Ascoli Calcio, infortunio e rabbia per Frattesi nell'ingiusto ko dell'Under 20 nella semifinale mondiale

Redazione Picenotime

11 Giugno 2019

Foto Getty Images da Fifa.com

Si interrompe al Gdynia Stadium il sogno dell'Italia di arrivare alla finalissima del Mondiale Under 20. Gli azzurrini del ct Nicolato sono stati sconfitti per 1-0 dall'Ucraina ed ora dovranno accontentarsi della finalina per il 3° e 4° posto della prestigiosa rassegna iridata in corso di svolgimento in Polonia. Sostituito all'intervallo per un problema muscolare il 19enne centrocampista Davide Frattesi (di proprietà del Sassuolo e nell'ultima stagione in prestito all'Ascoli), finora grande protagonista della squadra azzurra con due gol e buone prestazioni in serie. In una gara molto equilibrata è un destro in area di Buletsa al 65' a far pendere la bilancia dalla parte della formazione ucraina. Nel finale viene espulso Popov per una brutta gomitata ai danni di Pinamonti ma sono i ragazzi di Petrakov a sfiorare il raddoppio con una traversa di Kashchuk. Al minuto 89 Pellegrini innesca bene il neoentrato Caopone che tutto solo in area calcia altissimo. Al 92' gli azzurrini trovano la rete dell'1-1 con una splendida girata in area di Scamacca ma il Var annulla tutto per un impercettibile intervento falloso del possente centravanti su Bondar (protestano in maniera vibrante  i giocatori italiani, scatenato Frattesi in panchina). Per l'Italia tanta amarezza ed ora l'ultimo appuntamento mondiale è fissato Venerdì 14 Giugno alle ore 20:30 contro l'Ecuador, sconfitto 1-0 dalla Corea del Sud nell'altra semifinale. 

Un traguardo comunque prestigioso per l’Italia, come sottolineato a fine partita dal presidente della Figc, Gabriele Gravina: “E’ lo stesso una grande Italia! Un gruppo straordinario, formato da ragazzi dal futuro assicurato. Meritavano la finale e lo hanno dimostrato sul campo. Complimento a loro, a mister Nicolato e a tutto lo staff”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il tecnico Paolo Nicolato: “Era una partita che si sarebbe decisa sugli episodi. Sono orgoglioso dei ragazzi, hanno dato tanto, non hanno nulla da rimproverare a loro stessi – ha sottolineato il selezionatore italiano che non ha voluto soffermarsi troppo sull’episodio del gol annullato a Scamacca nel finale – Accettiamo i verdetti arbitrali. Per prendere una decisione di quel peso specifico, in un momento topico, l’arbitro sarà stato certo di quanto ha visto”.

TABELLINO

ITALIA-UCRAINA 0-1

ITALIA (3-5-2): Plizzari: Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi (46' Alberico), Esposito (73' Capone), Pellegrini, Tripaldelli (84' Olivieri); Scamacca, Pinamonti. A disposizione: Carnesecchi, Candela, Buongiorno, Bettella, Colpani, Gori, Loria. Allenatore: Nicolato

UCRAINA (5-4-1): Lunin; Konoplia, Popov, Beskorovainyi, Bondar, Korniienko; Kashchuk, Dryshliuk, Chekh (69' Khakhlov), Buletsa (83' Safronov); Sikan (64' Supriaha). A disposizione: Veremiienko, Khukeruk, Musolitin, Ustymenko, Snurnitsyn, Riznyk, Tstatishvili. Allenatore: Petrakov

Arbitro: Claus (Brasile)

Rete: 65' Buletsa

Espulso: 79' Popov




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni