Montalto: Liceo Classico, vinto il concorso ''Quando il bene diventa virale''

redazione picenotime.it

22 Maggio 2019

Gli studenti della classe seconda del Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Montalto delle Marche hanno ottenuto il premio della critica del concorso “Quando il bene diventa virale”, indetto dalle scrittrici Giulia Ciriaci e Ascenza Mancini allo scopo di far conoscere ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado la figura di Don Vittorio Massetti e la sua grande opera di bene nell’Istituto “Santa Gemma” creato per dare accoglienza ai bambini orfani.

Tutti gli studenti partecipanti al concorso hanno avuto la possibilità di pubblicare nel web i propri lavori, video o scritti, proprio per dare l’idea del termine “virale” nei tempi moderni. La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso venerdì 17 Maggio all’Auditorium Comunale di San Benedetto del Tronto, durante la quale sono intervenuti, oltre alle scrittrici e ideatrici del concorso, anche l’Assessore alla cultura e alla pubblica istruzione del comune di San Benedetto del Tronto Annalisa Ruggieri e Don Gianni Anelli.

Il lavoro premiato metteva in luce la nascita e la crescita del “bene” attraverso un seme che germoglia e diventa pianta, poi fiore che con i suoi colori invade tutto ciò che lo circonda. Elaborato originale con le parole di noi studenti recitate e interpretate su una base musicale composta ed eseguita da una compositrice del nostro paese che fa da sfondo all’arte che prende vita con le leggere pennellate che ricreano la crescita di un germoglio. È quindi con grande soddisfazione che possiamo dire di aver condiviso anche noi ragazzi del gruppo “Alfa” un giovane frammento che rimarrà nel tempo e connoterà una piccola realtà come quella di Montalto delle Marche.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni