Ascoli Calcio: Cena di Gala Bricofer al “Del Duca”, la voce del patron Pulcinelli

Redazione Picenotime

19 Giugno 2019

Massimo Pulcinelli

Vi proponiamo le dichiarazioni al nostro microfono del patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli nel corso della Cena di Gala organizzata Martedì 18 Giugno allo stadio "Cino e Lillo Del Duca" nell'ambito del Business Meeting del Gruppo Bricofer.



CLICCA QUI PER TUTTI I NOSTRI SERVIZI VIDEO SULLA CENA DI GALA DEL GRUPPO BRICOFER


© Riproduzione riservata

Commenti (19)

Andrea 19 Giugno 2019 10:52

Cosa aggiungere alle parole del patron, grazie per averci liberato dagli incubi


28marzo 19 Giugno 2019 11:28

SPETTACOLO. Grazie Patron


ermanno 19 Giugno 2019 11:31

Pulcinelli number one, che carica, vai Massimo!


asnkvola 19 Giugno 2019 12:03

Bisogna riconoscere che il patron in quanto ad ottimismo e grinta non è secondo a nessuno,per quanto riguarda lo stadio è stato sempre la nostra Zavorra,spero che l'opera di ristrutturazione non si fermi solo alla tribuna,per quanto riguarda l'obbiettivo A credo sia ancora lontano anni luce,le squadre che puntano alla A spendono parecchio di più di quello che spende la nostra società,questo non lo dico io ma l'evidenza dei fatti.


Marco villa pigna 19 Giugno 2019 13:19

Non svegliare i per favore. Eravamo abituati agli insulti verso tutti sindaco, tifosi, alle sparate verso i soci ascolani... Sembra di sognare


Luca 19 Giugno 2019 13:35

Patron Pulcinelli, oltre a dirle grazie per ciò che ha fatto e sta facendo ad Ascoli, vorrei chiederle una sola cosa, abbiamo tutti letto la notizia?!?! che un ex dirigente sarà il dg del Brescia, questo vuol dire che chi ha portato il Brescia in serie A facendo un capolavoro, ora è libero, presidente Pulcinelli, riporti ad Ascoli Francesco Marroccu, insieme a lei e il presidente Tosti avremo una delle società più forti e organizzate della B.. Nessun traguardo sarebbe precluso.


Ze 19 Giugno 2019 13:41

Strepitoso.


Francesco 19 Giugno 2019 13:54

Qualsiasi tifoso vorrebbe avere una società così, non ci sono parole, siamo passati dall'inferno al paradiso in 11 mesi, nonostante abbiamo ancora parecchi costi sul groppone, giocatori, dirigenti e responsabili vari di settore con contratti pluriennali onerosissimi, sono fiducioso per il futuro.
Con quei soldi gettati al vento ogni anno si potrebbero fare tante cose stadio, c'è tro sportivo e una rosa più forte, ma alla fine anche i contratti pluriennali andranno a finire, tempo a tempo, francamente non possiamo chiedere di più.


LOLLO57 19 Giugno 2019 14:34

Conferma che l'obiettivo sono i Play off. Fantastico. Però non so se i Play off sono facili da raggiungere per noi. Non abbiamo più Frattesi, Ciciretti. Se dovesse andar via, come sembra, anche Ninkovic per fare una squadra da Play off occorrerebbero molti soldi. Aspettiamo con fiducia.


Luciano 19 Giugno 2019 14:54

C'è grande differenza tra le parole del patron, molto ambizioso ed effervescente parla di serie A, stadio ecc ecc con ciò che dice il presidente Tosti, che predica calma e profilo più basso, chiaro che loro sanno quali sono gli obbiettivi che si pongono, essendo opposti nel porsi mediatica ente, sono perfetti per stare insieme, Pulcinelli non poteva affidare la presidenza a persona migliore, forse su qualche collaboratore non punterei ancora, dopo tanti anni è ora di cambiare aria e ringiovanire.


Sesao 19 Giugno 2019 14:59

Che grande... Non ci fermerà più nessuno... Grazie Presidente


. fra61 19 Giugno 2019 17:36

Avanti tutta grande PATRON
grazie per tutto l' entusiasmo che hai ricreato intorno alla squadra.
E il sogno continua
FORZA ASCOLI


vincenzo 19 Giugno 2019 19:22

Vai super Massimo, FAC!


Lorenzo 19 Giugno 2019 22:22

Abbiamo tutti gli ingredienti per fare bene, patron e presidente che stanno dimostrando grande affiatamento, direttore sportivo e allenatore entrambi giovani, una buona base di squadra, stanno acquistando giocatori giovani e di qualità. Se il patron riesce a fare il centro sportivo a Campolungo e completare lo stadio, i prossimi anni possiamo provare a fare il grande salto. FAC


LORENZO CAPRO' 20 Giugno 2019 00:03

ABBIAMO UNA GRANDISSIMA SOCIETÀ


Riccardo 20 Giugno 2019 09:14

Pulcinelli, Tosti, Ciccoianni che società ragazzi!!! Manca solo un tassello spazzare via la zavorra della vecchia gestione e riportare Marroccu ad Ascoli. Dopo di che possiamo veramente dire proviamo a tornare in serie A.


Alessandro 20 Giugno 2019 14:08

Presidente Pulcinelli, una società ambiziosa come l'Ascoli calcio emblema di un territorio vasto, non può non avere la sua scuola calcio, il settore giovanile deve essere il fiore all'occhiello della società, non un fortino da cui si guardano gli altri dall'alto verso il basso.
Ad Ascoli e nel circondario del capoluogo l'Ascoli calcio deve tornare ad essere un canto, i ragazzini devono poter vestire la maglia dell'Ascoli.
Serve un cambio radicale, ci metta mano prima che qualsiasi aktra società risulti più ambita della vostra, come già in parte lo è.


Giuseppe da cagliari 20 Giugno 2019 19:35

Avete sentito alla fine ha detto che si è meravigliato che lavoravano così poco, ecco il motivo per il quale vivarini lo hanno mandato via, spiegato l'arcano che nei 2 tempi eravamo spolpati.


Domenico Petruzzelli 20 Giugno 2019 22:15

La stoccata finale a Vivarini è una stilettata bella tagliente, sempre educato e garbato il presidente ma con 2 parole, ti stronca... grande Massimo facci sognare!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni