Cupra Marittima: dà in escandescenze in un ristorante e picchia carabiniere, bloccato 30enne

Redazione Picenotime

25 Marzo 2019

Opportunamente intensificata nel fine settimana con specifici servizi dedicati l’attività preventiva messa in atto dai Carabinieri di Ascoli Piceno ed infatti, numerose sono state le chiamate dei cittadini e gli interventi delle pattuglie sul territorio provinciale. 

Nella notte scorsa, durante uno di questi interventi richiesti al 112, i militari della Stazione di Cupra Marittima hanno dovuto bloccare e ricondurre alla calma un trentenne del posto il quale, in evidente stato di agitazione psico-fisica, aveva dato in escandescenze in un ristorante dove alcuni avventori hanno chiamato prontamente in soccorso i Carabinieri. L’uomo, alla vista dei militari e del personale del 118 intervenuto per le proprie competenze, si è scagliato contro un carabiniere procurandogli delle lievi ferite prima di essere immobilizzato. Il giovane, una volta identificato, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

L’azione dei Carabinieri continuerà sempre con maggiore dinamismo nella prevenzione e repressione dei reati in danno dei cittadini onesti, la cui collaborazione è fondamentale, come nel caso odierno, per raggiungere immediati risultati. Tutti sono, pertanto, invitati a chiamare subito il 112 in caso di bisogno, ovvero recarsi personalmente in caserma, nonché contattare l’Arma attraverso i canali telematici indicati sul sito www.carabinieri.it.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni