San Benedetto, Carabinieri arrestano per spaccio soggetto in trasferta

Redazione Picenotime

02 Luglio 2019

Nella serata di ieri, a San Benedetto del Tronto (AP), i Carabinieri della locale Compagnia, dopo prolungati servizi di osservazione e pedinamento, hanno fermato e controllato a Porto d’Ascoli una Renault, proveniente dal vicino Abruzzo, con alla guida un trentenne nigeriano domiciliato a Martinsicuro.

L’uomo è stato colto nella flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti nel mentre cedeva due dosi di eroina ad un assuntore del posto. Immediatamente i Carabinieri lo hanno bloccato e sottoposto a perquisizione personale, veicolare e domiciliare, rinvenendo in totale, sia in auto che a casa, sei dosi di eroina pronta per essere spacciata, decine di grammi di marijuana, bilancino elettronico di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e più di quattromila euro in contanti, sequestrati come presunto provento dello spaccio. Il trentenne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre l’assuntore è stato segnalato alla Prefettura di Ascoli Piceno.

L’azione dei Carabinieri su tutto il territorio provinciale continuerà in maniera vigorosa attraverso mirati controlli soprattutto nei luoghi più frequentati dai giovani allo scopo di prevenire ed arginare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, sempre pronti ad intervenire in caso di necessità dei cittadini.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni