Ascoli Calcio, Tesoro: “Raggiungere la salvezza non era così scontato. Primo mattone per il futuro”

Redazione Picenotime

23 Aprile 2019

Antonio Tesoro

Il direttore sportivo dell'Ascoli Antonio Tesoro, dopo l'importantissima vittoria interna contro il Venezia che ha regalato la virtuale salvezza a quattro giornate dal termine del campionato di Serie B (CLICCA QUI PER HIGHLIGHTS), ha fatto il punto della situazione parlando in conferenza stampa nella sede di Corso Vittorio Emanuele.

"Il traguardo della salvezza non è affatto scontato, soprattutto per i tempi con i quali è nato questo Ascoli, con un cambio societario arrivato in maniera tardiva - ha dichiarato Tesoro -. Il campionato di quest'anno è assai particolare, ci sono squadre che hanno speso tanti soldi che annaspano nei bassifondi della classifica, vedi il Venezia. Non siamo mai andati in grave difficoltà di classifica, solo in un'occasione abbiamo perso due gare consecutive. Consideriamo questo traguardo il primo mattone per costruire qualcosa di bello qui ad Ascoli. Lecce? E' accaduto l'imponderabile, partita nata male in cui non siamo stati capaci di reagire. Ma dopo quel ko ci siamo ricompattati, siamo andati avanti credendo nei nostri mezzi e nelle nostre persone, per me è un motivo d'orgoglio, in quei casi spesso nel calcio si cerca di deresponsabilizzarsi e trovare un colpevole. Crediamo tanto in Vivarini e merita tanto per il lavoro che fa e la serietà con cui lo fa. Dalla sconfitta di Lecce abbiamo inanellato una bella serie positiva di risultati, c'è rammarico per non aver vinto con il Benevento, così come a Spezia, una sconfitta che ci ha lasciato un grande rammarico. Purtroppo tanti episodi non ci sono stati favorevoli, a partire dagli infortuni. Penso ad un girone d'andata praticamente senza Lanni, i lunghi di stop del nostro bomber principe Ardemagni, il problema di Beretta nel momento in cui aveva raggiunto un ottimo momento di forma. Per non parlare dei gol subiti negli ultimi minuti, penso alle reti incassate nel finale da Kragl contro il Foggia e Bisoli con il Brescia. Gli arbitraggi negativi? Soprattutto a La Spezia per me è stato un furto con scasso, una direzione di gara che ha condizionato la partita e che ha ridimensionato i nostri obiettivi. Ora andiamo a Cittadella fiduciosi e sereni, proveremo a fare la nostra miglior partita, non andremo in vacanza, anzi partiremo già venerdì e torneremo ad Ascoli il giovedì dopo la gara con il Brescia, proprio per rimanere concentrati. Mercato gennaio? Siamo andati a prediligere tipologie di calciatori che non avevamo. Tutti si stanno ritagliando il proprio spazio, a partire da Rubin che sta giocando con continuità convincendo. Andreoni ha fatto l'esordio in una partita disgraziata come quella di Lecce, ieri dopo un inizio titubante ha fatto un secondo tempo di grande livello e potrà darci il suo contributo. Idem Milinkovic che ieri mi è piaciuto molto. Spero che nel finale di stagione ci sia la possibilità di vedere sia Chajia che Iniguez, in allenamento stanno destando una grande impressione e mister Vivarini è molto contento della loro applicazione. Ciciretti? E' superfluo parlare delle sue qualità, è un giocatore top per la categoria. Rinnovi? Con Addae abbiamo avuto più di un problema di comunicazione. Prima della partita di Spezia ho incontrato il procuratore, l'Ascoli ha fatto una proposta contrattuale migliorativa rispetto agli accordi in essere, ci hanno chiesto tempo fino alla fine di Aprile per dare una risposta definitiva. Con Laverone abbiamo l'accordo, presto lo ratificheremo. Questa potrebbe essere la settimana giusta anche per prolungare i contratti di Troiano e Valentini. Obiettivo playoff? Calendario infame con due squadre che si stanno giocando la promozione diretta come Brescia e Palermo, una concorrente diretta come il Cittadella e una squadra come il Crotone che si giocherà la salvezza fino alla fine. Noi comunque stiamo bene e siamo in fiducia"". 


CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA TESORO


© Riproduzione riservata

Commenti (4)

LORENZO CAPRO' 23 Aprile 2019 16:59

CONVENGO SU TUTTO


Caste300 23 Aprile 2019 17:15

NON MOLLIAMO NENCHE DI UN CENTIMETRO. I TIFOSI LO MERITANO DOPO LA DEBACLE DI LECCE...CHIARO?


asnkvola 23 Aprile 2019 18:58

Prolungare il contratto a Laverone? Tre rigori contro ci ha fatto prendere........


0sservatoro 23 Aprile 2019 20:41

Parlati fa rima con Vetrato e fatte le proporzioni gli somiglia molto nel modo di giocare.Riportiamolo a casa!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni