Lecce-Ascoli 7-0, comunicato del club bianconero: “Chiediamo scusa ai tifosi, ritiro a tempo indeterminato”

Redazione Picenotime

23 Marzo 2019

Lecce-Ascoli

Al termine della bruttissima sconfitta per 7-0 dell'Ascoli nel match contro il Lecce valevole per la 22esima giornata del campionato di Serie B è apparso solamente un breve ma significativo comunicato sul sito ufficiale del club bianconero. Nessun tesserato del Picchio ha parlato poi nella sala stampa dello stadio "Via del Mare". 

"A seguito della pesantissima sconfitta subita con il Lecce, il Club bianconero tutto chiede scusa ai tifosi. Il Club comunica che la squadra non farà rientro ad Ascoli Piceno e da subito sarà in ritiro a tempo indeterminato". 

CLICCA QUI PER CRONACA, TABELLINO E PAGELLE DI LECCE-ASCOLI 7-0

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE LECCE-ASCOLI 7-0



© Riproduzione riservata

Commenti (88)

Massi 23 Marzo 2019 20:24

Dispiace per chi tira fuori i soldi per sti ragazzi tatuati che nn sanno cosa vuol dire sudare per guadagnarsi da vivere....VERGOGNATEVI


Estar 23 Marzo 2019 20:24

Non serve alcun ritiro a tempo indeterminato........basta allontanare l'allenatore .......prima che sia troppo tardi!!!! Durante la partita chiedersi cosa stesse succedendo, non facendo nulla, è equivalso a darsi del beota.


domenico 23 Marzo 2019 20:25

Una sola parola V E R G O G N A !!!!!!!!!!!!!


Forza Ragazzi 23 Marzo 2019 20:27

Spero di sbagliarmi,la storia si ripete,tutto ciò sembra un lontano Spezia Ascoli....restiamo Uniti nel mostro interesse e via chi non lotta per la maglia!!!


matteo 23 Marzo 2019 20:34

VERGOGNA!!!!!!!!!


Peppe 23 Marzo 2019 20:34

Sono 45 anni che vado allo stadio e non mi sono mai vergognato come oggi. Non rinnovate i contratti e cacciateli tutti.


28marzo 23 Marzo 2019 20:34

.......VERGOGNA???? non ho parole per quello che oggi ho visto, ricordo il 7 a 0 con la juve ma eravamo in A e all'inizio del campionato ma quello di oggi credo sia RIDICOLO, ma quale ritiro a tempo indeterminato, devono andare a lavorare e in primi s l'allenatore


Marcos 23 Marzo 2019 20:35

Scuse non accettate. Vergogna


Offida e' solo bianconera 23 Marzo 2019 20:38

Pulcinelli!!! Non pagargli lo stipendio di marzo !!!


asnkvola 23 Marzo 2019 20:40

Via l'allenatore oppure contro il Benevento ci sarà una tifoseria sul piede di guerra.


Claudio 23 Marzo 2019 20:40

Per una volta direi di lasciare stare i giocatori e guardare la partita con un'altro occhio, dopo il 3-0 Vivarini doveva cambiare faccia alla squadra ma non lo ha fatto altrimenti dimostrava a tutti i suoi errori, Troiano, Nikovic e altri non in forma, poi non incitava a fare pressing sui portatori di palla, l'unico che timidamente cecava di farlo era Cavion, ma poi lo faceva rientrare primo perché non era coadiuvato da nessun compagno e secondo per non perdere l'assetto del modulo di gioco, ma che allenatore è...... Speriamo dia le dimissioni o che la società prenda seri provvedimenti allontanandolo. Caro Tesoro smettila di imporre giocatori in prestito, sono controproducenti pwr la squadra, Bacci Forever...... Forza Ascoli


Feudo Piceno 23 Marzo 2019 20:41

Perdere a lecce ci poteva stare, perdere così è una vergogna ! ALUCINANTI .. stasera indifendibili i nostri calciatori


Settembre64 23 Marzo 2019 20:43

Scuse Non Pervenute. NO COMMENT!!!!!


MARIO78 23 Marzo 2019 20:47

Via vivarini prima che sia troppo tardi .....oggi hanno giocato contro


Ilsegugiobianconero 23 Marzo 2019 20:48

SCUSE NON ACCETTATE, ringraziate di vivere Nell epoca dei millenials.. 30 anni fa non tornavate a casa.


Nazzareno 23 Marzo 2019 20:52

Tesoro forse crede di stare ancora a Busto Arsizio. Ma purtroppo siamo in Ascoli e tutti hanno capito che il fallimento della squadra passa per il suo operato di gennaio,dove non ha preso alcun giocatore utile alla squadra. Ma il danno più grosso è quello di aver preso giocatori che hanno portato il mister a snaturare il suo già scarso gioco, poi inspiegabilmente ha ceduto Capranica e Parlati, ovvero gli unici che davano un cambio decente ai centrocampisti titolari.
Lovato se ci sei batti un colpo.


Atlascaruso 23 Marzo 2019 20:54

È da novembre che dico che questo allenatore non è adatto per non dire altro. È da novembre che lo difendete come fautore del bel gioco è capace di giocarsela con tutti . Infatti giocarsela proprio con tutti e pendere 7 gol!


Atlascaruso 23 Marzo 2019 20:54

Un vergogna troppo grossa per la gloriosa storia ascolana !! Non ho parole


Mandrillo 23 Marzo 2019 20:56

Scusa un caxxo, questa vergogna rimarrà nella storia. Cambiare allenatore prima di mezzanotte, ma quale ritiro e ritiro, questi non si rialzano da questa batosta psicologica senza una sferzata.


Luigi 23 Marzo 2019 20:58

Non avete nemmeno il coraggio di tornare ad Ascoli..... vergognatevi


Patrizio 23 Marzo 2019 20:58

Oggi si è vista la differenza tra un grande Allenatore e il nostro..... nonostante la partita... Liverani ha continuato a caricare i suoi.....il nostro....poverello...in Pappa dopo il primo goal!!!! E fortuna che ha dichiarato che a Lecce non avrebbe firmato per il pari!!!!
Mamma mia in che mani stiamo!!!
40 anni di Ascoli e una cosa del genere non la volevo ricordare!


MARIO78 23 Marzo 2019 21:02

Sconfitta annunciata in settimana dagli ex leccesi ....riuscita male ?


guido 23 Marzo 2019 21:07

Ripeto il commento non pubblicato, perché potrebbe bè risultare utile Ali addetti ai lavori. "Ritiro, non vacanza. E stipendi figurativamente sospesi se no Tommasi fa fare sciopero. E prima della partita col Benevento una bella sgambata verso colle San Marco, stile COSTANTINO. Capito PRESIDENTI? '


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:10

Io a Lecce non firmo per il pareggio... mio dio più sento queste parole e più mi viene voglia di spaccare qualcosa !


Atlascaruso 23 Marzo 2019 21:11

Scuse non accettate ! Vergognatevi ! Via allenatore subito sennò sarà retrocessione !!!!! Da novembre che lo dico !! Anche un cieco se ne sarebbe accorto !!!!!!


La voce della Sud 23 Marzo 2019 21:12

Prima di tutto rimborsare tutti quelli che sono andati a Lecce, alcuni addirittura x la seconda volta.
Poi l'allenatore ( che deve essere sostituito), doveva lasciare gli undici di partenza per tutti i novanta minuti.


Luciani 23 Marzo 2019 21:13

Vivarini non deve affermare che a Lecce il pareggio stava stretto perché tutte le volte che ha fatto queste affermazioni ha perso sempre vedi Padova vedi Perugia e tante altre


Per sempre Ascoli 23 Marzo 2019 21:13

Mister incompetente e presuntuoso...non era quello che non si accontentava del pareggio!!! Dopo una figura simile dovrebbe dimettersi immediatamente. Una squadra allo sbando e senza nerbo!!!
La Società rimborsasse i soldi della trasferta ai 170 tifosi che sono andati laggiù a vedere questo scempio.


Ascolano in terra d'Abruzzo 23 Marzo 2019 21:17

Che vergogna, purtroppo incancellabile... allenatore assolutamente inadeguato!


Ivan 23 Marzo 2019 21:17

D accordo con Massi


Sibillini Bianconeri 23 Marzo 2019 21:19

VERGOGNA.
FUORI L ALLENATORE CHE NON È RIUSCITO A CAMBIARE MODULO DI GIOCO E. MOTIVARE I GIOCATORI.
ERA IMPEGNATO A MASTICARE PER TUTTA LA PARTITA. UNA GOMMA AMERICANA.PRESIDENTE PENSACI TU


Sarnano bianconera 23 Marzo 2019 21:20

Sono veramente amareggiato, so che questa squadra non è granché ma speravo nella professionalità. Non siete professionisti mi spiace, gli atleti veri non siete voi. Avete disonorato la maglia e questo non lo perdono. Via tutti, allenatore compreso. Vergogna.


Gniam 23 Marzo 2019 21:21

Oggi e stata una giornata strana x me. Ho rotto la gomma,nn avevo quella di scorta,sono andato avanti e indietro x cercare gommista,alla fine le ho cambiate tutte,nn ho fatto in tempo a vederla... Vuoi vedere che era segno del destino????? . Perché tutto ciò? Nemmeno la Juventus..7/1


Carrarmato 23 Marzo 2019 21:26

Che ne dice Lorenzo Capro'?


MARIO78 23 Marzo 2019 21:28

Sono diverse partite che giochiamo così stasera fanno scalpore i sette goal ma non è la prima volta che l'Ascoli ha questi Black out ,ricordo le partite di Livorno con il Padova con il Venezia che ci dovevano fare quattro cinque goal con il Crotone che il primo tempo ci potevano fare quattro cinque goal con il Perugia etc etc etc....stasera abbiamo raggiunto il massimo ..una vera disfatta .....squadra non scesa in campo ....poi il portiere una vera disdetta ....peggio di Perucchini che qualche parata la faceva ...dentro Bacci ,Valentini Rubin ,poi non ho capito perché non ha giocato Beretta ....con il Benevento ci giochiamo la salvezza ...vivarini deve essere esonerato ....


Abbasso i pesciari 23 Marzo 2019 21:31

Ancora non abbiamo capito che l'allenatore non è adatto alla serie b ,non serve il ritiro è l'allenatore e il suo staff che non sono all'altezza .Quando hai un infermeria piena (siamo la squadra di b con più infortuni) ,gli altri tutti fuori forma e spaesati ,chi è il colpevole? Non servono i ritiri ,basta cambiare il tecnico ed è risolto il problema


Ascolix 23 Marzo 2019 21:43

Scusate è un Po che non commento più qui ...Ma dove sono tutti quelli che hanno osannato questo cambio di proprietà che ci ha portato in Champions? Caprò dov'è??


L'ex dura lex 23 Marzo 2019 21:55

Calma ragazzi è solo una sconfitta dolorosa e icredibile forza oggi gli altri non hanno giocato e la classifica è rimasta come prima di questa gara purtroppo disgrazia. Rimbocchiamoci le maniche e avanti SOLO CHI CADE PUÒ RIALZARSI Forza PULCINELLI FAC


Zac28 23 Marzo 2019 21:57

Ritornare da Lecce con un punto oggi sarebbe stato oro, invece di presentare una squadra cosi' sbilanciata in avanti senza filtro alcuno a centrocampo e bloccandoti Ninkovic e le fascie non hai fatto un(1) tiro in porta, oggi il catenaccio sarebbe stata l'unica arma contro questo Lecce, la potevi pure perdere ma non 7-0,l'onore prima di tutto, ma quando il manico e' di ficura....


Forza Ragazzi 23 Marzo 2019 22:10

Tesoro ha bruciato quanto di buono fatto nel mercato di dicembre...e' lui il vero colpevole!!!
Momento delicato,cambiare tanto per cambiare non so se giovi,qualcosa non va,occorre capire meglio...


fabrizio da fermobianconera 23 Marzo 2019 22:16

sono allibito dal' atteggiamento di questi giocatori e da un allenatore impassibile in panchina , costantino li avrebbe presi a calci nel c**o


Ze 23 Marzo 2019 22:17

Trovo corretto non tornare in Ascoli nemmeno per la partita di sabato prox. Datevi ad un altro mestiere. Si vedeva fin da subito la facilita con la quale li si faceva palleggiare tenendoci a debita distanza per non infastidirli. Poi per dargli una mano qualche passaggio smarcante tipo primo e secondo gol, che schifo. Allenatore scaricato dai giocatori? Scuse non accettate, si accettano solo dimissioni.


Ze 23 Marzo 2019 22:19

Portiere da togliere subito


Agostino 71 23 Marzo 2019 22:28

Sono tornato a seguire l ascoli dopo molti anni e stata sempre la mia squadra del cuore e lo sarà sempre però
stasera abbiamo subito per 90 minuti si può anche perdere ma non in questo modo in campo ci vuole un po' più di grinta e determinazione dai vivarini svegliali sti ragazzi


Paolo 23 Marzo 2019 22:29

Una partita come quella di oggi non me la ricordo a memoria mia,rimarrà come una macchia indelebile nella nostra gloriosa società,l’unico tentativo da fare è un cambio tecnico non si possono mandare via tutti i giocatori,già col Benevento è uno scontro da dentro o fuori occorre dare una sferzata per rialzarsi sennò la vedo dura forte


Peppe 23 Marzo 2019 22:46

Sono curioso di vedere come sara' accolta la squadra sabato all'ingresso in campo. Spesso sono stati applauditi anche quando dovevano essere fischiati.Stavolta l'hanno fatta proprio grossa e senza alibi. Proprio non ci meritiamo una squadra all'altezza della tifoseria. Passano le proprieta' ma la sofferenza e le umiliazioni rimangono le stesse. Speriamo di salvarci e poi via tutti. La societa' si e' limitata a un comunicato stringato. Troppo poco per alleviare l'ira dei tifosi.


Paolo65 23 Marzo 2019 22:56

Una partita da far rivedere allo sfinimento, oggi sono riusciti in un impresa epica , hanno umilito la maglia, i tifosi e loro stessi" ammesso che conoscano vergogna".
Tesoro il mercato di Gennaio parla da solo.


PRENESTINO BIANCONERO 23 Marzo 2019 23:03

Anch'io ho ripensato a quello Spezia Ascoli 4-3 che innescò la crisi che ci portò in serie C. E ora la situazione è anche più grave. Ci vuole una scossa. E l'unico modo per darla è il cambio dell'allenatore. Ci mancano 9/10
punti per la salvezza!


Picus 23 Marzo 2019 23:27

La società ora deve chiamare a rapporto tutti e verificare chi se la sente di lottare. I rinforzi ce li abbiamo (Ardemagni e Lanni se sono guariti). Dobbiamo reagire senza disfattismi ma con spirito battagliero e costruttivo.


filippo 23 Marzo 2019 23:37

Milinkovic-Savic è un portiere da serie C... sempre Forza Ascoli!!!!


Trieste Bianconera 23 Marzo 2019 23:47

Oggi tutti noi tifosi siamo stati insultati da questa squadra. È stato calpestato l'onore di una tifoseria che non è seconda a nessuno. Hanno disonorato una gloriosa maglia e ci hanno fatto vergognare di fronte all'Italia intera. Cosa dite a noi che vi seguivamo alla tv e a quei nostri amici e fratelli che sono venuti fino a Lecce spendendo soldi e facendo tanta fatica per vedere questo scempio? Vi scusate? Abbiamo capito bene? Vi scusate?. Dopo Verona la società ha protestato in Lega per i trattamenti arbitrali subiti? Abbiamo sempre cercato di difendervi, sapevamo che la squadra aveva l'obiettivo di salvarsi e ci siamo adeguati alle difficoltà. Abbiamo ingoiato la papera mondiale di Perrucchini, le sconfitte di Livorno e in casa con Padova e Salernitana ma questa di oggi è uno sputo alla nostra gloriosa storia e alla nostra bandiera. Qua sento parlare di Vivarini ma avete visto l'indisponenza in campo di Ninkovic e Ciciretti? Brosco che cintura l'attaccante regalando un rigore, Andreoni e D'Elia che facevano le belle statuine e infine il solito Vanja un portiere che non esce su un cross neanche se gli punti una pistola contro. Sono 50 anni che tifo Ascoli e giuro che non mi sono mai vergognato come oggi. Adesso arriva il Benevento e solo il Padre Eterno può darci una mano. Invece di scusarsi i giocatori e la società dovrebbero almeno rimborsate i soldi ai nostri amici che sono venuti a Lecce per sostenervi. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Sbn74 24 Marzo 2019 00:02

La colpa è di BELLINI!!!!!!
Lui era il male di tutto.....a malincuore vi dico che stasera sto malissimo e non sto qui a difendere nessuno. Amo il mio Ascoli....il mio Picchio......purtroppo in ASCOLI il calcio è finito da tempo e noi tifosi ci abbiamo messo molto del nostro. Vorrei solo sentire Tosti e Ciccoianni. Dove stanno questi ascolani ?


Ze 24 Marzo 2019 00:10

Manco fosse il Barcellona, è il Lecce. Qualcuno ci deve spiegazioni, serie spiegazioni. Velocemente. Mai più allo stadio, non ci andrò mai piu. Mai in tutta la storia dell'ascoli si ricorda questo. Vergognatevi


daniele 24 Marzo 2019 00:13

Vivarini, se eri un Uomo davi le dimissioni al 30" del primo tempo................


Giuseppe corradetti 24 Marzo 2019 00:35

Non tornano neanche ad Ascoli?io li farei tornare a piedi da Lecce.Forse mi viene il dubbio ma dal mercato di Gennaio la squadra ha iniziato a cedere ,crepe nello spogliatoi ?giocatori non in sintonia con Vivarini ?oppure anziche puntare alla serie A si vuole tornare in C perché costa meno?.bo...Poi con tutta sincerità con Lanni in porta quanti gool avremmo preso sta sera?a questo punto andava bene anche Perrucchini alneno segnava.ciao ragazzi.


sergio scrima 24 Marzo 2019 00:42

Una squadra che è scesa in campo per dormire, una prestazione indecorosa. Con una squadra così la classifica di oggi è troppo gnerosa.


Goccia bianconera 24 Marzo 2019 00:45

La spiegazione è semplice...i giocatori non avevano capito che torvano in Salento per giocare a calcio, ma per il mare il sole il vento! E pensare al Del Duca aperto per la giornata FAI...tempismo perfetto per una nuova pagina di storia! Complimenti!


SKYFO 24 Marzo 2019 01:29

@ilsegugiobianconero - applauso per il tuo commento!!! Una vergogna come quella di stasera é incommentabile!!! E non credo nemmeno, come scrive qualcuno, che la squadra sia contro l'allenatore, visto che a Verona aveva dimostrato determinazione e compattezza...i calciatori avrebbero potuto benissimo subire batosta già al Bentegodi, allora!! Come al solito bisogna guardare avanti e voltare pagina...l'unica cosa che auspico, è che dalla prossima partita casalinga questi mercenari debbano avere paura in primis di noi tifosi e poi dell'avversario. Basta con sconti ed attenuanti!! Io tifo la Maglia e non coloro che la indossano...e l'umiliazione che ci hanno fatto subire oggi, questi "signorini impomatati" la devono scontare. Auspico salata multa collettiva da devolvere poi in beneficenza, il ritiro da solo non basta!!


Stefano 24 Marzo 2019 01:32

La sconfitta non mi è affatto chiara. E mi fermo qui...spero che quello che penso non corrisponda alla realtà. Forza Picchio!


CANADA 24 Marzo 2019 01:55

BELLINI
DOVE SEI
MAMMA MIA.


wood 24 Marzo 2019 02:32

Sbn74 in che senso ci abbiamo messo del nostro? Che possono fare i tifosi più di questo?


fabrizio becattini 24 Marzo 2019 07:21

il mal voluto non è mai troppo
squadra ritoccata in peggio inutilmente a gennaio e ora arrivati al capolinea
sconfitta x certi versi diversa dalla rimonta di spezia del 2012
ma sempre idonea x far ridere l italia intera a distanza di 3 mesi
x il resto è inutile continuare a infierire su tutti
c e solo da capire in società il perchè
altro che f.a.c.


Caste300 24 Marzo 2019 07:52

VIVARINI E TESORO METTETEVI UNA MASCHERA


Dario 24 Marzo 2019 07:53

Per me è l'allenatore che mette in campo i giocatori che allena per tutta la settimana. Quindi va esonerato subito.


Massi70 24 Marzo 2019 08:26

Vergognoso, umiliante. Serve una svolta. Sarebbe nella logica un cambio tecnico ma i nomi che circolano sono agghiaccianti. Sarà difficile salvarsi.


Mario69 24 Marzo 2019 08:45

VERGOGNATEVI DI ESISTERE


LCERTLA 24 Marzo 2019 08:52

Ritiro ad Arquata a spalare macerie. Tutti!!! Basta a fare i fenomeni in vetrina!!! Senza orgoglio e dignità! Avete offeso una città intera


Pippo 24 Marzo 2019 08:59

Quando una squadra ha un rendimento così altalenante tè fin troppo evidente che il problema sta nella guida, nelle scelte che fa e in quello che trasmette. E la guida non è solo l'allenatore, sarebbe troppo semplice. Decidere di non utilizzare mai per poi cedere a gennaio in prestito Carpani, che non è certo un fenomeno ma che ha comunque dimostrato di reggere la b, per portare in Ascoli centrocampisti totalmente inadeguati, senza esperienza e senza campo è da confusione, incompetenza


Mario 69 24 Marzo 2019 09:02

avete fatto bene a cercare scusa, ma dovevate chiedere scusa perchè esistete, i leoni manco tornano a casa spero dopo questa vergogna io non verrò più allo stadio e non commenterò mai più, io sono un nostalgico del calcio anni 80 quello che si giocava tutto in contemporanea alle 15 del pomeriggio


Luchetto 24 Marzo 2019 09:11


Caro Tesoro il conto si paga sempre alla fine ricordalo , hai rinforzato a tuo dire la squadra evidentemente per un campionato amatori non per la serie B. Si vedeva già da tempo che con un mister scarso e una campagna acquisti inutile a gennaio , si arrivava a questo punto


Gigi 24 Marzo 2019 09:15

un allenatore che per l’intera partita ripete cosa sta succedendo, non deve essere esonerato, un allenatore che non capisce il perchè la sua squadra non riesce a giocare, si deve dimettere perchè significa che non è in grado di svolgere il compito per cui è pagato. Fossi stato io Vivarini, non aspettavo nemmeno la fine della partita, mi sarei dimesso all’intervallo. Per ultimo vorrei dire che nessuno dopo questa vergognosa prova, ha avuto le paxxe per metterci la faccia, nè i giocatori, nè l’alkenatore, nè i dirigenti. Grande prova di rispetto verso una tifoseria umiliata coma mai era successo fino ad ora. Vergognatevi tutti e le vostre scuse tenetevele, siete una delusione dal n. 1 all’ultima ruota di questo scalcagnato carro.


MARIO78 24 Marzo 2019 09:19

Per me dopo Verona ma anche prima è successo qualche cosa che non sappiamo ......la squadra sta a pezzi .... ninkovic sembra un ex giocatore ....la difesa è ridicola ....ciciretti un mistero .... spero che ci sia una svolta ....per prima cosa fuori questo portiere che non è affidabile .....dentro Bacci ...o Lanni ....poi fare giocare quaranta in difesa .....e Rubin a sx con laverone a dx .....fare giocare casarini ....e Ardemagni con Beretta ....insomma cambiare i giocatori farli ruotare .....


Picenodoc 24 Marzo 2019 09:31

VERGOGNA ANDATE A LAVORARE!!!! MA FATEMI IL PIACERE CHI E' CHE HA DETTO CHE VIVARINI FA IL MIGLIOR GIOCO DI B VOTATO ALLA ATTACCO? FA IL MIGLIOR GIOCO PER PRENDERE GOL FORSE. DICO A CHI E' PIÙ VICINO ALLA SQUADRA DI FARSI SENTIRE FORTE. L ASCOLI NON PUÒ SUBIRE QUESTE UMILIAZIONI


Amedeo 24 Marzo 2019 09:34

Le colpe sono di benigni prima , di Bellini poi e di pulcinelli adesso , presidenti che hanno comprato l' Ascoli ma non lo amano , sono presidenti dell' Ascoli ma vanno a vedere le partite di Lazio e Juve , e intanto l' Ascoli naufraga


Peppe 24 Marzo 2019 09:41

Peppe
giuseppe.mariani19@gmail.com

Presidente Tosti, il buonismo con i mercenari non paga. Non gli lavate le maglie che non sono ne sporche ne sudate. L' allenatore non ha l'esperienza per affrontare simili situazioni. Si ostina con le sue cervellotiche convinzioni e non cambia neanche quando deve fare di necessita' virtu'. Qui ci vuole un allenatore pratico, che in questo momento deve badare al sodo.


Mark74 24 Marzo 2019 09:42

Per come sono io l’allenatore avrebbero dovuto mandarlo via dopo la sconfitta in coppa Italia...però la colpa più grande è la direzione tecnica che ha allestito una squadra a due poco vergognosa ed ha peggiorato la cosa a Gennaio


Ascoli 78/79 24 Marzo 2019 10:12

Si raccoglie quel che si semina! Allenatore presuntuoso e non capace di adattare squadra e modulo agli avversari; oltretutto stanno venendo al pettine le lacune della preparazione estiva e del richiamo atletico che avrebbero dovuto fare nella sosta di campionato a gennaio: fisicamente sono messi male, meta’ squadra non ha più “fondo” e sta sulle ginocchia. Organico fatto in buona parte con svincolati, giocatori di squadre fallite, prestiti: tutto al risparmio, ma poi i risultati si vedono. A gennaio tutti si sono rinforzati, noi ci siamo indeboliti. Preso Fulignati (l’anno passato protagonista col Cesena di una bella salvezza), ma poi girato inspiegabilmente e con una scusa alla Spal in cambio di un esordiente insicuro e senza qualità. Via uno come Carpani per prendere un altro disastro di esordiente. Presi due terzini di cui uno, Andreoni, ieri e’ stato tra i peggiori in campo (un terzino che non ne ha un’idea di come si difende). Adesso il calendario ci mette davanti le più forti, e trasferte difficili con le pericolanti: messi così, 10 punti non li facciamo! Quindi via Vivarini, dentro uno che ha la cazzimma e sa come si fa in queste situazioni (Massimo Silva? Perché no).


Tony 24 Marzo 2019 10:47

Troppo facile addossare tutte le colpe a Vivarini che pure ne ha tante , in campo ci vanno i giocatori


Caste300 24 Marzo 2019 11:08

MA POI NON SI VINCE IN CASA MANCO SCANNATI...RIPETO TESORO E VIVARINI VERGOGNA


Matteo De Angelis 24 Marzo 2019 11:18

Sig. Tony quello che dice lei in parte è vero ma i giocatori chi li allena, chi li istruisce prima di andare in campo chi gli fornisce le motivazioni necessarie per fare la prestazione, Io o lei? Buongiorno


Artmedia21 24 Marzo 2019 11:22

Scuse non accettate. La partita è stata pessima sotto tutti i punti di vista. La squadra totalmente allo sbando, incapace di reagire, sfiduciata e molto poco in forma. Il portiere è imbarazzante, Bacci quando ha giocato ha dimostrato di essere super pronto e invece è stato inspiegabilmente messo da parte. Non voglio sentire ragioni o altre bestialità tipo "ci mancavaa questo, ci mancava quello, ecc...".
Cito il presidente del Bologna quest'anno dopo la sconfitta interna per 4-0 con Frosinone quando in conferenza stampa disse "oggi la squadra ha fatto pietà". Oggi è successo all'Ascoli.
Ciciretti oggetto misterioso e ombra di se stesso. Ninkovic ormai svogliato perché tanto sa già che l'anno prossimo non ci sarà più. Altri come Ganz che passano più tempo squalificati che in campo...
Per ultimo ma forse il più importante è la guida della squadra: l'allenatore.
Vivarini ormai non ha più la squadra in mano e non ce l'ha più da diverse partite. Allenatore che definire mediocre è tanto. Retrocesso malamente col Latina, cacciato da Empoli dove dopo il suo esonero hanno vinto quasi tutte le partite facendo il record di punti.
Il bel gioco lo puoi fare se hai gli interpreti giusti per farlo. Se no è inutile anche mettersi a pensare di farlo. Un conto è far bel gioco con rakitic, Iniesta, xavi e messi... Un altro è cercare di farlo con Troiano, cavion, addae e altri... La squadra deve avere una sua identità. Si deve costruirla in base alla capacità dei giocatori. Non posso chiedere a Troiano ad esempio di fare le stesse cose che fanno i migliori di serie A, o a brosco di diventare uguale a Chiellini o a rosseti di fare il CR7 della situazione. Allenatore inadeguato e sopravvalutato. Rimpiango cosmi. Con lui erano partite tutte in difesa ma ci metteva i c******i". Voto zero a tutti


fullibro 24 Marzo 2019 11:38

Ho sempre detto fin dall'inizio del campionato che questo allenatore non era all'altezza della situazione e lo confermo.
Dopo la disfatta di ieri però sono inferocito con i giocatori che non hanno mai lottato e hanno disonorato la nostra gloriosa MAGLIA e I NOSTRI COLORI senza mai reagire e senza dimostrare carattere e un minimo di dignità.
Fosse per me possono andare tutti a casa, per indossare la nostra MAGLIA E I NOSTRI COLORI ci vogliono persone vere e serie come tanti giocatori del passato che hanno fatto la storia dell'Ascoli. Questi di adesso solo scarpette colorate, tatuaggi e poco cervello.
Meglio giocare con la Primavera.


Goccia bianconera 24 Marzo 2019 12:08

Concordo con LCERTLA
Oggi sono ad Arquata... aspetto i giocatori per spalare le macerie.
Figura di m... in tutta Italia
Ieri giocavamo solo noi.
Non ci meritano


Propugnaculum 24 Marzo 2019 12:22

Ho sempre pensato che il più grande errore della gestione Bellini è stato di creare una rottura con l'ambiente. Di qui un clima di contestazione generalizzato che non ha aiutato certamente. Questa gestione ha imparato dalla storia e in maniera intelligente ha cercato di creare un collante (strategico... lasciamo perdere gli amori romantici) con l'ambiente. Strategia perfetta. Ora la vera sfida sta anche fuori dal campo oltre che dentro. Come si riposizionerà il rapporto società / squadra e ambiente/tifosi organizzati sarà un fattore determinante. Il livello di contestazione dello scorso anno questa società e questa squadra (priva dei Mengoni ad esempio) non lo tengono. Il livello attuale di benevolenza dell'ambiente potrebbe risultare non più adeguato. Occorre trovare dei nuovi equilibri. Il ritiro a Benevento non aiuta: è forse stato un errore. E poi siamo sicuri che il restare in zona non era stato comunque tutto stabilito prima?


Bianconero 24 Marzo 2019 14:50

Una giornata negativa può sempre capitare, ma di queste proporzioni è difficile da digerire, anche perché nelle ultime giornate di campionato seppur non riuscsse a portare a casa la vittoria quantomeno meritava il pari e pure con recriminazioni... quindi passare a questa sonora batosta è davvero inspiegabile. Non vorrei puntare il dito contro nessuno, ma sembra quasi che ci fosse stato in campo un rifiuto al giuoco. Cosa molto grave, forse la dirigenza, oltre che al ritiro immediato dovrebbe chiedersi perché è accaduto tutto ciò. Problemi di spogliatoio? Oppure cos'altro? Una notte brava? Etc.. etc... una indagine sarebbe opportuna e poi trarne le dovute conseguenze. Si leggono commenti dispregiativi e disfattisti, ma invito tutti i veri tifosi di non smettere mai a sostenere i propri beniamini con passione come è stato sempre fatto. FAC sempre.


LOLLO57 24 Marzo 2019 15:37

Dopo un 7 a 0 e giusto esonerare l'allenatore. Però veramente pensate che il male sia tutto lì? Per me è successo qualcosa di veramente grosso dopo Verona. E non mi riferisco alla squadra che ha scaricato l'allenatore. Altrimenti è inspiegabile un calo di prestazioni così vistoso in 7 giorni. La società deve capire a fondo questo aspetto. Pensare che cacciando Vivarini tutto si risolva d'incanto ci porterà dritti in serie c.


Matteo De Angelis 24 Marzo 2019 16:02

Io non penso sia questione di stipendi, un gruppo come Bricofer 1.5 mln di € scarsi di ingaggi penso non abbia problemi a pagarli, in più dopo Verona pensavo che almeno l'allenatore avesse il gruppo dalla sua... L'unica spiegazione possibile è che, abituati ad andare o in vantaggio, o a restare sullo 0a0,abbiammo preso l'imbarcata e non sono stati capaci di reagire, perché fondamentalmente il mister non ha carisma ed il gruppo un vero leader con le paxxe non c'è l'ha. Se ci fate caso, con Viterbese, Perugia, ed anche in parte col Crotone(il primo tempo rischiavamo 4-5 a 0) l'imbarcata l'avevamo già sfiorata...


Gianluca 24 Marzo 2019 18:29

Ieri e stata una giornata veramente....vergognosa...!!! Sono riusciti ad ottenere un nuovo record negativo storico....!!! Si devono sbrigare a tirare fuori le palle e grinta....e se per farlo bisogna cambiare allenatore....che lo si cambi...e velocemente.....!!! E se ci fosse stato ancora bellini....da tempo i tifosi gia gli avevano dato contro....!!! Perche con questa societa non e successo.....??? Sempre forza ascoli


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni