Lecce-Ascoli 7-0, al ''Via del Mare'' bruttissima pagina dell'ultracentenaria storia del Picchio

Redazione Picenotime

23 Marzo 2019

Lecce e Ascoli di fronte allo stadio "Via del Mare" per il match valevole come prosecuzione della 22esima giornata del campionato di Serie B. Lo scorso 1° Febbraio, infatti, l'arbitro Baroni sospese la gara dopo appena 4 secondi per l'infortunio occorso al centrocampista giallorosso Scavone. Giallorossi reduci dal pareggio per 2-2 a Crotone, bianconeri che nell'ultimo turno hanno ottenuto un 1-1 al "Bentegodi" di Verona.

Vivarini ripropone il consueto 4-3-1-2 con Milinkovic-Savic tra i pali e la retroguardia composta da Andreoni, Brosco, capitan Padella e D'Elia. In cabina di regia Troiano coadiuvato da Addae e Cavion con Ninkovic sulla trequarti alle spalle di Rosseti e Ciciretti. Modulo speculare per Liverani con Vigorito tra i pali e la difesa formata da Venuti, Lucioni, Meccariello e l'ex Calderoni. A centrocampo spazio a Petriccione, Tachtsidis e Tabanelli con Mancosu a sostegno degli attaccanti Falco e La Mantia. Sono quasi 200 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti. Prima dell'inizio del match il presidente della Lega B Balata consegna una targa ricordo al dg bianconero Lovato ed al presidente giallorosso Sticchi Damiani per il comportamento avuto lo scorso 1° Febbraio. 



Si riparte dal quinto secondo di gioco con un calcio di punizione dalla metà campo del Lecce. Al 4' minuto i salentini passano subito in vantaggio: cross di Mancosu sul secondo palo per La Mantia, sponda aerea per l'inserimento in area di Tabanelli che con il mancino batte un Milinkovic-Savic non irreprensibile nella circostanza (quinto gol in campionato per il centrocampista giallorosso). Continuano a premere i padroni di casa, al minuto 8 botta secca col destro dal limite di Petriccione che non inquadra lo specchio della porta. Subito dopo Mancosu arriva troppo facilmente in area ascolana, cross morbido per Calderoni che manca di un soffio l'impatto con il pallone. Al 16' il Lecce raddoppia con merito: Ninkovic sbaglia un lancio a centrocampo, riparte Venuti che serve Mancosu, assist smarcante in area per Petriccione che sfrutta una grave dormita della retroguardia ascolana e d'interno destro supera Milinkovic-Savic. L'Ascoli molla gli ormeggi e al 19' la squadra pugliese cala il tris: punizione di Petriccione dalla destra allontanata con il pugno da Milinkovic-Savic, tiro-cross teso di Calderoni che viene deviato comodamente in porta con il piatto destro da La Mantia (dodicesimo centro stagionale per lui). Sembra un allenanento per il Lecce che al 24' va ancora in gol con Mancosu che infila il pallone sotto l'incrocio dei pali con il mancino dopo un triangolo in area con La Mantia (nono gol in campionato per il capitano giallorosso). Alla mezzora ingenuo fallo in area di Brosco su La Mantia, l'arbitro Baroni indica il dischetto e dagli undici metri Falco non sbaglia. Al 35' il Picchio si fa vedere per la prima volta in avanti con un destro dal limite di Ninkovic che si perde di poco a lato. I tifosi bianconeri presenti al "Via del Mare" abbandonano in segno di protesta il Settore Ospiti. Al 37' colpo di testa di Brosco su piazzato di Ninkovic, alza il pallone sopra la traversa Vigorito. Sul fronte opposto importante intervento con i piedi di Milinkovic-Savic su una conclusione ravvicinata di uno scatenato Mancosu. Nel finale di prima frazione tentativo col mancino da fuori di Ciciretti, para a terra sul primo palo Vigorito. 

Sono 12583 gli spettatori complessivi allo stadio "Via del Mare". Al 51' sinistro a giro debole di Ciciretti dal vertice dell'area, blocca con sicurezza Vigorito. Ritmi della gara molto bassi con il Lecce che mantiene con calma olimpica il possesso del pallone. Al 57' esce tra gli applausi La Mantia, al suo posto Tumminello. Al 60' arriva il sesto gol per i padroni di casa con un interno destro in area di Tabanelli servito facilmente in verticale da Falco. Al 65' Vivarini toglie il diffidato Troiano, al suo posto entra Iniguez. Liverani replica con Riccardi per il già ammonito Meccariello. Subito dopo arriva addirittura il settimo gol del Lecce con un destro in area di Mancosu servito dalla corsia mancina da Calderoni. Al 70' si rivede in campo Baldini, esce Rosseti. Nel Lecce c'è spazio per il 18enne Lecce al posto di Tachtsidis. Nell'Ascoli entra anche per Chajia per Ciciretti. Al minuto 83 conclusione velleitaria da fuori di Cavion che finisce abbondantemente sopra la traversa. Si chiude con una pagina bruttissima dell'ultracentenaria storia dell'Ascoli, con la squadra di Vivarini che archivia la nona sconfitta stagionale (dopo cinque risultati utili consecutivi) e resta a quota 32 punti in vista del prossimo impegno interno contro il Benevento. 


TABELLINO E PAGELLE

LECCE-ASCOLI 7-0

LECCE (4-3-1-2): Vigorito 6; Venuti 7, Lucioni 6.5, Meccariello 6.5 (65' Riccardi sv), Calderoni 7.5; Petriccione 7, Tachtsidis 7 (71' Felici sv), Tabanelli 8; Mancosu 8; Falco 7.5, La Mantia 7.5 (57' Tumminello sv). A disposizione: Bleve, Di Matteo, Marino, Cosenza, Arrigoni, Haye, Pierno, Mayer, Saraniti. Allenatore: Liverani 8

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic 3; Andreoni 3, Brosco 3, Padella 3.5, D'Elia 3.5; Addae 4, Troiano 3 (65' Iniguez sv), Cavion 3; Ninkovic 3; Rosseti 4 (70' Baldini sv), Ciciretti 3.5 (78' Chajia sv). A disposizione: Lanni, Quaranta, Rubin, Valentini, Casarini, Ganz, Beretta, Coly, Ardemagni. Allenatore: Vivarini 3

Arbitro: Baroni di Firenze 6

Reti: 4' Tabanelli, 16' Petriccione, 19' La Mantia, 24' Mancosu, 31' rig. Falco, 60' Tabanelli, 66' Mancosu


CLASSIFICA

50 BRESCIA

49 PALERMO

48 LECCE

46 VERONA

45 PESCARA

43 BENEVENTO***

41 PERUGIA

40 CITTADELLA

34 SPEZIA***

34 SALERNITANA

34 COSENZA

32 ASCOLI

31 CREMONESE

30 LIVORNO***

28 VENEZIA

27 CROTONE

27 FOGGIA*

23 PADOVA

22 CARPI

*Foggia 6 punti di penalizzazione

*** Spezia-Livorno 3-0 e Benevento-Spezia 2-3 devono ancora essere omologati dal Giudice Sportivo

in corsivo le squadre che hanno già riposato


PROSSIMO TURNO: CREMONESE-VERONA, COSENZA-PALERMO, SALERNITANA-VENEZIA, CARPI-CROTONE, CITTADELLA-PADOVA, ASCOLI-BENEVENTO, PERUGIA-LIVORNO, BRESCIA-FOGGIA, LECCE-PESCARA (riposa SPEZIA)

 

© Riproduzione riservata

Commenti (99)

Inotto 23 Marzo 2019 19:51

Se non lo esonera oggi...


MAX 23 Marzo 2019 19:52

C'E' UN MOMENTO PER IL BASTONE E UN MOMENTO PER LA CAROTA.
QUESTO E' IL MOMENTO DEL BASTONE!!!


Oscar Di Buo' 23 Marzo 2019 19:53

CHE VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA!!! AVETE INFANGATO LA NOSTRA STORIAAAAAA!!!! BASTAAAAA, VIVARINI VIAAAAA!!!!


Renato psg 23 Marzo 2019 19:54

Non ho parole prova tanta amarezza tanta delusione e mi dispiace per quei tifosi che sono scesi a tifare il picchio.


sandrone 23 Marzo 2019 19:55

Vergognatevi tutti, vergognatevi!!!


Giuseppe da cagliari 23 Marzo 2019 19:55

QUELLO CHE MI HA FATTO MALE È VEDERE I TIFOSI LASCIARE LO STADIO. SE VIVARINI HA I C....... I SI DEVE DIMETTERE. HA DISTRUTTO LA CENTENARIA NOSTRA STORIA.


Nazzareno 23 Marzo 2019 19:55

vergognatevi. Tesoro in testa dovrebbe dimettersi. Ha indebolito la squadra e spaccato lo spogliatoio. Nemmeno Giarretta eta riuscito a tanto.
Ricordo una sconfitta pesante cobtro la Juve ma sette gol dal Lecce sono davvero troppi.


asnkvola 23 Marzo 2019 19:58

Capolavoro dell'orrore,via Vivarini subito e squadra in ritiro punitivo,Di Mascio può essere una soluzione di transizione oppure traghettatore fino a fine stagione,per quanto mi riguarda da oggi solo per la maglia,questo risultato ci umilia e sarà incancellabile,stop ai rinnovi dei contratti,nessuno merita la riconferma,via più gente possibile,sono tutti indegni.


Luigi 23 Marzo 2019 20:00

Grazie Pulcinelli, Tosti e Ciccoianni per aver scelto il più Forte allenatore della serie B. Sono 40 che tifo l’Ascoli e non ho mai visto la mia squadra perdere 7a 0 nemmeno in serie contro Club che disponevano 100 volte tanto di soldi rispetto alla nostra. Vergognatevi e andatevene.


Amedeo 23 Marzo 2019 20:02

Pulcinelli e vivarini stasera avete disonorato una citta' intera......vergognatevi


Cambiare 23 Marzo 2019 20:09

Vergogna Vergogna Vergogna
Ai calciatori All’allenatore e
A tutti quelli che da sempre sostengono questo allenatore, non adeguato.
Da ultimo, ottimo i voti della redazione


Offida e' solo bianconera 23 Marzo 2019 20:12

LE COSE SONO DUE: O I PORTAFOGLI SONO VUOTI O VIVARINI È UN INCOSCIENTE!!


Abbasso i pesciari 23 Marzo 2019 20:13

Non sarebbe ora di cambiare l'allenatore? Un risultato così umiliante ,risale a quando ero bambino per opera della Juve ,ma con Vivarini abbiamo raddoppiato 4in casa per opera di una di C e7 da una squadra di B peggio di così non l'ho mai ricordato


Angelo procaccini 23 Marzo 2019 20:15

Pro Bellini
Vergogna vergogna vergogna
Mandate tutti a casa allenatore compreso
Squadra di dilettanti mai visto una squadra cosi
Andate a lavorare
Dove è Bellini
Con questa squadra non ci salviamo


MARIO78 23 Marzo 2019 20:17

Che disfatta quasi da scherzi a parte ...giocatori senza anima non meritano di vestire la maglia dell'Ascoli ...spero in una reazione ...altrimenti rischiamo di brutto


Pippo 23 Marzo 2019 20:19

Non firmo per il pareggio


domenico 23 Marzo 2019 20:20

Solo una parola VERGOGNA.....dopo 31 minuti perdevamo 5 a0 l'unica cosa positiva l'uscita anticipata dei tifosi.... 40 anni che tifo Ascoli...mai una sconfitta cosi pesante ....il serbo deve stare fuori squadra indisponente e svogliato che vada via prima possibile.....


Atlascaruso 23 Marzo 2019 20:21

Vivarini disse .... io non firmo per il pareggio ...!! Io dico speriamo che ti mandano a casa al più presto !!!scandaloso


Soremidio 23 Marzo 2019 20:22

Attendo commento di lorenzocapro'


Atlascaruso 23 Marzo 2019 20:23

7 a 0 .... a novembre ho detto che l’allenatore doveva essere esonerato.. sono stato attaccato pesantemente.. ora che facciamo??? Andiamo avanti così e sarà retrocessione . Ultima vittoria con la cremonese


IL MARCHESE DEL GRILLO 23 Marzo 2019 20:23

PULCINELLI?????????????????????????????? TOSTI?????????????????????????!?????!!?!!!? TESORO??????????????????????????????????


Artmedia21 23 Marzo 2019 20:23

Ma Vivarini è ancora vivo? Il primo che mi tira fuori le assenze lo mando a f*****o


Mimmo 23 Marzo 2019 20:23

Vergogna!!!!!!!!!!!!! Vivarini dimettiti!!!!


Roberto74 23 Marzo 2019 20:25

Se vogliamo provare a Salvarci dobbiamo avere un Allenatore in Panchina ? Questa Umiliazione ce la potevamo tranquillamente risparmiare mandandolo via mesi e mesi fa, in realtà già Agosto dopo Ascoli - Viterbese, ... poi Livorno, Padova, Salernitana, etc...! Dubito che dia le dimmissioni, anche se spero di sbagliare, quindi spero che la società provveda stasera stessa ad annunciare il suo esonero !


Mario69 23 Marzo 2019 20:25

Vergognatevi Voi non siete l'Ascoli Calcio voi siete l'Anticalcio


San Marco 23 Marzo 2019 20:26

Senza parole.. tante sono le cose che non hanno funzionato. Bisogna girare subito pagina , pensiamo immediatamente a riscattarci domenica prossima . Sempre ForzaAscoli.


giovanni l'ugo 23 Marzo 2019 20:29

retrocediamo al 100%. Bravo Pulcinelli, Bellini non c'era riuscito in 5 hanni, tu ce l'ai fatt in meno di un ano


Giulivo 23 Marzo 2019 20:30

Sbrigativo che Peppe non rimarrà a spasso per molto tempo


mirko 23 Marzo 2019 20:33

un dovere morale ed un obbligo nei confronti della storia di questa società e di questa città esonerare immediatamente vivarini ... naturalmente tutti imbarazzanti ... su tutti un portiere di due metri che non esce mai ed è inguardabile ... con il mercato di gennaio squadra devastata


Mario69 23 Marzo 2019 20:35

Vivarini torna nella tua Teramo tu solo lì stai bene quella è la tua dimensione forse pure troppo secondo me per uno come te!


Lasciaperde 23 Marzo 2019 20:36

Ogni commento e' superfluo....ora ci vorrebbe Nedo Sonetti che li prendeva a calci ... attenzione allo spogliatoio...onore ai giocatori del foggia che danno l' anima senza stipendio...i nostri già pensano alle vacanze...ci vuole davvero il bastone


72/73 23 Marzo 2019 20:37

Come Latina,ragazzi Ve lo dicevo che era meglio il peggio


Marcello 23 Marzo 2019 20:37

Squadra in vacanza portiere subito da mettere in attacco e fare entrare Bacci squadra schierata malissimo , ninkovic ancora concede assist agli avversari che poi ci fanno goal e non e ' la prima volta che gli riesce
Una giornata da cancellare subito dal 1972 ad ora solo 2 partite con più di 5 goal 72/73 Genoa Ascoli 6-1 1983/84 Iuve Ascoli 7-0 . Ma i giocatori hanno stipendi regolari?


BÀÀ 23 Marzo 2019 20:39

Grande progetto....grande presidente....grandissimo allenatore.....grande mercato di riparazione......VERGOGNATEVI!
UN TEMPO CERTE FIGURACCIE SAREBBERO STATE "SOTTOLINEATE" DA UNA SANA E FORTE CONTESTAZIONE AL RIENTRO.......
VIVARINI A CASAAAAAAAAA....DI CAPRÒ......MAGARI


Fab 23 Marzo 2019 20:42

Sono d accordo x l esonero del mister..Ormai dopo un discreto inizio anno...dimostra di non poterci far fare quel salto di qualità che la città merita.E i giocatori da un pezzo non lo riconoscono più come comandante della nave..Meglio trovare sostituto x non rischiare grosso...E programmare il futuro..Non con Vivarini che ha fallito


Axel 23 Marzo 2019 20:43

È dalla prima partita che dico che l'allenatore è patetico. Si lamentava per la sfortuna ma abbiamo anche vinto partite per buona sorte e non per meriti. Mercato di gennaio imbarazzante. Allenatore che comunque resterà sino a fine stagione secondo me. Purtroppo. Figuraccia esemplare. Ninkovic in netto calo.


Luigi 23 Marzo 2019 20:43

Pulcinelli affrettateti a prolungare il contratto a Vivarini ....è bono per la Lega Pro e categorie inferiori. FAR forza Ascoli retrocediamo


guido 23 Marzo 2019 20:43

Mi vergogno. per voi, perché voi non capite cosa avete fatto. Meglio se si ricomincia da zero, LA FORMAZIONE DI OGGI ME LA SEGNO.


Matteo De Angelis 23 Marzo 2019 20:47

Lollo 57 dove sei? Lollo 57 where are you? Lollo 57 dónde estás?


28marzo 23 Marzo 2019 20:51

Oggi non salvo nessun giocatore ma chiedo al direttore: Andreoni che faceva prima di " giocare a palla"?????. Gradita risposta grazie.


Mandrillo 23 Marzo 2019 20:52

Non voglio sparare sulla croce rossa, ma lo ripeterò all'infinito che con questo allenatore non ci salviamo. A Empoli se ne sono accorti in tempo. Ma come si fa, dopo una partita decente a fare pena in quella successiva? Poi oggi undici evanescenti in campo più uno in panchina. 7-0 che vergogna. Società batti un colpo, se ci sei


Massimo 23 Marzo 2019 20:56

Adesso basta dire vergogna via questo via quello. Ormai la partita è persa i veri tifosi devono sostenere anche nei momenti bui e difficili. La squadra è questa e con questa dobbiamo salvarci
Ci siamo riusciti lo scorso anno con una squadra decisamente piu debole. Ora la squadra deve rimboccarsi le maniche dimostrare a se stessa di essere da Ascoli e noi tifosi sostenere e tifare sempre viva e forza Ascoli. Dobbiamo rialzarci e tornare piu forti di prima


Dux80 23 Marzo 2019 20:58

Fossi in vivarini me ne andrei.....gufi!


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:01

Allora dopo il 7 a 0 . Dopo tutti questi gol subiti, dopo tutte queste sconfitte e pareggi , la vittoria ormai è diventata un miraggio, Vivarini deve dimettersi da solo. Anche lui ha capito che la squadra non lo segue più


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:03

Ma scusate!!’ Cosa cavolo c’entra il patron Pulcinelli ????? Volete starvi zitti per favore ??? L’unico responsabile e Vivarini !


AF&FA. 23 Marzo 2019 21:04

Purtroppo me la sentivo x lo scarso dato atletico sempre notato da mesi e avevo il terrore che con l'arrivo della primavera saremmo scoppiati. E' successo esattamente cosi! Solo i ciechi non vedevano che tutte le squadre quando ci attaccavano avevano sempre due giocatori liberi sia DX che a SX a ricevere passaggi o a scavalcare l'uomo! NON a caso subiamo sempre tanti gol. Speriamo di cavarcela ma sicuramente ci sarà da soffrire e non vorrei fosse un ammutinamento x qualche guaio societario!


Ivan 23 Marzo 2019 21:06

Dopo mezz'ora di gara c era già un 5-0!!! non serve dire altro. Io sono convinto che Pulcinelli non sa piu che cosa fare con Vivarini ,tesserarne un altro a due mesi dalla fine del campionato? Aveva Cosmi..... Con tutti i suoi limiti ha salvato la stagione l anno scorso se non sbaglio..!!!!! Ma non dimentichiamoci i calciatori, che non pagano mai a differenza degli allenatori. Con la Juve può starci un risultato più che tennistico ma non col Lecce. Comunque forza Ascoli


settembre nero 23 Marzo 2019 21:07

Quando qualche settimana fa invitavo la società a preparare un piano B per il cambio di allenatore sono stato attaccato da tanti tifosi e accusato di augurarmi le sconfitte dell'ascoli, se cambi allenatore è fondamentale scegliere quello giusto, altrimenti retrocedi.


Caste300 23 Marzo 2019 21:07

VIVARINI VERGOGNATI....PRESUNTUOSO....QUEST'ANNO SI E' GIOCATO MEGLIO SOLO PERCHE 'QUESTA SQUADRA NONOSTANTE I LIMITI E' TRE VOLTE PIU' FORTE DI QUELLA DELL' ANNO SCORSO...COSMI CON QUESTA ROSA AVREBBE 5 PUNTI IN PIU' FIDATEVI...


ATLASCARUSO 23 Marzo 2019 21:08

Ma se Vivarini l’anno scorso è stato esonerato e poi l’empoli È andato in seria A ci sarà un motivo o no? Se Vivarini veniva esonerato a novembre a quest’ora eravamo in zona play off ed invece qualcuno si è intestardito a farlo rimanere lì es ecco il risultato .


UN ascolano a montesilvano 23 Marzo 2019 21:09

Alcuni commenti li condivido ma quando parlate di pulcinelli state attenti perché per noi a fatto tanto con amore e con passione se poi questo non lo volete capire prendete voi la società e mettete voi i soldi siete irriconoscentiper quanto riguarda oggi può capitare una giornata nera ricordatevi e non lo dimenticate noi ci dobbiamo salvare e non vincere il campionato


Mic Max 23 Marzo 2019 21:12

L’allenatore per giocare queste tipo ormai sta a Venezia con Vivarini non si va da nessuna parte ,giocatori in prestito e fuori forma che non lottano per i nostri colori .vergogna


luigi 23 Marzo 2019 21:14

CAPRO'......DACCI LA SPIEGAZIONE DI OGGI.....


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:16

MA COSA CAVOLO CENTRA PULCINELLI ! VERGOGNATEVI A CRITICARLO !!! CRITICATE VIVARINI INVECE CHE NON FIRMA PER IL PAREGGIO ! L ‘ UMILTÀ CHE FINE HA FATTO????


LOLLO57 23 Marzo 2019 21:16

Ci sono ci sono.
Che ti devo dire Matteo De Angelis sono sotto choc. Spero che tu abbia ragione e che cambiando allenatore le cose vadano meglio. Oggi non ha sbagliato formazione semplicemente c'erano 11 giocatori in vacanza. Spero che un 7 a 0 si possa spiegare solo con la somaraggine dell'allenatore perché comincio a preoccuparmi. E' dall'inizio di campionato che questa squadra è indecifrabile. Passa in pochi giorni da una buona prestazione al disastro.


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:16

VIVARINI HA FALLITO ALLA GRANDE ! VIA SUBITO !


Matteo De Angelis 23 Marzo 2019 21:34

Dux80, la partita non si perde 7a 0 per colpa dei gufi, e poi dire "... fossi in Vivarini me ne andrei..." come se l'avessimo offeso e se ne volesse andare.. Se ne deve andare, ha disonorato la storia 120ennale dell'Ascoli e di Ascoli, e se c'è chi se ne accorto da un pezzo che lui è Tesoro non sono adeguati, fattene una ragione... Il mister dell'Ascoli storicamente ha più paxxe che testa, e lui purtroppo non c'è le ha di fabbrica...


Ascoli calcio 23 Marzo 2019 21:36

Mai vista una cosa del genere il nostro allenatore purtruppo adesso è a venezia ci avete umiliato davanti a tutta Italia vergognatevi


Ascoli club bs 23 Marzo 2019 21:37

Capolavoro di Tesoro nel mercato invernale. Gente scarsa e rotto lo spogliatoio. Complice anche Vivarini. La frittata è servita.


Cambiare 23 Marzo 2019 21:39

Lollo57 scusa ma la formazione non è sbagliata?
Il Lecce è attualmente la squadra più forte, mancava Frattesi che copre molto la difesa, vuoi pressare alto ? E fai sta formazione??? Un centrocampista in più è un ciciretti in meno era il minimo che doveva fare oltre a cambiare sto portiere che con la sua altezza dovrebbe giocare costantemente sul disco del rigore.
Oppure dare una difesa a 3 con quaranta ? C’erano tante soluzioni migliori e in ogni caso li vedeva anche un cieco che si doveva cambiare subito dopo il 1 gol e invece che fa Vivarini? Guarda la partita e incoraggia i giocatori che pens


Matteo De Angelis 23 Marzo 2019 21:42

Lollo57 ti rispetto perché sei un vero tifoso, sei sempre ponderato e cerchi di essere obiettivo, però io Vivarini non è che lo vedo incompetente, secondo me è un'insegnante di calcio che farebbe bene coi giovani, tipo i primavera, o con squadre giovani di C, come ha fatto a Teramo. Le prestazioni altalenanti si spiegano col fatto che manca di carisma, ad Ascoli ci vuole il Comandante di Ferro. Cmq ciao Lollo57, e forza Picchio sempre


Sarà ora? 23 Marzo 2019 21:57

Quando lo esoneriamo Vivarini?


Giovannis 23 Marzo 2019 21:58

IL LECCE NON HA NIENTE DA INVIDIARE ALLA JUVE SE AVESSE I SOLDI VINCEREBBE LO SCUDETTO A GIA VINTO SU TUTTI I CAMPI DI SERIE A ..QUINDI CON TUTTO IL RISPETTO PER LA PICCOLA ASCOLI MA IL LECCE É TROPPO FORTE ..


LORENZO CAPRO' 23 Marzo 2019 22:04

CI SONO ANCHE IO, MI DOVETE SPIEGARE COSA C'ENTRA PULCINELLI ? NOI ADESSO ABBIAMO UNA GRANDE SOCIETÀ CHE STA' LAVORANDO ALACREMENTE PER DONARCI UN GRANDE FUTURO. PER LA PARTITA DI OGGI INVECE È UNA VERGOGNA MAI VISTA PRIMA E CERTAMENTE SI EVINCE CHE IL MISTER HA PERSO LA SQUADRA, SI VEDE PALESEMENTE CHE PADELLA NON È UN CALCIATORE DI B , CHE TROIANO ORAMAI È FINITO E CHE MILINKOVIC È SCARSO . IL MISTER HA DELLE BUONE IDEE DI CALCIO , GIOCA PER VINCERE , LAVORA MOLTO SUL CAMPO , PERÒ È TROPPO TEMPO CHE SBAGLIA FORMAZIONE E SOSTITUZIONI .... INOLTRE VEDO CHE LA SQUADRA NON LO SEGUE PIÙ, QUESTA SCONFITTA NON RIENTRA NELLA NORMALITÀ E QUINDI ANCHE IO PER LA PRIMA VOLTA SONO D'ACCORDO CON VOI PER L'ESONERO.


Matteo 23 Marzo 2019 22:05

CHE VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Renato psg 23 Marzo 2019 22:11

Certo perdere sette a zero in uno stadio costruito da grande Costantino per me fa ancora più male


vincenzo 23 Marzo 2019 22:22

Mandare via subito l'allenatore, immediatamente, e poi lavata di capo a tutti i calciatori, Tosti e Pulcinelli devono farsi sentire, ma che roba è? Stiamo scherzando???


Mauri 23 Marzo 2019 22:25

Tifosi ascolani il problema che avete un ds che nn sa ne leggere ne scrivere
Noi forse non andremmo in serie A ma perdere a Lecce ci può stare (non 7:0 sicuramente )
Ma dopo che prendi 3 goal in 10minuti credo sia normale che nn sei più nella partita
Poi ripeto avete una squadra molto molto mediocre credo che avete anche troppi punti per la rosa che IL GRANDE DS TESORO VI HA FATTO


Pippo 23 Marzo 2019 22:48

A me piacerebbe capire da dove si evince che questa è una grande società e che stanno lavorando per darci un futuro di successo. Qualcuno me lo sa spiegare in maniera non banale? Risultati? Giocatori di grande prospettiva? Plusvalenze importanti? Io non vedo nulla di tutto questo, sommiamo un allenatore discutibile, qualcuno mi spieghi!


Paolo65 23 Marzo 2019 22:49

È proprio vero che al peggio non c è fine, dopo le scandalose sconfitte contro Livorno in trasferta, e Salernitana in casa, mancava solo un 7 a0.
Sarà durissima salvarsi viste le partite che dovremo affrontare.
Per una volta sono pienamente d accordo con i voti dati dalla redazione Picenotime.
E per finire CAPRÒ almeno taci te l ho detto l altra volta quando ci siamo incontrati.


Luca (AP) 23 Marzo 2019 22:51

Oh Giovannis e mettila l’h, però...


Nerio Masia 23 Marzo 2019 22:52

Forse Addae un 5 e1/2 lo strappa per impegno profuso, ma da solo serve a poco
Per il resto buio pesto. Amarezza


LOLLO57 23 Marzo 2019 22:54

Matteo De Angelis. In ogni caso è inutile ormai discutere sulle capacità di Vivarini. Quando perdi 7 a 0 bravo o no il clima sarebbe talmente ostile verso lui e verso la squadra che non ci sarebbero più le condizioni per lavorare. Dunque l'esonero è ormai inevitabile. Se fosse solo questo ci salveremo agevolmente. Il fatto è che mi terrorizza il fatto che vedo la squadra cotta fisicamente. Molle sulle gambe. Spero con tutto il cuore che non siamo scoppiati fisicamente. Mi ricordo ancora l'intervista in cui Vivarini disse:"dobbiamo fare più punti possibile nel girone di andata" come se avesse il timore di un crollo fisico a primavera.


settembre nero 23 Marzo 2019 23:20

8 tiri nello specchio della porta, 7 goal, noi giochiamo senza portiere, la colpa non è di Savic, ma di Tesoro che lo ha preso e di Vivarini che lo schiera titolare inamovibile, a gennaio non si doveva comprare nessuno , gli acquisti di gennaio hanno rotto gli equilibri dello spogliatoio, dalla prossima gara fuori Savic e Ciciretti, dentro Lanni (Bacci), Ardemagni, Baldini.


MAX 23 Marzo 2019 23:25

IO INVECE RICORDO CHE VIVARINI DISSE CHE A PRIMAVERA LA SQUADRA AVREBBE MESSO LE ALI...


Matteo De Angelis 23 Marzo 2019 23:25

Lollo57, vedi però se sai che fai un tipo di calcio dispendioso che comporta una preparazione massacrante con un girone d'andata che ti sega le gambe al ritorno, non ti fai fare la campagna acquisti comprando giocatori d'annata, tipo Troiano, Valentini ed Ardemagni, che sono l'ossatura del team... Due rotti ed uno spompato. Colpa del mister? Colpa del DS? Colpa d'entrambi? Quando ho mosso critiche contro Tesoro mi avete dato del pesciaro competente di ippica e sport invernali, leggete il commento su questa pagina di Mauri il leccese, e capirete che ricordino ha lasciato Tesoro in giro per l'Italia...


AF&FA. 23 Marzo 2019 23:38

Io la penso come Pippo del 23 3 h2248 ma credo nessuno ce lo dirà, e condivido anche h23.20 di Settembre BN. Ci siamo lamentati di Giaretta, ma il sig Tesoro non ha portato nulla di buono e anzi ha snaturato gli equilibri della squadra con la complicità (forse involontaria) del mister. Tesoso ha perfino snaturato alcuni equilibri perfino nelle giovanili, tanto da mettere in difficoltà una primavera che l'anno scorso duellava con gli squadroni e faceva meglio di ora che se la spassa con un livello decisamente inferiore. Cosi le piccole società non vanno da nessuna parte perché se non si creano giovani da portare in prima squadra, oppure piazzare con buoni introiti con gli incassi e i soldi eventuali della federazione non si va lontano e i tanti fallimenti di belle società mi danno ragione!


LORENZO CAPRO' 23 Marzo 2019 23:55

MAURI E GIOVANNIS SIETE RIDICOLI, AVETE FATTO TANTISSIMA LEGAPRO , SIETE TORNATI SOLO QUESTANNO IN B E PARLATE DI GRANDE LECCE.AH AH AH ... L'ASCOLI È LA STORIA DEL CALCIO ITALIANO . VOI SIETE INFERIORI A NOI E QUESTE COSE LE POTETE DIRE AI TIFOSI DEL CITTADELLA, NON A NOI CHE ABBIAMO FATTO 16 ANNI DI A CON UN QUARTO POSTO E UN SESTO . RIDICOLI


Oscar Di Buo' 23 Marzo 2019 23:58

QUELLO CHE È ACCADUTO OGGI È INAUDITO!!!! I CALCIATORI DELL'ASCOLI DEBBONO SAPERE CHE PER COLPA LORO SIAMO ARRABBIATI ED UMILIATI, NON ACCETTIAMO NESSUNA SCUSA DA NESSUNO, PRIMA DOVRANNO FARCI OTTENERE LA SALVEZZA POI SI VEDRÀ!!!!


Beppe faenza 24 Marzo 2019 00:12

Ok Vivarini a casa, ma al suo posto?
Io dico Iachini


ALFREDO 24 Marzo 2019 00:14

DOPO questa figuraccia è ora di fare PIAZZA PULITA VIA TESORO VIA VIVARINI E per il FENOMENO QUALCHE GIORNATA DI TRIBUNA GLI FAREBBE BENE .VERGOGNA.........


Trieste Bianconera 24 Marzo 2019 00:36

Saluti a tutti gli amici ascolani che come me oggi hanno dovuto vedere questo scempio alla nostra maglia e alla nostra bandiera. A Verona una buona partita e oggi questa oscenità. Giocatori fuori posto e fisicamente senza gamba e fiato, senza orgoglio, un allenatore in confusione totale, un DS che a gennaio non ti porta neanche un acquisto decente, un'infermeria sempre piena. Questo di oggi sembra un ammutinamento il comandante non viene più riconosciuto e il cambio sembra inesorabile. Ma ho paura che fisicamente la squadra sia crollata e gioca "di nervi" (e chi ha giocato a calcio sa che è la cosa peggiore). Ninkovic e Ciciretti sono indisponenti e già con la testa altrove, Andreoni e D'Elia oggi facevano le belle statuine in area, Brosco ha pensato bene di regalare il rigore con l'attaccante girato che mai avrebbe preso quella palla e infine il nostro gigante Vanja buono per i calci piazzati del rugby ma che non ti esce su un cross neanche se gli punti contro una pistola. Adesso arriva il Benevento e solo il Padre Eterno ci può aiutare. Comunque ragazzi lasciate stare dov'è Capro o Lollo non dobbiamo stracciarci le vesti tra di noi. Tutti avevamo speranza che quest'anno fosse un campionato tranquillo e invece stiamo con qualche punto sopra la zona retrocessione ma noi abbiamo la spia rossa accesa della benzina che sembra finita. Comunque Sempre e dovunque Forza Ascoli


LOLLO57 24 Marzo 2019 00:56

Anche sul fatto del crollo fisico questa squadra è indecifrabile. Mi era sembrata in netta difficoltà fisica nel secondo tempo contro il Livorno, poi a Verona aveva corso. A Lecce è apparsa di nuovo in netta difficoltà. Boh! Ragazzi io sono in confusione totale. Non so più che pensare.


Amolascoli 24 Marzo 2019 07:58

Giovannis, studia. È evidente che in italiano è in STORIA sei insufficiente.


Picenodoc 24 Marzo 2019 09:45

MA NON FACCIAMO CONFRONTI CON LA SQUADRA DEL 7 A 0 CON LA JUVE!!!! QUELLI AVEVANO GLI ATTRIBUTI E INFATTI ARRIVAMMO IN OTTIMA POSIZIONE!! MI RIPETERÒ ANCHE ADESSO CI VUOLE UN SERGENTE DI FERRO!!! UNO ALLA BERSELLINI


popolo della piazza 24 Marzo 2019 10:00

io una partita del genere non la voglio commentare ,abbiamo ancora una buona classifica non roviniamo tutto,una cosa pero' la voglio dire a lorenzo capro',sono mesi che vieni qui a scrivere e a fare il fenomeno e ti permetti d'insultare le persone che non la pensano come te ,delle tue previsioni e caxxate questo forum ne è gia' pieno lo sappiamo tutti forse solo tu sei rimasto a non rendertene conto,stai un attimo in silenzio rispetta il parere degli altri e fidati di calcio ci capisci veramente poco e sono stato generoso,pssssssssssssssssilenzio grazie lorenzo


MIMMO 24 Marzo 2019 10:12

Un qualunque allenatore sensato oggi si sarebbe dimesso dopo una sconfitta del genere. Vivarini è convinto di poter stare al suo posto come nulla fosse. Lo ripeto da tempo che la squadra non lo segue più. I dirigenti miopi non lo vogliono vedere. Non hanno capito che in questo momento il rischio retrocessione è altissimo. Non possono contare sulla contestazione della curva che ci sarà fin dalla prossima partita e che sarà da incentivo per i giocatori. No, avrà un’effetto contratio. Conoscendo la tifoseria potrebbe creare una spaccatura irreversibile con i giocatori rischiando la caduta verticale verso i bassifondi della classifica. Proprio ieri mattina ho rivisto le più belle azioni di Ciciretti a Benevento. Abbiamo un fenomeno in squadra che gioca come un dilettante. Cari dirigenti, Vogliamo chiederci il motivo dopo che l’Ascoli ha scritto il più umiliante e vergognoso risultato della sua storia?


Matteo De Angelis 24 Marzo 2019 10:22

Ragazzi per favore, LERDA NO! A sto punto proviamo con Iachini, che è uno tosto caratterialmente e quindi valido per la bagarre salvezza, in più è Ascolano, e credo anche che si possa decurtare lo stipendio per amore del club.


Ivan 24 Marzo 2019 11:13

Paragoni con un 7a 0 si possono fare eccome, non è tennis!!!!!! È calcio ! E il Lecce con tutto il rispetto non credo valga 7 gol di differenza . IERI È STATA UN UMILIAZIONE INACCETTABILE X CHI SEGUE L' ASCOLI CON PASSIONE.


Roby66 24 Marzo 2019 11:35

Io ricordo che all’inizio dell’anno si osannava il nuovo direttore sportivo per non parlare poi dell’allenatore..... via tutti i calciatori acquistati dal precedente direttore sportivo perché erano tutti juventini.... Risultato, peggio di così non si può .


Rosca52 24 Marzo 2019 11:51

Lo dicevo dall'inizio che questa rosa di giocatori non era superiore a quella delle annate passate ,ma a sentirvi Bellini era brutto e antipatico aspettiamo a vedere la salvezza,io penso che siamo cotti,con la primavera in arrivo subiremo gol a grappoli.Auguri.


MARIO78 24 Marzo 2019 12:37

Più a mente fredda ...penso che ieri ci sia stato un crollo psicologico di tutta la squadra....dopo lo svantaggio ....nelle altre partite siamo andati noi in vantaggio e alla fine ci hanno sempre rimontato ....ieri siamo crollati ....adesso è molto dura ....poi non abbiamo un leader ... l'unico è addae che ci tiene molto ma stranamente non ha il contratto e sabato è squalificato ...se retrocediamo in Ascoli il calcio è finito ....la proprietà ha voglia di continuare ? Il presidente tosti dovrebbe spiegare quello che sta succedendo ....ancora abbiamo quattro punti di vantaggio dobbiamo cercare di risollevarci ....con il Benevento si deve giocare alla morte mettendo pure qualche elemento della primavera .....vivarini deve dimettersi ....al massimo entro oggi ....


Sarò sempre del settembre 24 Marzo 2019 13:31

Non so quanto sia utile cambiare allenatore ora, secondo me la responsabilità va soprattutto ai giocatori, sono loro che hanno deciso questo scempio. Sabato la curva dovrebbe essere vuota, tocca a noi prenderli per il cxxo ora


MIMMO 24 Marzo 2019 14:46

Perdere 7 a 0 contro Platini, Boniek, Rossi e compagnia, con il sor Carletto in panchina, che la Domenica successiva strapazzò l’Avellino per 4 a 1 e disputando un bel campionato, non è la stessa cosa del 7 a 0 con il modesto Lecce. Vivarini non si dimette. Così facendo rimette la colpa sui giocatori che ieri hanno inviato alla dirigenza un messaggio chiaro. Purtroppo c’è in ballo uno stipendio fino a Giugno che non si vuole rinunciare con le dimissioni. Ora non so se Vivarini ha due anni di contratto. In tal caso le cose sono più complicate. È la dirigenza che deve intervenire davanti ad un messaggio chiaro dei giocatori. Spero che lo abbiano recepito. Ai tifosi dico, se non vogliamo perdere ciò che abbiamo riavuto cacciando il Canadese, state vicino alla squadra, non fate cavolate perdendo la testa, perché i giocatori non hanno colpe è solo così riescono, spero per loro, , a liberarsi di un’allenatore che da tempo non vogliono più. Almeno che sul campo non dimostrino il contrario. Ma di questo ne abbiamo già parlato.


LOLLO57 24 Marzo 2019 15:22

Gli allenatori forti sono tutti sotto contratto (compreso Iachini) e non rinunciano ad un lauto stipendio per venire da noi
Vediamo un po' chi ci tocca.


Giovannis 25 Marzo 2019 01:19

Ok una H l'ho scordata ma non esageriamo con la Storia quando il Lecce torna in A saranno 16 campionati quindi pari ...ho molto rispetto x l'Ascoli...ma noi siamo una realtà piu grande come Tifo e calcisticamente Abbiamo vinto in casa di tutte le grandi Milan Inter Juve ( ladrona ) Roma Lazio Torino Napoli Fiorent. poi il calcio oggi é solo Denaro ..se no non ci sarebbe il Sassuolo in A e il Palermo in B ...poi abbiamo avuto Rozzi che ci ha fatto gli Stadi ...a voi piu piccolo a Noi piu grande 55.000 con l'Italia ...W le Marche na Lecce é piu Forte.


Sarò sempre del settembre 25 Marzo 2019 10:43

Ti ricordo Giovannis che l'Ascoli in serie A ha fatto un quinto e sesto posto, abbiamo vinto in casa di juve Milan e Inter più di una volta, tutto ciò è successo tempo prima che voi foste saliti in A. Guarda la media spettatori tra Lecce e Ascoli, voi ne avete si di più, ma con una città che ha tre volte il numero di abitanti rispetto ad Ascoli, in più state facendo un campionato di vertice. Trai le tue conclusioni. Saluti


randello bianconero 25 Marzo 2019 19:50

x Giovanni
temo che tu la storia la conosci poco.
L'ASCOLI tuttora conserva il record in B (vittoria valida 2 punti) di 61 punti. Conserva ancora i record in B di 17 vittorie e 2 pareggi su 19 gare casalinghe (records mai battuti).
4^ POSTO IN A stagione 1979/80 - 6^ POSTO IN A stagione 1981/82. Non mi risulta un Lecce 4^ o 6^ in A, non mi risulta un Lecce che vince un campionato di B stabilendo qualche record, Aggiungo la vittoria di una Mitropa Cup (non mi risulta un Lecce che abbia vinto la Mitropa Cup)- Studia un po' di più, un consiglio....


Sarò sempre del settembre 26 Marzo 2019 14:15

Ho scritto quinto posto Randello perché negli annali risulta così, ma fu un quarto visto la retrocessione del Milan.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni