Ascoli Calcio, Pulcinelli carica Frattesi in vista dell'ottavo con la Polonia: “Grande campione!”

Redazione Picenotime

01 Giugno 2019

Davide Frattesi

Conclusa la fase a gironi, il Campionato del Mondo Under 20 si avvia verso la fase più cruciale della competizione. Saranno partite da dentro o fuori e domani l’Italia alle 17.30 affronterà negli ottavi di finale i padroni di casa della Polonia. 

Sarà della partita il 19enne centrocampista dell'Ascoli Davide Frattesi, che dopo aver collezionato 32 presenze nel campionato di Serie B appena concluso ha giocato tutte le tre gare del girone da titolare andando in gol nel match inaugurale vinto 2-1 contro il Messico. Dal prossimo 1° Luglio il talento romano tornerà in forza al Sassuolo, nel frattempo il patron bianconero Massimo Pulcinelli ha voluto fargli un grosso in bocca al lupo via social alla vigilia del match con la Polonia: "Grande campione! Good luck, F.A.C. Forza Ascoli Carica!", ha scritto in serata il numero uno del club di Corso Vittorio Emanuele. 

Il Gdynia Stadium registra già da oggi il sold out e, naturalmente il pubblico di casa  sarà il dodicesimo uomo in campo. Un fattore che non influenza l’umore della squadra: “Abbiamo tanta voglia di far bene – ha dichiarato questo pomeriggio in conferenza stampa il capitano Andrea Pinamonti -, lo spogliatoio è molto carico e scenderemo in campo con tutta la grinta possibile. Con il Mister abbiamo preparato bene la gara e siamo liberi da pressioni psicologiche”. L’Italia è arrivata sin qui dopo aver vinto le prime due partite contro Messico (2-1) e Ecuador (1-0), ieri passata tra le 4 migliori terze nei gironi. L’ultimo match con il Giappone è finito con un pareggio (0-0), quanto bastava per assicurarsi il primo posto del girone B con 7 punti.

La Polonia, dal canto suo, ha iniziato con una sconfitta contro la Colombia (2-0) per poi vincere 5-0 nella gara con Tahiti e pareggiare l’ultimo match con il Senegal qualificandosi tra le migliori quarte con 4 punti. Gli Azzurrini con gli avversari di domani sono usciti vincenti dagli ultimi due incontri dopo averli incontrati nella fase élite di qualificazione agli Europei giocata a Lignano Sabbiadoro lo scorso ottobre e nel Torneo 8 Nazioni a marzo (3-0), grazie ad un super Scamacca autore di 4 reti. La punta del Sassuolo, finora assist man e a caccia della prima rete, domani insieme a Pinamonti guiderà l’attacco azzurro.

Ma la Polonia non è più la stessa di allora: molti giocatori sono subentrati, tanto quanto l’Italia che è orfana di Kean, Tonali e Zaniolo: “Avremo di fronte una compagine rinnovata nel 50 % del suo organico  - avverte Nicolato attraverso il sito della Figc – che domani sarà estremamente motivata dal sostegno del suo pubblico. Un gruppo solido, dal gioco ordinato e che fa della fisicità la sua arma migliore. Noi abbiamo dovuto fare in fretta e allestire una squadra che ha dimostrato ampiamente di avere qualità tecniche e morali e per quello che ha fatto sinora: penso non ci siano limiti alle sue possibilità”. Sulla rosa a disposizione, il tecnico azzurro ha dichiarato che a parte un paio di dubbi da sciogliere (Davide Bettella lamenta una piccola problema tendineo alla coscia destra; Luca Ranieri un affaticamento muscolare), la situazione è eccellente.

Completato ieri sera il tabellone degli ottavi, saranno gli Azzurrini ad inaugurare questo passaggio di turno che visto cadere una delle squadre favorite per la vittoria finale: il Portogallo, campione Europeo Under 19 lo scorso anno dopo aver vinto la finale con l’Italia (3-2), non ce l’ha fatta ed è uscito dal torneo iridato.

Il quadro degli ottavi

Domenica 2 giugno

Italia-Polonia (17.30, Gdynia Stadium)

Colombia-Nuova Zelanda (20.30, Lodz Stadium)

Lunedì 3 giugno

Uruguay-Ecuador (17.30, Lublin Stadium)

Ucraina-Panama (17.30, Tychy Stadium)

Senegal-Nigeria (20.30, Lodz Stadium)

Martedì 4 giugno

Giappone-Corea del Sud (17.30, Lublin Stadium)

Francia-Usa (17.30, Bydgoszcz Stadium)

Argentina-Mali (20.30, Bielsko-Biala Stadium)


© Riproduzione riservata

Commenti (4)

PIAZZA DEL POPOLO 02 Giugno 2019 09:35

A me sinceramente di frattesi visto che non e piu dei nostri non me ne frega niente invece non vedo ancora una chiarezza sullallenatore mi auguro che le cose si risolvano il piu presto possibile f.a.c


Pippo 02 Giugno 2019 13:19

Presidente impari ad utilizzare qualche espressione in dialetto ascolano e si occupi dei suoi giocatori ed allenatori per cortesia.


Albardialbissola 02 Giugno 2019 18:23

Non c è niente di male ad elogiare un giocatore che ha fatto bene ed è cresciuto con noi...esistono anche rapporti umani nelle società
Se Frattesi diventerà un giocatore importante come credo ...ricordati di portare in alto il nostro nome


Claudio 03 Giugno 2019 13:23

Frattesi corre corre corre e poi? Segna in nazionale vero!!! Si ma con ragazzi della sua età, secondo me normalissimo giocatore medio niente di speciale ma questa è una mia sensazione, spero di sbagliare vedremo........


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni