Pescara, la voce di mister Pillon alla vigilia della partita contro il suo ex Ascoli

Redazione Picenotime

06 Aprile 2019

Bepi Pillon

Vi proponiamo le dichiarazioni in conferenza stampa dell'allenatore del Pescara Bepi Pillon alla vigilia del match contro l'Ascoli in programma domani pomeriggio allo stadio "Cino e Lillo Del Duca" per la 32esima giornata del campionato di Serie B. Il 63enne tecnico nato a Preganziol ha guidato il Picchio dal 2001 al 2003 (conquistando un'indimenticabile promozione dalla C alla B nell'annata dei "Diabolici") e e raggiungendo un'altra salvezza in Serie B subentrando ad Alessandro Pane nel campionato 2009/2010.




© Riproduzione riservata

Commenti (8)

Forza Ragazzi 06 Aprile 2019 15:30

Grande Bepi...un Signore!!!


Alessandro 06 Aprile 2019 15:34

Allenatore sopravvalutato, dopo la promozione con noi ha fatto ben poco, quando ci ha affrontato su altre panchine non ho visto mai atteggiamenti di riconoscenza verso di noi come Castori. Anzi.


Alessandro jesi 06 Aprile 2019 17:58

Grande mister, ti porto sempre nel cuore. Soprattutto dopo quel 17 aprile...


Marco 06 Aprile 2019 18:07

Pescara è il suo posto ideale, non vi ricordate che ogni volta che è tornato qua lo ha fatto sempre avvelenato come se fossimo nemici?


Luciano 06 Aprile 2019 21:02

Pillion non mi provoca nessuna emozione, Pescara è la sua collocazione ideale, l'unico allenatore che rimpiango è Giampaolo


Casao 06 Aprile 2019 22:01

Grande uomo e bravo allenatore, Bepi Pillon con noi campionati da ricordare e con lui la vittoria in trasferta più gioiosa del nuovo millennio.


Sante Renda 06 Aprile 2019 23:27

"Allenatore sopravvalutato, dopo la promozione con noi ha fatto ben poco." Strano, a me risulta anbbia portato il Chievo al quarto posto in serie A, qualificandosi per la Champions League. Ma forse sbaglio.


Nerio Masia 07 Aprile 2019 01:57

Come si fa a parlare male del condottiero dei Diabolici
Disse che le emozioni vissute in Ascoli sono paragonabili solo alla nascita dei suoi figli
Cmq vorrei ricordare anche la promozione in A col Treviso


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni