Moto3, Fenati finisce fuori pista a quattro giri dalla fine nel Gran Premio di Spagna

Redazione Picenotime

05 Maggio 2019

Molto sfortunato Romano Fenati nel Gran Premio di Spagna, quarta tappa del Campionato Mondiale Moto3. Sul circuito di Jerez de la Frontera, dopo essere scattato dalla decima posizione in griglia, il 23enne pilota ascolano dello Snipers Team rimane nel gruppo di testa fino a quattro giri dalla fine, quando termina fuori dalla pista a causa di un contatto tra Ramirez e Antonelli. Lo stesso Niccolò Antonelli sarà poi a vincere la gara davanti al giapponese Tatsuki Suzuki ed all'altro italiano Celestino Vietti. Prossimo appuntamento in calendario Domenica 19 Maggio a Le Mans per il Gran Premio di Francia, con Fenati che rimane fermo a quota 7 punti in classifica dopo quattro gare.

COMUNICATO UFFICIALE SNIPERS TEAM

Garone indescrivibile da parte dei pinky del VNE Snipers. Romano si posiziona subito tra i primi e ci resta fino ad un lungo che lo arretra. Inizia il recupero, gli riesce ma si ritrova davanti la moto di Ramirez in terra e per evitarla esce di pista. Tony Arbolino è artefice di una gara da paura. Sistematicamente il più veloce, recupera dalla 19 posizione e arriva nel gruppo davanti ma, in una staccata troppo spinta, scoppia l’airbag e dal colpo rovina la visiera del casco e perde tutte le posizioni a punti. Immeritata la fine di questa gara.

Tony Arbolino: “È stato un weekend difficile, pensavamo di fare meglio. Sicuramente entrare nella Q2 in qualifica avrebbe significato una gara diversa; qua tutti vanno forte, tutti sono sempre al limite. Le Mans mi piace molto e lì possiamo fare una bella gara. Peccato anche perché dopo un contatto con Vietti mi si è chiuso il davanti e si è aperto l'airbag. Dalla botta ho rovinato la visiera e non vedevo più niente”.

Romano Fenati: “Dopo un po’ di giri si è rifatta viva l’infiammazione cervicale che mi sono procurato con la caduta a Austin. Il collo mi faceva male e non riuscivo ad alzare la testa ma, nonostante tutto, avevo ripreso il gruppo di testa e mi preparavo all’attacco finale. Quando è caduto Ramirez e la sua moto è finita in mezzo alla pista, quelli davanti a me si sono allargati a ventaglio ma io non vedevo nulla e mi sono ritrovato davanti la moto. Per evitarla sono uscito di pista e ho terminato la mia gara così”. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni