Porto d'Ascoli, arrestato 30enne esagitato per resistenza a pubblico ufficiale

Redazione Picenotime

25 Giugno 2019

Nella scorsa notte, durante un servizio perlustrativo volto alla prevenzione dei reati predatori, i Carabinieri della Stazione di Porto d’Ascoli hanno dovuto bloccare e ricondurre alla calma un trentenne di origini magrebine già conosciuto alle forze dell’ordine il quale, in evidente stato di agitazione psico-fisica, ha dato in escandescenze all’atto del controllo da parte dei Carabinieri. L’uomo, alla vista dei militari, al fine di non essere identificato poiché non in possesso dei documenti di soggiorno, ha cercato di divincolarsi spintonando i Carabinieri che lo hanno immediatamente immobilizzato, condotto in caserma e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Ora è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno in attesa del giudizio direttissimo. 

L’azione dei Carabinieri continuerà sempre con maggiore dinamismo nella prevenzione e repressione dei reati in danno dei cittadini onesti, la cui collaborazione è fondamentale, per raggiungere immediati risultati. Tutti sono, pertanto, invitati a chiamare subito il 112 in caso di bisogno, ovvero recarsi personalmente in caserma, nonché contattare l’Arma attraverso i canali telematici indicati sul sito www.carabinieri.it.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni