Serie B: Collegio Garanzia Coni ribalta tutto, si disputano playout tra Salernitana e Foggia

Redazione Picenotime

27 Maggio 2019

Nuovo colpo di scena nel campionato di Serie B 2018/2019. Il Collegio di Garanzia dello Sport del Coni, presieduto da Giuseppe Albenzio, ha stabilito oggi che i playout devono essere effettuati. Si affronteranno Salernitana e Foggia, quart’ultima e quint’ultima classificate nella regular season dopo la retrocessione all’ultimo posto in classifica del Palermo per illecito amministrativo.

"La Sezione Consultiva del Collegio di Garanzia dello Sport, composta da Giuseppe Albenzio - Presidente e Relatore -, Barbara Agostinis, Pierpaolo Bagnasco, Giovanni Bruno e Marcello Molè - componenti -, in merito al quesito avanzato - ai sensi dell’art. 12 bis, comma 5, dello Statuto del CONI e dell’art. 56, comma 3, del Codice della Giustizia Sportiva - dal Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), per il tramite del Segretario Generale del CONI, Carlo Mornati -, relativo ai play-out del campionato di Serie B stagione 2018/2019, ha emesso il seguente parere.

Clicca qui Parere Campionato Serie B".


Il presidente della Lega B Mauro Balata, a seguito del decreto pubblicato dal Tar del Lazio lo scorso 23 Maggio e del successivo parere emesso oggi dal Collegio di Garanzia del Coni, ha disposto quindi lo svolgimento delle gare dei playout del campionato Serie BKT 2018/19 convocando per il giorno 30 Maggio 2019 il proprio Consiglio direttivo per le determinazioni conseguenti. 


"Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B Mauro Balata,

- visto il provvedimento del TAR del Lazio n. 02977 del 23 maggio 2019, che ha sospeso la delibera del Consiglio Direttivo del 13 maggio 2019, con ciò sostanzialmente ripristinando l'ordinaria programmazione dello svolgimento delle diverse fasi del campionato;

- visto il parere in data odierna del Collegio di Garanzia del CONI n. 3/2019, Prot. n. 00409/19 che ha chiarito la necessità dello svolgimento dei playout anche a seguito delle decisioni degli organi di giustizia sportiva della Federazione che hanno sanzionato la Società U.S. Città di Palermo S.p.A. con la retrocessione all’ultimo posto del Campionato di Serie B della stagione sportiva 2018/2019;

- considerata la situazione di straordinaria urgenza causata dai provvedimenti menzionati, intervenuti ormai al termine della fase "regolare" della stagione sportiva e nell'imminenza dell'avvio delle attività delle rappresentative nazionali in ambito UEFA e FIFA, con tutto quel che ne consegue in termini di disponibilità dei calciatori;

 DETERMINA

lo svolgimento delle gare valide per i playout e, nelle more dell'adozione di eventuali ulteriori provvedimenti da parte di organi della Giustizia Federale, rimette al Consiglio Direttivo ogni ulteriore provvedimento consequenziale".



© Riproduzione riservata

Commenti (4)

Picus 27 Maggio 2019 19:02

Forza Salernitana...


Osservatorio nazione 27 Maggio 2019 19:03

STANNO. UCCIDENDO
IL CALCIO.........I. FAMOSI
POTERI. FORTI.........
ORA. AL CITTADELLA HANNO
SQUALIFICATO. 2 CALCIATORI
FORTISSIMI.......PANICO E
UN ALTRO.....PER FAVORIRE
IL. VERONA.........NELLA FINALE
PER. LA SERIE. ""A""
FANNO SCHIFO.......IO NON VERRÒ. PIU"ALLO STADIO E NEMMENO VEDRÒ IL CALCIO IN TV.... .TUTTO TRUCCATO
FANNO. VOMITARE.....
ADDIO.....PER SEMPRE......


Mario69 28 Maggio 2019 07:42

Dai continuiamo così, w l'Italia. In cuor mio spero retroceda la Salernitana di Lotirchio


Mario69 28 Maggio 2019 08:06

Auaaaa


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni