Ciclismo giovanile, show nelle Marche a Grottazzolina ed a Chiarino di Recanati

Redazione Picenotime

05 Giugno 2019

È arrivato il gran giorno per Alessandro Frangioni (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) che ha potuto esultare per la vittoria in occasione del Gran Premio Grottazzolina organizzato dal Cam Fermo insieme alla New Mario Pupilli. Il tracciato di 124 chilometri è stato complesso e difficile da interpretare per i 93 corridori alla partenza con continue ondulazioni altimetriche tra Grottazzolina, Belmonte Piceno, Montegiorgio, Magliano di Tenna, Rapagnano, Ponzano di Fermo e Fermo che hanno permesso a molti corridori di mettersi in evidenza, tra questi Victor Bykanov del Team Cinelli a segno in un traguardo volante. Dopo un tentativo importante di David Carmona, Matteo Carboni (fratello minore del professionista Giovanni della Bardiani CSF ed ex maglia bianca di miglior giovane al Giro d’Italia) e Luca Taschin della Calzaturieri Montegranaro, la VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano ha preso decisamente il comando della gara facendo la differenza all’ultimo giro con Alessandro Frangioni, Artur Sowinski e Santiago Buitrago (Team Cinelli). Di rilievo il grande e generoso lavoro di Sowinski in favore di Frangioni che ha mostrato tutta la sua superiorità nella volata a due che ha deciso la corsa relegando al secondo posto Buitrago e con il podio completato dallo stesso Sowinski.

Il quarto posto di Andrea Di Renzo ha suggellato una prestazione sontuosa dell’intera compagine dilettantistica di Porto Sant’Elpidio di patron Orfeo Pieroni Mazzante con Francioni che ha conquistato il titolo di Campione Regionale élite, mentre Sowinski si è confermato per il secondo anno consecutivo Campione Regionale Under 23. Tra il quinto e il decimo posto nell’ordine di arrivo si sono classificati nell’ordine Nicolas Nesi (Work Service Videa), Riccardo Bobbo (Delio Gallina), Lorenzo Quartucci (Team Cinelli), David Carmona (Calzaturieri Montegranaro), Matteo Carboni (Calzaturieri Montegranaro) e Daniel Nastasi (Team Cinelli). Così Alessandro Frangioni, abruzzese di nascita in forza alla VPM da quest’anno e alla prima vittoria stagionale e in carriera: “Sono sempre andato a podio ma mi mancava la vittoria che dedico a tutte le persone che hanno sofferto insieme a me, a chi ha creduto in me nonostante negli anni ho avuto tanti infortuni che mi hanno ostacolato. Un grazie alla mia famiglia, alla mia ragazza e ai miei compagni di squadra che mi hanno sempre incitato a non mollare. Dopo questa vittoria inizia la mia vera stagione, grazie anche ai sacrifici dell’inverno appena passato”.


Con un grandissimo successo si sono concluse la 35°edizione del Trofeo Circolo Arci Chiarino per esordienti e la 13°edizione del Trofeo SS Giuseppe e Filippo Neri per allievi. Le due manifestazioni giovanili, organizzate dell’Associazione Ciclistica Recanati, hanno radunato a Chiarino di Recanati oltre 170 partecipanti da tutto il Centro-Sud Italia.

Al culmine di un’emozionante testa a testa Valerio Giacobetti (Pedale Rossoblu Picenum) ha risolto la contesa a proprio favore nella gara riservata agli esordienti primo anno. Tra i battuti  Matteo Tullio (Pedale Teate), Alex Cecconi (Rinascita), Matteo Capponi (Rinascita), Andrea Masciulli (Spes Alberobello), Pierangelo Sgobba (Spes Alberobello), Carlo Cerquetella (Associazione Ciclistica Recanati), Federico Morresi (Rinascita), Gianmarco Pinton (OP Bike) e Nicolò Pizzi (Pedale Teate) tra gli esordienti primo anno.

Diego Olivi (Alma Juventus Fano) è stato il migliore in gara tra gli esordienti secondo anno davanti a Samuele Scappini (Nestor Marsciano), Angelo D'Orazio (Acd Guarenna), Simone Piano (Pedale Teate) Jonathan Gurabardhi (Alma Juventus Fano), Federico Ferranti (OP Bike), Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese), Vittorio Capogna (Andria Bike), Carlo Pistillo (Andria Bike) e Alessandro Curzi (Rinascita).

Allo sprint Simone Roganti (Nuova Spiga Aurea Iumiko Bike) ha avuto la meglio nella gara allievi mettendo in fila Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle), Luciano Camplone (Asd Moreno Di Biase), Simone Aielli (Callant Doltcini Cycling Team), Simone Garuffi (Polisportiva Fiumicinese Fait Adriatica), Riccardo Palumbo (Acd Guarenna), Lorenzo Montanari (Pedale Azzurro Rinascita), Lorenzo Di Camillo (Asd Moreno Di Biase), Diego Molisso (Polisportiva Fiumicinese Fait Adriatica) e Tommaso Rondini (Gubbio Ciclismo Mocaiana).

Nutrita la partecipazione delle ragazze con le ottime performances di Viola Faggiani (Alma Juventus Fano), Cristina Curzi (Pedale Rossoblu Picenum) e Nicole Mencaccini Alma Juventus Fano tra le esordienti, Giusy Laperuta (Sant'Agostino), Krizia Corradetti (Pedale Rossoblu Picenum), Florinda Cuni (Alma Juventus Fano) e Sara Gorini (Alma Juventus Fano) tra le allieve.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni