi li devo elogiare per la partita perfetta fino alla mattanza di Marrone. Poi tutto il resto non conta nulla con la partita falsata da un’arbitro incapace e scandaloso è da una squadra in piena lotta, non per salire in A, ma per stroncare gli avversari. L’onda rossa, come la chiamava il telecronista di DAZN quando l’Ascoli attaccava, se avesse potuto giocare a calcio oggi avrebbe sfracellato una misera squadretta che mi chiedo come possa essere lì a giocarsi i due posti promozione. Vorrei infine rivolgermi al signor Morganti. È vero che si ritrova a dover gestire un gruppo di arbitri incapaci che salgono dalla lega Pro ma certi falli vengono puniti indipendentemente se sei un’arbitro internazionale o dilettante. Ha permesso al Verona di fare ciò che ha voluto riparando alla fine con l’espulsione del Coreano che non c’entrava nulla.


Matteo De Angelis 17 Marzo 2019 00:14

Purtroppo Davide dimostri di essere estraneo alle dinamiche del gioco del calcio... Ribadisco che Vivarini non è adatto alla categoria, ciò non significa che la squadra non possa lottare... Oggi hanno dimostrato che se non fosse stato per gli infortuni e per le sciagurate decisioni del mister, vedi cambi sbagliati, formazioni di partenza sbagliate, gestioni di finale partita sbagliate, adesso parleremmo di un'altro campionato. Non sono Guardiola, ma tu nemmeno mi sembri una cima... Prova col curling...


Pippo 17 Marzo 2019 00:16

Altro punto targato Beretta e non sono tre per colpa dell'arbitro. Chi dobbiamo ringraziare le persone intelligenti lo sanno.


Albardialbissola 17 Marzo 2019 00:47

Bella partita giocata a testa alta ..alla fine un punto ci sta stretto
Bravi ragazzi bravo mister
Dispiace per rosseti che stava ingranando...speriamo non sia nulla da grave


RENATO PSG 17 Marzo 2019 06:06

Questa squadra continua a stupire , ogni volta che affronta una grande team , anche con il Palermo perche' in quella occasione legni colpiti e paperon Perucchini show, da brutto anatroccolo si trasforma in cigno.Oggi peccato che Beretta non stava bene altrimenti c'era la possibilita' di fare il colpaccio.Sabato prossimo a Lecce vediamo se Ciceretti ritorni ad essere il Ciceretti degli anni passati visto che Ninkovic non sara' della partita.Forza ragazzi portiamoci a casa questa benedetta salvezza.


alberto da monaco di baviera 17 Marzo 2019 06:41

Che bello, lo sapevo che a Verona non avremmo perso, anzi dovevamo vincere.... Speriamo per Rosseti non è nulla di grave, questo ragazzo si merita il meglio, sta facendo molto bene e anche Beretta come lui. Sempre Forza Picchio dalla Germania


LOLLO57 17 Marzo 2019 09:13

Caro grande esperto di calcio Matteo De Angelis quando tutti gli avversari dicono che l'Ascoli è una squadra ben organizzata fanno indirettamente un complimento a chi l'ha organizzata cioè Vivarini. Quando gli avversari dicono che l'Ascoli è pericolosissima sulle palle inattive indirettamente fanno un complimento a Vivarini che disegna gli schemi su palla inattiva (vedi gol contro il Livorno e gol a Verona e moltissimi altri quest'anno). Quindi anche per te vale il consiglio pensa a tifare (ammesso che tu sia veramente un tifoso dell'Ascoli) e non avventurarti in una materia che ti è completamente oscura.


Massi70 17 Marzo 2019 09:18

Grandi ragazzi, grande Mister, arbitro VERGOGNOSO


Andrea 17 Marzo 2019 09:43

Ieri ho veramente goduto nel vedere la squadra lottare contro un Verona costruito per vincere il campionato, basta vedere i giocatori che aveva in campo e in panchina, Di Cesare e Di gaudio su tutti, spesso sottovalutiamo i nostri giocatori, invece sono convinto che ci daranno in futuro grandi soddisfazioni.
Il tanto bistrattato Ciciretti ha bisogno di tempo per entrare negli schemi di squadra, sarà utile per la volata finale della salvezza, nonostante gli infortuni si inizia a vedere la mano del tecnico, più sicurezza anche nella fase difensiva, dopo le d'onore sconfitte con Perugia e Salernitana, con il Livorno non abbiamo rischiato nulla, Livorno che ieri ha vinto di nuovo perché ha giocatori di qualità Diamanti su tutti, le statistiche dicono che è tra le prime nel girone di ritorno, infortuni e squalifiche condizioneranno le partite, buon per noi che abbiano sostituti all'altezza in ogni reparto, ora che anche Lanni è a disposizione aspettiamo solo Ardemagni, non dimentichiamo Rubin con un palmares di rispetto, Andreoni ieri è subentrato pochi minuti con sicurezza, a tal proposito ricordo che alcune persone prima del suo arrivo su un forum, inneggiarono alla rivolta se fosse stato acquistato, gli stessi che le ultime settimane hanno attaccato Vivarini e il ds Tesoro per gli acquisti di Gennaio, sono pochi ma ben organizzati, si sanno camuffare bene per dare fastidio alla società di patron Pulcinelli, rispuntano sempre appena va male una partita.
Ero a Carpi non mi è piaciuta la partita ma neanche noi ci eravano fatti sentire, ieri grande squadra e grandi noi sugli spalti.
Vivo a Bologna per studio, sabato non posso scendere a Lecce, ma tutte le altre Padova Cittadella Brescia sarò presente, forza bianconeri.
Dai che ci salviamo


fabrizio becattini 17 Marzo 2019 10:32

Frattesi dopo la convocazione in nazionale si è montato la testa ancora di piu ed è bene che torni con i piedi per terra in tutto il campionato non ha fatto un gol ha fatto molte mete e avrà fatto bene 3-4 partite x non dire de i gol mangiati cosa voleva dimostrare nel gol subito lo sa solo lui scartare 2,3,4 giocatori ,ma faccia il piacere perdere la palla ingenuamente in quel modo e in quella posizione ha sbilanciato completamente la squadra a me rosseti come giocatore non mi è mai piaciuto e mai mi piacerà però se diventa utile ben venga non si meritava assolutamente questo infortunio e di uscire per un fallo del genere mirato solo sul giocatore


ascolano 17 Marzo 2019 11:16

Grande partita e buon punto


daniele 17 Marzo 2019 11:18

La miglior prestazione dell'Ascoli quest'anno... Pillitteri e quarto uomo veramente senza parole, cosa hanno visto? Cacciare subito Marrone e l'Ascoli la partita la vinceva, che rabbia....


Tonino 17 Marzo 2019 11:20

Io sono strafelice per il pareggio, ci avrei messo la firma, la squadra allenata da vivarini ha dimostrato carattere e sagacia tattica, contro un super organico come quello dell'hellas, sono fiducioso.


ermanno 17 Marzo 2019 11:23

Marrone da 3 in pagella, Pillitteri da 2... Complimenti al capitano Padella, migliore in campo... e Ora a Lecce si vince!


alessandro 17 Marzo 2019 11:48

Bene cosi, un super Ascoli che ferma ancora il Verona del sopravvalutato Grosso. Concordo coi voti di Piceno Time, avrei daot 6.5 a Ciciretti e 7 a mitico Addae


sandrone 17 Marzo 2019 13:26

Pillitteri e Marrone, vergognatevi!!!!!!!!!!! Chiedo ufficialmente a Pulcinelli e Tosti di farsi sentire, non ne possiamo piu!!!


Matteo De Angelis 17 Marzo 2019 14:07

Lollo 57, se passi il supercorso a Coverciano un po' di organizzazione di gioco ne devi sapere, ciò non significa che hai anche il carattere o la lucidità necessaria per allenare l'Ascoli in B... In quanto alle tue insinuazioni sulla mia fede bianconera, danno semplicemente la dimensione della tua pochezza in materia di argomentazioni


bombardofono 17 Marzo 2019 14:44

ma ardemagni quandorientra? ne abbiamo bisogno come il pane mai piu ganz


Alberto 17 Marzo 2019 14:47

Mi sono segnato tutti i commenti contro l'allenatore, i giocatori, il direttore sportivo e il presidente, a maggio tiriamo le somme, se ci salviamo non dite che era una sana critica per il bene dell'Ascoli, perché non ci crede nessuno


Porto San Giorgio 17 Marzo 2019 18:35

Grazie ragazzi e grazie mister Vivarini forza Picchio forever


LOLLO57 18 Marzo 2019 00:08

Caro Matteo De Angelis te lo ripeto: lascia perdere. Un allenatore vive tutta la settimana con i giocatori e 4 allenatori da bar come te e qualche tuo amico si permettono di giudicare se i cambi sono azzeccati o sbagliati. Il calcio ha dinamiche e fattori che ai profani come te sono completamente sconosciuti. Fai il bravo pensa a fare il tifoso.


Matteo De Angelis 18 Marzo 2019 10:23

Scusami Lollo57, dimenticavo che sei il Giudice Supremo Depositario della Verità Assoluta... Di calcio ne mastico sicuramente più di te, e il tifare a prescindere tappandosi il naso non fa per me... Tanto di cappello ed eterna riconoscenza al Patrón ed al Presidente, ma ribadisco che Vivarini e Tesoro sono inadeguati. Il tempo giudicherà


Alessandro 18 Marzo 2019 11:51

Concordo con te Matteo De Angelis, il tempo giudicherà, infatti sta già giudicando, la squadra sta facendo un buon campionato guidata da un bravo allenatore e un direttore sportivo, che ha rifatto una squadra da capo ad agosto, se poi si vuole la perfezione dopo 8 mesi di nuova gestione con tutti i problemi noti, di contratti e zavorre varie, sei libero di pensarlo, sicuramente lavorare con continue e pretestuose critiche, attacchi e offese al minimo sbaglio non è il massimo per l'allenatore, anche io gioco a calcio in seconda categoria, ma non per questo mi sento in diritto di dire inadeguato a Vivarini e Tesoro, professionisti che hanno portato ad Ascoli Ninkovic Troiano Brosco d'elia laverone, Cavion, Frattesi, Ciciretti minincovic savic ecc ecc mica micio micio bau bau
la presunzione di capire tutto a volte da alla testa.


LOLLO57 18 Marzo 2019 12:02

Matteo De Angelis, mi scuso con te per il tono. Però ho come la sensazione che ci sia del pregiudizo verso questo allenatore da parte di molti. Fin da quest'estate è stato un continuo bombardamento. Tutto quello che fa non va bene. Alla fine se consideriamo tutte le vicissitudini che ha avuto la squadra ha messo insieme un bel bottino di punti. Qualcuno se la sente d chiedere alla società l'esonero di un mister che ha iniziato la preparzione in ritardo, ha dovuto combattere contro infortuni, arbitraggi a sfavore, senza portiere e senza un attacco decente per gran parte del campionato, non è stato mai entro l zona play out ed ha messo insieme 32 punti? E' giustificato in queste condizioni chiedere alla società di spendere i soldi per stipendiare un'altro allenatore?


Matteo De Angelis 18 Marzo 2019 17:42

Mi scusi con tutti, forse avete ragione voi, ad Ascoli é arrivato il momento di accontentarsi. Forza Ascoli


Fabio 18 Marzo 2019 22:03

se per te l'Ascoli è poco interessante puoi andare a vedere la Sambetta insieme a tutti i finti tifosi laggiù troverai sicuramente un livello adeguato alla tua grande conoscenza del calcio
cala da sa pianta


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni