Ascoli Calcio, Pulcinelli saluta Di Mascio: “Grazie Cetteo, che tu possa avere il successo che meriti”

Redazione Picenotime

05 Luglio 2019

Il patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, per impegni di lavoro, non ha potuto presenziare oggi alla conferenza stampa in cui il presidente Giuliano Tosti e l'azionista Gianluca Ciccoianni hanno annunciato la rescissione consensuale del contratto del responsabile del settore giovanile Cetteo Di Mascio, pronto ad iniziare una nuova avventura professionale nelle file del Teramo. Ma non è mancato un suo importante messaggio di saluto e stima nei confronti di colui che per 5 anni e 4 mesi è stato alla guida del vivaio bianconero.

"Grande emozione nelle parole di tutti - ha scritto stasera Pulcinelli sul profilo Instagram di Picenotime.it commentando il video della conferenza stampa odierna -. Valori che spesso nella vita (e nel calcio in particolare) non si trovano più. Grazie Cetteo ed in bocca al lupo, che tu possa avere il successo che meriti, che si aggiunga alla tua onoratissima carriera. Grazie per quello che hai fatto per l'Ascoli Calcio, a presto e complimenti anche per il gesto signorile di non entrare nel tema economico".

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA PRESIDENTE TOSTI

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA TOSTI E CICCOIANNI

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA DI MASCIO


© Riproduzione riservata

Commenti (12)

FeudoPiceno 05 Luglio 2019 23:57

Di Mascio ha fatto un grande lavoro, e i risultati si sono visti nel settore giovanile. Grandissima perdita..


Japan 06 Luglio 2019 01:22

Ma! Scelta di difficile comprensione. Lasciare l’Ascoli per il Teramo!!!! O è una scelta per campanilismo abruzzese o c’è qualcosa sotto.


bernardo 06 Luglio 2019 09:36

Sempre gentile il nostro patron, anche se io Di Mascio non l'avrei cambiato mai, era un simbolo di serietà e professionalità


Giuseppe 06 Luglio 2019 10:26

Ma come, prima tutti che criticavano Di Mascio per tante ragioni che non si possono ripetere, e ora grande perdita?? Scusate quali giocatori sono emersi?


Marco 06 Luglio 2019 10:45

Il Teramo forse lo ha ricoperto di euro con un progetto ambizioso.....chi avrebbe rifiutato?


asnkvola 06 Luglio 2019 12:19

Caro Japan non è difficile capire la scelta di Di Mascio,se ti chiama un presidente di un'altra società e ti offre più soldi tu che decidi di fare? Se a te a lavoro trovi uno che ti offre di più tu che fai? Nel calcio l'aspetto economico influisce per il 90 per cento delle scelte.


AF&FA. 06 Luglio 2019 16:02

Il Dott Di Mascio aveva ancora contratto e mi risulta fosse anche abbastanza oneroso. Personalmente dubito che la motivazione fosse solo x i soldi (anche sicuramente nessuno ci sputa sopra) Di norma il libero professionista ha spesso necessità di stimoli diversi, oppure il lavoro svolto non è stato apprezzato x in riferimento al costo! Tutto è possibile e dubito che mai ce lo diranno! Sono propenso anche a ritenere che la società abbia ascoltato tanti lamenti di ragazzi e genitori locali che sistematicamente sono stati da lui oscurati a favore degli arrivi non proprio del circondario! NON dimentichiamo che al tempo del presidentissimo facemmo anni di serie A con tanti autentici ASCOLANI. Forse invece si sta cercando semplicemente di risparmiare sul vivaio in loco e trasferirlo a società satellite come ad esempio il Fano, il Montegiorgio, il Castelfidardo etc etc che sono società che farebbero volentieri maturare nostri ragazzi nelle categorie inferiori con vantaggi enormi x tutti. Vedremo come evolveranno le cose e sempre forza Picchio!


FeudoPiceno 06 Luglio 2019 16:33

GIUSEPPE fai i nick specifici invece di generalizzare. Io non ne ho mai parlato ne male ne bene al suo arrivo. In questi anni che è stato qui, ho visto, strada facendo, i suoi risultati, Potrei sparare anche io, che voi parlate a vanvera.. ma non sarei pecifico !


filippo 06 Luglio 2019 16:47

Quali sarebbero i giocatori esplosi con Di Mascio? Vi ricordo che Orsolini è un giocatore della precedente gestione… Di Mascio lo mandava in serie D


AF&FA 06 Luglio 2019 19:08

DI MASCIO AVEVA UN CONTRATTO TROPPO ONEROSO E TROPPO LUNGO,


Marco Santarelli 06 Luglio 2019 22:45

Io credo semplicemente che la nuova proprietà (ed è una scelta perfettamente legittima)piano piano stia rivoluzionando tutto ciò che viene dalla precedente gestione.
Riguardo a Di Mascio è stato autore di un gesto estremamente signorile e di questo gli va dato atto.
Non mi soffermerei ad un derby tra i sostenitori e detrattori del tecnico.
Per avere un buon settore giovanile non basta avere un buon allenatore, ma serve un'organizzazione importante, fatta di buoni osservatori (i cosiddetti scouting) che ti scovano e portano ad Ascoli giovani talenti.
Andatevi a leggere l'intervista di Maurizio Costanzi, il responsabile del settore giovanile dell'Atalanta x vedere la loro organizzazione.
Ecco noi dobbiamo avvicinarci il più possibile a quel modello, non basta una sola persona.....


Gianluca 07 Luglio 2019 16:28

A Teramo gli hanno offerto un quinquennale, va a lavorare con il DG Andrea Iaconi con il quale ha lavorato tantissimi anni a Pescara ed entra a far parte di un progetto di sviluppo sportivo molto ambizioso: con l'arrivo del nuovo presidente Franco Iachini la società oltre ad aver ingaggiato come allenatore della prima squadra Franco Tedino, ha acquistato la proprietà dello stadio Bonolis e costruirà in proprio ed ex novo già quest'anno un grosso centro sportivo dedicato al settore giovanile).


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni