Porto d'Ascoli: ubriaco picchia con violenza un carabiniere, arrestato 25enne

Redazione Picenotime

18 Marzo 2019

I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, nel weekend appena trascorso, hanno intensificato i servizi di controllo nel territorio provinciale, soprattutto nelle zone a ridosso della riviera, dei centri commerciali e artigianali, identificando centinaia di utenti della strada tra cui numerosi soggetti di interesse operativo, con la finalità di prevenire e reprimere i reati di natura predatoria.   

In particolare, a San Benedetto del Tronto, i Carabinieri della Stazione di Porto D’Ascoli, allertati al 112 per schiamazzi in strada e disturbo della quiete pubblica, hanno fermato e controllato un soggetto di origini albanesi di 25 anni, residente in città e già conosciuto per fatti analoghi, il quale, al fine di sottrarsi al controllo ed in evidente stato di ubriachezza, si è scagliato con violenza verso uno dei militari intervenuti procurandogli anche delle ferite. Il giovane è stato quindi immediatamente immobilizzato e tratto in arresto in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ascolana.  

L’operato dei Carabinieri continuerà in modo sempre più incisivo sul territorio provinciale  soprattutto nelle ore notturne a tutela dei cittadini onesti, che sono ancora una volta invitati a chiamare subito il 112, ovvero recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni