Spezia-Ascoli 3-2, Marino: ''Strada che ci è stata spianata dalla superiorità numerica''

Redazione Picenotime

14 Aprile 2019

Pasquale Marino

L'allenatore dello Spezia Pasquale Marino ha parlato nella sala stampa dello stadio "Picco" al termine del match vinto 3-2 contro l'Ascoli nella 33esima giornata del campionato di Serie B. 

"Siamo partiti un po’ lenti, abbiamo dovuto aspettare uno schiaffo per cercare qualche opportunità. E’ qualche tempo che entriamo in campo un po’ bloccati. Oggi la strada è stata spianata dalla superiorità numerica, sennò sarebbe stato tutto molto più difficile. Avevamo cancellato questo difetto della lentezza del giro palla a inizio stagione, oggi ci siamo ricascati - ha dichiarato Marino, come riporta Cittadellospezia.com -. Nell’intervallo abbiamo chiacchierato un pochino di questo 0-2... Regalare un tempo così non deve mai accadere perché comprometti una partita. Poi la reazione della ripresa è stata importante, anche in dieci non è scontato ribaltare una partita. Mi sono arrabbiato anche nel finale perché dovevamo chiuderla e invece ci siamo esposti a una beffa finale. In queste cinque partite dovremo avere un’attenzione diversa. Okereke e Da Cruz? Loro partono larghi ma negli ultimi metri son liberi di accentrarsi. Quando arriva la sovrapposizione diventano devastanti. Galabinov ha dato tanti assist per gli inserimenti, ha provato il tiro. E’ ciò che sa fare, è ciò che gli chiediamo. Si è sempre allenato alla stessa maniera sia che giocasse, sia che non giocasse. Fuori casa abbiamo fatto scelte diverse, ma lui ha sempre mostrato grande professionalità. Il rigore? Ricci aveva preso una botta la ginocchio e si sono regolati loro dal campo. Gol subiti di testa? Anche la settimana scorsa abbiamo subito qualche calcio piazzato. Ci ha pensato Lamanna nel primo pericolo, dobbiamo essere più concentrati nelle marcature individuali”.


CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA MARINO POST GARA


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni