Lecce-Ascoli 7-0, i momenti chiave di una partita scioccante

Redazione Picenotime

23 Marzo 2019

Ascoli-Lecce 7-0

E' tristissima per l'Ascoli la prosecuzione del match di campionato contro il Lecce sospeso dopo 4 secondi lo scorso 1° Febbraio allo stadio "Via del Mare" dopo l'infortunio occorso al centrocampista Scavone. I bianconeri di Vivarini vengono sconfitti con un pesante 7-0, con i giallorossi a segno per ben 5 volte nella prima mezzora di gioco. I tifosi del Picchio presenti nell'impianto salentino abbandonano il Settore Ospiti già nel primo tempo. Restano 32 i punti in classifica dell'Ascoli in vista del prossimo impegno interno contro il Lecce. Dopo il nono ko in campionato squadra in ritiro a tempo indeterminato.




© Riproduzione riservata

Commenti (45)

Caterpillar 23 Marzo 2019 21:28

Che ne pensa Lorenzo Capro'?


Vergognatevi 23 Marzo 2019 21:33

Se non verrà sollevato l'allenatore, la società è la prima imputata di questo scempio.
L'ultimo 7 a 0 ricordato era con la Juve di Platini.


Ascoli club bs 23 Marzo 2019 21:41

Belli acquisto questo Andreoni sulla destra. Tesoro non è che se lo conosci significa che è forte....


MARIO78 23 Marzo 2019 22:17

Portiere inadeguato ....difesa colabrodo nel girone di ritorno abbiamo preso una caterva di goal e solo otto punti forse la peggiore squadra della b....stiamo scivolando verso la serie c se non si cambia qualche cosa ,ancora siamo in tempo ....vivarini non ha più il controllo .....da diverse partite


Pippo 23 Marzo 2019 22:34

Comunque non dimentichiamo che siamo partiti con 15 giorni di ritardo. Fra un paio di gare il mister sistema tutto


Renato psg 23 Marzo 2019 22:35

Andreoni il miglior difensore della lega pro l ho disse Tesoro.ora capisco perché in lega pro le squadre falliscono hanno un parco giocatori scarsi forse si salvano in pochi


Pippo 23 Marzo 2019 22:40

Con questo portiere nel girone d'andata stavamo a 2 punti dalla prima.


Fabrizio 23 Marzo 2019 22:52

Disgustato............. Speriamo che la curva si faccia sentire.......... Ruggiamo la nostra rabbia...... NON MOLLIAMO UN CM


turchese 23 Marzo 2019 22:58

Ancora non ci credo forse la soluzione migliore via vivarini . non e piu possibile occorre una sterzata subito un nuovo allenatore magari anche un massimo silva . gia dalla gara col Benevento


Albardialbissola 23 Marzo 2019 22:59

Vergognoso
La società deve confrontarsi con allenatore e giocatori per portare in porto quest anno la salvezza
Poi via tutti ds allenatori e giocatori che hanno infangato la nostra storia


Paolo65 23 Marzo 2019 23:04

Che umiliazione, VERGOGNA VERGOGNA VRRGOGNA.


Atlascaruso 23 Marzo 2019 23:28

Momenti chiave ??? Stendiamo un velo pietoso !! Senza parole !! Pulcinelli manda via Vivarini sennò sarà la fine !


POTENZA ⚡PICENA 23 Marzo 2019 23:59

Sono passati tanti anni da quel 7-1 al comunale di Torino, ma diciamo subito che lì ci cacciarono subito Nicolini per aver applaudito l'arbitro che come al solito aveva regalato un rigore alla Juventus. Oggi C'era parità numerica, ma il Lecce sembrava il Barcellona....cmq quell'Ascoli poi ne rifilo' quattro all'Avellino e personalmente voglio sperare che anche questa volta ci sia un pronto riscatto! Mercato di gennaio sbagliato, il mister aveva chiesto altri giocatori tipo Castagnetti,ma il ds Tesoro ha capito Ciciretti.....! Saluto i fans del picchio e me ne torno al mio angolo per scontare la vergogna che i giocatori ci hanno regalato!


Ze 24 Marzo 2019 00:25

Portierone, palle alte tutte le sue, da tranquillità alla difesa. Tesoro non ne sbaglia una.


Vincere e vinceremo 24 Marzo 2019 00:51

VERGOGNA.. Vivarini a casa


Tony 24 Marzo 2019 01:11

Ora che non abbiamo piu’ Perucchini, la colpa a chi la diamo!? In fin dei conti il tormentone di molti era sul povero Perucchini. Alcuni addirittura dicevano che in societa’ avrvamo dei fenomeni e che l’allenatore era il migliore della B. Ciciretti poi sempre secondo alcuni era il Messi della B. E la conferenza stampa trionfale per la presentazione del prestito semestrale? Io invitavo alla calma, come ho sempre fatto e continuo a fare. In serie B non esistono giocatori che spostano gli equilibri. Ne in bene, ne in male. Il problema non era Perucchini e un Ciciretti semestrale non basta per svoltare. Non bastera’ neppure Ardemagni, perche’ con lui in campo ne prendevi sempre 7 e ne segnavi uno. Non cambiava nulla. Il problema e’ strutturale e il campo lo dice a prescindere dal capro espiatorio di turno. Fino a ieri allenatore e societa’ non mi pare che avessero avuto risultati sportivi degni di nota. Non vuole essere una colpa, ma vuol ricordare a chi sostiene che in societa’ abbiamo fenomeni (che stanno praticamente iniziando a conoscere il mondo del calcio) e che l’allenatore e’ il migliore della B (che nonostante l’eta’ non giovanissima in cadetteria ha fatto poco e male), bisognerebbe esser onesti e realisti. Una prestazione nulla come quella di oggi vuol dire che i giocatori sono preparati e messi in campo in modo inadeguato.


GIA'54 24 Marzo 2019 01:34


- Non voglio essere l’unica voce fuori dal coro e voler difendere l’allenatore ormai legato al risultato col Benevento (per la gioia di tanti che scrivono) vorrei solo a mente fredda cercare di capire che cosa sia successo e affermare che la colpa di questo risultato SIA CHIARO è dei calciatori e non per come sono stati messi in campo.
- Per la prestazione odierna, in pochi potrebbero giocare in seconda categoria e se in panchina ci fosse stato Lippi (campione del mondo) credo che non sarebbe cambiato nulla tanto irriconoscibili e troppo brutti per essere veri.
- lasciamo perdere a chi crede che in questi casi un allenatore “cazzuto” avrebbe risolto il problema tutto sembrava irreale e dopo 3 goal subiti in breve tempo e in quel modo “scimmiottare” in panchina avrebbe pagato poco. Giocatori “storditi” (tanto da pensare che siano stati dopati in ritiro con dosi massicce di valium da parte dei ristoratori leccesi NATURALMENTE SCHERZO.)
-
- E’ mancata la prestazione punto - quindi ammutinamento verso chi? La Società ? il Mister ? e perché ?? quale sarebbe lo scopo ?
- - alcune voci (puntuali ad ogni sconfitta e messe ad arte in quanto prive di fondamento ) dicono che non sono stati pagati gli stipendi.. altre nella preparazione atletica …altre nello spogliatoio e vai di questo passo.
- Sinceramente capire le cause di questa umiliante disfatta è impossibile in quanto quelli scesi in campo sono gli stessi (quasi tutti ) di Verona e questa sconcertante prestazione ha stupito tutti compreso il tecnico rimasto basito.
spero allora in una giornata NO che preciso non dovrebbe mai accadere per come è scaturita e per tali proporzioni pertanto non una difesa all’allenatore secondo alcuni unico responsabile ma una giusta ripartizione di colpe (tanto si sa che in questi casi paga sempre il Mister) ma i giocatori sono stati i primi artefici di questo disastro e non sono da assolvere. Tutto qui.


Sga 24 Marzo 2019 03:12

Richiamate DEVIS MANGIA grande allenatore


Pasq 24 Marzo 2019 06:38

Quando c'era portieri in porta un altra cosa


Gigi 24 Marzo 2019 07:24

Vivarini resterà al suo posto.
Contro il Benevento, se riusciremo a perdere, avrà scritto la parola fine nella sua storia con l’Ascoli.
Qualsiasi altro risultato che non sia la sconfitta sabato, lo lascerebbe in sella aspettando il prossimo disastro.


ROZZIFOREVER 24 Marzo 2019 07:30

RICORDO CHE SI ERA DETTO CHE VIVARINI ARRIVAVA ACCOMPAGNATO DA UNO STAFF DI COLLABORATORI DI PRIM’ORDINE (ES. PRRPARATORE ATLETICO)? QUI MI SEMBRA CHE LA GENTE CAMMINI IN MEZZO SL CAMPO!!! DELUSIONE!


Silvano 24 Marzo 2019 08:09

UMILIAZIONE
SIAMO LO ZIMBELLO DEL CALCIO ITALIANO
È PER DI PIÙ IERI, CON LA PARTITA TRASMESSA IN TV
VIVARINI, DA ME,,, NON ACCETTATO DALL INIZIO, DEVE DIMETTERSI, FARE LE VALIGIE E STARE LONTANO MILLE KM DA ASCOLI
CHE VERGOGNA


Gianrico Ranalli 24 Marzo 2019 08:13

Purtroppo Cosmi era già nostro, con un anno di contratto e una storica salvezza conquistata sul campo, ma la società ha preferito azzerare tutto e prendere il signor Vivarini; ciò è legittimo e non metto in dubbio, essere Vivarini una gentilissima persona, ma non all'altezza del compito; visto che ormai è inutile parlare del passato, però è doveroso cambiare per il futuro, per non scivolare in serie C; a parte lo storico risultato negativo, ieri ho visto solo lo sconcerto del trainer e la sua totale incapacità di fare qualsiasi cosa durante la partita, di evitare il disastro e perdere una partita dignitosamente. Lui stesso dovrebbe dimettersi.


ASCOLI NEL CUORE 24 Marzo 2019 08:33

Dopo l'umiliazione con la Viterbese ora questa più pesante e mortificante, cosa avrà in mente l'illumunato Vivarini? La squadra rispecchia il suo carattere e cioè presuntuosa, senza grinta, senza determinazione.....in pratica tutti addormentati o scoppiati? Dovrebbe avere la decenza di dimettersi e vorrei dire al caro Pulcinelli che l'ha definito il miglior allenatore: "avrai finalmente aperto gli occhi e avrai visto che nella nostra panchina c'è un tecnico INADEGUATO (Spero che alla redazione di Piceno Time piaccia questo termine e non censurino ANCHE questo mio sfogo) per non dire assente. Comunque caro Vivarini non ti ho mai stimato e se fosse stato per me t'avrei CACCIATO dopo l'umiliazione con la Viterbese, sarai ricordato come uno dei peggiori allenatori avuti dalla gloriosa storia del nostro amato Picchio


Da Verona con passione ⚪️⚫️ 24 Marzo 2019 08:42

Condivido e sottoscrivo il commento di Potenza Picena.
Come al solito, adesso ci vuole calma per permettere alla società di fare le cose giuste ed alla squadra per riprendere la giusta direzione da qui alla fine del campionato, dimostrando tutti attaccamento e giusta motivazione.
E, speriamo “solo” 1 settimana di vergogna, non ce la toglie nessuno!!!
Sempre Forza Ascoli: quello Vero, però.....non quello visto a Lecce!!!


paul 24 Marzo 2019 09:02

Calma ragazzi è stato un brutto scivolone ma si può recuperare.Certo abbiamo sbagliato la partita in tutte le sue componenti. A cominciare dalla scelta dei giocatori da mandare in campo,all'atteggiamento tattico che abbiamo assunto,alla concentrazione con cui siamo entrati in campo


Offida e' solo bianconera 24 Marzo 2019 09:03

Se c erano cardinaletti e Bellini striscioni contro etc... che ha fatto questa dirigenza in più????


Ze 24 Marzo 2019 09:19

Spero non indossino più la maglia bianconera, quella rossa dovrebbe andare bene, almeno fino alla fine del campionato. Anche negli allenamenti, sarebbe cosa gradita.


Picenodoc 24 Marzo 2019 09:23

VERGOGNOSI ,CHe vadano a lavorare. Questi giocatori non pensano che con queste figure si abbassa anche il loro valore di mercato? Ma anche un cieco capisce che questo allenatore non tiene più in pugno la squadra. Ci vuole un sergente di ferro che metta con le spalle al muro i giocatori !!!! VerAmenta vergognoso. Scusate lo sfogo!!!


fabrizio 24 Marzo 2019 09:29

Neanche la derelitta squadra dello scorso anno è mai riuscita in un impresa tale


ROZZIEFOREVER 24 Marzo 2019 09:31

LA GESTIONE “VIVARINI” E’ STATA CARATTERIZZATA DA POCHE PROVE CONVINCENTI E TANTI PASSI FALSI. LA SQUADRA A VOLTE SI PERDE ED A LECCE SEMBRAVA DI ASSISTERE AD UN ALLENAMENTO TRA UNA SQUADRA DI “B” ED UNA DI ZOXXIE. SQUADRA (LA NOSTRA) SVOGLIATA, SENZA SPINA DORSALE, SENZA CARATTERE ED ONORE. HO PIÙ VOLTE SUGGERITO DI CAMBIARE VIVARINI PERCHÉ NON MI CONVINCEVA. ORA RITENGO CHE SIA INEVITABLE. A PARTE QUESTO ALCUNI ELEMENTI VANNO LASCIATI IN PANCHINA (IL NUOVO PORTIERE) ED ALTRI IN TRIBUNA (GANZ) PERCHÉ NON SONO ALL’ALTEZZA E FANNO SOLO DANNO!


Atlascaruso 24 Marzo 2019 09:36

Ma come fate a dire che Vivarini rimane al suo posto fino alla partita di Benevento? La squadra è a pezzi, non segue più l’allenatore!! Ma siamo impazziti tutti quanti? Se allenava un’altra squadra già era da tempo esonerato! Riflettiamo


Gigi 24 Marzo 2019 09:46

Atlascaruso perchè un allenatore se ne vada ci sono due modi: o si dimette (cosa che io avrei fatto, ma Vivarini evidentemente sente di non avere colpe e non lo fa) o si esonera. Ma lo deve esonerare la società, non i tifosi. Se la società in persona del patron ha sempre definito Vivarini il miglior allenatore della serie B, oggi lo esonera? Ricordatevi che Pulcinelli disse, riferendosi a Perucchini, che tutti hanno diritto a riscattarsi con un’altra chance, la stessa che verrà data a Vivarini. Se la fallisce col Benevento....game over!!


giuseppe capasso 24 Marzo 2019 10:04

Una sconfitta che ricorda il calcio ai primi albori. Tutti s'improvvisano tecnici o giustizieri. Nessuno che si chiede: la pesante sconfitta è dovuta a deficienze tecniche, che ci potranno essere, o in seno alla società o squadra ci sono ben altre problematiche? Primo. Secondo. A inizio stagione non si parla di playoff solo perché arrivano i risultati senza tener conto che le squadre non hanno ancora carburato. Ecco cosa succede quando l'avversario è di spessore e i giocatori hanno smaltito le tossine accumulate durante la preparazione o assimilati gli schemi di gioco,


LOLLO57 24 Marzo 2019 10:28

È chiaro che ormai dopo un 7 a 0 Vivarini debba essere esonerato. Comunque non ci sarebbero più le condizioni per lavorare. Però qui parliamo di una squadra che ha voluto fortemente perdere. Non era una squadra in crisi. Quindi non so se basta l'esonero di Vivarini per giustificare un risultato simile. Secondo me a dare tutte le colpe all'allenatore si danno alibi ai giocatori, al Ds, al direttore e non so se è il caso. Qui i responsabili sono molti. Deve essere successo qualcosa di grosso in settimana. Altrimenti è inspiegabile un cambiamento così repentino di rendimento in 7 giorni.


Oscar Di Buo' 24 Marzo 2019 10:32

NOI TIFOSI ASCOLANI RINGRAZIAMO IL MISTER, D.S., I CALCIATORI, PER AVERCI FATTO SUBIRE LA PIÙ GROSSA UMILIAZIONE DELLA NOSTRA STORIA, COMUNQUE RICORDO A TUTTI CHE VIVARINI È STATO SEMPRE ESONERATO IN SERIE B, DI QUESTO PASSO NOI ANDREMO DRITTI IN LEGA-PRO!!!


Ze 24 Marzo 2019 10:40

Ci sono notizie dell'allenatore? Mi aspetto un volto nuovo già da lunedì.


Trieste Bianconera 24 Marzo 2019 10:44

Ciao Gia54 amico che come me ieri hai (purtroppo) visto un gruppo di giocatori (quella di ieri non si definisce una squadra) che hanno sputato sulla nostra gloriosa maglia e insultato tutti i tifosi ascolani. Ti dico che in questo gruppo ognuno fa gli affari suoi e fisicamente sono bolliti. Purtroppo non è tempo di cambiare Vivarini. Con chi poi? A poche settimane dalla fine del campionato? Se doveva essere cambiato bisognava farlo all'inizio di gennaio. In giro oggi non c'è nessuno che possa raddrizzare la barca. I giocatori stanno giocando di nervi perché quando le gambe e il fiato non ci sono fai falli e anche ti fai male (avrai notato il numero crescente di nostri giocatori ammoniti,espulsi e infortunati). Io ho giocato ad un certo livello in difesa e so come vanno certi meccanismi in campo e nello spogliatoio. La società poteva intervenire tempo fa ma i 2 errori sono stati : a) non cambiare allora l'allenatore b) prendere 6 giocatori inutili e non idonei per questa serie b. Oramai la frittata è fatta e con il Benevento c'è solo da sperare che segnamo un gol subito (magari anche con un po di fortuna) perché ho paura che la curva si scaglierà contro tutti e i giocatori molleranno definitivamente. Ricordiamoci poi che molti dei nostri giocatori sanno già che il prossimo anno non ci saranno più ad Ascoli. Amico Già54 oggi piangiamo assieme ma vedremo tempi migliori. Sempre e dovunque Forza Ascoli


fedebianconera 24 Marzo 2019 11:34

Sconfitta incredibile e provvidenziale. Ci voleva uno schiaffo terribile per uscire da un purgatorio calcistico insopportabile per tipi come noi. Sara' un nuovo inizio, un cambio di passo decisivo e storico, piu' adeguato alla nostra formidale storia, con la protezione dal cielo do Costantino. Un abbraccio a tutti.


LOLLO57 24 Marzo 2019 12:35

Dopo un 7 a 0 e chiaro che l'allenatore non può restare al suo posto anche perché non riuscirebbe più a lavorare. Però io mi chiedo e chiedo a voi ma davvero pensate che un 7 a 0 si giustifichi solo con l'inadeguatezza dell'allenatore?Non era una squadra in crisi. Cosa può essere successo di grave, di molto grave in settimana per passare dalla buona prestazione di Verona al disastro di Lecce? Qui c'è una squadra che ha VOLUTO perdere con un punteggio tennistico. Se non rispondiamo a domande che vanno al di là di Vivarini secondo me siamo fuori strada. Ed il suo esonero non basterà per salvarci.


Sarò sempre del settembre 24 Marzo 2019 13:41

Stavolta hai ragione Lollo 57. La responsabilità di questo scempio ricade tutta sui giocatori, sono loro con l'atteggiamento tenuto in campo che hanno deciso di ridicolizzarci.


GIA'54 24 Marzo 2019 14:02

caro amico Trieste Bianconera anche io ho un passato calcistico e forse questo ci aiuta e essere un poco più “smaliziati” su queste disamine di spogliatoio. La cosa che mi insospettisce è che la squadra a Verona non ha mostrato cedimenti fisici quindi spero che sia solo un approccio collettivo sbagliato (rimane però molto strano per come si sia manifestato e Lollo 57 credo abbia centrato il problema) a questa gara e non “isteria” di uno (in particolare) o più giocatori a far lievitare e destabilizzare l’armonia di un gruppo. Se così fosse allora sarei il primo a chiedere la testa del Mister che non è in grado di metterlo (o metterli) da parte e preservare il gruppo. Un forte abbraccio anche a te amico sperando in tempi migliori………
-


settembre nero 24 Marzo 2019 14:40

Il mercato di gennaio ha terribilmente destabilizzato il gruppo, lo dissi anche allora che era molto meglio non prendere nessuno, però i tifosi volevano ad ogni costo un attaccante e un portiere, eccovi serviti!


settembre nero 24 Marzo 2019 14:52

Bisogna capire perchè i giocatori hanno assunto tale atteggiamento, come se scioperassero per protestare contro chi?Approfittando anche del fatto che la partita veniva trasmessa in diretta su Rai sport e farci fare questa figuraccia davanti a mezza Italia.


randello bianconero 24 Marzo 2019 20:21

x Silvano
zimbelli del calcio italiano?
Dunque la Roma che ha perso 7-1 a Firenze (Roma avanti in classifica rispetto alla Fiorentina) ritirerà la squadra? Oppure l'inter che perse 6-0 il derby contro il Milan è scomparso di scena? Il Catania prese 8 gol dalla Roma ecc potrei continuare all'infinito.
A 30 km da qui una squadra chiamata samb prendeva IN CASA 5 gol dal monticelli e 4 dal matelica nel giro di una settimana e non mi pare la tifoseria samb sia scomparsa dopo queste umiliazioni inaudite!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni