Benevento-Cosenza 4-2: grande spettacolo al “Vigorito”, decisivi Armenteros e Coda nella ripresa

Redazione Picenotime

26 Aprile 2019

Benevento-Cosenza

E' il Benevento a far festa nel match con il Cosenza allo stadio "Vigorito" valevole come anticipo della 35esima giornata del campionato di Serie B. Dopo 9 minuti Bucchi deve rinunciare all'infortunato Del Pinto, al suo posto viene schierato Tello. Partita molto vivace, al 21' miracoloso salvataggio sulla linea di Sciaudone su colpo di testa di Caldirola. Passano quattro minuti ed il Benevento sblocca il risultato con un bel destro in area di Bandinelli servito da Armenteros. Al 28' la squadra di Bucchi raddoppia subito con una precisa incornata di Caldirola su corner di Viola. Al 37' Viola colpisce un palo clamoroso con una bellissima punizione a giro con il mancino. Il Cosenza non si abbatte e dopo un minuto accorcia le distanze con un tap-in di Sciaudone dopo un legno colpoito da Embalo su angolo di Baez. Nel finale di prima frazione gli ospiti trovano il gol del 2-2 con Tutino che dopo un rimpallo trafigge Montipò con un velenoso diagonale. Nell'intervallo si fa male anche Antei, Bucchi getta nella mischia l'esperto centrale Volta. Al 54' i sanniti si riportano in vantaggio grazie ad un colpo di ginocchio di Armenteros su calcio d'angolo di Viola. Il Cosenza tenta l'ennesima reazione, al 73' destro potente dal limite di un brillante Tutino bloccato bene da Montipò. Ci pensa bomber Coda al minuto 81, grazie al suo  19° centro stagionale, a chiudere il match sfruttando al meglio un assist al bacio di Insigne dopo un veloce contropiede. I giallorossi arrivano così a 56 punti consolidando il quarto posto in classifica, il Cosenza resta fermo invece a quota 42 in vista del prossimo impegno interno contro il Venezia. 


TABELLINO

BENEVENTO-COSENZA 4-2

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Gyamfi, Antei (46' Volta), Caldirola, Letizia; Del Pinto (9' Tello), Viola, Bandinelli; Insigne; Armenteros, Coda (92' Vokic). A disposizione: Gori, Zagari, Costa, Di Chiara, Ricci, Crisetig, Goddard, Improta, Buonaiuto. Allenatore: Bucchi

COSENZA (3-5-2): Perina; Hristov (55' Idda), Dermaku, Capela; Baez, Bruccini, Palmiero (61' Garritano), Sciaudone (72' Mungo), D’Orazio; Embalo, Tutino. A disposizione: Saracco, Bittante, Litteri, Schetino, Trovato, Maniero. Allenatore: Braglia

Arbitro: Di Martino di Teramo

Reti: 25' Bandinelli, 28' Caldirola, 38' Sciaudone, 44' Tutino, 54' Armenteros, 81' Coda


35° TURNO SERIE B: BENEVENTO-COSENZA 4-2, LIVORNO-PALERMO, PESCARA-VERONA, SALERNITANA-CARPI, VENEZIA-CROTONE, SPEZIA-PERUGIA, CREMONESE-FOGGIA, CITTADELLA-ASCOLI, LECCE-BRESCIA (riposa PADOVA)

 

CLASSIFICA

63 BRESCIA

60 LECCE

57 PALERMO

56 BENEVENTO

50 PESCARA

48 VERONA

46 SPEZIA

45 CITTADELLA

45 PERUGIA

42 ASCOLI

42 CREMONESE

42 COSENZA

38 SALERNITANA

34 CROTONE

33 VENEZIA

31 LIVORNO

31 FOGGIA*

26 CARPI

26 PADOVA

*Foggia 6 punti di penalizzazione

in corsivo le squadre che hanno già riposato


36° TURNO SERIE B: PALERMO-SPEZIA, CROTONE-BENEVENTO, PERUGIA-CITTADELLA, COSENZA-VENEZIA, PADOVA-LECCE, CARPI-CREMONESE, VERONA-LIVORNO, FOGGIA-SALERNITANA, BRESCIA-ASCOLI (riposa PESCARA)


37° TURNO SERIE B: SPEZIA-CROTONE, CREMONESE-BRESCIA, ASCOLI-PALERMO, VENEZIA-PESCARA, CITTADELLA-VERONA, BENEVENTO-PADOVA, LIVORNO-CARPI, SALERNITANA-COSENZA, FOGGIA-PERUGIA (riposa LECCE)


38° TURNO SERIE B: CROTONE-ASCOLI, PERUGIA-CREMONESE, PESCARA-SALERNITANA, LECCE-SPEZIA, VERONA-FOGGIA, PADOVA-LIVORNO, CARPI-VENEZIA, PALERMO-CITTADELLA, BRESCIA-BENEVENTO (riposa COSENZA)

 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni