Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Idee di Zanetti vicine alle mie. L'ho scelto solo per traguardi più alti”

Redazione Picenotime

06 Giugno 2019

Il patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, in attesa che venga presentato ufficialmente Paolo Zanetti come nuovo allenatore bianconero dopo la firma sul contratto biennale apposta nella serata di Martedì 4 Giugno a Milano, ha voluto spiegare nei dettagli la decisione del club di cambiare guida tecnica dopo che Vincenzo Vivarini aveva ottenuto il 13° posto con 43 punti nel torneo cadetto appena andato in archivio. 

"E' andata così. A fine campionato, com'è naturale che sia, ho riflettuto sull'esperienza appena vissuta. Una stagione, la prima alla guida dell'Ascoli Calcio, ricca di emozioni. Spesso belle, a volte meno, sempre importanti. L'ho fatto non solo per tracciare un bilancio. Anche per delineare un futuro in linea con le mie ambizioni, con il mio modo di intendere ogni compito che la vita mi presenta. E quella di riportare in alto l'Ascoli Calcio è una delle più motivanti tra le tante sfide che mi attendono - ha dichiarato a Picenotime.it Pulcinelli, contattato telefonicamente da Catania dove si trova oggi per motivi di lavoro -. Per questa ragione, solo per questa ragione, ho riflettuto e compreso che dentro di me la soddisfazione per la stagione che ci eravamo appena lasciati alle spalle era parziale. Ed ho maturato la decisione di un cambio della guida tecnica senza che questo infici la mia stima nei confronti dell'uomo e del professionista Vincenzo Vivarini. Nulla a che vedere con qualche dichiarazione rilasciata a caldo. Semplicemente ho sentito l'esigenza di dare un senso a questo impegno nel modo più aderente possibile alla mia persona. Cuore, ambizione, convinzione, mentalità vincente, devono essere le linee guida del nostro cammino. Con Paolo Zanetti mi sono subito “trovato”. Nel corso del nostro incontro, ascoltandolo, mi sono innamorato del suo modo di intendere il calcio, così vicino alle mie idee. E l'ho scelto per crescere ancora, per puntare a traguardi più alti. Ci attende tanto lavoro, non mancheranno le difficoltà, ma ad aumentare sono soprattutto le nostre ambizioni. Quelle mie e dei soci ascolani, Giuliano e Gianluca, con cui ho condiviso tutti i passaggi di questa decisione. Altro che fastidio per le richieste di crescita. Noi vogliamo sognare, lottare, vincere insieme a tutta una città. Il nostro unico obiettivo è dare una forma concreta ai nostri ed ai vostri sogni. L'Ascoli 2019/2020 avrà un nuovo allenatore, Paolo Zanetti, e nel ricostruire le ragioni di questa scelta c'è chi adduce regie occulte o, peggio ancora, lega il tutto alle richieste da parte di Vincenzo Vivarini di avere una squadra proiettata ad ottenere qualcosa di più gratificante di una salvezza. Fantasie. Una ricostruzione faziosa che altera la portata degli eventi e che tende a cercare di creare divisioni all'interno di un gruppo assolutamente coeso. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


CLICCA QUI PER COMUNICATO SUDTIROL SU ZANETTI


© Riproduzione riservata

Commenti (37)

MIMMO 06 Giugno 2019 16:39

Indipendentemente dai risultati che arriveranno, caro patron hai fatto la scelta migliore per il futuro. Sappiamo della passione tua e della tua famiglia per l’Ascoli. Già solo questo ci conforta del fatto che sei sbagli progetto sarà la tua famiglia a picchiarti al nostro posto. Ahahahahah Hai riportato fiducia e entusiasmo. Non mollare sul più bello.


Raccico 06 Giugno 2019 16:42

Grande patron. Puntare sempre a migliorare!!!!


ermanno 06 Giugno 2019 16:48

Parole da leader, di uno che si assume le responsabilità, mi piace!


Nerio Masia 06 Giugno 2019 16:51

Chapeau


asnkvola 06 Giugno 2019 17:21

Ma come dopo Palermo caro Patron Vivarini era intoccabile,guai a chi lo toccava,ottimo lavoro,salvezza raggiunta,il miglior allenatore della B,tecnico preparatissimo che sa lavorare con i giovani.....Parole sue signor Pulcinelli......Nemmeno un mese dopo esonerato e Zanetti sposa le sue idee.....Una cosa non mi torna,Vivarini voleva una squadra di vertice,lei dice che con Zanetti sposa le sue idee e vuole una squadra per puntare a più alti traguardi.......Allora Vivarini la pensava come lei....Se la pensava come lei perchè lo ha esonerato? Signor Pulcinelli il tifoso dell'Ascoli non è un fesso,Vivarini è stato esonerato perchè voleva uno squadrone e questo cozzava col programma societario,adesso puó darsi e me la auguro che l'Ascoli diZanetti punti ai primi posti,tra un mese col mercato lo sapremo che ha detto la verità.....


Gianrico 06 Giugno 2019 17:36

Personalmente, ho vissuto la direzione tecnica di Vivarini come un vero e proprio travaglio. Quindi, ben venga Zanetti.
Nessun dubbio che Pulcinelli dimostri sincera passione per l'Ascoli Calcio; condivido in pieno la scelta della società.
Forza Ascoli!


Stefan 06 Giugno 2019 17:49

Non serve aggiungere altro !


Pcelito 06 Giugno 2019 17:54

A me Vivarini per alcune cose piaceva mentre per altre un po meno, quindi alla fine non mi dispiace più di tanto questo cambio di allenatore e sono abbastanza fiducioso, pensando anche a quello che ha fatto il Pescara, che ha mandato via Pillon ed ha dato la squadra all'allenatore della Primavera.
E Sebastiani non mi sembra l'ultimo arrivato !


walter rossi ps 06 Giugno 2019 17:57

Bene patron, belli decisi, ora sotto con un calciomercato da squadra top, daje!


FRANK 06 Giugno 2019 18:12

Per puntare a traguardi piu importanti. Altro che fastidio per le richieste di crescita. Musica per le mie orecchie. Ricordandole che l'ascoli in ogni decennio è stato in serie A questo è l'ultimo a disposizione, un sogno? Chissà....


bianconero 06 Giugno 2019 18:13

ho come l'impressione che sia tutto improvvisato,che siano state fatte le scelte a seconda di come avviene in una mensa senza poter scegliere dal menu',quello che passa il convento ti prendi,daccordo , ma...la neve copre ma quando torna il sole...


Albardialbissola 06 Giugno 2019 18:13

Discorso diplomatico...mi è piaciuto
I panni sporchi si lavano in casa
Le vere ragioni le sapranno i diretti interessati
Per quanto mi riguarda la scelta di Zanetti mi intriga molto


PIAZZA DEL POPOLO 06 Giugno 2019 18:18

Bravo presidente La scelta e stata fatta con intelligenza anche perché un buon 70% dei tifosi anno sempre contestato vivarini ora con la stessa intelligenza senza passi azzardosi avanti per la formazione della squadra buo lavoro


Giuseppe da cagliari 06 Giugno 2019 18:19

Il patron in questo anno ha dimostrato passione, forza di volontà spirito di sacrificio, perciò dopo valutazioni ha riassunto il tutto cosi Calcisticamente:
Vivarini vive di camomilla,
Zanetti vive di caffe perciò schizzato.


Davidw 06 Giugno 2019 18:22

Ma è mai possibile che non vi va vene mai un fico secco....fino a poco tempo fa sopratutto dopo Lecce vivarini era quasi da......impiccare su di un albero.......ora siete diventati tutti contestatori x la decisione di esonerarlo....fate le....pulci a quello che dice il patron........ora n9n vi va bene neanche Zanetti senza neanche conoscerlo.......contestate senza conoscere a prescindere tutti......quello è un somaro l altro pure e poi fate tanto c fare un esempio a caso che mi sovviene è mogos quando lo prendemmo dallavreggiana definito un bidone poi sappiamo com'è finita la storia....anzi involontariamente sto dando uno dei pochi meriti ad un ds incapace e presuntuoso appartenente alla vecchia proprietà.....pensiamo a TIFARE E dare il benvenuto a Zanetti....poi sarà come sempre il campo a dare giudizi sulle scelte fatte e in base a ciò si potrà criticare se necessario .......F.a.c


FIORENZO MULO 06 Giugno 2019 18:58

ABBIAMO PRESO ZANETTI PER PUNTARE IN ALTO E SE PRENDAVAMO UN LONGO UN BARONI O QUALSIASI ALTRO ALLENATORE DI CATEGORIA O CON ALMENO 24 MESI DI ESPERIENZA IN PANCA A COSA PUNTAVAMO? ALLA CHAMPIONS? MA DAI GLI ASINI NON VOLANO PIÙ DA UN PEZZO. A ME SEMBRA UN RIDIMENSIONAMENTO BELLO E BUONO UN MEZZO MARESCA E MEZZO PETRONE. VIVARINI VOLEVA UNA SQUADRA DECENTE UN PO MIGLIORE DI QUESTA E NOI TIFOSI INVECE DI SOSTENERE LA SUA TESI PERCHÉ PURE LA NOSTRA LO ABBIAMO SCARICATO. AZIENDALISTI.


MIMMO 06 Giugno 2019 19:01

asnkvola perché ti fai tanti problemi e tante domande? Tu avresti speso, qualora la società li spenda veramente, una somma ingente per costruire una squadra di alto vertice e poi affidarla a Vivarini? La Juve ha rotto con Conte dopo 3 scudetti consecutivi, ha ingaggiato Allegri fra mille dubbi e ne ha vinti altri 5 per poi esonerarlo perché, tutto sommato, se si vuole puntare sempre al massimo ci vuole uno staff tecnico veramente all’altezza. ZANETTI questo lo dovrà dimostrare ma almeno non lascia dubbi che sarà una grande scommessa, come non lo sarebbe stato Vivarini rimanendo allenatore e con una tifoseria molto divisa sulle sue capacità tecniche.


alessandro 06 Giugno 2019 19:12

Vai Massimo, riportaci in Serie A, ce lo meritiamo dopo tante sofferenza, Forza Picchio!


Ascoli 78/79 06 Giugno 2019 19:13

A leggere certi commenti c'è da saltare su dalla sedia: Vivarini l'hanno cacciato perché lui voleva lo squadrone, e Pulcinelli no?!?
Ma che c... vi salta in mente?
Vivarini va via perché ha dimostrato che in Serie B fa fatica a starci: anche se la squadra aveva un (discreto) gioco (sicuramente meglio dei suoi più recenti predecessori), era sempre completamente sbilanciata; non si può far fare pressing altissimo ogni volta agli attaccanti perché così li fai sfiancare; non si può avere una delle peggiori difese, che ad ogni attacco avversario rischia di pigliare gol; non si può avere una squadra che corre sì e no 60 minuti; non ci si può dimenticare in panchina gente come Addae (all'inizio da lui totalmente ignorato) e Carpani; non sei da serie B se non sai leggere una partita che sia una, e farti così spesso rimontare ... Sbaglio o dimentico qualche cosa?
La sua storia parla da se'. A Latina, ha una squadra così così e infatti retrocede.
Ad Empoli gli danno in mano una Ferrari, ma lui riesce a fare un campionato mediocre e lo cacciano, dopodiché non ne perdono più una e vanno dritti filati in A ... Se ha fallito lì, con Caputo, Donnarumma e Co., perché Pulcinelli gli dovrebbe dare in mano uno squadrone? (ammesso e non concesso che ci si possa permettere di fare un mercato molto dispendioso).
Allora, il ragionamento sarà stato: meglio puntare su un emergente (strada seguita anche a Pescara con Zauri), che valorizzi qualche giovane, inserendo un paio di titolari di valore, così che ci sia più equilibrio (non a caso, il Sudtirol di Zanetti ha avuto due buone stagioni, basate su di una buona base difensiva).


Tony 06 Giugno 2019 19:28

Un caloroso bentornato al nuovo mister, sicuramente farà bene. Non saprei quale è stato il miglior risultato per un tecnico alla prima esperienza in cadetteria.


San Marco 06 Giugno 2019 19:46

Mi e' difficile comprendere certe idee ( per fortuna molto poche ) di alcuni commentatori. Questi mi dovrebbero spiegare come si puo' contestare una dichiarazione come quella fatta in data odierna dal nostro Patron. Come si fa ? Certo che ci vuole coraggio ed anche tanto. Forse si meriterebbero il predecessore che ad ogni intervista era negativo al 100%, contro tutto e tutti. Abbiamo una societa' ed un Patron che mezza Italia calcistica ci invidia. A Pescara non rinnovano a Pillon che ha perso la serie A contro quella che poi e' salita nella max seria e prendono un allenatore che ha allenato solo la primavera, noi scegliamo il migliore allenatore della terza serie premiato e giudicato come migliore mister fra i 60 dei tre gironi e qualcuno storce il naso.. Ma fatemi il piacere..!! Arecalete da ssa' pianta... !! Ingrati & Presuntuosi.Grazie Patron Pulcinelli, Grazie per la sua passione per i nostri colori, Grazie Societa' fatta di Persone per bene ed INNAMORATISSIME del nostro Magico Picchio.Sempre ForzaAscoli.


Pippo 06 Giugno 2019 20:07

Non si vince solo con gli squadroni e una squadra mediamente giovane con alcuni punti di riferimento di esperienza importanti può diventare molto pericolosa. Tanto se ci sarà un ridimensionamento esagerato in Ascoli ce ne accorgeremo subito. L'unico con qualche problema sarà Caprò


piceno 06 Giugno 2019 20:15

asnkvola, le persone intelligenti cambiano idea...non pensi che il proprietario del club non possa tornare su una decisione già presa? o non doveva farlo per non urtare la vostra sensibilità di tifosi da tastiera?


LOLLO57 06 Giugno 2019 20:24

Molto bene. Traguardi più alti significa puntare ai play off. Non ho capito se da quest'anno o negli anni a seguire. Magari sarebbe il caso di chiarire. Comunque ci sono ottime prospettive e questo non può che rendermi felice. Aspettando il calciomercato.


Forza Ragazzi 06 Giugno 2019 20:34

Dajeee Presidè!!!!...non molliamo un cm...FAC
intanto ci hai regalato una "dignità sportiva"...


obiettivo 06 Giugno 2019 20:51

caro Presidente
con questo discorso, mi permetto DA VERO LEADER, hai conquistato diversi punti nella mia personalissima classifica di stima che, debbo essere onesto, non la vedeva particolarmente in alto.
Sono fatto così, mi piace prendermi il giusto tempo per affezionarmi alle persone.
Complimenti, discorso perfetto, di un grande comunicatore e vero leader.
Applausi.


Torre 06 Giugno 2019 21:08

Finalmente !!! La società ha dimostrato di avere, dopo le opportune riflessioni, capito che Mr Vivarini è si una brava persona ma con una concezione del calcio un po' Naïf.
Impossibile pensare di vederlo protagonista in serie B , troppe le lacune tecniche e caratteriali mostrate nella gestione dei nostri amati bianconeri nella passata stagione per poter rischiare di affidargli di nuovo la gestione tecnica della squadra nella prossima. Giusto puntare su un giovane emergente come Zanetti che così bene ha saputo gestire una squadra di ridotte ambizioni come il Sud Tirol portandolo alle posizioni di vertice. Non so se saprà adattarsi subito alla conduzione di una squadra ambiziosa come quella che dice di voler costruire il Sig. Pulcinelli per il prossimo campionato. Se Zanetti si dimostrerà pronto forse andremo a vivere una stagione di soddisfazioni come tutti da qualche anno auspichiamo. Me lo auguro, come lo auguro a tutti i tifosi dell’ Ascoli e la dirigenza Pulcinelli in testa sempre così propositivo.


Picchio 10 06 Giugno 2019 21:46

Cominciate a rompere prima di ogni inizio.
La società è di Pulcinelli e lui decide,noi facciamo i tifosi e non i C.T.
Se ha deciso così vuol dire che è giusto.
Basta critiche pensate al vostro quotidiano e non a dividere.


Silvano 06 Giugno 2019 22:05

Ho letto tutti i commenti e forse abbiamo ragione tutti.....m si può sapere una volta per tutteQUALI SONO GLI OBIETTIVI ? Della società e di mister Zanetti?
Chi ci guadagna fino ad oggi è mister Zanetti....un salto di categoria a costo 0 zero
Chi vivrà....vedrà.......
Aspettiamo il mercato e fiducia piena
Mi aspetto comunque una risposta seria da parte della società sulle ambizioni e sui programmi futuri
Forza ASCOLI


MAX 06 Giugno 2019 22:31

GRANDE PATRON PULCINELLI. CONFIDO SUL FATTO CHE CON TE L'ASCOLI POTRA' ASPIRARE A TRAGUARDI SEMPRE PIU' IMPORTANTI E FARE LA GIOIA DI TUTTI NOI... BELLA LA FOTO SCATTATA IN PIAZZA DUOMO NELLA MIA CITTA' NATALE.


Amolascoli 06 Giugno 2019 23:59

Dopo aver letto le parole del patron, l'unica cosa che mi dispiace... è dover aspettare 2 mesi per poter tornare a gridare a squarciagola FORZA GRANDE PICCHIO!!!


Alex80 07 Giugno 2019 00:30

Nulla contro Vivarini... Ma ad Empoli fu esonerato è aveva uno squadrone... Adreazoli vinse il campionato.... Forse a qualche limite.?sbaglio o una gran parte di tifosi non andava bene come allenatore in campionato in corso? Sempre con Pulcinelli FORZA ASCOLI.


Sbn74 07 Giugno 2019 11:31

Amo il mio Ascoli calcio.... punto.
Mi sta bene quello che ha fatto la nuova società......e ho piena fiducia in Pulcinelli e soci. Siamo in serie B in pianta stabile e questo è il nostro mondo. Poi se verrà meglio della B saremo tutti strafelici.
Non mi aspettavo questo ribaltone nella guida tecnica soprattutto dopo aver sentito parlare per un anno di un progetto con Vivarini e di un gruppo amalgamato dove sarebbe bastato tre.... quattro innesti ben precisi. Ancora non riesco a capire...... soprattutto dopo che vivarini venne confermato senza ma senza se. Non ho sentito ancora la voce dei nostri soci ascolani......... spero non siano iniziati i disaccordi su tutto ciò.
Sono convinto che se una cosa del genere l'avrebbe fatta il signor Bellini ci sarebbe stata in atto una rivoluzione. Sempre e forza Ascoli Calcio. A domani!!!!


Luciani 07 Giugno 2019 11:43

Complimenti presidente hai un grande allenatore ho visto il Sudtirol giocare in coppa Italia contro il Torino ed ho visto un calcio molto corale dove uno per tutti tutti per uno ed ha martellato il Torino


Trieste Bianconera 07 Giugno 2019 12:20

Saluti a Lollo57,San Marco,Mimmo e agli altri amici di fede bianconera. E' arrivato un giovane allenatore e noi gli diamo il benvenuto sperando che questo cambio porti risultati migliori della passata stagione. Molti hanno denigrato Vivarini (e continuano a farlo) mentre io penso nella vita (e nel calcio pure) si deve essere riconoscenti se qualcuno fa qualcosa di buono. Premetto che come l'amico Lollo57 so bene che allenatori e giocatori passano ma noi siamo e resteremo tifosi di quella maglia bianconera e non siamo attaccati a uno piuttosto che un altro. Ci interessa esclusivamente il bene del nostro Ascoli. Detto questo vi chiedo degli 8 allenatori che abbiamo visto sfilare in sequenza in B dal 2015 quanti hanno ottenuto una tranquilla salvezza molto prima della fine del campionato? Quanti non hanno fatto polemiche e hanno sempre rispettato società e tifoseria? Tutti vorremmo vedere il nostro Ascoli sempre vittorioso ma dobbiamo anche renderci conto degli eventi che succedono durante un torneo e se hai molti fattori che ti sono contro (infortuni,arbitraggi ecc..) e tuttavia porti a casa un buon risultato io credo che un grazie e un riconoscimento vanno detti. Noi abbiamo sempre espresso fiducia nella nuova società ma i proclami sono una cosa e dare seguito coi fatti è un altra. Zanetti è il primo tassello di questo nuovo progetto vediamo ora i prossimi passaggi che sarà la lista dei giocatori che restano, di quelli che partono e dello staff medico e dei preparatori. Una volta che questo mosaico si compone avremo già una fotografia più chiara di quella attuale. Noi sosterremo Zanetti e la squadra come abbiamo sempre fatto sperando che lo si lasci lavorare in pace e che quelli che hanno detto peste e corna di Vivarini non ne invochino il ritorno appena dovessimo avere qualche risultato negativo. Aspettiamo ora il calcio mercato e ci aggiorniamo. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Roberto 07 Giugno 2019 21:32

Io penso che sia un po' strano che un mister che alla fine del campionato era confermatissimo poco dopo viene silurato tramite un messaggio. E le promesse di iniziare un ciclo? Forse ci ha fatto innervosire qualche volta fallendo sempre il grande salto però ha dalla sua la squadra assemblata poco prima dell'inizio del campionato. Io penso che un un'altro anno fosse doveroso concederglielo anche perché aveva un anno ulteriore di contratto. Ora vedremo cosa farà un tecnico bravo in "C" ma esordiente in cadetteria. Auguriamoci che i migliori giocatori rimangano e che la squadra venga adeguatamente rinforzata. Questo è quello che tutti i tifosi si augurano e poi vedremo.....come pure di vedere qualche giovane della primavera ormai maturo per la serie B. Speriamo pure che la sorte sia dalla nostra con meno infortuni del campionato passato. Tanti auguri al nuovo mister e un grazie di cuore a Vivarini che quest'anno ci fa fatto vedere un po' di calcio ed ottenere una salvezza finalmente senza affanni
Forza picchio sempre e comunque


settembre 08 Giugno 2019 00:07

Da tanti anni l'Ascoli cambia allenatori ogni anno, e anche due in un anno, in libro paga c'è sempre ogni anno un allenatore pagato per stare a casa, evidentemente da tanti anni non si riesce a trovare un tecnico con il quale impostare un progetto di crescita sul medio termine che possa ricondurci alla massima serie, speriamo questa volta sia quella buona. Sull'esonero di Vivarini credo abbia inciso le tre sconfitte consecutive nel finale di campionato, a salvezza raggiunta.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni