Ascoli Calcio, Vivarini: “Non firmo per un pareggio a Lecce. Chiudiamo prima possibile discorso salvezza”

Redazione Picenotime

22 Marzo 2019

L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini, vista la partenza anticipata per Lecce, non ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate attraverso il sito ufficiale del club bianconero alla vigilia della prosecuzione del match contro i giallorossi di Fabio Liverani sospeso lo scorso 1° Febbraio a causa dell'infortunio di Manuel Scavone.


Domani si torna nello stadio in cui si verificò l'incidente a Scavone. A distanza di un mese e mezzo l'Ascoli potrà contare sul recupero di Ardemagni, ma in attacco c'è più di un acciaccato. "Arriviamo a questa gara con dei problemi, speravamo di arrivarci meglio perché abbiamo alcune defezioni, Ardemagni è rientrato ma chiaramente non è al top della condizione, quindi in linea di massima siamo la squadra di un mese e mezzo fa".

Sarà un match jolly per l'Ascoli con tutte le avversarie che osserveranno il turno di riposo. In conferenza il suo collega Liverani ha parlato di "opportunità ghiotta" e "risultato vitale". "E' lo stesso per noi, è un'opportunità molto importante, questa gara va giocata con la massima motivazione, con grande voglia di ottenere il risultato contro una squadra che ha dimostrato d'essere finora una delle migliori del campionato".

Per il Lecce una vittoria significherebbe terzo posto, per l'Ascoli scavalcare Cosenza e Salernitana. Avete fatto queste considerazioni? "Certo che abbiamo fatto questi conti, per noi la partita è importante perché in questo momento dobbiamo guardare molto alla salvezza, sarebbero punti vitali, dobbiamo assolutamente chiudere prima possibile il discorso salvezza".

Medita dei cambiamenti rispetto alla bella prova offerta a Verona? "Intanto non avremo Laverone, ma aspettavo da tanto la possibilità di far giocare Andreoni per valutarlo, lo ritengo un giocatore di grande qualità, sarà un'opportunità molto importante per lui; non ci sarà Frattesi, in Nazionale e quindi a centrocampo si va a riproporre un altro discorso, avremo altre caratteristiche ma chiunque scenderà in campo sarà all'altezza".

Ascoli in serie positiva da cinque turni: che gara ha chiesto ai suoi? La stessa di Verona? "L'avversario è diverso e quindi ci saranno altri accorgimenti da portare avanti, saremo stimolati a fare cose differenti rispetto a Verona, ma la squadra è in condizione, ha voglia di fare bene, è una gara in cui troveremo un ambiente totalmente ostile, il Lecce avrà una grande spinta da parte del pubblico di casa, quindi dovremo dimostrare grande personalità e tanto carattere".

La Mantia, Mancosu e Falco saranno gli osservati speciali? "Il Lecce è squadra ben delineata sia nella fase di non possesso che in quella di possesso, ripete molto le situazioni, nella fase difensiva sono molto ordinati e poi hanno un gran palleggio in fase di possesso palla, riescono a lavorare bene sulla catena di destra così come su quella di sinistra e saremo stimolati a lavorare molto senza palla; avremo di fronte un avversario con individualità importanti: La Mantia, Mancosu e Falco in questo periodo sono in condizione, ma anche Tachtsidis e Petriccione sono di un livello molto alto".

La partita per Liverani sarà decisa da episodi: è d'accordo? "Affinché avvenga ciò entrambe le squadre dovranno tirare fuori una prestazione di livello, poi decidono sempre gli episodi, noi dovremo offrire una prestazione di alto livello e spero che gli episodi girino dalla nostra parte".

Firmerebbe per un pareggio? Mai, non firmo mai prima per un pareggio, bisogna giocarsi la partita, con coraggio, aggressività, con le idee chiare sul da farsi, mi interessa fare una prestazione molto importante. Se riusciremo in questo, il pareggio, come è capitato a Verona, sarebbe stretto".

Quanta fiducia ha dato alla squadra il pari di una settimana fa? "La prestazione di Verona ci ha fatto prendere coscienza del lavoro fatto e della forza che abbiamo, è stata una settimana di crescita di autostima e fiducia".


© Riproduzione riservata

Commenti (21)

remo 22 Marzo 2019 15:26

Bravo mister, belli caxxuti e decisi, a Lecce possiamo anche vincere, daje!


Per sempre Ascoli 22 Marzo 2019 15:27

Mister piedi a terra....prima di tutto molto equilibrio nei vari reparti e tanta voglia di far risultato. Evitiamo di prendere ripartenze letali come a Verona dove sull'1a0 per noi, si sono ritrovati ben volte gli attaccanti veronesi da soli davanti a Milinkovic!!!!
Personalmente giocherei con un centrocampo a 4 con Addae e Troiano centrali davanti alla difesa e Cavion e Baldini a occupare le fasce dove il Lecce cercherà di sfondare.
Comunque stiamo accorti e mettiamoci tanta grinta. Speriamo bene..... Incrociamo le dita e Forza Picchio


Picchio74 22 Marzo 2019 15:34

Avessimo pareggiato tutte le partite che hai buttato al vento, saremmo salvi da tempo...umiltà mister, umiltà...tu proprio nen ce l'ha...


sandrone 22 Marzo 2019 16:26

Fa bene il mister a caricare squadra e ambiente, a Lecce non abbiamo nulla da perdere, quindi quello che viene viene, contro le grandi facciamo sempre bene e non capisco perchè dobbiamo andare battuti sul campo di una neopromossa. Noi siamo l'Ascoli Calcio, non dimentichiamolo mai!


carlo 22 Marzo 2019 16:29

Io firmo un uno fisso


BÀÀ 22 Marzo 2019 16:54

Giocarsela.....sempre....okkkk....giusto.....basta però mettere in campo una formazione "normale"..... non le stravaganze che ogni tanto(troppo direi) tiri fuori.....


FeudoPiceno 22 Marzo 2019 17:09

Ha ragione di non mettere la firma.. troppi pareggi che rendono la strada dura per la salvezza, anche perchè la classifica nei piani bassi si è accorciata. Se avremo l'occasione dobbiamo cercare di vincerla.


C recia 22 Marzo 2019 17:30

E basta Carlo,hai fatto l'acido,falla finita.......


Zac28 22 Marzo 2019 17:36

Ah Carle' fanne lu bbrave!


Cuore bianconero 22 Marzo 2019 18:27

Carletto non rubare la cioccolata ,Carletto non tirare la coda al gatto Carletto di qua Carletto di la .A voi in riviera è rimasta solo questa canzone caro Carletto ,forza e solo Ascoli


Marty 23 Marzo 2019 06:34

La mantia e tabanelli e tutti a casa.


POTENZA ⚡PICENA 23 Marzo 2019 08:25

Daglje Vence', oltre ogni avversità !!!


Fabio 23 Marzo 2019 11:08

Carlo hai ragione anche io firmo per un uno fisso per la triestina e a Marty gli dico granoche e tutti a casa a rosicare popolo di falliti continuativi. Continuate a cantare tutti al del duca per l eternità. Falliti perenni


WALL_E 23 Marzo 2019 18:23

Sotto di 3 goal dopo 19 minuti, io per il pareggio di firme ne metterei tante


WALL_E 23 Marzo 2019 18:27

4 :((


Fullibro 23 Marzo 2019 18:37

VERGOGNATEVI
TUTTI A CASA
TU PER PRIMO
CI AVETE UMILIATO
BON SIETE DEGNI DI PORTARE QUESTA MAGLIA!!!!!!!!!!!!


Goccia bianconera 23 Marzo 2019 18:45

Che vergogna!


Ste’ 23 Marzo 2019 18:51

Vivarini a casa


Picus 23 Marzo 2019 19:07

Ragazzi, rimanere uniti e pensare alla prossima...


Cuore bianconero 23 Marzo 2019 19:14

È ora o no di cambiare allenatore?


AF&FA. 23 Marzo 2019 19:25

Spero vivamente di non dover rimpiangere tutta la classe dirigente passata allenatore compreso.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni