Brescia-Ascoli 1-0: Rondinelle festeggiano la A, per il Picchio playoff sempre più lontani

Redazione Picenotime

01 Maggio 2019

Brescia e Ascoli si sfidano allo stadio "Rigamonti" nel posticipo della 36esima giornata del campionato di Serie B. Rondinelle reduci dalla sconfitta di misura di Lecce, l'Ascoli ha invece pareggiato 2-2 nell'ultimo turno a Cittadella.

Modulo 4-3-1-2 per Corini con Alfonso tra i pali e la difesa composta da Mateju, Cistana, Romagnoli e Martella. In cabina di regia Tonali coadiuvato da Bisoli e Dessena con Spalek sulla trequarti a sostegno delle punte Donnarumma e Torregrossa. Vivarini perde in extremis Ciciretti e Rosseti (per il primo botta in allenamento, per il secondo problemi alla caviglia), i due non vanno neanche in panchina. Tra i pali c'è Lanni, difesa con Andreoni, Brosco, Valentini e Rubin (in panchina si rivede Laverone). A centrocampo ci sono Addae, Troiano e Frattesi, sulla trequarti spazio a Ninkovic e Chajia a supporto del centravanti Ardemagni. Sono 150 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, sold-out per l'impianto lombardo con oltre 13mila presenze. 


Parte forte il Brescia, al 4' minuto Torregrossa riceve palla in area e scarica un sinistro sporcato in corner in maniera decisiva da Rubin. Prova a reagire il Picchio con due conclusioni interessanti in serie di Frattesi e Chajia, sempre attento Alfonso. Al 12' buona chance per i bianconeri: corner di Ninkovic, stacca bene Addae, pallone di poco a lato. Al 19' brividi per l'Ascoli, con Dessena che colpisce il palo con un destro rasoterra dopo un bel servizio dal fondo di Spalek. Al 22' Brescia ancora pericoloso con un pallonetto di poco sopra la traversa di Torregrossa che vince il duello con Valentini dopo un bel lancio lungo di Tonali. Subito dopo destro potente di Spalek dalla lunetta che finisce alto non di molto. Al 28' sempre lo slovacco Spalek sfiora il palo più lontano con un fendente dal limite dell'area. Al 36' la squadra di Corini sblocca la situazione: cross di Bisoli dalla destra, Dessena controlla bene tutto solo in area e batte facilmente Lanni per il suo primo centro stagionale. Le Rondinelle continuano ad attaccare: al 42' corner di Tonali, sponda di Romagnoli per Bisoli, mezza rovesciata che termina sul fondo. Nel finale di prima frazione Spalek serve bene in profondità Donnarumma che brucia Valentini ma con un destro da posizione laterale non trova lo specchio della porta. 

Ritmi bassi ad inizio ripresa, con il Brescia che gestisce con apparente facilità la situazione di vantaggio. Al 55' Torregrossa usufruisce di un passaggio sbagliato di Ninkovic sulla trequarti, arriva al limite e con un mancino rasoterra sfiora il palo. Vivarini decide di togliere un Ninkovic non al top della condizione, dentro Ganz. Al 69' Corini sostituisce un Donnarumma non brillantissimo (al suo posto Morosini), Vivarini inserisce Cavion per Addae. La squadra di Corini addormenta la gara, i marchigiani non riescono ad accenderla. Al 77' esce un buon Chajia, il migliore tra i bianconeri, dentro Baldini. Corini replica con Dall'Oglio per Spalek. Al minuto 84 ci prova Ganz con un destro a giro dal vertice dell'area, Alfonso è ben piazzato e fa sua la sfera. Nel finale Morosini lancia in campo aperto Dall'Oglio, ottimo ripiegamento difensivo di Frattesi. Nel primo minuto di recupero destro rasoterra temibile di Cavion dal limite dell'area bloccato in due tempi da Alfonso. Finisce con la vittoria del Brescia che può festeggiare il ritorno in Serie A, l'Ascoli resta invece a quota 43 punti dopo l'undicesima sconfitta stagionale e deve dire virtualmente addio al sogno playoff dopo aver conquistato con largo anticipo la salvezza. Prossimo impegno per la squadra di Vivarini tra tre giorni tra le mura amiche contro il Palermo. 


TABELLINO E PAGELLE

BRESCIA-ASCOLI 1-0

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso 6; Mateju 6, Cistana 6.5, Romagnoli 7, Martella 6; Bisoli 6.5, Tonali 6.5, Dessena 7 (92' Gastaldello sv); Spalek 6 (79' Dall'Oglio 6); Donnarumma 5.5 (69' Morosini 6), Torregrossa 6. A disposizione: Andrenaccci, Semprini, Viviani, Tremolada, Rodriguez. Allenatore: Corini 6.5

ASCOLI (4-3-2-1): Lanni 6; Andreoni 6, Brosco 6, Valentini 5.5, Rubin 6; Addae 5 (70' Cavion 6), Troiano 6, Frattesi 6; Chajia 6.5 (77' Baldini sv), Ninkovic 5.5 (56' Ganz 5.5); Ardemagni 5.5. A disposizione: Milinkovic-Savic, Padella, Quaranta, D'Elia, Laverone, Iniguez, Casarini, Coly, Ngombo. Allenatore: Vivarini 5.5

Arbitro: Baroni di Firenze 6

Rete: 36' Dessena


CLASSIFICA

66 BRESCIA

63 LECCE**

59 PALERMO

56 BENEVENTO

51 PESCARA

49 VERONA

48 SPEZIA

48 CREMONESE

47 PERUGIA

47 CITTADELLA

43 ASCOLI

43 COSENZA**

40 CROTONE

38 SALERNITANA

35 LIVORNO

34 VENEZIA

34 FOGGIA*

29 CARPI

29 PADOVA

*Foggia 6 punti di penalizzazione

**Cosenza e Lecce devono ancora riposare


37° TURNO SERIE B: SPEZIA-CROTONE, CREMONESE-BRESCIA, ASCOLI-PALERMO, VENEZIA-PESCARA, CITTADELLA-VERONA, BENEVENTO-PADOVA, LIVORNO-CARPI, SALERNITANA-COSENZA, FOGGIA-PERUGIA (riposa LECCE)


38° TURNO SERIE B: CROTONE-ASCOLI, PERUGIA-CREMONESE, PESCARA-SALERNITANA, LECCE-SPEZIA, VERONA-FOGGIA, PADOVA-LIVORNO, CARPI-VENEZIA, PALERMO-CITTADELLA, BRESCIA-BENEVENTO (riposa COSENZA)


© Riproduzione riservata

Commenti (35)

Lillo58 01 Maggio 2019 19:59

Complimenti a Frattesi, giocatore di grandi qualità. Ha lottato fino all'ultimo secondo, dimostrando grande attaccamento alla maglia.... MA, udite udite... È IN PRESTITO


Pikkio 01 Maggio 2019 19:59

Vergognosi il prossimo anno via vivarini e ninkovic


Mario69 01 Maggio 2019 20:02

ma dove volete andare che siamo l'anticalcio abbiamo buttato tanti di quei punti che potevamo stare tranquillamente attorno ai 52 punti invece il calcio non si fa coi rimpianti ne coi se ne coi ma, lasciate perdere per quest'anno datemi retta solo che dovevate capirlo prima


Picus 01 Maggio 2019 20:06

Praticamente un'amichevole per provare i giocatori per il futuro...


PIAZZA DEL POPOLO 01 Maggio 2019 20:06

Mi dispiace x voi ma io ai play off quest'anno non ci o mai pensato volevo quello che abbiamo ottenuto una bella e meritata salvezza un saluto e a tutti i fratelli bianconeri e f.a.c.


Lillo58 01 Maggio 2019 20:07

Ma avete visto Addae sul gol di Dessena?


Ascoli calcio 01 Maggio 2019 20:10

Bravi ragazzi ottima prestazione contro una grande squadra adesso regalateci la vittoria contro il Palermo


Sarò sempre del settembre 01 Maggio 2019 20:12

Per noi è stata praticamente una amichevole, mi sta bene così, ora programmazione seria per il prossimo campionato.


Claudio 01 Maggio 2019 20:15

Play off andati direi, forse per scelte poco azzeccate.... Mi dispiace per Addae ma fa una partita scialba non degna dell'Ascoli, in occasione del gol del Brescia non prova nemmeno a rincorrere Dessena, comunque la colpa non è sua ma di chi fa queste scelte.....


Luigi 01 Maggio 2019 20:17

Chapeau al Padova che nonostante sia retrocessa in Lega Pro ha giocato contro il Lecce. Nn ho parole per la nostra squadra. Ninkovic è ormai un ex calciatore. È da gennaio che passeggia nel rettangolo di gioco. Da vendere subito Giugno. Grande coppia Chjia e Ganz per tornei estivi di calcetto.


ASCOLI NEL CUORE 01 Maggio 2019 20:18

Grande Vivarini sei riuscito nell'impresa di prendere solo un gol...Sei un'allenatore vincente!!
AH DIMENTICAVO ....BASTA A PARLARE DI PLAYOFF PERCHÉ FACCIAMO RIDERE TUTTA ITALIA


Franco 01 Maggio 2019 20:26

Contava relativamente poco, ma l'uomo di Atri conferma tutta l'incapacità di dare una identità di gioco e nessuna correzione tattica in corsa. Un solo tiro in porta nel secondo tempo e soliti lanci lunghi nel vuoto. Se il prossimo anno vi sarà Vivarini, buon divertimento alla famiglia Pulcinelli.


Albardialbissola 01 Maggio 2019 20:27

Partita già scritta purtroppo
La nota positiva è chaja
Ora festeggiamo la salvezza col Palermo


Ascoli club bs 01 Maggio 2019 20:29

Rimpiango Mogos. Cremonese ai playoff.


frafra 01 Maggio 2019 20:38

Pronostico rispettato. Questo non è mai stato l'anno per i play off, però non regaliamo le ultime partite...


Amedeo 01 Maggio 2019 20:49

l'ASCOLI la sua serie a la ha gia' conquistata con la salvezza e non e' poco , sulla partita di oggi stendiamo un velo pietoso , pulcinelli il prossimo anno faccia una squadra per puntare a qualcosa di importante


Ascoli 78/79 01 Maggio 2019 20:51

Play off già difficilissimi da conquistare avendo l'obbligo di vincere a Brescia. Senza un secondo attaccante di qualità, con Ninkovic spaesato, Addae in confusione (vd. mancata copertura sull'inserimento di Dessena), di più non si poteva fare. Peccato per i tanti punti persi prima, però accontentiamoci perché siamo salvi da due giornate e con una squadra costata assai meno di alcune di quelle che finiranno dietro di noi (Salernitana, Foggia). Non guardiamo alla Cremonese che sta davanti perché ha un organico nettamente più forte (col doppio del ns. Pubblico e del ns. budget ...). Per noi è la stagione del consolidarsi di un gruppo, da migliorare l'anno prossimo con 4 - 5 giocatori forti. Sempre F.A.C.!!


Propugnaculum 01 Maggio 2019 20:56

Senza mordente senza fame. Fraseggio sterile. Al piccolo trotto. Nessuna idea. Delusione totale. Avevamo la Cremonese dietro di noi ad un certo punto. C'è solo da imparare da chi ci ha creduto. La salvezza non mi basta per come maturata.


Paolo65 01 Maggio 2019 21:04

Oggi Addae .....senza parole, Ganz fa più bella figura a farsi espellere.
Con 51 gol al passivo come si fa a pensare ai pley off?


Villa pigna 01 Maggio 2019 21:11

Contento per la salvezza ma il resto una squadra senz, anima.per il prox anno due esterni difensivi forti ,prima di tutto.ma cicjretti che problema ha avuto?


Dux80 01 Maggio 2019 21:16

GRAZIE MISTER VIVARINI,LO STAFF,IL PRESIDENTE.....SABATO FESTEGGIAMO UNA SALVEZZA TRANQUILLA E DIVERTENTE......PICCOLI GUFETTI ANDATE A VEDERE L ATLETICO PICENO IL PROSSIMO ANNO!!


Gigi 01 Maggio 2019 21:18

Ma perché non ringraziamo Dio che ci siamo salvati senza affanno? Non eravamo attrezzati per pensare o puntare ad altro. Tutti insoddisfatti manco fossimo retrocessi. Per costruire squadre vincenti ci vuole tempo e pazienza , certo qui da noi è veramente difficile.. cerchiamo per una volta ad apprezzare quelli che abbiamo raggiunto


Ascolano da Roma 01 Maggio 2019 21:38

Possibile che la colpa sia solo di Vivarini, vogliamo parlare della società che nella persona del direttore sportivo ha portato o illustri sconosciuti o ex calciatori, se si voleva puntare ai play off a gennaio si doveva puntare su altri giocatori vedi Moncini, Bocalon ecc. Io penso che Vivarini abbia fatto il massimo con quello che aveva a disposizione grazie Mister.


Massi 01 Maggio 2019 22:12

Bravo Gigi,pienamente d'accordo....Sabato festa al DEL DUCA ASCOLI CALCIO SEMPRE CON TE....


PRENESTINO BIANCONERO 01 Maggio 2019 22:20

Oggi si è capito che Addae ha deciso di non rinnovare con l'Ascoli. Ottima impressione il Belga.


Andrea 01 Maggio 2019 22:29

Facciamo attenzione ragazzi, c'è chi vuole creare problemi, stanno insultando Pulcinelli sui social usano la tribuna nuova per fare polemica, attaccano l'allenatore, sono tornati alla carica per fare stufare Pulcinelli. Facciamo attenzione


San Marco 01 Maggio 2019 23:16

Ben detto Dux 80 e Gigi , ringraziamo Dio x questo bellissimo campionato . Ad agosto tutti gli addetti ai lavori ci davano fra le più indiziate alla retrocessione , aggiungiamoci le perrucchinate che ci sono costate 4/5 punti e gli infortuni del più forte attaccante della serie cadetta che anch’esse ci sono costate come minimo altri 5/6 punti . Fate la somma e vedete dove potevamo trovarci . Ai tanti gufi travestiti da Oronzo Cana’ dico di guardare come sono messe squadre come Foggia, Padova, Salernitana, Crotone e Venezia che hanno speso molto ma molto più di noi . Sabato faremo grande festa c ringraziare tutto il mondo Ascoli Calcio 1898 . Sempre ForzaAscoli.


Tifoso di Porto San Giorgio 01 Maggio 2019 23:19

Ci siamo salvati con largo anticipo e questo era l'obiettivo minimo per questa stagione.Si poteva fare di piu'ma non dimentichiamo le lunghe assenze di Ardemagni e vicendevolmente di altri che, in qualche modo, hanno sicuramente influito sui risultati.La squadra, seppur assemblata in fretta e furia ,c'e e ,con qualche correttivo ,l'anno prossimo puo'diventare veramente competitiva.Qualche dubbio sul manico ce l'ho perché' non sempre convincente sui moduli tattici o su alcune scelte, pero' gli va dato il beneficio dell'inventario perché' spesso sprovvisto degli elementi chiave del gioco.Nel complesso mi ritengo soddisfatto...a prescindere.


filippo 01 Maggio 2019 23:54

Ganz pronto per il Torneo Ramazzotti. Sabato festa al Del Duca. Sempre Forza Ascoli.


sandrone 02 Maggio 2019 00:52

Voto 7 all'annata, ora pensiamo subito al mercato e al prossimo anno per puntare ai playoff


Paolo S 02 Maggio 2019 09:04

Leggo dei commenti veramente ingrati, ma che cosa pretendete da una squadra che ha affrontato la più forte del campionato?
L'Ascoli non era una squadra che potesse aspirare alla promozione, troppo presto, anche ammesso che fossimo riusciti (per miracolo) ad ottenere una promozione il prossimo anno avremmo fatto una figura meschina.
Accontentiamoci di questa bella salvezza e predtendiamo, questo sì, una squadra migliore per il prossimo anno, soprattutto in difesa visto la gran quantità di gol che abbiamo preso.
Lo scorso anno Pulcinelli è arrivato quando le altre squadre erano già in ritiro quindi la squadra è stata assemblata con quel poco che era rimasto sul mercato, quest'anno invece non ci saranno giustificazioni, io non credo che il problema sia l'allenatore, Vivarini a me non piace, non credo che con lui avremmo mai del calcio champagne, ma comunque mi pare che, tranne poche partite, la squadra sia stata sempre presente in campo ed abbia sempre lottato alla pari, abbiamo subito tantissime rimonte, ma questo credo sia da addebitare alla scarsa qualità della nostra difesa, compreso il balletto continuo fra i vari portieri.
Adesso rafforziamo la difesa, possibilmente con elementi più giovani e promettenti, inseriamo qualche centrocampista che sia in grado di guidare la squadra e miglioriamo il reparto attaccanti, via ganz che ha sciupato tutte le occasioni che ha avuto a disposizione, via Ngombo e dentro un ragazzo giovane e di grandi prospettive,...


LORENZO CAPRO' 02 Maggio 2019 09:11

OTTIMO PRIMO ANNO DI QUESTA GRANDE SOCIETÀ, ADESSO MIGLIORIAMO QUESTA SQUADRA PER UN CICLO VINCENTE.


walter rossi ps 02 Maggio 2019 09:30

Pensiamo subito alla prossima stagione e nelle ultime due partite proviamo i vari Coly, Quaranta, Baldini, Iniguez e Chajia


piceno 02 Maggio 2019 09:48

ciao addae grazie di tutto.


Carrarmato 02 Maggio 2019 16:04

Per Lorenzo Capro'

Ottimo non direi, una prima buona annata salvo il clamoroso scivolone a Lecce.

Se vogliamo fare il salto di qualità e puntare in alto, mi spiace dirlo, ma il buon Vivarini non è all'altezza.

Ora godiamoci questa meritata salvezza anticipata.

Ciao


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni