Ascoli-Pescara 2-1, Ninkovic e Ciciretti infallibili dal dischetto. Il Picchio batte il Delfino!

Redazione Picenotime

07 Aprile 2019

Ascoli e Pescara tornano a sfidarsi allo stadio "Del Duca" nel match valevole per la 32esima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri con 36 punti in classifica dopo la vittoria per 2-1 a Padova, biancazzurri reduci dall'importante successo in rimonta per 3-2 tra le mura amiche contro il Palermo.

Vivarini punta su un modulo 4-3-2-1 con Lanni tra i pali e la retroguardia composta da Laverone, Brosco, Valentini e Rubin. A centrocampo spazio a Addae, Troiano (oggi capitano) e Cavion con Ninkovic e Ciciretti ad agire sulla trequarti a sostegno del centravanti Ardemagni. Pillon risponde con un 4-3-3 con capitan Fiorillo in porta e la difesa formata da Balzano, Gravillon, Scognamiglio e Del Grosso. Non recupera Brugman (neanche in panchina), linea mediana composta da Memushaj, Bruno e Crecco, tridente offensivo con Marras, Mancuso e Sottil. Buona affluenza di pubblico al "Del Duca", sono 800 i tifosi biancazzurri nel Settore Ospiti, non ha potuto esserci il patron Pulcinelli per impegni di lavoro last minute ma presente tutta la sua famiglia in tribuna. Prima dell'inizio del match un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del terremoto de L'Aquila di 10 anni fa. 


Al terzo minuto sinistro potente di Addae dalla lunetta che si impenna sopra la traversa. Pescara replica con un cross basso dalla destra di Memushaj per Crecco che da ottima posizione in area cicca il pallone. Al 10' bella iniziativa di Rubin sulla sinistra, tocco per Ninkovic che dopo una serie di rimpalli serve Adde in area, conclusione di prima intenzione del ghanese alta di pochissimo. Gara equilibrata e tatticamente interessante, con le due squadre che non rinunciano ad attaccare. Al 24' crosso morbido di Ciciretti col mancini, sforbiciata di Ardemagni in area che però non colpisce bene la sfera, para con sicurezza Fiorillo. Al 27' mischia al limite dell'area del Picchio, ha la meglio Mancuso che scaglia un rasoterra mancino, pallone che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Al 31' bella punizione a giro dai 20 metri di Memushaj con il destro, palla che scheggia la parte esterna del palo. Al 34' lancio lungo di Del Grosso per Sottil che arriva di gran carriera in area di rigore e viene steso in maniera ingenua da Cavion, l'arbitro Di Paolo non ha dubbi ed indica il dischetto. Va Mancuso a calciare il rigore come nel match d'andata e stavolta Lanni non riesce ad opporsi (18' centro in campionato per il bomber biancazzurro). Al 40' Ciciretti si scatena sulla destra, assist basso per Ardemagni che viene steso in area da Gravillon, Di Paolo concede un altro calcio di rigore. Dagli undici metri va Ninkovic che spiazza Fiorillo realizzando il suo sesto gol in campionato. 

Sono 7045 spettatori al Del Duca per 57864 euro di incasso. Ad inizio ripresa un vivace Sottil penetra nuovamente in area bianconera, molto attento Brosco a respingere la sua conclusione. Al 49' clamorosa traversa dell'Ascoli con un bellissimo destro secco dal limite di Ninkovic. Al 55' Vivarini si gioca il primo cambio con Casarini al posto di Troiano. Al 60' lancio di Ninkovic per Ardemagni, che da posizione laterale scaglia un magnifico sinistro di controbalzo, super parata in volo di Fiorillo che si salva in corner. Dalla bandierina va Ninkovic, spizzata di Ardemagni, pallone a Cavion che tutto solo sul secondo palo calcia in maniera sbilenca sul fondo. Al 63' erroraccio di Gravillon sulla trequarti, Ciciretti ne approfitta e si invola verso la porta, destro rasoterra che viene respinto in maniera decisiva in scivolata da Scognamiglio. Al 68' Di Paolo allontana dalla panchina il vice allenatore bianconero Zambardi per proteste. Subito dopo Ninkovic sfonda sulla destra, pallone al bacio per Cavion che ancora una volta colpisce male il pallone, parata comoda di Fiorillo. Ancora Rubin trova un varco sulla sinistra, assist basso per Ninkovic che di prima intenzione sfiora il palo, mani nei capelli per tutti i tifosi bianconeri. Pillon toglie Marras e schiera Capone, Vivarini risponde con Rosseti per Ardemagni (che dimostra di non gradire la sostituzione). Al minuto 81 Ciciretti si incunea bene in area biancazzurra ma con un sinistro a giro in corsa sfiora solamente l'incrocio dei pali. Al minuto 84 l'Ascoli mette la freccia: tocco con il braccio in area di Memushaj su un pallone messo in mezzo dalla destra da Rosseti e poi lavorato da Ciciretti, Di Paolo è sicuro ed indica ancora il dischetto. Dagli undici metri va lo stesso Ciciretti che con un sinistro rasoterra fredda Fiorillo siglando la seconda rete stagionale. Pillon inserisce Monachello e Bellini per Crecco e Del Grosso, Vivarini punta sull'esperienza di Padella nel finale al posto di un applauditissimo Ciciretti. Nel primo dei 5 minuti di recupero colpo di testa di Scognamiglio, su piazzato di Memushaj, che però non inquadra lo specchio della porta. Al 93' clamoroso gol divorato da Capone che di testa, in area piccola su traversone dalla sinistra, spedisce la palla a lato. Finisce con la nona vittoria in campionato per il Picchio, la seconda consecutiva, la prima nel 2019 tra le mura amiche. I bianconeri di Vivarini salgono a quota 39 punti in classifica in vista della prossima gara sul campo dello Spezia, grande festa allo stadio "Del Duca" per una salvezza che ora è sempre più vicina!



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-PESCARA 2-1

ASCOLI (4-3-2-1): Lanni 6; Laverone 6, Brosco 7, Valentini 6.5, Rubin 7,5; Addae 6.5, Troiano 6 (55' Casarini 6.5), Cavion 5.5; Ciciretti 7.5 (88' Padella sv), Ninkovic 7; Ardemagni 6.5 (74' Rosseti 6.5). A disposizione: Milinkovic-Savic, Quaranta, D'Elia, Andreoni, Iniguez, Baldini, Frattesi, Chajia, Ganz. Allenatore: Vivarini 7

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6.5; Balzano 6, Gravillon 5.5, Scognamiglio 6, Del Grosso 6 (87' Bellini sv); Memushaj 5.5, Bruno 6, Crecco 5.5 (85' Monachello sv); Marras 5.5 (72' Capone 6), Mancuso 6.5, Sottil 6.5. A disposizione: Kastrati, Farelli, Ciofani, Elizalde, Perrotta, Pinto, Palmucci, Kanoute, Antonucci. Allenatore: Pillon 5.5

Arbitro: Di Paolo di Avezzano 6

Reti: 36' rig. Mancuso, 42' rig. Ninkovic, 84' rig. Ciciretti


© Riproduzione riservata

Commenti (61)

Fra61 07 Aprile 2019 17:02

Me ra vi glio siiiii


FeudoPiceno 07 Aprile 2019 17:03

Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!! e vai !!!
E' stato un bell'Ascoli, ma le occasioni create bisogna sfruttarle.
3 punti che valgono una salvazza ora molto più vicina.
Pescarè.. da noi non passi mai


Amedeo 07 Aprile 2019 17:03

Oggi l'ASCOLI ha giocato da Ascoli , vivarini ha avuto ragione e soprattutto ha capito che e come possono giocare insieme ninkovic e ciciretti , lasciatemi spendere le lodi per addae .......una macchina da guerra........forza ASCOLI


Dux80 07 Aprile 2019 17:04

V I V A R I N I


Luigi 07 Aprile 2019 17:04

Rubino e Ciciretti immensi e insostituibili


luca 07 Aprile 2019 17:07

poco credibile...


PRENESTINO BIANCONERO 07 Aprile 2019 17:08

Vittoria meritata, soprattutto nel secondo tempo. Pratica salvezza chiusa, ma non si cominci a parlare di play off. Come tira i rigori Ninckovic non mi piace. Il pallone rasoterra deve essere forte e a fil di palo, altrimenti il rischio che venga intercettato è alto. Meglio Ciciretti.


Matteo De Angelis 07 Aprile 2019 17:09

Grande vittoria, molto contento per la prestazione, in campo undici leoni, e per la prima volta forse in questo campionato grande lettura della partita del mister, la scelta di Rubin dal primo minuto azzeccatissima, ma soprattutto ci abbiamo creduto fino alla fine. Ciciretti prova maiuscola finalmente decisivo. Forse mi devo ricredere su Vivarini a fine campionato alla fine, e ne sono contento. Avanti così.


Giggi 07 Aprile 2019 17:13

Troppa goduria oggi. Grazie


Claudio 07 Aprile 2019 17:15

Da dire che è stata una ottima vittoria, bravi ragazzi, comunque arbitro discutibile sul primo rigore c'era fallo su Cavion che poi ingenuamente tocca la caviglia di Sottil ( a mio parere non è rigore), poi per fortuna compensa con il rigore dato ad Ardemagni così almeno per una volta l'arbitraggio è stato equo.......... Grande Ascoli


Binno 07 Aprile 2019 17:15

Bravi tutti allenatore e squadra! Oggi abbiamo tirato fuori gli attributi. Cosi vi voglio! Avanti !


Jeannette 07 Aprile 2019 17:24

Va bene!Vero?


Pietro 07 Aprile 2019 17:24

Grande PICCHIO avete dimostrato a tutti criticoni di tastiera Che non hanno RAGIONE di criticarvi..... Bravi giocatori allenatore e tutto lo staff GRAZIE PRESIDENTE... Saluti a tutti veri Tifosi da Germany


Atlascaruso 07 Aprile 2019 17:28

MA CHE VIVARINI?? DITEMI COSA HA FATTO DI DIFFERENTE DALLE ALTRE VOLTE? LA VITTORIA È DELLA SQUADRA FINALMENTE AL COMPLETO !


GIA'54 07 Aprile 2019 17:30

Lasciando da parte i contestatori cronici… ( a cui non va bene niente e sicuramente anche oggi avranno da sminuire questa vittoria ) possiamo dire che questo per noi è stato fino adesso un campionato diciamo sfortunato… se avessimo avuto quei 5 6 punti persi per strada per tante disavventure e per i tanti infortuni patiti ora potevamo stare tranquillamente in piena zona play off . Siamo a 5 punti dal Perugia e…. CON LA MENTE LIBERA , con la ritrovata sicurezza e vorrei aggiungere una freschezza atletica oggi evidenziata……..”mbè”…..vivivamo alla giornata …..”NZE PO’ MAI SAPE’’’……


popolo della piazza 07 Aprile 2019 17:31

per tutti gli scienziati della pelota che qui hanno scritto ciciretti acquisto inutile doppione di ninkovic ieteve a dermi,magari rimanesse anche il prossimo anno,siamo riusciti anzi siete riusciti dopo solo 2 partite a mettere in discussione un giocatore che è stato sempre un lusso per la categoria che aveva solo un piccolo problema non giocava praticamente da oltre un anno,bravo vivarini nonostante le critiche della piazza ha dargli fiducia,ora liberi di testa ci divertiremo fino alla fine forza magico picchio


Paolo65 07 Aprile 2019 17:35

Vittoria fondamentale aspettando Venezia per chiudere la pratica salvezza.


Ze 07 Aprile 2019 17:38

Secondo tempo presi a pallonate, primo tempo quasi. Che Ascoli ASFALTATI! senza se e senza ma!


Atlascaruso 07 Aprile 2019 17:39

Con i 6 punti persi con le papere di Perrucchini ora eravamo in piena zona play off! La squadra è forte ma il resto???? Grande PATRON solo tu !!!


Marcos 07 Aprile 2019 17:40

Nessun pescatore a scrivere oggi?


Abbasso i pesciari 07 Aprile 2019 17:40

Con la squadra al completo in tutte le partite ,eravamo primi , quindi gli infortuni hanno caratterizzato parte del campionato .Comunque la salvezza è quasi fatta ,a me importa solo questo forza Ascoli


Ascoli club bs 07 Aprile 2019 17:41

Braviiiiiii tuttiiii.


Giovanni Gennaretti 07 Aprile 2019 17:42

Bravi Tutti e nessun accenno a polemiche sterili di ogni genere, è ritornata la compattezza del girone di andata, ottimo Rubin ottimo Ciciretti, ora si che si è ritrovata la quadra del cerchio, ritorno a stimare come all'inizio Vivarini, la cosa importante è il silenzio stampa, finché dura tra loro c'è sinergia e si nota il lavoro del Tecnico. Rimangiò le parole di Lecce affancxxo il risultato di Lecce, almeno ci ha fatto ritrovare la squadra, x me confermerei tutti, veramente bravi, soltanto una cosa, più continuità, poi si potranno raggiungere bei traguardi, Bravi


Atlascaruso 07 Aprile 2019 17:43

Scusami.. la scelta di Rubin dall’inizio è stata dettata dal fatto che d’elia stava poco bene.


Atlascaruso 07 Aprile 2019 17:45

Ottima intesa Ciciretti/ ninkovic


Marco 07 Aprile 2019 17:45

Due settimane fa avevamo un allenatore dilettante ed una squadra di non uomini. È bello l'equilibrio nella vita.


LORENZO CAPRO' 07 Aprile 2019 17:51

E CAPRO CHE DICE???? QUELLO CHE DICE DALL'INIZIO DI CAMPIONATO, SENZA PERUCCHINI. INFORTUNI E SFORTUNE... ERAVAMO DA PRIMI POSTI, ADESSO A SALVEZZA ACQUISITA CI DIVERTIREMO TUTTI, MENO AMEDEO E QUALCHE ALTRO BELLINIANO CHE TRA UN PO' SPARIRANNO PER SEMPRE. COME GODO, OGGI NON VEDRETE NESSUNO SCRIVERE CAPRO'CHE DICE.... GIUSTO???


Manbioli 07 Aprile 2019 17:57

L'attuale casarini è imprescindibile, il centrocampo deve essere formato da ADDAE troiano (frattesi quando non c'è la fai più ) e casarini, che ha fatto una prova maiuscola a Padova e oggi quando é subentrato. Per il resto avanti così con rubin e Ardemagni ciciretti ninkovic ( che anche oggi ci ha fatto prendere gol da ripartenza su suo passaggio sbagliato). Vivarini ha finalmente trovato la quadratura è capito che alla fine bisogna coprirsi
Forza picchio


Sandrone 07 Aprile 2019 18:04

Godiamo!!! Pescaresi muti....ahaha


Giu 07 Aprile 2019 18:11

Grandi.
Bella partita.
Rosseti non al meglio entra mette una palla on mezzo, rigore.


RENATO PSG 07 Aprile 2019 18:12

Bella soddisfazione, grande secondo tempo.Ero convinto che Ciciretti prima o poi avrebbe fatto vedere di che pasta e' fatto ed inoltre mi meravigliavo che un giocatore con una carriera bella come Rubin stesse sempre in panchina oggi una spina sul fianco ai poveri giocatori pescaresi.


Axel 07 Aprile 2019 18:23

Casarini per Troiano è stato il cambio che ha dato la svolta. Ardemagni fondamentale. Non cambio idea su Vivarini. Non è granché.


LORENZO CAPRO' 07 Aprile 2019 18:39

SI È VERO CASARINI BENISSIMO, INSIEME A RUBIN E AL GRANDE CICERETTI I MIGLIORI IN CAMPO.


Amedeo 07 Aprile 2019 18:39

Capro' stai buono che tu sei belliniano rileggiti i tuoi post dell' epoca , io critico quando vedo gente mascherata da tifoso salire sul carro del vincitore , ho criticato e tanto Bellini che a mio avviso non era tifoso dell' Ascoli , ho criticato benigni che comunque finanziariamente ne e' uscito con le ossa rotte perche' e' stato l' unico che ha rischiato il suo patrimonio personale , e ho criticato pulcinelli che si e' ostinato a tenere vivarini , che a parte oggi e altre due partite ha dimostrato di non saper gestire la squadra , e infine siccome ti conosco da 40 anni , togliti quella spocchia da unico intenditore di calcio quale non sei


G.V. 07 Aprile 2019 18:46

Rossetti in stato di grazia, tocca un pallone ed è gol, oggi ha preso rigore da tre punti.
Ora testa sgombra, giochiamocela tutte.


LORENZO CAPRO' 07 Aprile 2019 18:48

BRAVISSIMO POPOLO DELLA PIAZZA IN ASCOLI SIAMO RIUSCITI A CRITICARE ANCHE IL PIÙ FORTE CALCIATORE DELLA B CICERETTI , TRA L'ALTRO APPENA ARRIVATO. ATLAS CARUSO MA COSA DICI?? OGGI VIVARINI PERFETTO, CON RUBIN CASARINI E SOPRATTUTTO IL CAMBIO ARDEMAGNI - ROSSETTI, LASCIANDO IN CAMPO CICERETTI. BENE ANCHE IL CAMBIO PADELLA PER CICERETTI. RIUSCITE A FARE POLEMICHE ANCHE QUANDO È STATO TUTTO PERFETTO. FINTI TIFOSI CHE SCRIVETE SOLO QUANDO PERDIAMO, DOVE SIETE???


the punischer 07 Aprile 2019 18:49

iio voglio esaltare la prova di Rubin e Casarini
Rubin sicuro dietro e ficcante in avanti
Casarini ha preso in mano il centrocampo con buonissime aperture e contrasti puntuali
cmq tutti bravissimi


Lasciaperde 07 Aprile 2019 18:50

Finalmente e' arrivata la vittoria che permetterà di giocare senza tensione... abbiamo giocato sempre senza. Un punta Casalinga ...Beretta e Rosseti attaccanti da trasferta godiamoci questo momento


mauro 07 Aprile 2019 19:12

dopo lunghi anni di sofferenza finalmente vediamo la salvezza prima della fine del campionato


Tony 07 Aprile 2019 19:16

DOPO CHE ABBIAMO DECRETATO CHE VIVARINI NON È UN ALLENATORE PER LA SERIE B, AVRA' CAPITO CHE NON GLI RESTA ALTRO DA FARE CHE PORTARCI IN A


Lorenzo 07 Aprile 2019 19:45

Un abbraccio affettuoso a chi spera che l'Ascoli perde vi sono vicino vi capisco


Pippo 07 Aprile 2019 19:57

Una grande vittoria frutto più del carattere che del gioco ma va benissimo così anche perché siamo praticamente salvi e questo è quello che conta. Non si parli di play off piuttosto sfruttiamo questo finale di campionato per capire bene da chi ripartire e magari per far esordire qualche primavera più pronto, non abbiamo ancora impianto giocatori e società da salto di categoria e ci sbranerebbero lasciandoci in mutande.Giornata esaltante per Caprò che dopo un lungo periodo in cui ha dovuto nascondersi, soprattutto dalle sue stesse castronerie, oggi finalmente respira.


ascoli è stata durissima 07 Aprile 2019 20:03

Salvezza tranquilla -2 quasi fatta.
Grazie presidente e soci.
Un grosso saluto all'inventore del projetto e ad asticella alias l'architetto del disastro.


Trieste Bianconera 07 Aprile 2019 20:17

Siamo tutti felici. Dai Amedeo è una bella giornata non attaccare Lorenzo Capro siamo tutti dalla stessa parte. Qualche volta si fanno valutazioni sull'onda di quello che succede (ti ricordi il disfattismo dopo Lecce?) ma Caprò viene sempre tirato per la giacca quando c'è qualcosa di negativo e sembra che sia l'unico capro espiatorio. Facciamo festa io due giorni fa in un post avevo scritto che i pescaresi sarebbero tornati a casa piangendo... Un mese fa avevo scritto che questa squadra era martoriata da infortuni oggi a parte Beretta e Rossetti acciaccato (ma presente) a squadra completa è un'altra musica. Bene Rubin, Casarini,Ciciretti e il solito Addae. Invece l'unico fuori forma che non riesce a trovare una posizione in campo e sbaglia tanto è Cavion. Molti sbagliano a dare già per acquisita la salvezza. Bisogna fare punti con lo Spezia e vincere col Venezia. Mai mollare. Questo è l'Ascoli che vogliamo.Sempre e dovunque ForzaAscoli


Carrarmato 07 Aprile 2019 20:29

Lorenzo (Capro'), oggi partita con più occasioni per l'Ascoli che ha vinto meritatamente.
Ma.... se oggi si vinceva con il Pescara non avevi detto che ci dicevi tutto?
Oltre alle tue solite considerazioni, se... ma... arbitro... ecc... non hai detto nulla di nuovo...
Pertanto che dice Lorenzo Capro'
Abbiamo bisogno di notizie clamorose, altrimenti inutile pensare play off...
Grazie Lorenzo (DS Ascoli Calcio)


asnkvola 07 Aprile 2019 20:30

3 rigori netti,tutti e 3 assegnati,un signor arbitro questo abruzzese.


Andrea 07 Aprile 2019 20:44

Ciao a tutti i tifosi del picchio, volevo chiedere al signore asino che vola, se è sempre del parere che la società debba esonerare Vivarini e mettere Di Mascio come qualcuno h riferito gridava fuori dalla tribuna, dopo il pareggio con il benevento, poi vorrei sempre chiedere al signore asino che vola se Ciciretti non serve come ha detto più volte, oltre alle prese in giro che ha fatto al presidente Tosti e patron Pulcinelli ne suoi interventi, ecco vorrei sapere dal signore asino che vola se gentilmente può rispondere, grazie in anticipo signore asino che vola.


michele 07 Aprile 2019 20:51

teniamo le antenne dritte e non abbassiamo la guardia, alla prima difficoltà torneranno alla caricai detrattori della società e della squadra, che ha le pxxxe a differenza di certi tifosi che non sanno più a che attaccarsi.


LOLLO57 07 Aprile 2019 20:55

Atlascaruso questo allenatore ci ha tenuto a galla finora in mezzo a mille vicissitudini grazie alla sapienza con cui prepara le partite ed a schemi, soprattutto su calcio piazzato di primissima qualità. Far coesistere Ciciretti e Ninkovic è molto difficile. Bisogna essere bravi. E lui ci sta riuscendo. Oggi ha fatto un capolavoro. Ha mandato completamente in tilt uno come Pillon. Passava dal 4 - 3 -2 -1 con i due trequartisti Ninvovic e Ciciretti larghi al 4 - 3 - 1 - 2 ma non come fatto finora, che è quello che Pillon si aspettava, bensi facendo scambiare continuamente di ruolo Ninkovic e Ciciretti a turno uno faceva il trequartista l'altro la punta e viceversa
Appena Pillon trovava le contromisure cambiava di nuovo. Un capolavoro. Vivarini è uno che di calcio ne mastica credimi. E poi ha saputo aspettare e curare amorevolmente sia Rosseti che Ciciretti dimostrando di saper capire le potenzialità dei giocatori. Comunque lasciatelo dire a me non sembri un tifoso dell'Ascoli ma solo uno che si diverte a mettere zizzania. Ti stai rendendo ridicolo. Almeno in queste occasioni fai come i tuoi colleghi fenomeni da tastiera non farti vivo per niente.


Marco 07 Aprile 2019 21:10

Grande prestazione della squadra, un ambiente ritrovato che fa ben sperare nelle restanti partite che mancano alla fine del campionato, andiamo a La Spezia per far punti e archiviare il discorso salvezza in casa contro il Venezia.
P.S. Poco fa ho letto un post su facebook di una persona non contenta della vittoria, inneggia a mancanza di coerenza e se la prende con gli ascolani che a suo dire hanno sbagliato a festeggiare la vittoria, due vittorie di fila non bastano per poter applaudire. Mah


Fullibro 07 Aprile 2019 21:14

I veri tifosi si riconoscono dal fatto che sono obiettivi e realisti in ogni occasione. Oggi per esempio c'è solo da dire grande Ascoli che ha dimostrato di essere una squadra bella e anche forte caratterialmente vista la reazione alla brutta sconfitta di Lecce. Forza Picchio continuiamo così.


LORENZO CAPRO' 07 Aprile 2019 21:28

GRAZIE TRIESTE BIANCONERA


28marzo 07 Aprile 2019 23:06

grazie


Amedeo 07 Aprile 2019 23:27

Ciciretti capro' si chiama ciciretti non ciceretti , tu che capisci di calcio scivoli su una buccia di banana .


Atlascaruso 07 Aprile 2019 23:46

Stavo pensando... e se quel colpo di testa proprio alla fine fosse finito in rete??? No vabbè meglio non pensarci !! Forza picchio


LOLLO57 07 Aprile 2019 23:49

Amedeo ringraziamo Pulcinelli perché non ha dato retta a quelli come te e Axel ed ha tenuto un ottimo allenatore che è grande non tanto adesso che può contare su una squadra al completo che è una buona squadra, ma soprattutto nei mesi precedenti quando tra mille difficoltà ci ha tenuto a galla grazie alla sua abilità.


LOLLO57 08 Aprile 2019 00:17

Atlascaruso, se quel pallone fosse finito in rete per noi non cambiava nulla la bella prestazione restava e la buona classifica pure. E se andava dentro la traversa di Ninkovic ed il tiro di Ninkovic all'altezza del dischetto ed il tiro di Cavion solo nell'area piccola finiva comunque 5 a 2
Ormai non destabilizzi più nessuno. Ripeto sei patetico e soprattutto ti confermo a dichiaro a tutti gli amici tifosi presenti su questo blog che tu non sei un tifoso dell'Ascoli ma uno che pensa di prendere in giro noi tifosi senza capire che sta prendendo in giro soprattutto se stesso


Fabio 08 Aprile 2019 05:49

Serata fantastica, vado al lavoro felice stamattina il 6/14 non mi pesa affatto.
Atlascaruso se la palla al 95'su quel colpo di testa entrava sarebbe stata l'ennesima beffa che vi avrebbe fatti felici, ma che vuoi fare stavolta siete rimasti con il brindisi in mano e anche qualcos'altro ah ah ah gufa gufa che ti passa


LORENZO CAPRO' 08 Aprile 2019 09:02

AMEDEO HAI RAGIONE CONOSCO BENISSIMO IL CALCIATORE FENOMENO, MA MI SBAGLIO SUL NOME. COMUNQUE HAI CORAGGIO DA GUFO CHE SEI STATO... RIESCI A SCRIVERE ANCHE QUANDO ESCI SCONFITTO. SI STANNO TOCCANDO TUTTI... PURE VIVARINI.


LORENZO CAPRO' 08 Aprile 2019 09:05

ATLAS CARUSO SE PERUCCHINI NON PAPERAVA SEMPRE, SE AVESSIMO VINTO CON BRESCIA, FOGGIA E BENEVENTO E SE E SE... FORSE È MEGLIO NON PENSARCI... PERCHÉ ERAVAMO IN LOTTA PER LA A. GIUSTO? COMUNQUE HAI RAGIONE, FORZA ASCOLI, NON SO' SE VALE ANCHE PER TE....


Sarò sempre del settembre 08 Aprile 2019 11:18

Ha ragione Lollo 57. Vivarini capisce di calcio e merita la riconferma. Un vero progetto si fa non cambiando tutto ogni sei mesi o alla prima difficoltà, come molti tifosi ascolani vorrebbero, ma mantenendo la stessa ossatura per parecchio, come la Spal il Lecce o il Cittadella.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni