Ascoli Calcio, Tesoro blinda Quaranta. Il giovane centrale chiamato alla stagione della svolta

Redazione Picenotime

24 Giugno 2019

Danilo Quaranta

"Interessamento dell'Ascoli per il difensore classe 1999 Alessandro Buongiorno? No, come caratteristiche è simile a Quaranta, mancino. Tendiamo a valorizzare quelli che sono i nostri capitali". Parole del direttore sportivo bianconero Antonio Tesoro nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Paolo Zanetti all'Hotel "Casale" nel primo pomeriggio di Venerdì 21 Giugno (CLICCA QUI PER VIDEO).

Per l'ennesima volta la Società ha quindi confermato di puntare forte su Danilo Quaranta, al momento l'unico centrale di piede sinistro in rosa. Il 22enne difensore nato a Teramo, i cui interessi calcistici sono curati dall'agente Silvio Pagliari, è legato al Picchio da un contratto fino al 30 Giugno 2021 e nell'ultimo torneo cadetto ha collezionato 7 presenze (5 delle quali da titolare) per un totale di 488 minuti in campo ed una media voto Picenotime.it di 6.08.

In precedenza Quaranta (che attualmente è in vacanza a Mykonos) aveva messo a referto 35 presenze in Serie C con la Pistoiese, 15 con l'Olbia e 29 con la Primavera dell'Ascoli, club in cui è cresciuto. 


© Riproduzione riservata

Commenti (5)

Mimmo 24 Giugno 2019 20:23

Foggia rossonera uragano rossonero ahahah dove sei ? 100 anni amari, il Foggia scompare dal calcio professionistico. Non ci sono i soldi necessari all'iscrizione in C


roberto 24 Giugno 2019 21:37

Diamo spazio ai nostri giovani. Quaranta ha dimostrato ampiamente di essere pronto per un campionato di serie B da titolare; anzi avrebbe meritato di giocare di più nella stagione appena conclusa.


PCelito 24 Giugno 2019 22:38

Mimmo, per carità, capisco la goliardia calcistica, ma se il Foggia non ha veramente i soldi per l'iscrizione alla Lega Pro, obiettivamente, dispiace tantissimo per i loro tifosi foggiani, degni come i nostri si altri palcoscenici.


MIMMO 24 Giugno 2019 23:37

Che caxxo esulti sulle disgrazie altrui. Dispiace perché la storia di Foggia ed Ascoli sono quasi simili. Per uno sfottò di un solo tifoso gioire per la scomparsa di un glorioso club mi sembra veramente ridicolo.


Atlascaruso 24 Giugno 2019 23:56

Ottimo giovane anche in prospettiva futura. Non giocherà titolare neanche quest’anno , perché dopo il presunto arrivo di bellusci , la vedo dura con Brosco.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni