Serie B: caso Palermo, Corte d'Appello Federale si astiene e l'udienza viene rinviata

Redazione Picenotime

23 Maggio 2019

C'era grande attesa per la decisione della Corte d'Appello Federale sul caso Palermo, retrocesso all'ultimo posto della classifica del campionato di Serie B 2018/2019 dal Tribunale Federale Nazionale per illeciti amministrativi. Oltre 1000 i tifosi rosanero presenti a Roma che però non hanno avuto ancora risposta. Il presidente della Corte d'Appello Federale Sergio Santoro si è infatti astenuto dal giudizio (a causa di alcuni articoli di stampa denigratori della sua persona) e di conseguenza l'udienza è stata rinviata a Mercoledì 29 Maggio, con giudice che sarà differente. (CLICCA QUI PER DISPOSITIVO)

Nel primo pomeriggio, intanto, il Tar del Lazio aveva sospeso in via cautelativa la delibera emessa il 13 Maggio scorso dalla Lega di Serie B che aveva sancito l’annullamento dei playout. (CLICCA QUI PER DETTAGLI)

Queste le parole del legale della Salernitana Gianmichele Gentile riportate da Salernitananews.it: "Il presidente si è astenuto, situazione antipatica. E’ arrivato con un articolo tra le mani in cui si sottolineava che era stato indagato per corruzione in passato. E lo stesso presidente Santoro ha ritenuto di non avere serenità per affrontare l’udienza. Il tutto rinviato al 29 alle 16.30, ricostituendo il Collegio con un altro presidente. Intanto bisogna considerare che un provvedimento di un magistrato e che dovrà essere confermato e convalidato dal Collegio, ma è impugnabile al Consiglio di stato. E’ un provvedimento che ha una serie di problemi che non stati affrontati. Se esiste ad esempio la parità di trattamento tra le squadre. Il tutto è opinabile. Penso che quest’anno sia stato molto confuso e travagliato. Spero che si voglia riesaminare tutto l’assetto. Ma deve farlo la Federcalcio, no problema della Lega. Lotito non c’entra nulla in questa decisione. La questione è assolutamente irrilevante per la Salernitana, ma avere un chiarimento a quella che è la normativa. Se non c’è una decisione autorevole da parte della Federcalcio, si giocheranno secondo me i playout”. 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni