Moto3, Fenati al via dalla quarta fila ad Austin: ''Un gran peccato ma domani è un altro giorno''

Redazione Picenotime

13 Aprile 2019

Romano Fenati

Romano Fenati scatterà dalla dodicesima posizione in griglia nel Gran Premio delle Americhe, terza tappa del Campionato Mondiale Moto3. Dopo aver dominato le prime sessioni di prove libere e la cancellazione della terza a causa dei violenti temporali che hanno imperversato ad Austin, il 23enne pilota ascolano dello Snipers Team, sull'asfalto bagnato, si è dovuto accontentare della quarta fila. Pole position per l'italiano Niccolò Antonelli davanti agli spagnoli Raul Fernandez e Gabriel Rodrigo. 

COMUNICATO UFFICIALE SNIPERS TEAM

Le qualifiche che non ti aspetti. No, non te le aspetti dopo aver visto Romano Fenati dominare nella prima giornata di libere e Tony Arbolino inseguire a pochi decimi dal compagno di squadra.  Non te lo aspetti ma succede. Succede che oggi il meteo l'ha fatta da padrone per tutta la mattinata. Al COTA si è abbattuto un temporale che ha costretto prima a posticipare, poi ridurre e infine cancellare le FP3 per tutte e tre le classi. FP3 che sarebbero state preziose, se non altro per poter valutare le condizioni reali della pista. 15 minuti non sono stati sufficienti ai due Snipers per mettere a segno la loro qualifica. Domani, partiranno dalla quarta e sesta fila, ma tornerà a splendere il sole, questo è certo.

Romano Fenati: "Un gran peccato, sinceramente, perché dopo la giornata di ieri non ci aspettavamo di partire così indietro. Avrei voluto fare la FP3, anche in maniera ridotta, perché ci avrebbe aiutato a capire le condizioni reali della pista e a prepararci meglio per la qualifica. Domani è un altro giorno, sarà di nuovo asciutto e daremo il massimo".

Tony Arbolino: "È stata una qualifica difficile perché non riuscivamo ad avere grip, la moto partiva anche in entrata. Ho perso molta fiducia all'inizio e non sono riuscito a ritrovarla per poter migliorare. Peccato, perché sull'acqua andiamo forte e questa qualifica danneggia un po' l'ottimo lavoro di ieri. Domani sarà asciutto, metteremo a posto la moto nel warm up e tenteremo una rimonta".



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni