''Gli Occhi degli Orologi'', la scrittrice ascolana Spurio presenta romanzo a Messina

Redazione Picenotime

19 Aprile 2019

La scrittrice Giorgia Spurio è tornata da Messina dove il 16 Aprile ha presentato il suo romanzo “Gli Occhi degli Orologi” (Il Camaleonte Edizioni) premiato nel 2017 al Salone del Libro di Torino dal Premio Inedito.

A organizzare l’evento della presentazione sono stati le Acli Provinciali, le Acli Arte e Spettacolo e il GA di Messina, presso la Libreria Dedalus di Roberto Cavallaro. L’incontro si è trasformato in un interessante dialogo tra la scrittrice e i ragazzi che recitavano estratti dal romanzo o ponevano domande.

“Gli Occhi degli Orologi” è un romanzo definito distopico , ambientato nel 2048 e ispirato a Orwell. A intrecciare la storia dell’ambiente sofferente, del pianeta, c’è una storia intima e riservata, quella di Julienne che vuole riscattare il proprio passato e il proprio presente attraverso la ricerca di una maternità desiderata. La maestria della Spurio è nella descrizione dei particolari e nel rendere animato ciò che non lo è, coinvolgendo il lettore in una progressiva empatia.

Il romanzo sarà presentato a Maggio al prossimo Salone Internazionale Del Libro di Torino.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni