Ardemagni al Corriere dello Sport: “Vorrei diventare capitano dell'Ascoli e sogno di portarlo in A”

Redazione Picenotime

11 Luglio 2019

Matteo Ardemagni

Matteo Ardemagni si è raccontato in un'interessante intervista pubblicata stamane sul "Corriere dello Sport". Il 32enne attaccante milanese, dopo aver realizzato 8 reti in 18 gare nella sua prima stagione in bianconero, è carico in vista del ritiro estivo che scatterà a Cascia Domenica 14 Luglio.

"Io al centro del progetto? Sono molto lusingato e mi piace prendermi le mie responsabilità - ha dichiarato Ardemagni -. Sono uno che che non si tira mai indietro. Tanti gol in carriera? Non credo ci sia un segreto, piuttosto la prolificità è una dote naturale, che può essere migliorata acquisendo esperienza. Lo scorso anno è stato sfortunato a livello personale, ma allo stesso tempo ho vissuto una stagione che mi ha dato emozioni e la piazza mi ha fatto sentire a casa. Sono uno ambizioso e positivo per natura, quindi dico che sarebbe un sogno portare l'Ascoli in A. Poi non voglio promettere gol, ma solo per scaramanzia, perchè l'ho fatto lo scorso anno e poi mi sono infortunato, anche se la media reti segnate/gare giocate è stata alta. Lo scorso anno ho sofferto troppo per l'infortunio. Non sono per nulla appagato e voglio rendere per quello che non ho dimostrato nella passata stagione. Penso che l'Ascoli abbia buone prospettive, la società sta operando bene. Non vedo l'ora di ricominciare. Mister Zanetti? Non lo conosco, so solo che ne parlano tutti molto bene. Non credo abbia bisogno di aiuti, in ogni caso sono a disposizione sua e dello staff. Sono uno carismatico, un positivo per natura, in B ho esperienza da vendere e quindi su di me si può contare. In questo campionato il segreto è il gruppo, la compattezza nei momenti di difficoltà, la predisposizione a non mollare mai, l'avere sempre fame. Il campionato è lungo e difficile, bisogna affrontarlo con grande umiltà restando sempre concentrati. Certo, avere un bomber da doppia cifra conta molto, serve come il pane perchè può risolvere con un gol anche la partita più tirata. Il mio partner ideale in attacco? Nella mia lunga esperienza ho giocato sia con una spalla rapida e tecnica, sia con una prima punta, non ho preferenze. Ho sempre reso bene. Scamacca? Giovane di prospettiva, se dovesse arrivare sarebbe un bel colpo. Sogni? Ne ho, certo. Vorrei diventare capocannoniere e capitano dell'Ascoli".


© Riproduzione riservata

Commenti (8)

asnkvola 11 Luglio 2019 11:02

Dargli la fascia di capitano sarebbe la cosa più intelligente da fare,non è un rissoso e poi prende tanti falli,gli arbitri con la fascia di capitano gli fischierebbero più a favore ed in più resta sempre lui la punta di diamante dell'attacco.


28marzo 11 Luglio 2019 11:04

BOMBER, SEI UN GRANDE-


the punischer 11 Luglio 2019 11:40

dai ardee realizza i tuoi (e i nostri) sogni


Ze 11 Luglio 2019 14:01

Non si tira mai indietro, giocatore da Ascoli, vederlo capitano mi piacerebbe vai bomber quest'anno ci sarà molta qualità in campo


ALAN 11 Luglio 2019 14:44

Arde, vorresti “riportare” L’ ASCOLI IN SERIE A!!!!! Ci siamo già stati per SEDICI ANNI. I tuoi “sogni” sono anche i nostri! Forza ASCOLI e forza ARDEMAGNI.......


asnkvola 11 Luglio 2019 17:04

Veramente sono solo 12


asnkvola 11 Luglio 2019 18:35

Pensavo dicevo 12 anni fa,invece hai scritto per 16 anni giustamente ho letto male io.


Pippo 11 Luglio 2019 18:49

Diventerebbe necessario poi scegliere anche un buon vice viste le poche presenze che riesce a fare in campionato. Scherzi a parte è un combattente che sa mantenere la calma nonostante i tanti colpi che riceve e gli arbitri lo rispettano vista anche l'esperienza. Certo una prima punta che fa il capitano è un'anomalia a memoria d'uomo non ne ricordo tanti.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni