Ascoli Piceno, intitolata via ad Enrico Mattei nei pressi dello stabilimento Finproject

Redazione Picenotime

17 Aprile 2019

Anche Ascoli Piceno ha una via intitolata a Enrico Mattei, l’ingegnere marchigiano fondatore e primo presidente dell’ENI (Ente Nazionale Idrocarburi), protagonista del boom economico italiano degli anni '50 e figura che ha dato peso e reputazione all’Italia nel mondo. 

La strada interessata è l’attuale Via del Fornaio, nella zona industriale Campolungo dove è presente lo stabilimento produttivo di Finproject, gruppo leader nella produzione di materiali plastici speciali nota in tutto il mondo per XL EXTRALIGHT®– materiale espanso ultraleggero alla base di prodotti di successo globale. 

L’iniziativa è stata promossa proprio dall’azienda e ha riscosso il favore della commissione toponomastica e della giunta comunale di Ascoli Piceno, che ha presenziato stamane alla cerimonia ufficiale (rappresentata dal presidente del Consiglio Comunale Marco Fioravanti) assieme ai vertici del gruppo marchigiano testimoniando la vicinanza di tutta la comunità locale.

Enrico Mattei è un personaggio chiave nel panorama politico, economico e culturale italiano del secondo dopoguerra che ha cambiato radicalmente la storia del nostro Paese attraverso il suo sguardo verso il futuro e la continua ricerca dell’innovazione e della sperimentazione – afferma Maurizio Vecchiola, Amministratore Delegato di Finproject –. Questa iniziativa rappresenta per noi un importante momento per dare uno stimolo all’intera industria del territorio perché insegua sempre più la visione e l’ambizione al successo nel nome di colui che è unanimemente considerato il marchigiano più illustre del Novecento”.

Questa iniziativa è l’ultima di una serie di progetti che ha visto collaborare il Comune di Ascoli Piceno e Gruppo Finproject. Tra tutti si segnala la bonifica di una discarica abusiva all’incrocio tra via Palude e via del Fornaio, simbolo di degrado urbano e minaccia per i cittadini, a causa della presenza di amianto e di altre sostanze nocive per la salute pubblica e l’ambiente. Contestualmente l’azienda si è anche impegnata anche ad allestire la relativa illuminazione e rendere verde l’area.

SCHEDA TECNICA STABILIMENTO FINPROJECT ASCOLI PICENO

Fondata nel 1979 la Finproject S.p.A. Compounds Division con sede ad Ascoli Piceno, produce da sempre Compounds a base di PVC rigido e plastificato, Leghe Polimeriche, Compounds a base poliolefinica e nel tempo ha ampliato la sua gamma produttiva aggiungendo Compounds reticolati ed espansi, contraddistinta dal marchio Levirex®. 

Il fascino della ricerca rappresenta per l’azienda un richiamo irresistibile che la porta ad impegnarsi costantemente in termini di ricerca e sviluppo di materiali all’avanguardia. 

Forte della missione aziendale, “essere i migliori partner dei propri clienti”, la Compounds Division offre un servizio integrato e qualitativo capace di rispondere a qualsiasi richiesta del cliente, misurandosi con successo su mercati fortemente competitivi. Selezione delle migliori materie prime e dei vari componenti, controlli di qualità su tutto il processo produttivo, un laboratorio all’avanguardia, un team di tecnici altamente qualificati, un servizio di assistenza al cliente dall’idea alla post-vendita, prodotti innovativi e sempre rispondenti alle molteplici e diversificate richieste e la costante attenzione alla tutela dell’ambiente, della salute e della sicurezza sono i principi fondanti di un’azienda leader nel settore delle plastiche granulari in Italia e all’estero. 

L’organizzazione e la gestione dell’azienda, in un settore come quello dei prodotti base per le imprese, hanno puntato da sempre a soddisfare a pieno le domande crescenti di un mercato sempre più esigente. 

Oggi la struttura produttiva dispone di un’area di oltre 50.000 mq. di cui 17.000 coperti, dove un impianto automatico, computerizzato, di stoccaggio e dosaggio delle materie prime viene impiegato in maniera flessibile per la produzione di compounds. Linee produttive di granulazione esclusive dedicate alla produzione di compounds plastificati esenti da ftalati, rappresentano solo alcuni dei punti di forza che caratterizzano l’eccellente professionalità dell’azienda. Alta qualità del prodotto, dipendenti e fatturato in aumento e un network mondiale sono invece i dati aziendali in continua crescita su cui si fonda la Finproject Compounds Division, che ha saputo distinguersi nel mercato nazionale ed internazionale grazie al valore del prodotto, all’assistenza dedicata al cliente e alla capacità di trovare soluzioni personalizzate, esclusive e di successo. 

Lo stabilimento aderisce al manifesto del “Responsible Care”, programma volontario dell’industria chimica che promuove le tre dimensioni della sostenibilità: ambientale, economica e sociale e a Spring, Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde.

Estensione:

52.000 metri quadri di superficie totale del terreno

17.000 metri quadri di estensione delle parti coperte

Dipendenti:

105

Linee produttive:

14

Produzione installata totale:

40.000 tonnellate all’anno circa 



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni