Lecce-Brescia 1-0, Tabanelli rovina la festa alle Rondinelle che ora si giocheranno tanto con l'Ascoli

Redazione Picenotime

28 Aprile 2019

Foto da Uslecce.it

E' il Lecce a gioire nel big-match contro il Brescia in un gremitissimo "Via del Mare" nell'atto finale della 35esima giornata del campionato di Serie B. Dopo 8 minuti colpo di testa velenoso di La Mantia dopo un pallone a campanile, blocca a terra Alfonso. Spingono i padroni di casa, al 17' botta di Lucioni su azione da corner, fa muro con il corpo in maniera decisiva Cistana. Subito dopo Petriccione serve bene in area Mancosu, il capitano si coordina ma spara alto da ottima posizione. Al 21' primo squillo delle Rondinelle con Torregrossa, sul suo tiro potente Vigorito respinge in tuffo. Si gioca su ritmi altissimi, con entrambe le squadre a caccia della vittoria. Ad inizio ripresa conclusione improvvisa dal limite di Mancous che si impenna di poco sopra la traversa. Iniziano i problemi per Corini: al 52' Ndoj si fa male e viene sostitutio con Dall'Oglio, due minuti più tardi Sabelli già ammonito commette fallo su Venuti e l'arbitro Piccinini lo spedisce anzitempo sotto la doccia. Ma nonostante l'uomo in meno i lombardi non rinunciano a giocarsela: al 57' Tonali mette al centro, colpo di testa di Romagnoli che non trova lo specchio. Al 59' Lecce di nuovo pericoloso con un colpo di testa di Lucioni di poco out. Diventa un assedio quello dei salentini, incornata di La Mantia su corner di Petriccione, palla alta sulla traversa. Chance tra il 66' e il 67' anche per Petriccione e Mancosu, ma la porta di Alfonso sembra stregata per i padroni di casa. A venti minuti dal termine Corini rinforza il centrocampo inserendo Spalek per bomber Donnarumma. Al 72' è la volta di Majer, bolide da oltre 30 metri deviato in corner con un riflesso da Alfonso. Al 77' clamorosa palla gol fallita dal Brescia: Spalek serve Bisoli in area, servizio a rimorchio per Torregrossa che di sinistro dal dischetto manda clamorosamente a lato. Liverani inserisce Tabanelli per Tachtsidis e proprio il neoentrato, al minuto 80, fa esplodere il "Via del Mare" insaccando sul primo palo un cross basso di Meccariello. Nel finale è La Mantia ad andare vicinissimo al gol del raddoppio. Nel quarto minuto di recupero viene allontanato dal campo Corini per una plateale protesta dopo una reciproca trattenuta in area del Lecce tra Venuti e Torregrossa (l'arbitro Piccinini fischia fallo in attaccco). Nel tripudio dei tifosi giallorossi la squadra di Liverani ottiene una vittoria importantissima ed aggancia proprio il Brescia in testa alla classifica a quota 63 punti. I salentini devono però ancora affrontare il turno di riposo, Donnarumma e compagni invece tra tre giorni ospiteranno l'Ascoli al "Rigamonti" per provare a chiudere la pratica promozione con un successo ed una contemporanea non vittoria del Palermo contro lo Spezia. 


TABELLINO

LECCE-BRESCIA 1-0

LECCE (4-3-2-1): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Marino; Majer, Tachtsidis (78' Tabanelli), Petriccione; Mancosu, Falco; La Mantia (86' Palombi). A disposizione: Bleve, Riccardi, Bovo, Pierno, Di Matteo, Scavone, Felici, Arrigoni, Haye, Tumminello. Allenatore: Liverani

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Castana, Romagnoli, Mateju; Bisoli, Tonali (87' Morosini), Dessena; Ndoj (52' Dall'Oglio); Torregrossa, Donnarumma (71' Spalek). A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Martella, Tremolada, Viviani. Allenatore: Corini

Arbitro: Piccinini di Forlì

Rete: 80' Tabanelli

Espulsi: 54' Sabelli, 94' Corini


35° TURNO SERIE B: BENEVENTO-COSENZA 4-2, LIVORNO-PALERMO 2-2, PESCARA-VERONA 1-1, SALERNITANA-CARPI 2-5, VENEZIA-CROTONE 1-4, SPEZIA-PERUGIA 1-1, CREMONESE-FOGGIA 1-0, CITTADELLA-ASCOLI 2-2, LECCE-BRESCIA 1-0 (riposa PADOVA)

 

CLASSIFICA

63 BRESCIA

63 LECCE

58 PALERMO

56 BENEVENTO

51 PESCARA

49 VERONA

47 SPEZIA

46 PERUGIA

46 CITTADELLA

45 CREMONESE

43 ASCOLI

42 COSENZA

38 SALERNITANA

37 CROTONE

33 VENEZIA

32 LIVORNO

31 FOGGIA*

29 CARPI

26 PADOVA

*Foggia 6 punti di penalizzazione

in corsivo le squadre che hanno già riposato


36° TURNO SERIE B: PALERMO-SPEZIA, CROTONE-BENEVENTO, PERUGIA-CITTADELLA, COSENZA-VENEZIA, PADOVA-LECCE, CARPI-CREMONESE, VERONA-LIVORNO, FOGGIA-SALERNITANA, BRESCIA-ASCOLI (riposa PESCARA)


37° TURNO SERIE B: SPEZIA-CROTONE, CREMONESE-BRESCIA, ASCOLI-PALERMO, VENEZIA-PESCARA, CITTADELLA-VERONA, BENEVENTO-PADOVA, LIVORNO-CARPI, SALERNITANA-COSENZA, FOGGIA-PERUGIA (riposa LECCE)


38° TURNO SERIE B: CROTONE-ASCOLI, PERUGIA-CREMONESE, PESCARA-SALERNITANA, LECCE-SPEZIA, VERONA-FOGGIA, PADOVA-LIVORNO, CARPI-VENEZIA, PALERMO-CITTADELLA, BRESCIA-BENEVENTO (riposa COSENZA)


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni